Artrite del ginocchio - sintomi e trattamento, che il medico a consultare con l'artrite
medicina online

Artrite del ginocchio

contenuto:

Il dolore nell'articolazione del ginocchio può essere "naturale" (chiamato anche funzionale) e, che è molto più comune, può essere una manifestazione di qualche tipo di malattia. Il cosiddetto dolore funzionale dell'origine è simile a quello che si verifica dopo aver sovraccaricato i muscoli con il lavoro fisico in campagna o in palestra, passa rapidamente. Tuttavia, se vi sono segni di infiammazione o di artrite, l'articolazione del ginocchio è un segnale per una consultazione medica urgente.



Cos'è l'artrite al ginocchio?

Артрит коленного сустава L'articolazione del ginocchio è costituita da ossa, strutture intra-articolari (ad esempio, menischi, cartilagine articolare), legamenti che mantengono questa struttura in una determinata posizione e il rivestimento interno dell'articolazione (membrana sinoviale). All'interno dell'articolazione normalmente c'è una piccola quantità di fluido, che svolge il ruolo di lubrificante e "soluzione nutritiva".

I classici segni dell'infiammazione sono il dolore sordo, arcuato, l'allargamento dell'articolazione e la levigatura dei suoi contorni (edema), l'arrossamento della pelle sopra la superficie articolare (opzionale), l'aumento della temperatura nella zona del ginocchio, l'incapacità di sostenere completamente la gamba o l'aumento del dolore quando si cerca di piegare o raddrizzare la gamba al ginocchio.

Cosa causa l'artrite?

Gli specialisti nel trattamento delle malattie del sistema muscolo-scheletrico devono affrontare tali cause di artrite:

- malattia reumatologica "infiammatoria" o autoimmune ( artrite reumatoide , spondilite, artrite psoriasica , gotta , lupus eritematoso sistemico e alcuni altri). In questi casi, l'infiammazione all'interno dell'articolazione è causata da una "rottura" del sistema immunitario, in cui le cellule di difesa del corpo iniziano ad attaccare le proprie cellule del rivestimento interno articolare.

- osteoartrite in caso di esacerbazione . L'osteoartrite è una malattia del sistema muscolo-scheletrico, che non è molto bene chiamata "degenerativa". Si verifica in persone che lavorano fisicamente, in quelle che spesso camminano molto, specialmente le scale, così come negli atleti (spesso a prescindere dallo sport, i pesi massimi dei pesi pesano tanto quanto atleti di atletica leggera). Le "vittime" dell'osteoartrite sono con uguale frequenza di uomini e donne. Anche lo sviluppo di questa malattia è promosso da piedi piatti, che non sono regolati in tempo, indossando scarpe scomode, compresi i tacchi alti, in una parola: qualsiasi carico inadeguato sulle gambe in generale e sull'articolazione del ginocchio in particolare. Carico "naturale" - il peso del corpo di una persona che supera la norma stessa è un fattore di rischio abbastanza serio per l'artrosi, il cui primo segno potrebbe essere l'infiammazione dell'articolazione del ginocchio.

- fenomeni post - traumatici (in presenza di una lesione articolata sorda, distorsione o rottura di legamenti o strutture intra-articolari, che spesso accade, ad esempio, quando cadono dagli sci alpini).
- in isolamento, vi è una cisti Baker - formazione di fluido intra-articolare, riempita periodicamente con liquido sinoviale (articolare). Un tale "sacco" può creare molti problemi, se aumenta a grandi dimensioni (a volte fino a diverse decine di centimetri) o fester.

- infezione . Sono state descritte diverse dozzine di microrganismi e virus che possono causare l'infiammazione dell'articolazione del ginocchio. Questi includono la clamidia, l'ureaplasma, lo streptococco, il virus dell'herpes e l'epatite ... Se riesci a identificare l'agente patogeno e raccogliere il farmaco appropriato, l'artrite scompare senza lasciare traccia.
-infiammazione sullo sfondo di una malattia comune Sfortunatamente, condizioni gravi per il corpo, come il cancro, l'infezione da HIV, la tubercolosi , la sarcoidosi e alcune altre, possono verificarsi con sintomi di artrite. Tali malattie non sono così comuni e sono solitamente accompagnate da perdita di peso, perdita di appetito, debolezza, mancanza di respiro durante lo sforzo, pallore e sudore colante. Un terapeuta esperto, riassumendo tutti i dati, senza particolari difficoltà, rivelerà il vero "colpevole" dell'artrite e, con successo, il dolore alle articolazioni scompare proprio come appariva.

Perché il giunto si gonfia, si espande e fa male?

