Dermatite atopica negli adulti: sintomi, trattamento, dieta
medicina online

Dermatite atopica negli adulti

contenuto:

La dermatite atopica è una malattia cronica della pelle che si verifica con periodi di esacerbazioni e remissioni. Questa malattia ha diversi nomi ufficiali - dermatite allergica, neurodermatite , eczema , eczema infantile. Nella gente comune questa patologia è chiamata diatesi.

In precedenza, l'eczema si verificava prevalentemente durante l'infanzia, e mentre il bambino cresceva, tutti i sintomi spiacevoli passavano, il medico diceva ancora che il bambino avrebbe "superato" la malattia, ma oggigiorno i dermatologi hanno sempre più a che fare con la dermatite allergica negli adulti.



Cause della dermatite atopica negli adulti

Perché le malattie infantili sono sempre più comuni negli adulti? La ragione per lo sviluppo della neurodermite nelle persone anziane, soprattutto, è una predisposizione genetica. Cioè, se tu fossi qualcuno che ha avuto segni di allergie, e non necessariamente dermatite atopica, ma anche pollinosi, asma e allergie alimentari, allora è probabile che la malattia ti perseguiterà per tutta la vita. L'impeto per l'esacerbazione della dermatite e l'aspetto dei suoi sintomi clinici sono fattori predisponenti:

  • Cattive condizioni ambientali - inquinamento atmosferico, consumo di cibo di scarsa qualità, fumo passivo, lavoro in industrie pericolose. L'impatto di questi fattori sul corpo umano porta ad una diminuzione delle funzioni protettive e, di conseguenza, allo sviluppo di esacerbazioni della malattia.
  • Farmaci: l'assunzione a lungo termine e incontrollata di antibiotici può portare alla comparsa di dermatite atopica negli adulti. Nelle donne, lo sviluppo di questa malattia (o piuttosto il suo peggioramento) contribuisce a prendere le pillole anticoncezionali.
  • Aumento della sensibilità della pelle - L'irritazione della pelle con tessuto troppo ruvido (lana, sintetici, ecc.) Può portare ad una esacerbazione della neurodermite. Inoltre, alcuni detergenti e shampoo per il corpo possono anche esacerbare l'eczema e esacerbare la condizione della pelle.
  • Una reazione allergica a polvere, polline, cibo per pesci, peli di animali, detersivo in polvere può contribuire alla progressione della dermatite atopica negli adulti.
  • Allergie alimentari - l'intolleranza a determinati alimenti può aggravare il decorso della malattia e provocare una esacerbazione della neurodermite.


I sintomi della dermatite atopica negli adulti

Dermatite atopica negli adulti

Dermatite atopica negli adulti

I seguenti sintomi clinici sono caratteristici della dermatite atopica:

  • L'aspetto della pelle secca, a causa della quale inizia a prudere, staccare.
  • Nei punti di graffiatura compaiono piccole vescicole piene di liquido sieroso che formano superfici bagnate durante la pettinatura. Tutto ciò causa dolore insopportabile e prurito in una persona.
  • La copertura delle vescicole pettinate con croste, che sono anche insopportabilmente pruriginose.
  • Infezione della pelle e l'adesione di un'infezione batterica a causa della flora patogena che entra nel punto di graffiare.
  • Compattazione della pelle in luoghi di eruzione cutanea, aumento del pattern cutaneo.

Sullo sfondo della progressione della dermatite atopica, una persona diventa nervosa e irritabile, si ritira in se stesso. La malattia non è solo estetica in natura, ma anche disturbi psicologici.

A differenza della dermatite da bambini, l'eczema degli adulti può essere localizzato su tutte le parti del corpo - il cuoio capelluto, le mani, le curve poplitea e del gomito, gli arti inferiori, la schiena e le spalle.

Il decorso della malattia, a seconda dei cambiamenti legati all'età

Dal punto di vista del quadro clinico, il decorso della neurodermite in età diverse si distingue per alcune caratteristiche. Ad esempio, se la malattia è iniziata nella prima infanzia, la dermatite atopica disturberà una persona per molti anni e una remissione piuttosto lunga è possibile quando una persona inizia già a credere che si sia verificata una cura. Tuttavia, sotto l'influenza di alcuni fattori sul corpo, la malattia ritorna. Nel corso degli anni, l'intensità delle manifestazioni cliniche e la durata dei periodi di esacerbazione diminuiscono, mentre i periodi di remissioni persistenti, al contrario, aumentano. Approssimativamente all'età di 35-40 anni, le persone che soffrono di dermatite atopica fin dalla prima infanzia sperimentano una cura o una regressione spontanea del quadro clinico. Le statistiche mostrano che la dermatite atopica nelle persone di età compresa tra 45-50 anni non viene praticamente trovata.

Inoltre, nel corso degli anni, la localizzazione dell'eruzione cutanea può cambiare costantemente, e se nella prima infanzia le vescicole dolorose coprivano gran parte del corpo, poi con l'età l'eruzione nel periodo di esacerbazione occupava sempre meno spazio sulla pelle. Tuttavia, indipendentemente dall'età, il prurito insopportabile è un costante compagno di esacerbazioni della dermatite atopica.

diagnostica

La diagnosi della malattia non è difficile. Il paziente si riferisce a un dermatologo, che può fare una diagnosi basata sull'esame della pelle. Naturalmente, le ipotesi del medico sono confermate dall'analisi biochimica del sangue, da una storia della vita umana e da raschiamento della pelle colpita che viene eseguita per escludere malattie fungine. Sulla base dei risultati ottenuti, al paziente viene prescritto un trattamento.

