Dermatite atopica: foto, sintomi e trattamento
medicina online

Dermatite atopica: sintomi e trattamento

contenuto:

Foto di dermatite atopica La dermatite atopica è una malattia della pelle di un'eziologia allergica. Nella struttura di tutte le malattie allergiche, questa dermatosi occupa circa il 50% e recentemente c'è una tendenza persistente ad aumentare la sua quota. La predisposizione genetica e il decorso recidivante con manifestazioni cliniche a seconda dell'età del paziente sono caratteristiche della dermatite atopica. Per la prima volta, la malattia si manifesta nella prima infanzia e, quando il paziente invecchia, o entra in una forma più mite o si ferma del tutto.

Nei paesi sviluppati, con dermatite atopica, è interessato fino al 20% della popolazione totale, il che indica la grande rilevanza di questo problema. I sintomi nel 60% dei casi hanno il tempo di manifestarsi nei bambini di età inferiore ai 6 mesi. Una successiva manifestazione della malattia è anche possibile: fino a 1 anno, già il 75% dei casi della malattia si manifesta, e dall'età di 7 anni, la manifestazione si verifica in circa il 90% dei casi. Questo suggerisce che se la malattia non si manifestasse in età prescolare, allora la probabilità di ammalarsi in seguito è molto piccola. Negli ultimi decenni, la dermatite atopica sta diventando più frequente e procede in qualche modo più difficile. Spesso la malattia è combinata con altre malattie di un'eziologia allergica: raffreddore da fieno, rhinitis allergico o asma bronchiale.



Classificazione della dermatite atopica

I medici classificano questa malattia secondo diversi criteri.

Periodi, fasi e fasi di sviluppo della dermatite atopica

- Fase iniziale: i primi cambiamenti appaiono sulla pelle, che non sono molto pronunciati e potrebbero non attirare l'attenzione dei genitori del bambino.

- Il periodo di cambiamenti pronunciati - tutti i sintomi sono più pronunciati.

  • Fase acuta - caratterizzata da sintomi pronunciati, che aumenta rapidamente, ma con un trattamento adeguato anche rapidamente si ritira.
  • Fase cronica - i sintomi sono meno pronunciati, ma disturbano il paziente per un tempo molto più lungo.

- Lo stadio di remissione è un momento in cui la malattia non si manifesta, ma permane la probabilità del ritorno dei suoi sintomi.

  • Remissione completa: la pelle è pulita, non ci sono elementi dell'eruzione, il paziente non è disturbato dal prurito.
  • Remissione incompleta - detta anche periodo subacuto. Le manifestazioni cliniche della malattia sono parzialmente conservate, ma non danno praticamente fastidio al paziente.

Forme della malattia, a seconda dell'età

  • Infante - il più comune e pronunciato. È osservato nei bambini di età compresa tra 2 mesi e 2 anni. In questo momento, i processi patologici nella pelle sono caratterizzati da essudazione.
  • Bambini - nella maggior parte dei casi, una quota infantile leggermente modificata. A volte appare per la prima volta a questa età. I sintomi diventano meno pronunciati e i processi essudativi sono in calo.
  • Forma per adulti - nella maggior parte dei casi, la malattia si ritira da sola a quest'ora. A volte i sintomi persistono e si manifestano sotto forma di eruzioni periodiche sulla pelle, di norma, lievi.

Tipi in base alla prevalenza del processo

  • Limitato: il centro ha dimensioni ridotte.
  • Comune: la dermatosi interessa un'area della pelle abbastanza ampia, ma nella maggior parte dei casi è limitata a modificare un'area del corpo.
  • Diffuse - i cambiamenti infiammatori nella pelle sono osservati quasi in tutto il corpo.

La gravità della malattia

  • Facile - arrossire lievemente e passa rapidamente. Le esacerbazioni si verificano relativamente raramente.
  • Moderato - occupa una posizione intermedia.
  • Grave: il paziente deve spesso affrontare una esacerbazione del processo. Molto spesso, l'eruzione cutanea si diffonde diffusamente, i processi essudativi sono pronunciati.

Varianti della malattia, in base all'eziologia

Poiché la malattia è di natura allergica, vari fattori possono causare il suo peggioramento.