Il motivo principale è l'accumulo di una grande quantità di liquido all'interno dell'articolazione del ginocchio. La natura "scoppiante", "opaca", "opprimente" del dolore è quindi spiegata da ragioni puramente meccaniche. Il fluido preme dall'interno sulle pareti dell'articolazione e, non trovando una via d'uscita, provoca sensazioni dolorose. Inoltre, il fluido formato nell'articolazione del ginocchio durante l'infiammazione contiene un'enorme quantità di strutture intra-articolari irritanti di sostanze. Queste sostanze inoltre causano la produzione di liquido - e si rivela un circolo vizioso. La terza causa di infiammazione e dolore è la sedimentazione dei cristalli di acido urico (popolarmente chiamata "sabbia") nell'articolazione. Questi cristalli sono gli aghi più piccoli che causano microdamaggi alle strutture intra-articolari, la membrana sinoviale (articolare), che contribuisce allo sviluppo dell'artrite.

Sintomi di artrite al ginocchio

Che cosa preoccupa un paziente quando si tratta dell'articolazione del ginocchio? Di regola - dolore articolato sordo, incapacità di piegare o flettere la gamba, meno spesso - "inceppamento" dell'articolazione. Spesso, uno scricchiolio o uno schiocco viene disturbato durante la flessione o l'estensione di una gamba in un'articolazione del ginocchio o in entrambi. Qui è molto importante formulare chiaramente - quando fa male, a che ora del giorno e a quale carico.

Cosa si sente? Conversazione con il paziente.

La storia stessa della comparsa del dolore nelle articolazioni del ginocchio può già spingere il medico all'idea della diagnosi.

  • In primo luogo, il medico eliminerà la natura post-traumatica dell'infiammazione.
  • In secondo luogo, farà domande sulla presenza di malattie "infiammatorie" tra i parenti. È noto che malattie come l'artrite reumatoide, la spondilite (danno simultaneo alle articolazioni delle estremità e lo scheletro della colonna vertebrale), così come alcune altre, possono essere ereditate.
  • In terzo luogo, chiarire la condizione delle altre articolazioni. Accade spesso che la lamentela principale del paziente alla reception sia dolore alle ginocchia, e durante l'interrogatorio risulta che al mattino è difficile piegare o flettere le dita, o di notte c'è dolore nella parte bassa della schiena, oppure è diventato difficile calzare a causa del gonfiore delle articolazioni della caviglia. La cosiddetta "multipla" lesione delle articolazioni è il segno distintivo di alcune malattie reumatologiche infiammatorie, così come la poliartrite in alcune malattie "comuni", come il cancro.
  • In quarto luogo, è molto importante chiarire le condizioni generali e il benessere del paziente. Di solito non soffre di artrite post-traumatica e artrosi.

Cosa si può vedere durante l'esame?

All'esame, la presenza di difetti della pelle - lividi, graffi, iniezioni - rafforzerà il medico nell'opinione che abbia un paziente con artrite post-traumatica. Succede anche che la lesione abbia "solo" lanciato il processo autoimmune, ma questo accade molto meno spesso. Il medico registra la presenza di segni di infiammazione (ci siamo soffermati su di essi all'inizio dell'articolo), segni di artrosi. Questi ultimi sono determinati dalla presenza o dall'assenza di dolore quando si preme su determinati punti "dolore" e campioni con movimenti "passivi".

Survey. Quale specialista contattare?

  • Chirurgo ortopedico Molto spesso, i pazienti con malattie dell'apparato muscolo-scheletrico, i pazienti si rivolgono a chirurghi o traumatologi. O ai traumatologi-ortopedici, se disponibili nella clinica. È qui che si verifica la prima ricerca diagnostica e i primi errori diagnostici. Gli ortopedici raramente sono ben addestrati in reumatologia, il loro compito è diagnosticare e trattare i cambiamenti post-traumatici nell'articolazione.
  • Terapeuta Questo è il medico a cui il paziente si rivolge, se oltre al dolore nell'articolazione del ginocchio ci sono i cosiddetti disturbi "generali": aumento della temperatura corporea, debolezza, perdita di peso, rigidità mattutina nel corpo o singole articolazioni. Il terapeuta è la persona che può (e dovrebbe) sospettare la presenza di una malattia reumatologica "infiammatoria" e prescrivere almeno un esame del sangue. Più avanti lungo la catena, il paziente viene solitamente inviato a un reumatologo.
  • Reumatologo L'opzione migliore per il paziente. La specializzazione ristretta consente ai reumatologi nella fase di esame e di interrogatorio di avvicinarsi il più possibile alla causa del problema, di prescrivere l'esame di follow-up necessario e di selezionare il trattamento giusto il prima possibile. Spesso, i farmaci prescritti determinano la prognosi del paziente per la capacità lavorativa, l'attività fisica e, talvolta, per la vita appena in tempo.
  • Infectionist . Risolve una gamma piuttosto ristretta di problemi, ma è necessaria quando si tratta di artrite associata all'infezione. Per essere sicuri che l'agente patogeno venga rimosso dal corpo in modo permanente e l'artrite non si ripresenti, è necessario un controllo regolare, che viene eseguito da uno specialista in malattie infettive.

