Amitriptilina: istruzioni per l'uso, prezzo, recensioni, analoghi compresse Amitriptilina
medicina online

Amitriptilina: istruzioni per l'uso

Amitriptilina: istruzioni per l'uso

Codice ATC N06A A09.

Forma di dosaggio: compresse rivestite.

Rilascio del modulo: compresse rotonde biconvesse di colore giallo, rivestite con film.

Gruppo clinico-farmacologico: farmaci che hanno un effetto timolyptichesky, antixiolytic, sedativo e antidepressivo sul sistema nervoso.

Categoria farmacoterapeutica: psicoanalettici. Antidepressivi. Bloccanti non selettivi di captazione neuronale inversa di ammine biogene contenenti un gruppo amminico.

struttura

Principio attivo: amitriptilina cloridrato

Sostanze ausiliarie:

  • cellulosa monocristallina;
  • lattosio monoidrato;
  • Valium;
  • silice colloidale anidra;
  • E171 (biossido di titanio);
  • polisorbato 80;
  • talco;
  • sodio croscarmelosio;
  • magnesio stearato;
  • polietilenglicole 6000;
  • E122 (Carmoisin).

imballaggio

Compresse in un blister (10 pezzi), una scatola di cartone.

farmacodinamica

Il meccanismo dell'effetto antidepressivo del farmaco si basa sull'inibizione dell'assorbimento neuronale inverso di dopamina, norepinefrina e serotonina. È un antagonista dei recettori colinergici muscarinici, ha proprietà anti-adrenergiche e antistaminiche ed è efficace nell'incontinenza di coricarsi. Ha un effetto analgesico centrale, anti-bolemico e anti-ulcera. Per la piena manifestazione dell'azione antidepressiva occorrono 2-4 settimane.

farmacocinetica

La biodisponibilità di Amitriptilina con somministrazione parenterale è del 30-60%, la biodisponibilità della nortriptilina, che è il suo metabolita attivo, è del 46-70%. Per raggiungere la massima concentrazione nel sangue occorrono 2-7,5 ore dall'inizio.

Cmax nel plasma sanguigno - 0,04-0,16 μg / ml. Il farmaco ha la capacità di superare barriere istoematogeniche, tra cui la barriera emato-encefalica. Nei tessuti si accumula in maggiore concentrazione rispetto al sangue. La comunicazione con le proteine ​​plasmatiche è del 92-96%.

Il farmaco si disintegra nel fegato con la formazione di metaboliti attivi e inattivi. Mezzovita di eliminazione del plasma: per amitriptilina - 10-28 ore, per nortriptilina - 16-80 ore. L'80% del farmaco viene escreto dai reni, parzialmente escreto insieme alla bile in pochi giorni. In grado di penetrare la barriera placentare, nel latte materno si trova nelle stesse quantità del plasma.


Indicazioni per l'uso

  • la schizofrenia;
  • Stati ansiosi-depressivi;
  • Psicosi organica non specificata (danno cerebrale involutivo, nevrotico, endogeno, reattivo);
  • Bulimia nervosa;
  • Disturbi comportamentali;
  • Psicosi da droghe;
  • Profilassi dell'emicrania;
  • Enuresi inorganica;
  • Sindrome da dolore neurogenico cronico;
  • Disturbi emotivi misti

Effetti collaterali

Secchezza delle fauci, violazione del gusto, nausea, vomito, diarrea, stitichezza e altri disturbi dell'apparato digerente. Reazioni allergiche cutanee, vertigini, debolezza, disturbi del sonno. Minzione di ritardo, aumento della sudorazione, disturbi del movimento. Sintomi di insufficienza cardiaca, deficit visivo, aumento della pressione intraoculare, paresi del muscolo ciliare dell'occhio. Cambiamenti nella composizione del sangue, alterata potenza, cambiamenti nella libido, ostruzione intestinale. Con l'uso prolungato del guadagno di peso della droga, un aumento delle dimensioni delle ghiandole mammarie (nelle donne e negli uomini), perdita di capelli e un aumento dei linfonodi.

