Gocce Aktiferrin: manuale di istruzioni, prezzi, recensioni, analoghi Aktifenzrin gocce per i bambini
medicina online

Actiferrin lascia cadere le istruzioni per l'uso

Actiferrin lascia cadere le istruzioni per l'uso Le goccioline di Aktiferrin appartengono al gruppo di farmaci che aumentano il livello di ferro nel corpo umano.

Struttura della preparazione

Aktiferrin è disponibile in diverse forme. Le gocce per l'ingestione sono un liquido trasparente con una sfumatura tendente al marrone o giallastro-verdastra, che ha un odore di lampone.

In 1 ml di gocce contiene 47 mg di ferro eptapgrite solfato, così come sostanze ausiliarie - acido ascorbico, etanolo al 96%, aroma di lampone, acqua purificata, sorbato di potassio.

Proprietà farmacologiche del farmaco

Le gocce di Aktiferrin per somministrazione orale hanno lo scopo di colmare la carenza di ferro nel corpo. Il ferro è un microelemento molto importante e fa parte dell'emoglobina, una proteina che trasporta l'ossigeno a tutti gli organi e i tessuti e stimola la formazione di eritrociti. La composizione di Aktiferrin contiene alfa-amminoacido serina, che migliora l'assorbimento del ferro da parte del corpo e aiuta a ripristinare rapidamente il suo livello ottimale nel sangue. Quando la carenza di ferro viene reintegrata, i sintomi dell'anemia del paziente, come debolezza, pelle pallida, vertigini e palpitazioni, gradualmente scompaiono.

Proprietà farmacocinetiche

Dopo aver preso le gocce, il ferro contenuto nella preparazione viene assorbito il più possibile dalle pareti dell'intestino tenue ed entra nella circolazione sistemica. La concentrazione massima del farmaco nel sangue viene raggiunta approssimativamente in 3-4 ore dopo la somministrazione. Il ferro non digerito viene escreto insieme all'urina e alle feci, il che può causare l'annerimento delle feci.

Le principali indicazioni per l'uso del farmaco

Il farmaco Actyferrin è prescritto ai pazienti in questi casi:

  • Anemia da carenza di ferro pronunciata di varia origine - il più spesso si sviluppa in donne incinte, con perdita di sangue importante, con nutrizione inadeguata o monotona, con infezioni virali frequenti e immunità debole;
  • Allo scopo di prevenire l'anemia con una donazione di sangue costante;
  • Gastrite cronica con deficit secretorio, a causa della quale i microelementi e le vitamine necessari per il corpo non possono essere completamente assorbiti dal cibo;
  • Operazioni posticipate, a seguito delle quali il paziente non può ancora mangiare in modo equilibrato e completo;
  • Tumori dell'esofago, intestino, pancreas, che portano a una violazione dell'assorbimento di ferro;
  • Il periodo dell'allattamento al seno per le donne.

Metodi di applicazione e dosaggio

Actyferrin sotto forma di gocce può essere prescritto anche ai neonati che sono nati prima del termine, con patologie congenite dell'apparato digerente, o che ricevono una formula adattata del latte fin dai primi giorni di vita. Il dosaggio è calcolato in 5 gocce per 1 kg di peso corporeo del bambino.

A fini terapeutici, Actyferrin è somministrato nei seguenti dosaggi:

  • Neonati: 10-15 gocce tre volte al giorno;
  • I bambini di età prescolare più giovane (da 1 a 3 anni) - 25-30 gocce tre volte al giorno;
  • Bambini in età scolare (da 7 a 12 anni) - 50 gocce tre volte al giorno.

La durata dell'uso di Aktiferrin è determinata solo dal medico, in base ai parametri del test del sangue e alle condizioni generali del paziente, tuttavia, al fine di ricostituire le riserve di ferro, le gocce dovrebbero essere prese per almeno 2-3 mesi. Durante questo periodo, il corpo di solito riempie la carenza di ferro e crea alcune delle sue riserve. Dopo la normalizzazione dei risultati degli esami del sangue, il paziente passa a una dose di mantenimento del farmaco.

Affinché il corpo assorba il ferro il più possibile, è necessario conoscere alcune delle caratteristiche del prendere il farmaco. Actiferrin impiega 1 ora prima dei pasti o 2-3 ore dopo aver mangiato, spremuto le gocce con acqua acidificata, succo d'arancia o semplice acqua pulita.

Eventi avversi

Con l'uso incontrollato di Actyferrin o auto-superamento della dose indicata dal medico, possono manifestarsi i seguenti effetti indesiderati:

  • Aspetto del gusto metallico in bocca;
  • Violazioni delle feci, in particolare lo sviluppo di stitichezza persistente;
  • gonfiore;
  • Dolore nella regione epigastrica;
  • Nausea e talvolta vomito;
  • Dolore nell'ipocondrio destro;
  • Mal di testa e vertigini;
  • Reazioni allergiche cutanee: rash, prurito, orticaria , in rari casi, sviluppo di edema di Quincke o shock anafilattico;
  • Sensazioni scomode nello sterno.

