Mal di gola: sintomi, trattamento del mal di gola
medicina online

Mal di gola: sintomi, trattamento

contenuto:

mal di gola Malattia infettiva, accompagnata da infiammazione acuta delle tonsille e / o altre formazioni linfoidi della faringe, nella pratica clinica è chiamata angina. In assenza di un trattamento adeguato, questo processo patologico può portare allo sviluppo di complicanze e danni a vari organi interni.

L'angina è una malattia che è stata conosciuta dall'umanità fin dall'antichità. Descrizione delle operazioni per rimuovere le tonsille sono state trovate negli scritti del leggendario Paracelso. Basandoci su questo, possiamo supporre che a quei tempi l'angina fosse una delle malattie abbastanza serie e pericolose.

Dopo l'introduzione di metodi batteriologici di ricerca sull'angina nella pratica medica, iniziarono a essere classificati in base al patogeno che provocò lo sviluppo di una condizione patologica, e dopo che Edwin Klebs scoprì un bacillo difterico nel 1884, divenne possibile differenziare l'angina dalla difterite.



Cause di angina

Gli agenti causali più caratteristici dell'infezione comprendono stafilococchi, streptococchi, pneumococchi, alcuni membri del genere diplococchi e enterovirus.

Modi di infezione:

  1. Airborne (la via di trasmissione più caratteristica).
  2. Enterale (con prodotti lattiero-caseari contaminati).
  3. Ematogenico (con sangue da organi patogeni infetti e tessuti).
  4. Endogeno (in pazienti con gastroenterite, sinusite purulenta, tonsillite cronica e carie).
  5. Artificiale (quando si eseguono interventi chirurgici sul nasofaringe e sulla cavità nasale (tonsillite traumatica)).

Il più delle volte, mal di gola sono influenzati da persone che hanno ridotto la sensibilizzazione e la reattività del corpo, o c'è immaturità congenita dei sistemi fisiologici o ci sono processi patologici cronici negli organi ENT. Tuttavia, un ruolo importante nello sviluppo della malattia è lo stato delle tonsille e la virulenza della microflora.

Con lo sviluppo di un processo infiammatorio acuto nei pazienti, vi è un rigonfiamento della membrana mucosa del rinofaringe, iperemia e drenaggio linfatico compromesso. Successivamente, si verifica lo sviluppo della trombosi vascolare, che porta alla formazione di microascessi e alla formazione di lesioni ulcerative.

Classificazione della gola irritata

  • Catarrale mal di gola (la forma più mite, in cui solo la mucosa delle tonsille è coinvolta nel processo infiammatorio);
  • Angina lacunare (formazione di infiammazione nelle lacune delle tonsille);
  • Follicular mal di gola (condizione patologica, accompagnato da suppurazione dei follicoli);
  • Forme combinate di infiammazione.



Sintomi di angina

Sintomi di angina catarrale

Questa patologia è caratterizzata da un inizio acuto, con un aumento della temperatura corporea fino a 38 C. I pazienti si lamentano di indisposizione, mal di testa, brividi e altri segni di intossicazione generale. Qualche tempo dopo l'insorgenza dei sintomi, c'è dolore alla gola, che è aggravato dalla deglutizione (una caratteristica distintiva del mal di gola è un forte dolore che si verifica quando la gola è vuota).

Durante l'esame diagnostico, vi è un significativo arrossamento della mucosa, allentamento e aumento delle tonsille, secchezza e lingua rivestita.

Alla palpazione si evidenziavano linfonodi ingrossati e dolorosi. Sangue conta, di regola, in questo stato sono poco cambiati o rientrano nei limiti normali. Con un trattamento adeguato, la durata dell'angina catarrale è di 3-5 giorni. Tuttavia, a volte ci sono casi in cui la malattia va nella forma successiva, che è caratterizzata da una lesione più profonda delle tonsille.

Sintomi di tonsillite lacunare

La caratteristica più caratteristica di questa forma di angina è l'accumulo nelle lacune dell'essudato fibrinoso. Allo stesso tempo, sulla superficie mucosa edematosa e iperemica delle tonsille si formano raid biancastri, localizzati nelle bocche delle lacune. Più spesso, sono formazioni separate, meno spesso si fondono e coprono la maggior parte della superficie di questi organi. Questi attacchi non si diffondono oltre le tonsille, sono facilmente rimossi, ma dopo un po 'appaiono di nuovo.

Sintomi di angina follicolare

Questa forma di infiammazione è caratterizzata dalla comparsa di più isole purulente sulla membrana mucosa delle tonsille, che assomigliano a grani di miglio nel loro aspetto e forma. Queste formazioni mal definite non sono altro che follicoli festanti.

Col passare del tempo, i pustole iniziano a crescere e spesso si osserva la loro apertura nella cavità laringea. Nella pratica clinica, ci sono casi in cui lacunare si sviluppa su una delle tonsille e l'altra - tonsillite follicolare. Allo stesso tempo, il paziente ha pronunciato sintomi di intossicazione, mal di testa, debolezza, grave mal di gola, brividi e febbre.