  • L'opzione provocata dagli allergeni alimentari è probabilmente la più comune, poiché i prodotti moderni contengono molti additivi e sono molto diversi. Molti frutti esotici non erano disponibili in precedenza e oggi possono essere trovati su qualsiasi banco. Il corpo è più adatto ai prodotti locali.
  • Variante fungina - le spore fungine si trovano quasi ovunque. Alcuni di loro possono provocare una reazione allergica.
  • Polline, variante della polvere: dipende dagli effetti di piccoli allergeni che entrano nell'organismo insieme all'aria inalata.
  • Dermatite, provocata da sostanze chimiche - questo è particolarmente rilevante in relazione ai cosmetici per la cura della pelle. Aromi, profumi, coloranti - tutto questo può essere utilizzato dai produttori e aumentare il pericolo di cosmetici per il nostro corpo. Quando prendi cura del tuo bambino, è molto importante dare la preferenza ai prodotti ipoallergenici appositamente progettati per i bambini. Lo stesso vale per gli adulti: devi scegliere con cura i cosmetici, leggere la sua composizione e scegliere le sostanze più naturali.
  • Dermatite con infezione secondaria - la pelle colpita non può svolgere le sue funzioni protettive in misura adeguata, il che crea le condizioni per la penetrazione dei batteri e la loro riproduzione. Di conseguenza, le ferite possono peggiorare, il che aggrava notevolmente la situazione. Pertanto, è necessario prestare attenzione e attenzione per la pelle per evitare questa complicazione.


Il meccanismo di sviluppo della dermatite atopica

Dermatite atopica Si ritiene che la base della malattia sia l'infiammazione allergica. Inizialmente, nel corpo umano predisposto allo sviluppo della dermatite atopica, si osservano cambiamenti patologici nel sistema immunitario, che si manifestano con un aumento del numero di una delle frazioni leucocitarie. Come risultato dell'esposizione agli allergeni, i recettori specifici sui mastociti (questo è un tipo di globuli bianchi) li intrappolano e provocano il rilascio di un gran numero di mediatori dell'infiammazione naturale (citochine e istamina). Si precipitano nella zona colpita e causano gonfiore dei tessuti lì, aumentando la permeabilità delle pareti dei vasi sanguigni.

Se, oltre a tutto, si unisce un'infezione batterica o fungina, la situazione è ancora più aggravata. Da soli, questi microrganismi possono danneggiare i tessuti e causare infiammazioni. Inoltre, il corpo umano può percepirli come un allergene, migliorando ulteriormente la risposta della sua immunità.

Cause della dermatite atopica

Al momento, ci sono discussioni attive di scienziati su questo argomento, dal momento che la causa principale, pienamente dimostrata, dello sviluppo della malattia non è ancora disponibile. Tuttavia, i medici concordano su una cosa: per lo sviluppo della dermatite atopica, è necessaria una combinazione di diversi fattori ambientali avversi e una predisposizione genetica da parte del paziente. La natura ereditaria della patologia conferma che la maggior parte dei pazienti con dermatite atopica ha parenti stretti, che soffrono anche di malattie allergiche.

- L'impatto di fattori avversi anche durante la gravidanza è particolarmente negativo per il corpo di una persona futura, perché durante questo periodo tutti i suoi organi e sistemi sono solo stabiliti e sono più sensibili agli effetti negativi.

  • La mancata osservanza della dieta di una donna incinta o che allatta assicura che un gran numero di potenziali allergeni entrino nel corpo di un bambino. Quale "carico" non ha ancora formato l'immunità e può cambiare le sue proprietà.
  • L'assunzione di alcuni farmaci influenza anche il bambino. Pertanto, i medici cercano sempre di evitare la terapia farmacologica per le donne incinte, ma questo non è sempre possibile. A volte devi correre dei rischi a causa della grande minaccia (il minore di due mali sceglie il minore).
  • Abuso di fumo e alcol - sfortunatamente alcune donne sono irresponsabili non solo per la loro salute, ma anche per la salute del futuro bambino, avvelenandolo letteralmente.

- La principale causa di esacerbazione della malattia, la manifestazione di prurito e rash, è l'effetto dell'allergene. I medici non sono sicuri che l'allergia stessa possa causare questa malattia, ma può facilmente portare al suo peggioramento.