Di regola, il farmaco viene trasferito molto bene e, se il dosaggio viene adeguatamente raggiunto, non ci sono fenomeni del genere. Se si verificano effetti collaterali, interrompere l'assunzione del farmaco e consultare un medico. Nella maggior parte dei casi, per normalizzare lo stato, è sufficiente ridurre la dose.

Interazione con altri medicinali

Quando si utilizza Actiferrin è importante ricordare che alcune sostanze medicinali possono ridurre significativamente l'assorbimento di ferro da parte dell'intestino tenue. Questi includono preparazioni contenenti calcio, antiacidi, enzimi (pancreatina, mezim, festale e altri), penicilline, tetracicline, preparati contenenti ossalati, fosfati, carbonati.

Inoltre, alcuni cibi e bevande possono anche ridurre significativamente l'assorbimento del ferro, vale a dire: latte, uova, banane, fiocchi di latte, crema, formaggio, caffè e bevande contenenti caffeina. L'intervallo tra l'assunzione di preparati di ferro e questi prodotti dovrebbe essere di 1-2 ore.

L'assorbimento delle preparazioni di ferro è potenziato dall'uso simultaneo di Actyferrin con acido ascorbico o etanolo, ma questo aumenta anche il rischio di effetti collaterali.


Overdose del farmaco

Se si abusa Aktiferrin e auto-superamento del dosaggio indicato dal proprio medico, è possibile sviluppare i seguenti sintomi:

  • Crescente debolezza;
  • Pelle pallida;
  • Aspetto di sudore freddo appiccicoso;
  • Palpitazioni cardiache;
  • Allargamento del fegato e della milza;
  • Leggero impulso filiforme;
  • Diminuzione della pressione sanguigna;
  • Cianosi delle punte delle orecchie, naso, dita delle mani e dei piedi;
  • Aumento della temperatura corporea;
  • Le crisi epilettiche e convulsioni;
  • Lo stato di inibizione, a seguito del quale il paziente può cadere in coma.

In assenza di cure mediche tempestive entro 1-3 giorni, il paziente sviluppa necrosi renale ed epatica acuta e morte.

Trattamento del sovradosaggio con ferro

L'antidoto principale di Actyferrin è la Deferoxamina. Quando i sintomi di un sovradosaggio di prodotti di ferro sono presentati al paziente, è necessario smettere di prenderli, dentro per dare latte o uova crude, risciacquare lo stomaco, fare un clistere di pulizia con soda. In avvelenamento grave con Actyferrin, il paziente viene somministrato per via parenterale Deferoxamina, in precedenza sciogliendo 10-20 fiale del farmaco in acqua potabile pulita.

Per accelerare l'escrezione di ferro dal corpo, è possibile utilizzare l'emodialisi, ma come metodo indipendente per il trattamento di un sovradosaggio di Actyferrin non è adatto.

Applicazione del farmaco durante la gravidanza e durante l'allattamento

Durante il periodo di gestazione, le donne eseguono regolarmente esami del sangue. Ai primi sintomi di anemia e alla riduzione del ferro nel test del sangue, è consigliabile utilizzare Aktiferrin. La dose del farmaco e la durata della terapia sono stabilite dal medico, a seconda della gravità della carenza di ferro e delle condizioni generali della donna.

Nel periodo dell'allattamento al seno, il bambino, insieme al latte, succhia tutti i microelementi benefici e le vitamine dall'organismo della madre, quindi, al fine di prevenire l'anemia nella madre e nel bambino, è consigliabile utilizzare Aktiferrin. In assenza di carenza di ferro al fine di prevenire l'anemia, è sufficiente una dose di mantenimento, che è determinata individualmente per ogni donna.

Forma di rilascio e condizioni di conservazione

Aktiferrin è disponibile sotto forma di gocce per somministrazione orale in una bottiglia di vetro scuro con un volume di 30 ml.

Il farmaco deve essere conservato in un luogo fresco e buio, non accessibile ai bambini. Dopo aver aperto la fiala, Aktiferrin è adatto per 1 mese.

misure precauzionali

Le precauzioni devono essere prese con cautela nei pazienti con malattie infiammatorie dell'intestino tenue, con ulcera peptica, epatite, insufficienza renale o malattie articolari.

Le gocce di Aktiferrin devono essere assunte diluendo il preparato con una piccola quantità di acqua o altro liquido adatto, altrimenti è possibile colorare lo smalto dei denti in un colore scuro.

Analoghi di Actyferrin

Al momento non ci sono analoghi strutturali.

Analoghi con un effetto simile: Ferroplex, Totema, Sorbifer, Ferrum-lek, Ferlatum, Venofer, Maltofer, Heferol, Memorin, Fenulles, ecc.

Prezzo per Actyferrin

Aktiferrin gocce per ingestione, una bottiglia di 30 ml - da 300 rubli.

Stimare Actyferrin su una scala a 5 punti:
1 звезда2 звезды3 звезды4 звезды5 звезд (voti: 1 , valutazione media da 5,00 su 5)


Recensioni sul farmaco Aktiferrin:

Lascia il tuo feedback