Una diagnosi accurata viene effettuata sulla base di un esame del sangue per determinare il livello plasmatico di immunoglobulina E, che è notevolmente elevata con neurodermatite. Inoltre, è importante capire che il trattamento efficace di una malattia dipende, prima di tutto, dalla scoperta della causa che provoca l'aggravamento. Per scoprire quale sia esattamente l'impulso per lo sviluppo della prossima esacerbazione, al paziente vengono effettuati speciali test allergologici: vari tipi di allergeni vengono applicati sull'area dell'avambraccio e la reazione cutanea viene monitorata. Con una reazione positiva ad alcuni dei componenti applicati, la pelle umana diventerà iperemica ed edematosa in questo luogo.

Trattamento della dermatite atopica negli adulti

Il trattamento del periodo acuto della neurodermite ha lo scopo di alleviare le condizioni del paziente e alleviare il forte prurito. Per fare questo, al paziente vengono prescritti antistaminici e agenti topici sotto forma di crema o pomata. In caso di lesioni cutanee fortemente pronunciate, graffi e lacrimazione, vengono prescritti pomate a base di ormoni che migliorano letteralmente le condizioni della pelle prima degli occhi, alleviano il gonfiore e l'iperemia. Tuttavia, è impossibile abusare di tali farmaci, dal momento che la neurodermatite è un problema che proviene dall'interno del corpo, quindi è necessario cercare la causa, prima di tutto, lì.

Molto spesso, le esacerbazioni della malattia si osservano nel periodo autunno-invernale, quando la pelle non ha la capacità di "respirare" e l'aria nelle stanze è sovrasfruttata dai dispositivi di riscaldamento. Al fine di migliorare in qualche modo le condizioni della pelle, si consiglia di indossare solo la tela di cotone, e la temperatura dell'aria nella stanza in cui si trova il paziente non deve essere superiore a 18 gradi.

Medicina popolare

Il trattamento di rimedi popolari dermatite atopica può iniziare solo con il permesso del medico. Inoltre, è molto importante sapere quale fattore provoca l'esacerbazione della malattia! Succede che una persona non tollera le erbe medicinali, ma inizia a utilizzare attivamente i decotti di piante per il trattamento dell'eczema, a causa della quale la sua condizione peggiora solo.

L'unico rimedio provato che lenisce la pelle irritata e allevia il prurito è l'amido di patate. Per 1 litro di acqua, aggiungere 1 cucchiaio di amido, mescolare accuratamente e utilizzare questa soluzione per i bagni. La durata della procedura è di 15-20 minuti, dopo i quali la pelle deve essere leggermente inzuppata con un panno morbido.

Dieta per dermatite atopica

Quasi tutti i prodotti alimentari possono essere una componente allergica, poiché per ogni persona l'insieme degli allergeni è strettamente individuale. Tuttavia, come mostra la pratica, nella maggior parte dei casi il ruolo dell'allergene più forte è un uovo di gallina (più precisamente proteine), latte vaccino, noci, cereali, soia, pesce, caviale di pesce, miele. È importante ricordare che se si è allergici alle proteine ​​del latte vaccino, la carne può causare una esacerbazione della neurodermite!

È molto importante seguire una dieta speciale: tutti gli allergeni, le carni grasse, le frattaglie, i pomodori, i pasticcini freschi, le spezie piccanti e le salsicce sono esclusi dalla dieta. La preferenza va data al riso e al porridge di grano saraceno, alle minestre di verdure leggere, al pane bianco essiccato di ieri, alle verdure fresche e alla frutta.

Lo svuotamento dell'intestino dovrebbe essere regolare e quotidiano, come nel caso della costipazione, le tossine accumulate iniziano ad essere riassorbite nel flusso sanguigno, aggravando il corso della malattia e le condizioni della pelle.

Prognosi della malattia

Di norma, con il giusto approccio al trattamento e il rispetto delle misure preventive, la prognosi della neurodermite è generalmente favorevole. Le statistiche mostrano che in circa l'80% dei casi la dermatite atopica scompare completamente all'età di 20 anni. Con le caratteristiche individuali del corpo e la presenza di malattie concomitanti, questa patologia cutanea può persistere per tutta la vita.

Prevenzione della dermatite atopica

Per la prevenzione delle esacerbazioni della neurodermite, una persona deve seguire semplici raccomandazioni:

  • Impegnarsi nel rafforzamento dell'immunità - indurimento, esercizio fisico, nuoto, esercizi di respirazione, lunghe passeggiate all'aria aperta.
  • Evita lo stress e le esperienze - ricorda che un'ansia eccessiva porta allo sviluppo di gravi malattie.
  • Abbandonare le cattive abitudini: oltre a bere e fumare, le cattive abitudini possono essere attribuite anche all'abuso di caffè.
  • Mangia una dieta equilibrata e a tutti gli effetti - ricorda che è vietato evitare l'uso di allergeni negli alimenti anche con una remissione stabile.

Durante il periodo di remissione stabile, una persona è consigliata al trattamento sanatorio-resort con aria marina e acqua. La composizione ottimale di sali e minerali nell'acqua di mare contribuisce alla rapida guarigione dei graffi e migliora le condizioni generali della pelle.


| 26 dicembre 2014 | | 3,424 | Malattie della pelle