  • Gli allergeni alimentari sono particolarmente pericolosi a questo riguardo, latte e latticini (ad eccezione del latte fermentato), prodotti di grano, pesce e frutti di mare, uova (le loro proteine), noci, frutta esotica, ecc. Pertanto, raccomandazioni speciali per l'alimentazione dei bambini tengono conto di tutto ciò e indicano che è più sicuro per un bambino.
  • Polline delle piante, peli di animali, muffe, acari domestici - tutti questi prodotti hanno maggiori probabilità di provocare allergie.
  • Profumi, saponi, detergenti a contatto con la pelle possono causare dermatiti allergiche e da contatto, aggravando il decorso della malattia.
  • Alcune professioni comportano l'uso di sostanze chimiche speciali, che hanno anche un effetto molto negativo sulla pelle.

- Un brusco cambiamento del clima o delle condizioni meteorologiche. Uno schiocco di freddo potrebbe aggravare il decorso della malattia. È particolarmente difficile per i pazienti nel periodo invernale, perché l'aria fredda contiene meno umidità e più drena la pelle, provocandone il prurito. Il forte aumento della temperatura dell'aria, al contrario, può portare al rilascio di una grande quantità di sudore e ad un'ulteriore irritazione della zona interessata.

- Lo stress e la tensione emotiva influenzano lo stato del sistema immunitario umano e possono portare a esacerbazioni della malattia.

- Un lavaggio troppo frequente rende la pelle più secca e pruriginosa.

I sintomi della dermatite atopica

I sintomi della dermatite atopica Il sintomo più frequente e pronunciato della dermatite atopica è il prurito. Può essere molto forte e disturbare il paziente per lungo tempo, riducendo significativamente la qualità della sua vita. Allo stesso tempo, i bambini non controllano se stessi e possono pettinare la loro pelle, infliggendo ulteriori danni a se stessi e aggravando la situazione. Pertanto, è necessario chiudere l'area interessata con una benda, se il bambino cerca costantemente di graffiarsi - questo eviterà molte spiacevoli complicazioni.

Un'eruzione cutanea appare sempre sulle aree interessate: di colore rosso, eterogenea per composizione e aspetto. Può essere presente sulla pelle per un lungo periodo di tempo e scomparire in modo relativamente rapido quasi senza lasciare traccia.

  • Se una infezione penetra nella ferita graffiata, viene rilasciata una quantità significativa di liquido con la successiva formazione di una crosta. Quindi il corpo sta cercando di fuggire dal patogeno. Questo rash è considerato acuto e passa relativamente rapidamente.
  • Se la pelle ha squame secche e prurito marcato, questo può essere descritto come un'eruzione subacuta.
  • Nel caso più sfavorevole, gli elementi dell'eruzione cutanea sono presenti da molto tempo e vengono costantemente pettinati (si verifica la lichenificazione)

La localizzazione delle eruzioni e la loro particolarità dipende dall'età del paziente.

I bambini sotto i due anni - nella maggior parte dei casi, sono interessati al viso, al cuoio capelluto, agli arti (gomiti e ginocchia), al collo e al corpo.

  • Molto raramente c'è una lesione nella regione perineale.
  • Molto spesso, sulla pelle interessata compaiono croste o il liquido viene rilasciato (essudazione).

Bambini sotto gli 11 anni:

  • Nella stragrande maggioranza dei casi, le superfici interne delle braccia e delle gambe, del collo e di altri luoghi in cui sono presenti pieghe sono danneggiate.
  • Nella maggior parte dei casi, l'eruzione cutanea tende a diventare cronica, con il risultato che la pelle diventa ruvida.
  • I bambini continuano a pettinare le aree danneggiate, causando infezioni.

Adolescenti e adulti:

  • Tutte le manifestazioni man mano che diventano una forma più leggera.
  • Se i sintomi persistono, nella maggior parte dei casi la pelle nella zona del ginocchio e del gomito (nelle pieghe della pelle) è danneggiata. A volte c'è un'eruzione cutanea sul viso, sui polsi e nella zona inguinale.