Controindicazioni

  • Ipersensibilità al farmaco;
  • Infarto miocardico (fase acuta e periodo di riabilitazione);
  • Utilizzare in 2 settimane prima del trattamento, antidepressivi (inibitori MAO);
  • L'ipertensione;
  • Adenoma prostatico ;
  • Stenosi pilorica;
  • Insufficienza cardiaca (fase di scompenso);
  • Blocco cardiaco (violazione della conduzione intracardiaca);
  • Atonia della vescica;
  • Ostruzione intestinale;
  • Età da bambini fino a 6 anni;
  • Gravidanza e allattamento;
  • Insufficienza renale ed epatica.

Interazione con altri farmaci

L'amitriptilina è incompatibile con gli antidepressivi (inibitori delle MAO). Rafforza l'effetto inibitorio sul sistema nervoso centrale mentre lo utilizza con anticonvulsivi, ipnotici, anestetici e analgesici. Quando si interagisce con farmaci anticolinergici e neurolettici, è possibile un aumento della temperatura corporea, lo sviluppo dell'ostruzione intestinale. L'uso simultaneo di catecolamine e altri stimolanti adrenergici può causare disturbi del ritmo cardiaco e lo sviluppo di un'ipertensione arteriosa grave. In grado di ridurre l'effetto di simpaticolitici e farmaci vasocostrittori. L'uso simultaneo di Amitriptilina e Cimetidina, a causa dell'aumento della concentrazione plasmatica dell'antidepressivo, porta allo sviluppo di effetti tossici, barbiturici e Carbamazepina riducono la sua concentrazione. I contraccettivi orali contenenti estrogeni aumentano la biodisponibilità del farmaco, la chinidina rallenta il suo metabolismo. Se usato insieme agli inibitori dell'acetaldeide deidrogenasi, è possibile sviluppare delirio (disturbo mentale che si verifica con disturbi della coscienza). L'interazione con Probukol rafforza l'aritmia cardiaca. Durante l'assunzione di Amitriptilina, è possibile aumentare la depressione provocata da farmaci glucocorticoidi. L'uso combinato con farmaci usati nel trattamento della tireotossicosi aumenta il rischio di agranulocitosi. Con grande cautela dovrebbe usare il farmaco quando si utilizza baclofen e digitale.

Dosaggio e somministrazione

Dose iniziale per adulti - 25-50 mg;

La dose iniziale giornaliera media per gli adulti: 150-250 mg, suddivisa in 2-3 dosi. Entro 5-6 giorni la dose è gradualmente aumentata;

Per il trattamento su base ambulatoriale, la dose massima è di 150 mg / giorno;

Per il trattamento in un ospedale, la dose massima è fino a 300 mg / giorno;

Per i pazienti anziani - fino a 100 mg / giorno;

Nel trattamento del mal di testa neurogenico cronico - 12,5-25 mg / die;

Per i bambini di età superiore ai 6 anni (nel trattamento dell'enuresi) - 12,5-25 mg / die (non più di 2,5 mg mg per 1 kg di peso corporeo).

overdose

In caso di sovradosaggio di Amitriptilina, vi è un aumento della temperatura corporea, una violazione della conduzione cardiaca, aritmia ventricolare, extrasistole, allucinazioni, delirio, convulsioni , un coma.

Termini di attuazione

Le compresse di amitriptilina sono farmaci da prescrizione, ad es. prescrizione di un medico.

Condizioni di conservazione

Conservare al buio, al riparo da luce e umidità, fuori dalla portata dei bambini, ad una temperatura non superiore a 25 C.

Periodo di validità

Il farmaco è utilizzabile per 4 anni dalla data di emissione. L'uso del prodotto dopo la data di scadenza indicata sulla confezione è vietato.

Analoghi di Amitriptilina

  • Compresse di Amizole
  • Compresse di amirolo
  • Amitriptilina - compresse LENS
  • Compresse di Vero-amitriptilina
  • Saroten Retard Tablets
  • Compresse maleate di Damilen
  • Compresse di Amitriptilina-Fereina

Prezzi Amitriptyline

Amitriptilina compresse 10 mg, 50 pz. - dal 20r.

Compresse di Amitriptilina 25 mg, 50 pz. - da 31 p.

Valuta Amitriptilina su una scala a 5 punti:
1 звезда2 звезды3 звезды4 звезды5 звезд (voti: 1 , voto medio 5.00 su 5)


Recensioni della droga Amitriptilina:

Lascia il tuo feedback