Che gargarizzare una gola a un'angina in condizioni di casa? Risciacquare la gola con mal di gola purulento
medicina online

Che fare i gargarismi con mal di gola in condizioni di casa

Risciacquare la gola con mal di gola Il corso di risciacquo con soluzioni antisettiche per tonsillite è considerato un'ulteriore misura per l'eliminazione dei sintomi durante il periodo di trattamento medico.

Va tenuto presente che un effetto notevole di questa procedura potrebbe non essere, ma, in alcuni casi, il paziente avverte un sollievo evidente immediatamente dopo il primo risciacquo.

L'effetto dei gargarismi con tonsillite:

  • Più facili fusibili purulenti
  • C'è un trattamento antisettico del sito di localizzazione dell'infiammazione
  • La secchezza nella gola è eliminata
  • Il processo di guarigione dell'erosione e altri danni meccanici si verifica più rapidamente.

Regole da osservare

A prima vista può sembrare che la procedura sia troppo semplice per rispettare regole speciali. Ma una violazione delle raccomandazioni descritte di seguito al meglio può portare al fatto che il risciacquo non avrà un effetto, e nel peggiore dei casi - anche causare danni fisici al paziente.

  1. La gola con angina, si dovrebbe confinare un bicchiere di liquido per una procedura.
  2. L'acqua che serve come base per la soluzione deve essere bollita e uguale nella temperatura corporea alla temperatura corporea.
  3. La soluzione deve essere preparata immediatamente prima del risciacquo.
  4. Il paziente deve osservare rigorosamente il dosaggio della sostanza antisettica, che viene mescolata in acqua o seguire le istruzioni quando si preparano i decotti alle erbe.
  5. Per un'irrigazione completa delle tonsille, è necessario inclinare la testa nel processo di risciacquo e spingere la radice della lingua in avanti il ​​più lontano possibile.
  6. Soluzione "Burlit", tenendola in gola, hai bisogno di almeno 30 secondi, preferibilmente di più.
  7. Si consiglia di eseguire la procedura dopo aver lavato i denti al mattino e alla sera e diverse volte durante il giorno. Non c'è bisogno di alzarsi di notte e fare i gargarismi.
  8. Il numero di risciacqui durante il giorno dovrebbe raggiungere da 7 a 10 procedure.
Stai attento!

Non ingoiare il risciacquo!

È importante sapere non solo come risciacquare, ma anche quali farmaci ed erbe usare per questo scopo.

Che fare i gargarismi con il mal di gola?

Molti pazienti gargarismi regolarmente con una soluzione di sale e soda in acqua bollita. Questo tipo di siringatura è diventato popolare abbastanza meritatamente, in quanto facilita l'evacuazione del pus dall'alto, dagli strati profondi delle tonsille e la sua eliminazione. Ma ci sono molti altri tipi di soluzioni che non possono essere meno utili.

Soluzioni per l'auto-preparazione:

  • Il risciacquo con furatsilinom ha un buon effetto antisettico. Per fare questo, è necessario sciogliere due compresse in acqua bollita (sciogliersi male, devi prima schiacciare il tablet) e fare gargarismi 4-5 volte al giorno.
  • Una soluzione con l'aggiunta di miramistina non ha sapore o odore e contribuisce alla distruzione di funghi di lievito, un agente infettivo e vari batteri che si trovano sulla superficie della mucosa delle tonsille.
  • La soluzione di Lugol con glicerina viene utilizzata da sola per lubrificare le tonsille edematose e arrossate, ma a causa di un possibile trauma meccanico è preferibile fare i gargarismi con una soluzione con il suo contenuto. Circa quaranta gocce si sciolgono nell'acqua bollita e si sciacquano la gola.

In alcuni casi, è possibile sostituire la soluzione di Lugol con glicerina con iodio semplice.

  • Il clorofillone su una base acquosa o oleosa aiuta a distruggere gli stafilococchi, se aggiunto all'acqua per lavare la gola.
  • L' angina da tavola o di mele , diluita con acqua tiepida, viene utilizzata per l'angina, ma è consigliabile evitarla come metodo per irrigare le tonsille infiammate. Rischio troppo elevato di danni alle mucose fino a lesioni irreversibili.
  • Una soluzione di manganese richiede anche cautela durante la preparazione e durante l'uso. Il liquido deve essere di colore rosa pallido, completamente omogeneo. La presenza di grani di manganese è inaccettabile, poiché minaccia di ustioni della mucosa della cavità orale.
  • Anche il succo di limone può essere utile nell'angina. Riduce il dolore quando si apre la bocca e si deglutisce. Una soluzione con esso dovrebbe essere preparata in modo che il paziente possa sciacquarsi comodamente la gola. Troppo succo può danneggiare la mucosa infiammata.
  • Il succo di barbabietola è il modo più economico e conveniente per fare i gargarismi con il mal di gola. Per fare una soluzione, è necessario strofinare una grossa barbabietola (o due piccole) su una piccola grattugia, metterla in una ciotola e versare un cucchiaio di aceto di sidro di mele con una concentrazione del 6%. Dopo quattro ore, la massa della barbabietola viene espulsa, il liquido rimanente viene filtrato. La soluzione è pronta per l'uso.
  • Infusione di aglio - la soluzione più semplice per il risciacquo della gola con tonsillite. Devi solo versare un paio di denti con un bicchiere di acqua bollente e lasciare fermentare per un'ora. L'odore può essere sgradevole, ma l'effetto del risciacquo è.

Soluzioni pronte per il risciacquo della gola con l'angina:

  • La clorexidina viene venduta in forma pronta (cioè con una percentuale molto bassa di principio attivo per bicchiere d'acqua). Quando si nomina un medico, è sufficiente acquistarlo e sciacquarsi la gola secondo le raccomandazioni.
  • Il rivanolo è anche molto efficace in presenza di sintomi di angina. Contiene acido borico, che in grandi dosi è inaccettabile per tale uso, ma in quantità moderate può contribuire a un recupero più rapido dell'angina.

Soluzioni a base di erbe:

  • I brodi di camomilla e salvia sono preparati e applicati secondo le istruzioni, che sono indicate nell'annotazione del prodotto.
  • Le forti foglie di tè del tè verde si ammorbidiscono, allevia l'infiammazione. Prima di sciacquare, aggiungere un cucchiaino di sale alla soluzione.

Oltre al tè, camomilla e salvia, ci sono molti altri rimedi a base di erbe che sono adatti per il lavaggio della gola con angina. Nelle farmacie c'è una vasta selezione di erbe da cui è possibile scegliere l'opzione più adatta.

Separatamente, si deve notare che la gola viene lavata con probiotici . I probiotici sono utilizzati nella lotta contro la dysbacteriosis intestinale, ma gli scienziati sono giunti alla conclusione che i batteri benefici sono più che adatti per migliorare l'immunità locale dei tessuti nella cavità orale. In questo caso, l'obiettivo è quello di colpire l'area delle tonsille infiammate e degli archi palatine.

Questo metodo di lavaggio non comporta alcun potenziale pericolo ed è accolto come misura aggiuntiva per combattere virus e batteri nella tonsillite e come mezzo per prevenire il ripetersi della malattia.

I farmaci contenenti lattobacilli sono liberamente disponibili e sono venduti in farmacia. Per chiarire il modo in cui diluire il brillantante, consultare il medico.


| 1 settembre 2015 | | 736 | Malattie ORL
Lascia il tuo feedback