Gastrite atrofica: sintomi e trattamento
medicina online

Gastrite atrofica

contenuto:

Gastrite atrofica La gastrite atrofica è un processo patologico nello stomaco, caratterizzato dallo sviluppo di cambiamenti atrofici nella struttura della membrana mucosa, una diminuzione della produzione di enzimi e acido cloridrico e la degenerazione delle ghiandole digestive.



Perché si sviluppa la gastrite atrofica?

La forma atrofica dell'infiammazione della mucosa gastrica si sviluppa a seguito di gastrite superficiale non trattata. Spesso i sintomi della fase iniziale dell'infiammazione vengono ignorati dal paziente e non hanno fretta di cercare aiuto medico. Tale atteggiamento nei confronti della loro salute porta alla transizione della gastrite acuta allo stadio cronico e quindi alla forma atrofica della gastrite.

La mucosa gastrica infiammata è costantemente esposta a vari stimoli che aggravano il decorso della gastrite e provocano gravi alterazioni distrofiche nello stomaco nel tempo.

Con lo sviluppo della gastrite atrofica, la condizione del paziente è sempre più aggravata: la mucosa gastrica reagisce bruscamente al succo gastrico e al cibo ingerito. Di conseguenza, lo strato mucoso del corpo diventa più sottile, le ghiandole che producono atrofia il succo gastrico e gli enzimi.

La gastrite atrofica è pericolosa perché il trattamento non garantisce più un completo recupero e recupero. I gastroenterologi considerano questa forma di gastrite come una condizione precancerosa. L'atrofia delle mucose e delle ghiandole della secrezione interna dello stomaco indebolisce seriamente il sistema immunitario nel suo complesso. Il corpo inizia a produrre una quantità insufficiente di immunoglobulina e gli anticorpi, che devono combattere contro i microrganismi estranei, iniziano a "uccidere" le loro cellule. In questo contesto, il paziente sviluppa una malattia autoimmune.

Mangiare influenza negativamente lo stato dello stomaco, poiché il cibo diventa un'ulteriore fonte di irritazione della membrana mucosa danneggiata. La mucosa gastrica deformata non può resistere alle devastazioni del cibo e alle reazioni del sistema immunitario.

Di norma, il processo atrofico nello stomaco non ha più una forma restituibile. Ciò significa che è impossibile curare completamente la malattia, tuttavia, un trattamento tempestivo può arrestare il processo patologico.

Cause e fattori predisponenti

A rischio per lo sviluppo di questa malattia sono:

  • persone di età superiore a 35-40 anni;
  • persone costrette a lavorare in industrie pericolose e inalare i vapori di sostanze tossiche;
  • le persone che sono costrette a prendere alcuni farmaci per lungo tempo (in particolare anti-infiammatori non steroidei, cloramfenicolo, antibiotici);
  • persone sottoposte a frequenti stress e stress psicologico;
  • individui con uno stile di vita asociale - coloro che abusano di alcool che non aderiscono alla dieta;
  • persone che abusano di piatti speziati, spezie, sottaceti, caffè forte e tè nero;
  • persone che hanno condotto studi diagnostici sulla mucosa dello stomaco e del duodeno.

Anche la predisposizione ereditaria alla gastrite è di grande importanza. Se entrambi i genitori soffrono di malattie dell'apparato digerente, è probabile che il loro bambino prima o poi abbia problemi con lo stomaco.

Sintomi di gastrite atrofica

I sintomi della forma atrofica della gastrite sono per molti versi simili alle manifestazioni di infiammazione acuta della mucosa gastrica. Il paziente ha i seguenti sintomi clinici:

  • Dolore - di norma, eventuali violazioni nel lavoro dell'apparato digerente sono accompagnate dall'aspetto di disagio o dolore nella regione epigastrica. Nella sua intensità, il dolore può essere doloroso, debole, forte, crampi e acuti. Sensazioni spiacevoli nella regione epigastrica possono essere presenti tutto il tempo o occasionalmente, sotto l'influenza di determinati stimoli. La principale caratteristica distintiva della gastrite atrofica è l'assenza di dolore parossistico acuto. Il più delle volte il dolore è noioso e sporadico.
  • Sintomi dispeptic - bruciore di stomaco, nausea, salivazione eccessiva, sensazione di pesantezza allo stomaco, aggravamento dopo i pasti, diarrea e stitichezza, flatulenza, brontolio nello stomaco.
  • La gastrite atrofica è accompagnata da eruttazione. Il paziente deve prestare particolare attenzione al gusto in bocca dopo l'eruttazione: un sapore aspro caratterizza la gastrite atrofica con elevata acidità.
  • Con un processo atrofico pronunciato, le condizioni del paziente si stanno deteriorando. A causa del danneggiamento della mucosa gastrica, gli enzimi e i nutrienti non possono essere completamente assorbiti e ciò porta all'interruzione dei processi metabolici, allo sviluppo di beriberi e anemia da carenza di ferro.
  • Sullo sfondo della carenza di vitamina B12 e ferro, il paziente appare debole, a corto di fiato, palpitazioni cardiache.
  • Quando si esamina l'atrofia della lingua delle papille è chiaramente visibile - la lingua sembra "levigata".