Diagnosi di artrite al ginocchio

Per chiarire la diagnosi, oltre ai metodi di laboratorio, sono ampiamente utilizzati i cosiddetti strumenti. Bene, quando disponiamo dell'intero arsenale di procedure diagnostiche a nostra disposizione, possiamo scegliere quelle più informative che sono più adatte alla situazione clinica.

- Raggi X. Il metodo più economico, ma non sufficientemente informativo. Permetterà di valutare la struttura dell'osso: c'è una distruzione ossea lorda, un'eccessiva proliferazione ossea (questa è chiamata "proliferazione" ed è simile alla formazione di escrescenze o spine). In alcuni casi, il divario tra le grandi ossa sarà ridotto, in altri casi - allargato. Tutti questi sono segni indiretti con cui un radiologo esperto può suggerire, ad esempio, la presenza di osteoartrosi.

- Ultrasuoni (ultrasuoni) . Questo metodo di ricerca è molto rispettato dai chirurghi, perché, a differenza dei raggi X, l'ecografia ci permette di capire cosa sta succedendo con le strutture molli dell'articolazione: legamenti, tendini, menischi, che soffrono principalmente di ferite. Con questo metodo, è possibile identificare "sacche" articolari piene di liquido (cisti di Baker), a causa delle quali l'articolazione può "incunearsi". Molti dispositivi ora hanno l'opportunità di vedere depositi di cristalli di acido urico, che nella maggior parte dei casi confermano la diagnosi di gotta.

- RM (risonanza magnetica) . Un metodo costoso e abbastanza informativo che serve a rilevare una piccola quantità di fluido, i primi segni di distruzione del tessuto osseo, le lacrime del menisco, in generale, quei cambiamenti che non sono visibili alla radiografia o agli ultrasuoni.

- Artroscopia . L'unico metodo che consente di "vivere" per vedere l'articolazione dall'interno. Attraverso punture speciali viene inserita una videocamera nel conduttore flessibile, che consente al medico di valutare la situazione nel modo più preciso possibile. Gli svantaggi di questa procedura sono la necessità di anestesia, un periodo di riabilitazione lungo diversi giorni e possibili complicazioni (inclusa suppurazione dell'articolazione).

- Metodi di laboratorio . Utilizzando un esame del sangue, è possibile determinare se l'insorgenza di artrite è un sintomo di una malattia autoimmune o è una manifestazione di infiammazione nell'area articolare, che non si applica a tutto il corpo. La seconda situazione è molto più confortante sia per il medico che per il paziente.

I segni comuni, o reumatologi, dell'infiammazione sistemica includono:

  • aumento della VES (velocità di eritrosedimentazione)
  • cambiamenti infiammatori nel corpo "confermeranno" un aumento del livello di leucociti e linfociti (questi indicatori saranno anche aumentati nell'artrite infettiva (reattiva)).

L'analisi biochimica del sangue sarà utile, prima di tutto, per determinare il livello di acido urico nel sangue (questo è principalmente un segno di gotta), oltre a determinare possibili controindicazioni alla prescrizione di farmaci (aumento degli enzimi epatici).

Le analisi immunologiche sono le più costose, ma anche gli studi più istruttivi. Senza entrare in dettagli particolari, diciamo semplicemente che un singolo test immunologico può essere sufficiente per fare una diagnosi.

E se tutti i risultati del test fossero negativi, non ci fosse infiammazione, ma il fenomeno dell'artrite è il dolore, c'è gonfiore?

In questo caso viene prescritto un trattamento complesso di osteoartrite o di fenomeni post-traumatici (la diagnosi viene chiarita usando metodi strumentali di ricerca).

Trattamento per l'artrite al ginocchio

La cosa principale che disturba il paziente con l'artrite al ginocchio è come alleviare il dolore. Per la prima volta affrontano un problema del genere, iniziano a prendere compresse incontrollate di farmaci anti-infiammatori non steroidei o, ancora peggio, a iniettarle per via intramuscolare. Questi farmaci sono venduti in modo casuale nella rete della farmacia, come vitamine o cosmetici! Ma dopotutto, ogni medicina eccetto indicazioni (dolore, infiammazione) ha le sue controindicazioni. Questi farmacisti di solito non sanno, o non ritengono necessario ricordare.

Ad esempio, i farmaci anti-infiammatori non steroidei non dovrebbero essere presi per gastrite e ulcere dello stomaco e dell'intestino, così come per le emorroidi e la malattia coronarica.