Diagnosi di dermatite atopica

Trattamento della dermatite atopica Per la diagnosi di criteri speciali selezionati che guidano gli esperti. Il fatto è che durante gli studi di laboratorio, è possibile rilevare solo una violazione del livello di alcune immunoglobuline, nonché identificare una maggiore sensibilità alle singole sostanze. Questo è a favore di allergie, ma non indica che il paziente ha dermatite atopica.

Criteri diagnostici per la dermatite atopica

- Grandi (sono anche chiamati obbligatori).

  • Prurito, anche con danni minimi al tegumento.
  • La posizione tipica dell'eruzione.
  • La presenza di dermatite atopica nella storia con il parente più prossimo.
  • Corso ricorrente

- Piccoli criteri (facoltativo).

  • Aumento dei livelli di anticorpi contro le IgE.
  • La prima manifestazione della malattia durante l'infanzia.
  • La presenza sulle piante e sui palmi di un gran numero di pieghe.
  • Macchie chiare sulla pelle del viso e della cintura delle estremità superiori.
  • Peeling della pelle.
  • Danno frequente alla pelle di eziologia infettiva.
  • Pelle bianca di dermografismo.
  • L'aspetto del prurito durante la sudorazione.
  • Cerchi scuri intorno agli occhi.

Per fare questa diagnosi, il medico deve trovare nel paziente 3 criteri grandi e 3 piccoli, non meno.

Trattamento della dermatite atopica

Nel trattamento di questa malattia utilizzando una combinazione di diversi metodi che consente di ottenere il miglior risultato.

Terapia dietetica

È necessario escludere dalla dieta del paziente tutti gli alimenti che possono avere un'alta probabilità di provocare allergie (sono stati menzionati prima). Le donne durante l'allattamento dovrebbero anche seguire una dieta rigorosa, perché gran parte di ciò che la mamma mangia entra nel latte. Questa situazione spesso accade: una donna durante la gravidanza si limita nelle sue prelibatezze preferite per il bene della salute del bambino, che è encomiabile, e subito dopo il parto lei si rilassa e nutre il bambino con latte non abbastanza buono, il che riduce tutti i suoi precedenti sforzi al nulla.

Trattamento con agenti farmacologici

A seconda di quanti anni ha il paziente, i principi di trattamento e la gamma di farmaci possono essere radicalmente diversi. I medici attualmente utilizzano molte sostanze che influenzano diversi processi nel corpo del paziente.

  • L'ultima generazione di antistaminici ha pochi effetti collaterali e può essere utilizzata anche nei bambini. Bloccano i mediatori naturali dell'infiammazione e non consentono all'istamina di causare gravi alterazioni infiammatorie.
  • Gli stabilizzatori della membrana mastocitaria si sono comportati molto bene nella pratica pediatrica, ma non sono praticamente efficaci nel trattamento degli adulti.
  • La terapia vitaminica - contribuisce alla normalizzazione del metabolismo, che non può influenzare la condizione della pelle umana.
  • Immunomodulatori - portano alla normale immunità umana, con il risultato che non diventa così attivo in relazione agli allergeni.
  • Sostanze che agiscono sul sistema nervoso - alleviano il paziente da stress e ansia gravi, che possono ridurre la probabilità di sviluppare una esacerbazione della malattia.
  • Gli antibiotici sono usati nei casi più gravi in ​​presenza di una complicazione infettiva.
  • Farmaci che influenzano la funzione del sistema digestivo.
  • Trattamento esterno: crema, unguento, cosmetici speciali, idratazione della pelle e allevia la sensazione di prurito.

Se ci rivolgiamo agli specialisti in modo tempestivo e seguiremo tutte le loro raccomandazioni, la malattia si ritirerà nel tempo e non lascerà alcun segno sulla pelle del paziente. Altrimenti, una persona può affrontare per anni esasperazioni, limitandosi costantemente in qualche modo.


| 15 marzo 2014 | | 8 336 | Senza categoria
  • | Alla | 10 marzo 2015

    È impossibile recuperare da questa infezione ????? Quello che non ho fatto: sono andato dai dottori, dai guaritori, perfino dalla nonna che era sciamana, ma non c'era risultato (((la mamma ha scritto al medico di famiglia, ma non credo in nulla (((

Lascia il tuo feedback