All'inizio, tutti questi segni sono appena evidenti, ma man mano che il processo patologico progredisce, l'esaurimento completo del corpo si sviluppa abbastanza rapidamente.

Diagnosi di gastrite atrofica

La diagnosi della forma atrofica della gastrite si basa sui dati di laboratorio ottenuti, sulle manifestazioni cliniche della malattia e sui reclami del paziente, sui dati endoscopici e istologici.

La diagnosi funzionale della gastrite atrofica include:

  • misurazione del pH della metrica, con la quale è possibile determinare la capacità secretoria delle cellule parietali;
  • studio dell'attività degli enzimi gastrici e dell'attività proteolitica totale del succo gastrico;
  • diagnosi della funzione motoria del tubo digerente, in base ai risultati della gastrografia.

La misurazione delle metriche del pH giornaliero è il metodo principale per la diagnosi di forme atrofiche di gastrite. Questo studio consente di determinare le tattiche di trattamento per il paziente, nonché di conoscere la prognosi e l'efficacia della terapia prescritta. Molto spesso, la gastrite atrofica è accompagnata da una bassa acidità dello stomaco. In media, il pH giornaliero varia da 3 a 6.

Uno studio obbligatorio per qualsiasi forma di gastrite è la determinazione della presenza sulla membrana mucosa del batterio Helicobacter pylori. Questo studio ci permette di determinare la causa della lesione della mucosa dell'organo, poiché nella maggior parte dei casi l'attuale infezione da Helicobacter è un fattore predisponente allo sviluppo della gastrite atrofica.

Trattamento della gastrite atrofica

Prima di tutto, il trattamento della gastrite atrofica ha lo scopo di eliminare le cause dello sviluppo del processo patologico. Se la gastrite è causata dal batterio Helicobacter pylori, al paziente viene prescritta una terapia di eradicazione - un ciclo avanzato di antibiotici a cui il batterio è sensibile.

Quando la causa autoimmune dello sviluppo del processo atrofico, al paziente viene prescritto un ciclo di terapia ormonale e vitamina B12.

Terapia patogenetica

  • La terapia sostitutiva comprende la nomina dei farmaci del paziente a base di acido cloridrico e gli enzimi del succo gastrico. A volte ai pazienti viene prescritto un succo gastrico naturale prima dei pasti.
  • Assicurati di prescrivere farmaci che contengono enzimi gastrici al fine di facilitare il processo di digestione e l'ostruzione dei processi di congestione nello stomaco.
  • Quando a un paziente viene diagnosticata anemia da carenza di ferro e carenza di vitamina B12 nel corpo, i farmaci B12 vengono prescritti per via parenterale.
  • Farmaci che stimolano la produzione di acido cloridrico nel corpo.
  • Durante il periodo di subsidenza del processo acuto, è consigliabile utilizzare acque minerali medicinali - Essentuki 4 e 17, Mirgorodskaya, Borjomi, Narzan.
  • Per stimolare la produzione di succo gastrico, il paziente a stomaco vuoto mostra il ricevimento di brodo, succo di cavolo, succo di pomodoro, limone diluito a metà con acqua.
  • Per proteggere la mucosa gastrica dalle devastazioni di cibo e altre sostanze irritanti, vengono prescritti preparati che hanno un effetto avvolgente. Gel e sciroppi a base di alluminio e bismuto hanno tali proprietà.

Trattamento popolare della gastrite atrofica

È possibile aumentare la secrezione di succo gastrico in gastrite atrofica con bassa acidità con l'aiuto di metodi di trattamento popolari:

  • Aumentare il livello di acidità aiuterà l'erba di San Giovanni - 2 cucchiai di fiori schiacciati versare un bicchiere di acqua bollente e lasciare per 2 ore. L'infusione risultante viene consumata tre volte al giorno, 20 minuti prima dei pasti.
  • Succo di cavolo bianco - cavolo grattugiato o tritato con un tritacarne, filtrare il succo con una garza. Il succo risultante deve essere conservato in frigorifero e bere 30 minuti prima di mangiare 1/3 di tazza. Pre-bisogno di essere riscaldato a temperatura corporea.
  • Il succo di barbabietola viene consumato prima dei pasti per mezza tazza.
  • Succo di patate - grattugiare le patate su una grattugia fine, filtrare con una garza. Il succo risultante per bere 1/3 di vetro 3 volte al giorno. La durata del trattamento è di 10 giorni, dopo di che è necessario fare una pausa per 10 giorni.
  • Sottaceto sottaceto: migliora la produzione di succo gastrico. Scolare l'infuso di cavolo e bere 1/3 di tazza 3 volte al giorno prima dei pasti.
  • I fianchi di brodo senza zucchero - bevono tè appena preparato prima dei pasti.