Tuttavia,

  • I farmaci antinfiammatori non steroidei sono farmaci che di solito iniziano il trattamento dell'artrite dell'articolazione del ginocchio.
  • Il trattamento "locale" - una varietà di gel, creme e unguenti contenenti gli stessi mezzi non steroidei - può essere applicato in modo abbastanza libero se non vi è alcuna reazione cutanea al farmaco usato (arrossamento, prurito, desquamazione). In caso di intolleranza al gel o pomata, dovrebbe essere annullato, e più tardi, dopo che la condizione della pelle è stata normalizzata, il trattamento locale può essere ripreso con un altro mezzo.

Il trattamento di malattie autoimmuni è effettuato solo da un reumatologo sotto controllo severo.

Vengono utilizzati preparati speciali, che sopprimono le cellule immunitarie "impetuose" esattamente dove è necessario.

  • I preparativi del gruppo di condroprotettori richiedono pazienza paziente, perseveranza nel raggiungere l'obiettivo prefissato e una chiara comprensione del significato del trattamento: lento (altrimenti non funzionerà) e un graduale miglioramento della struttura e, quindi, della funzione della cartilagine articolare.
  • Trattamento di fisioterapia È usato per l'artrosi, l'artrite post-traumatica, l'artrite gottosa. Queste sono le procedure tanto amate dai "visitatori delle terme", basate sugli effetti delle onde magnetiche, ultrasoniche, delle deboli radiazioni laser e dell'applicazione locale del freddo. Quando le malattie autoimmuni possono causare ancora più aggravamento.
  • Fissazione o ortesi dell'articolazione. Lo scopo di questo trattamento è di dare riposo al giunto infiammato, per scaricarlo. Vengono utilizzate bende, ortesi, bendaggi elastici.
  • Steroidi intra-articolari e periarticolari: il rapido raggiungimento dell'effetto anti-infiammatorio. Questo metodo di trattamento non deve essere confuso con il "blocco" preferito del chirurgo quando la soluzione di novocaina viene iniettata in alcuni punti intorno all'articolazione per alleviare il dolore (questa procedura viene eseguita, ad esempio, dai giocatori durante una partita quando non c'è possibilità di riposare la gamba ferita). I farmaci steroidei o glucocorticosteroidi non possono essere somministrati più spesso di 1 volta in 3 mesi, inoltre, possono causare effetti collaterali molto gravi.
  • Preparazioni di acido ialuronico. Sono prescritti per l'osteoartrite e sono una "protesi" di liquido sinoviale. Nel corso classico dell'osteoartrosi, il liquido sinoviale nelle articolazioni del ginocchio è piccolo, è vischioso e non svolge adeguatamente il suo ruolo di smorzamento e alimentazione della cartilagine. L'introduzione di questi farmaci direttamente nell'articolazione con una siringa consente di ottenere un analgesico a lungo termine e, soprattutto, migliorare la struttura stessa dell'effetto articolare.

Raccomandazioni per i pazienti con osteoartrosi del ginocchio

1. Potere. Quando la malattia del sistema muscolo-scheletrico di qualsiasi dieta speciale, tranne nel caso di gotta, non è richiesta. Se viene rilevata la gotta, impone alcune restrizioni al paziente: è necessario escludere dalla dieta carne "rossa" (manzo, vitello, montone), pomodori, carni affumicate, spezie, verdure fresche a foglia verde, alcool.

2. Trattamento della malattia di base, la cui manifestazione era l'artrite dell'articolazione del ginocchio. È necessario sintonizzarsi per un periodo piuttosto lungo, forse per diversi mesi o anche anni, con trattamenti ripetuti. Ma la passeggiata vale la pena, non è vero?

3. La lotta al sovrappeso è la pietra angolare per la maggior parte dei pazienti con osteoartrite. Va ricordato che le articolazioni umane sono "calcolate" per natura per un certo peso, e non per quello che ci piace.

4. Fisioterapia, nuoto, ciclismo. Un'attività fisica sufficiente è vitale per coloro che si trovano ad affrontare il problema dell'osteoartrosi.

5. Quando si cammina a piedi, si sconsiglia vivamente di fare salite e discese lungo le scale, questo aumenta la "usura" delle articolazioni del ginocchio.

6. Стоит не поскупиться и приобрести хорошую качественную, по возможности ортопедическую обувь или заказать ортопедические стельки по индивидуальному слепку. Как и физкультура, занятия в бассейне или прием назначенных лекарственных препаратов – это финансовое вложения в собственный организм, который ответит взаимностью в ответ на заботу!


15 Январь 2014 | 13 853 | Senza categoria
Lascia il tuo feedback