La tonsillite follicolare particolarmente dura si verifica durante l'infanzia. I bambini malati sviluppano una maggiore salivazione e vi è una frequente necessità di deglutizione. Tuttavia, a causa di forti dolori, il bambino cerca di non deglutire. Di conseguenza, il palato molle non racchiude completamente lo spazio nasofaringeo, a causa del quale la saliva inizia a cadere nella cavità nasale e scorre attraverso il naso.

La voce nei bambini e negli adulti che soffrono di mal di gola follicolare, diventa nasale, a causa dell'aumento delle tonsille, vi è una temporanea diminuzione dell'udito e la respirazione è difficile. Nei casi più gravi, sviluppare il dolore al cuore e alle articolazioni. Alla palpazione, c'è dolore e un significativo aumento dei linfonodi regionali. Inoltre ci sono deviazioni significative nell'analisi clinica del sangue (aumento della VES, leucocitosi, spostamento dei leucociti a sinistra). Spesso nelle urine si trovano tracce di proteine.

I sintomi del mal di gola follicolare continuano ad aumentare per 4-5 giorni, dopo di che, con un trattamento adeguato, il paziente inizia a riprendersi. In caso di complicanze, la malattia può essere ritardata e diventare cronica.

Mal di gola combinato: sintomi

Il mal di gola combinato o fibrinoso è un processo infiammatorio che si verifica con lo sviluppo simultaneo di angina lacunare e follicolare. In questo stato, una vasta placca bianco-giallastra si verifica sulla mucosa delle tonsille, spesso estendendosi oltre questo organo. La forma combinata della patologia inizia in modo acuto, con un'alta temperatura corporea e sintomi di intossicazione generale. In alcuni casi, i pazienti affetti da mal di gola fibrinoso, segni di sindrome meningea clinica che si sviluppa durante l'irritazione delle meningi.

Altre varietà di angina

Angina della lingua tonsillare

Questa è una malattia piuttosto rara, che si verifica nel tipo di infiammazione catarrale, flemmatica o follicolare. Questa forma di patologia è caratterizzata dalle stesse manifestazioni cliniche di altri tipi di angina. La sua caratteristica distintiva è il forte dolore che si verifica quando si preme sulla radice della lingua, la deglutizione e il movimento della lingua. Man mano che il processo patologico si sviluppa, l'infiammazione inizia a diffondersi nel tessuto intermuscolare e, in assenza di un trattamento adeguato, può causare lo sviluppo di infiammazione interstiziale purulenta della lingua. Con lo sviluppo di tonsillite flemmatica della tonsilla linguale, le condizioni generali del paziente si deteriorano in modo significativo, la temperatura corporea aumenta, quindi un deposito purulento appare sulla superficie della tonsilla linguale e dolori dolorosi si verificano nella zona della radice della lingua, che sono aggravati dalla deglutizione.

Adenoidite acuta (retrosi angina)

Questa forma di patologia è più comune nei bambini nella fase di sviluppo della tonsilla faringea. Può verificarsi sullo sfondo di varie malattie infettive, oltre a diventare una complicazione dell'infiammazione dei seni paranasali e della cavità nasale.

L'adenoidite acuta è caratterizzata da una brusca violazione della respirazione nasale, accompagnata da alta temperatura corporea e tosse ossessiva. I reclami più caratteristici includono il dolore, localizzato dietro un palato molle, che si estende alle orecchie e alla parte posteriore della cavità nasale, mal di testa, nonché disagio o difficoltà nella deglutizione e nell'indigestione.

Durante l'esame medico e diagnostico, al paziente viene diagnosticato un edema, un grave rossore della tonsilla faringea, la presenza di placca e una secrezione mucopurulenta viscosa nei suoi solchi.

Tonsillite laringea

Questa è un'infiammazione che colpisce il tessuto linfoide dei ventricoli dell'obitorio della laringe, i seni a forma di pera e le pieghe laringee. Spesso il processo patologico può diffondersi allo strato sottomucoso. Il più delle volte, agenti patogeni infettivi, che provocano lo sviluppo della tonsillite laringea, penetrano nella laringe a causa di lesioni, ustioni termiche o chimiche, così come il contatto con un corpo estraneo. Allo stesso tempo, l'ipotermia, un ascesso faringeo o paratonzillite possono provocare lo sviluppo di questa condizione patologica.

Mal di gola laringea è una malattia abbastanza grave, che si verifica con una violazione significativa della condizione generale, un aumento della temperatura corporea ad altezze elevate, dolore grave quando si gira il collo e deglutizione, difficoltà di respirazione e raucedine. Con un corso favorevole della settimana arriva la ripresa. Nel caso dello sviluppo di complicazioni, è possibile la formazione di laringiti flemmonose, l'infiammazione suppurativa dello strato sottomucoso, del pericondrio e del tessuto intermuscolare. Questa condizione patologica può causare ascessi purulenti e lo sviluppo di asfissia.

