Amiodarone: istruzioni per l'uso, prezzo, recensioni, analoghi di Amiodarone
medicina online

Istruzioni per l'uso di compresse di amiodarone

Istruzioni per l'uso di compresse di amiodarone

Le compresse di amiodarone sono farmaci antiaritmici. Sono usati per trattare vari tipi di aritmie - violazione della frequenza e del ritmo delle contrazioni cardiache.

Rilascia forma e composizione

L'amiodarone è disponibile in forma di dosaggio - compresse. Hanno una forma arrotondata, una superficie piatta, nel mezzo c'è un rischio di separazione. Il colore delle compresse è bianco: è consentito un colore crema chiaro. Il principale ingrediente attivo del farmaco è l'amiodarone cloridrato, la sua concentrazione in 1 compressa è di 200 mg (0,2 g). Contiene anche eccipienti, che includono:

  • Amido di patate - 8,4 mg.
  • Ludipress (lattosio monoidrato, povidone K30, crospovidone) - 204,2 mg.
  • Magnesio stearato - 4,2 mg.
  • Diossido di silicio colloidale - 4,2 mg.

Le compresse sono confezionate in blister da 10 pezzi. Una confezione di cartone contiene 3 blister (30 compresse). In genere, un tale numero di compresse è sufficiente per 1 mese di utilizzo.

Azione farmacologica

Il principio attivo delle compresse di amiodarone cloridrato è un farmaco antiaritmico. Il principale effetto terapeutico di questo farmaco è la normalizzazione e la frequenza delle contrazioni del cuore a causa di tali effetti sul nodo del seno (genera impulsi nervosi per le contrazioni) e il sistema di conduzione:

  • Estende il potenziale di azione attiva delle cellule del muscolo cardiaco (cardiomiociti).
  • Aumenta il periodo refrattario effettivo degli atri, dei ventricoli e degli elementi del sistema di conduzione cardiaca (nodo atrioventricolare, fasci di Giss, fibre di Purkinje).
  • Blocca i canali del sodio delle cellule nervose che costituiscono il sistema di conduzione cardiaca.
  • Rallenta la depolarizzazione delle cellule del nodo sinusale, che determinano la frequenza del ritmo, riducendo così la frequenza cardiaca.

L'amiodarone ha anche un effetto antianginoso (espande leggermente i vasi coronarici), riduce la sensibilità dei recettori beta (l'effetto dei farmaci beta-bloccanti), aumenta le riserve energetiche dei cardiomiociti. La struttura chimica dell'amiodarone cloridrato è simile agli ormoni tiroidei, quindi quando ingerita inibisce i loro prodotti, riducendo così l'eccitante effetto sul cuore.

Dopo l'ingestione, il principio attivo delle compresse di Amiodarone viene assorbito dall'intestino nel sangue, la concentrazione terapeutica in essa viene raggiunta dopo 40 minuti, la concentrazione massima - 4-7 ore dopo l'ingestione. L'amiodarone cloridrato si accumula meglio (accumulo) nei tessuti con aumento della circolazione sanguigna e un alto contenuto di cellule adipose (tessuto adiposo, miocardio), dove la sua concentrazione è molto più alta che nel sangue. Questa caratteristica della distribuzione del farmaco nel corpo richiede l'uso iniziale in dosi elevate, seguita da un passaggio a un dosaggio di mantenimento. Penetra attraverso la barriera emato-encefalica, attraverso la placenta, nel corpo di un feto in via di sviluppo durante la gravidanza e nel latte materno durante l'allattamento. L'amiodarone cloridrato viene metabolizzato nel fegato, i prodotti di decadimento intermedi hanno anche attività antiaritmica. In misura maggiore vengono escreti nella bile (fino all'85%).