Terapia dietetica per il trattamento della gastrite atrofica

Durante l'esacerbazione del processo patologico nello stomaco, al paziente viene mostrata la dieta terapeutica n. 1a. Consiste nella massima pulizia dello stomaco - termica, meccanica, chimica e funzionale. Il cibo è servito caldo, macinato, cotto a vapore o in umido con un minimo di sale e olio. Tale dieta rigorosa il paziente deve rispettare 3-4 giorni. Questa volta, di regola, è sufficiente per placare il processo infiammatorio acuto nello stomaco. Successivamente, il paziente viene trasferito al numero di tabella 1. Quando il processo infiammatorio viene eliminato, i pazienti con una forma cronica di gastrite atrofica mostrano una graduale stimolazione delle ghiandole dello stomaco. A tale scopo, al paziente viene mostrata la tabella numero 2. La dieta numero 2 consiste nella rasatura della mucosa gastrica, ma con la conservazione degli stimoli chimici. Ciò è necessario affinché le ghiandole dello stomaco inizino gradualmente a produrre autonomamente gli enzimi necessari per la digestione e il succo gastrico.

Quando si passa al tavolo n. 2, al paziente sono consentite pietanze con diversi gradi di calore e lavorazioni meccaniche: bollite, cotte, fritte senza crosta (senza impanare con briciole di pane o farina). Alimenti frullati ammessi ricchi di fibre.

Dalla dieta escludono i piatti che vengono digeriti a lungo, irritano le mucose, i cibi freddi o troppo caldi. Il numero di pasti dovrebbe essere almeno 5 volte al giorno, in piccole porzioni. Il principio di base dell'alimentazione per la gastrite è spesso un po '.

L'elenco dei piatti consigliati e proibiti per la gastrite atrofica:

  • Zuppe - ammessi in acqua o secondo brodo di carni magre, pesce o pollame. Le patate, le carote, i cereali bolliti, i piccoli vermicelli, le polpette vengono aggiunte alla zuppa. Escludi - zuppe di latte, zuppe con fagioli, piselli, miglio e okroshka.
  • Prodotti da forno - consentito l'uso di cracker dolci, pane bianco di ieri, panini magri, biscotti e biscotti secchi. Esclusi dalla dieta prodotti a base di pasta sfoglia, pasticceria fresca e pasticceria.
  • Carni - è ammessa carne a basso contenuto di grassi (tacchino, coniglio, carne magra, pollo, vitello). È meglio servire carne sotto forma di polpette di carne. È permesso mangiare la lingua bollita e le salsicce bollite del latte. Esclusi dalla dieta: anatra, maiale, agnello, oca, salsicce affumicate, stufato di carne in scatola.
  • Pesce: puoi cuocere, friggere senza crosta e impanare nel pangrattato, servire come cotolette di vapore. Il pesce grasso, il pesce salato e il pesce in scatola sono esclusi.
  • I latticini - kefir, latte acido, ricotta a basso contenuto di grassi, piatti a base di formaggio fresco (torte al formaggio cotte, casseruole, soufflé di formaggio fresco), formaggio a pasta dura non piccante, panna acida, latte e panna sono ammessi.
  • Uova - omelette al vapore, fritte senza crosta, bollite a fuoco lento. Escludere le uova sode
  • Cereali - tutti i cereali sono ammessi eccetto frumento e orzo perlato. Si consiglia di servire il porridge bollito in acqua con l'aggiunta di latte o panna, brodo di carne magra cotto nella seconda acqua, con l'aggiunta di frutta, miele, ricotta.
  • Verdure e frutta - patate, zucchine, zucca, carote, barbabietole, piselli, cipolle sono ammessi in quantità limitate. Mele, banane, prugne, pere, albicocche, pesche, banane. I piatti di verdure sono meglio serviti in umido o al forno, macinati o tagliati a pezzetti. Escludere: aglio, funghi, ravanelli, cetrioli, peperoni, uva, agrumi, ciliegie, ribes.

La dieta durante il trattamento della gastrite è molto importante! Durante il periodo di attenuazione della forma acuta del processo infiammatorio, il paziente deve anche aderire alle restrizioni nella dieta.

Ricorda che un trattamento tempestivo e una corretta alimentazione riducono notevolmente il rischio di sviluppare varie complicanze della gastrite.


| 23 novembre 2014 | | 6 608 | Malattie del tubo digerente