Tonsillite della bocca

Angina del pavimento della bocca, chiamata anche angina Ludwig - è un processo infiammatorio che colpisce le ghiandole salivari sottomandibolari, il tessuto del collo e il pavimento della bocca. Nelle prime fasi del processo patologico, il paziente avverte tensione e disagio quando deglutisce e parla nell'area dell'angolo mandibolare. Poi la temperatura corporea aumenta e aumentano i sintomi di intossicazione generale. Man mano che l'infiammazione si sviluppa, si verifica un'infiltrazione dolorosa, che riempie gradualmente l'intero spazio sottomentrale e discende verso il lato o la parte centrale del collo. La pelle nell'area dell'infiammazione è fortemente iperemica ed edematosa. Inoltre, il paziente sviluppa edema orale. Il linguaggio diventa distorto, ci sono limitazioni e dolore quando si apre la bocca. Nel caso in cui l'infiltrato inizi a spremere i vasi cervicali e la trachea, il paziente sviluppa mancanza di respiro e compare la cianosi facciale. L'angina di Ludwig è una malattia abbastanza grave che può portare all'insorgenza di complicazioni così pericolose come la sepsi, la mediastinite, la meningite e l'asfissia.

Infiammazione del tessuto linfoide della parte posteriore della faringe

Questa patologia, che è anche chiamata faringite acuta in terminologia medica, colpisce pazienti di qualsiasi età. Di norma, l'infiammazione si verifica in persone con ridotta immunità, con la presenza di malattie concomitanti della cavità nasale, nonché con forti fluttuazioni della temperatura ambiente. Il processo patologico inizia con un'infiammazione catarrale acuta delle mucose del naso e della faringe con una diffusione graduale nella parte centrale. Allo stesso tempo, i pazienti lamentano secchezza e mal di gola, tosse ossessiva e dolore durante la deglutizione. A volte la malattia può portare allo sviluppo di una mediastinite purulenta o di un ascesso faringeo.

Tonsillite ulcera-membranosa

Questa è una patologia piuttosto rara, che negli anni della guerra era chiamata trincea angina. Questa malattia può verificarsi sporadicamente, molto spesso in giovane età, in individui con ridotta resistenza del corpo, con un esaurimento generale o con carenza di vitamine.

Di norma, il processo infiammatorio copre un lato, le lesioni bilaterali sono molto meno comuni. Allo stesso tempo, sullo sfondo della febbre normale o di basso grado, si verifica gradualmente un aumento del dolore alla gola. Inoltre, sulla superficie delle tonsille compaiono pellicole giallastre o grigiastre di consistenza morbida, circondate da un bordo infiammatorio e simili a macchie di stearina. Questi film sono facilmente rimossi con un batuffolo di cotone, lasciando dietro di sé una superficie ulcerata sanguinante con bordi chiaramente definiti. Inizialmente, il difetto ulcerativo è superficiale, tuttavia, mentre il processo patologico progredisce, si approfondisce, si estende oltre l'amigdala e assume la forma di un cratere vulcanico. Spesso, l'infiammazione può penetrare negli strati più profondi, influenzare la mucosa delle gengive, della lingua e del periostio. La malattia procede con un caratteristico odore putrido dalla bocca. Con un decorso favorevole in 1-2 settimane di recupero, tuttavia, si verificano spesso ricadute e talvolta il processo patologico può essere ritardato per mesi.

Possibili complicazioni

Nei casi più gravi, i pazienti con angina possono sviluppare ascessi peritonsillare o parafaringiale. Tuttavia, una complicazione frequente è otite media, laringite , pielonefrite, edema laringeo, flemmone cervicale, cardiopatia reumatica, sepsi tonsillogenica, reumatismo articolare, processi metastatici in vari organi e tessuti, mediastinite e meningite.

Diagnosi di angina

Quando si effettua una diagnosi, viene preso in considerazione il quadro clinico della malattia, i dati dell'anamnesi e al paziente viene prescritta la faringoscopia e la ricerca batterica culturale. È obbligatorio condurre una diagnosi differenziale di angina con infezioni virali respiratorie acute, faringite acuta e difterite faringea.

Trattamento di angina

Il trattamento di angina è effettuato in un complesso, che include la terapia sintomatica, antibatterica e pathogenetic. Il paziente è raccomandato riposo a letto, una dieta parsimoniosa vegetale e abbondante bevanda calda.

Come trattamento etiotropico, al paziente vengono prescritti sulfanilamide, farmaci antibatterici e antinfiammatori di azione locale e sistemica. È obbligatorio effettuare gargarismi regolari con una soluzione di bicarbonato di sodio, acqua ossigenata (2 cucchiai per 200 ml di acqua), decotti alle erbe (salvia, camomilla, calendula), acido borico o furatsilin.

Come trattamento sintomatico vengono utilizzati agenti antipiretici, analgesici e antireumatici. Inoltre, gli impacchi caldi secchi sulla regione dei linfonodi regionali, l'UHF e la terapia a microonde hanno dimostrato di essere una buona idea per il trattamento del mal di gola.

Dopo il recupero, al paziente viene assegnato uno studio di laboratorio di controllo e, in caso di segni di complicanze, è fortemente raccomandata la consultazione e il successivo trattamento con uno specialista.


| 3 marzo 2015 | | 2,825 | Senza categoria
Lascia il tuo feedback