Indicazioni per l'uso

L'uso di compresse di Amiodarone è indicato nella patologia del cuore, accompagnata da una violazione del ritmo e della frequenza delle sue contrazioni, che includono:

  • Le aritmie sopraventricolari sono disturbi del ritmo causati da cambiamenti nella generazione di impulsi negli atri e nel nodo del seno.
  • Le aritmie ventricolari sono gravi disturbi del ritmo in cui gli impulsi nervosi in eccesso sono generati nel sistema di conduzione cardiaca nei ventricoli ( tachicardia ventricolare, fibrillazione ventricolare).
  • Aritmie che si sviluppano sullo sfondo della cardiopatia coronarica (insufficiente apporto di sangue) del cuore, insufficienza cardiaca cronica.
  • Extrasistole - la formazione di ulteriori straordinarie contrazioni del cuore, che sono di origine ventricolare o atriale.
  • Aritmia del cuore, che si sviluppa sullo sfondo della miocardite.
  • Angina o angina instabile del cuore.

La presenza di indicazioni per l'uso di compresse di amiodarone è determinata dal cardiologo o dal terapeuta sulla base dei sintomi clinici e dei risultati ECG (esame elettrocardiografico del cuore).

Controindicazioni

L'uso di compresse di Amiodarone è controindicato in caso di presenza di tali condizioni patologiche o fisiologiche del corpo:

  • Intolleranza individuale all'amiodarone cloridrato o altri componenti ausiliari del farmaco.
  • La sindrome di debolezza del nodo del seno, in cui la sua attività funzionale e la capacità di generare impulsi nervosi sono ridotti - bradicardia sinusale (riduzione della frequenza cardiaca), blocco seno-atriale.
  • Blocco atrioventricolare di II e III grado, caratterizzato da una violazione degli impulsi nervosi attraverso il nodo atrioventricolare del sistema di conduzione cardiaca.
  • Il blocco delle gambe del fascio di Guiss, blocco locale intracardiaco degli impulsi nervosi nelle fibre di Purkinje.
  • Ipertensione arteriosa e collasso (riduzione significativa e minacciosa della pressione arteriosa sistemica).
  • Shock cardiogeno
  • Quantità insufficiente di alcuni ioni nel sangue: ipopotassiemia, ipocalcemia.
  • Thyrotoxicosis (un aumento significativo degli ormoni tiroidei) e ipotiroidismo (insufficiente attività funzionale della ghiandola tiroidea).
  • Gravidanza in qualsiasi momento e allattamento.

La determinazione della possibile presenza di controindicazioni deve essere eseguita prima dell'uso di compresse di Amiodarone.


Dosaggio e somministrazione

Lo schema e la durata della terapia con le compresse di Amiodarone sono determinati dal medico individualmente, in base alla patologia di base e al grado di disturbi del ritmo cardiaco. Le compresse sono prese intere, dopo i pasti, lavate con sufficiente acqua. Il dosaggio medio è di 200 mg (1 compressa) 2-3 volte al giorno. Dopo un certo tempo (di solito entro una settimana) la dose giornaliera del farmaco si riduce - 1 compressa 1-2 volte al giorno. Dopo ogni 5 giorni di assunzione del farmaco è una pausa di due giorni. È anche possibile un regime di somministrazione, comprese le pillole giornaliere per 3 settimane seguite da una pausa di 7 giorni.

Effetti collaterali

Assunzione di compresse di amiodarone può causare alcuni effetti collaterali da vari sistemi e organi, tra cui:

  • Organi di senso - uveite (infiammazione della coroide), deposizione di lipofuscina nella cornea.
  • Cuore - lo sviluppo di bradicardia (una significativa riduzione della frequenza delle contrazioni del cuore), blocco atrioventricolare (impulso alterato attraverso il nodo atrioventricolare).
  • Organi respiratori - mancanza di respiro, tosse, broncospasmo (restringimento del lume dei bronchi), pleurite (infiammazione reattiva della pleura).
  • Sistema nervoso: disturbi della memoria, insonnia, depressione, debolezza generale, allucinazioni uditive e mal di testa.
  • Sistema endocrino - un cambiamento nell'attività funzionale della tiroide con lo sviluppo di tireotossicosi o ipotiroidismo.
  • Organi dell'apparato digerente - nausea, vomito, perdita di appetito, distensione addominale (flatulenza), ottundimento del gusto durante il pasto, diarrea, dolore addominale di natura spastica.
  • Reazioni allergiche - eruzione cutanea, prurito, dermatite esfoliativa, angioedema , orticaria . Nei casi più gravi, lo sviluppo di shock anafilattico (insufficienza multiorgano con una marcata riduzione della pressione arteriosa sistemica).

In caso di sviluppo di effetti collaterali, a seconda della gravità, la dose del farmaco viene ridotta o interrotta.

overdose

Quando la dose viene superata e l'accumulo di amiodarone cloridrato nel corpo sviluppa principalmente disturbi dell'attività funzionale e del ritmo cardiaco - bradicardia sinusale, blocco del nodo atrioventricolare, tachicardia ventricolare. Possono anche esserci segni di effetti collaterali in altri organi e sistemi. Poiché non esiste una disintossicazione specifica con un aumento della concentrazione di amiodarone cloridrato nel corpo, la terapia sintomatica è volta a ridurre la gravità dei sintomi di sovradosaggio.


Istruzioni speciali

Il farmaco può essere assunto solo dopo averlo prescritto da un medico, che determina il regime di trattamento e il dosaggio sulla base dei dati degli studi clinici e di un ECG. È inoltre necessario tenere conto di tali istruzioni speciali:

  • È impossibile combinare l'uso di compresse di Amiodarone con altri farmaci antiaritmici, poiché ciò porterà ad un aumento dei suoi effetti e allo sviluppo di disturbi nell'attività funzionale del cuore. È anche esclusa la combinazione con farmaci antimalarici, antibiotici macrolidi e fluorochinoloni.
  • Con maggiore cautela e monitoraggio ECG continuo del cuore, le compresse di amiodarone sono prescritte quando vengono utilizzate insieme a beta-bloccanti, lassativi e diuretici, che rimuovono gli ioni di potassio dal corpo (il potassio non risparmia i diuretici - furosemide), anticoagulanti (warfarin), alcuni antibiotici (rifampicina) e farmaci antivirali (specialmente i farmaci che inibiscono la trascrittasi inversa dei virus).
  • Prima di iniziare a usare il farmaco, si raccomanda di studiare l'attività funzionale della tiroide e il livello dei suoi ormoni nel sangue.
  • Con l'uso prolungato, è richiesto il monitoraggio ECG del cuore, così come la determinazione del livello degli ormoni tiroidei e degli enzimi epatici nel sangue.
  • In caso di tosse e mancanza di respiro, viene eseguita una radiografia degli organi del torace per differenziare la patologia infiammatoria degli organi respiratori.
  • Durante l'assunzione di compresse di amiodarone, è necessario abbandonare le attività che comportano una maggiore concentrazione di attenzione e che richiedono un alto tasso di reazioni psicomotorie.

Nelle farmacie, il farmaco viene rilasciato solo su prescrizione medica.

Termini e condizioni di conservazione

Le compresse di amiodarone devono essere conservate in un luogo buio, asciutto, fuori dalla portata dei bambini ad una temperatura non superiore a + 25 ° C. Periodo di validità - 3 anni.

Analoghi di Amiodarone

Gli analoghi delle compresse di Amiodarone sono farmaci Kordaron, Ritmorest, Cardiodarone, Amiokordin, Vero-Amiodarone.

Prezzo di Amiodarone

Compresse di amiodarone 200 mg, 30 pz. - da 74 rubli.

Valutare l'amiodarone su una scala a 5 punti:
1 звезда2 звезды3 звезды4 звезды5 звезд (voti: 1 , voto medio 4,00 su 5)


Recensioni di Amiodarone:

Lascia il tuo feedback