Eczema: foto, sintomi e trattamento
medicina online

Eczema: sintomi e trattamento

contenuto:

Foto di eczema L'eczema è una patologia cutanea multifattoriale cronica che si manifesta con eritemi eritemato-vescicolari caratteristici e infiammazione sierosa dello strato papillare della parte connettiva del tessuto cutaneo, prurito ed edema intercellulare focale nello strato spinoso del derma.



Cause di eczema

Secondo gli esperti, l'eczema si verifica in persone con ereditarietà gravate, così come in pazienti con disturbi funzionali complessi di vari sistemi e organi del corpo. Tuttavia, il principale legame patogenetico nella fase attuale è considerato violazioni che si verificano nel sistema immunitario.

Le cause principali dell'eczema comprendono vari stimoli interni ed esterni.

I fattori esogeni (interni), che provocano lo sviluppo del processo patologico, sono malattie degli organi interni. Queste sono patologie dell'apparato digerente, disturbi metabolici e malattie del sistema escretore.

Le circostanze esogene includono contatti con vari prodotti chimici, vernici e solventi, cemento, prodotti petroliferi, cosmetici e detergenti, ecc. Tuttavia, fattori stagionali possono causare lo sviluppo della malattia: surriscaldamento, sovraraffreddamento del corpo e eccessiva insolazione. Un ruolo importante nello sviluppo del processo patologico è giocato da agenti patogeni infettivi (stafilococco, streptococco, vari funghi, ecc.). Inoltre, l'eczema può verificarsi a causa di sovratensioni neuro-psichiche e lesioni, stress e stanchezza. Il danno alla pelle (meccanico e termico) e alcuni farmaci possono provocare lo sviluppo della malattia.

Con lo sviluppo del processo patologico nel corpo, invece dell'immunità, si sviluppa la sensibilizzazione, cioè acquisisce una maggiore sensibilità specifica agli agenti esterni (allergeni). Inizialmente, è monovalente (a un allergene) e quindi, insieme a un cambiamento nella reattività dell'organismo, diventa polivalente (a diversi allergeni).

Secondo gli esperti, lo sviluppo di reazioni allergiche si verifica a causa di cambiamenti nelle membrane cellulari.

Meccanismo di sviluppo dell'eczema

La maggior parte degli esperti è incline a credere che i cambiamenti nella reattività della pelle, cioè un aumento della sensibilità a determinati stimoli (una condizione precedente all'eczema), sia dovuta non solo ai meccanismi neurogeni, ma anche ai meccanismi allergici. Molto probabilmente, nello sviluppo del vero eczema, il ruolo principale è giocato dalle influenze riflesse provenienti dagli organi interni, dalla pelle e dal sistema nervoso centrale. E con lo sviluppo dell'eczema microbico o professionale: sensibilità ai batteri patogeni che provocano lo sviluppo di malattie croniche della pelle infettiva o di sostanze chimiche.

Sintomi di eczema

Forma acuta di eczema

La forma acuta di patologia è caratterizzata da eruzioni cutanee di minuscole bolle su uno sfondo arrossato, leggermente gonfio. Nella pratica clinica, tali eruzioni cutanee sono chiamate microvescicole. Assomigliano a bolle d'aria che si verificano quando bolle in acqua (in greco ekzeo significa bollire).

I microvescicole si aprono molto rapidamente, trasformandosi in un'erosione puntuale. Loro loro, come gocce di rugiada, trasudano essudato sieroso. Nel corso del tempo, il processo si riduce gradualmente, le bolle diventano più piccole e sulla superficie interessata si verifica una desquamazione squamosa e squamosa. Una parte del microvesicles si asciuga senza aprirsi, lasciandosi dietro una crosta.

Va sottolineato che l'eczema è una malattia caratterizzata da un andamento ondulatorio. Pertanto, microvescicole, pozzetti eczematosi (erosione con inumidimento a goccia), croste e squame possono apparire simultaneamente sulla zona interessata della pelle. Tale condizione nella pratica clinica è chiamata polimorfismo evolutivo. È considerato il segno più caratteristico di eczema.

Allo stesso tempo, nel caso del polimorfismo pronunciato, uno degli elementi morfologici può prevalere sugli altri, e quindi i medici distinguono alcuni stadi della malattia: eczema umido, squamoso e cronico.

Eczema cronico

La transizione della forma acuta del processo patologico alla cronica avviene gradualmente. È accompagnato da un aumento delle infiltrazioni (penetrazione anormale delle sostanze nella cellula), compattazione della zona cutanea interessata e lichenificazione (aumento del pattern cutaneo). Anche in questa fase della malattia, l'iperemia attiva diventa passiva, cioè la pelle diventa pronunciata stagnante. L'area interessata della pelle si sfalda, ma allo stesso tempo, micro-vescicole, l'individuazione di erosione e croste possono apparire su di esso in piccole quantità.

Per la forma cronica della malattia, si verificano periodi di esacerbazione, con iperemia attiva, eruzioni cutanee e lacrimazione.

L'eczema è una malattia che è sempre accompagnata da prurito, aggravata dalla esacerbazione del processo patologico. I fuochi eczematosi possono avere dimensioni diverse e i loro contorni sono nettamente definiti o non hanno confini chiari.

Le singole lesioni della pelle con eczema nella pratica clinica sono molto rare. Di norma, le eruzioni cutanee, che si manifestano in un sito, si diffondono velocemente agli altri (a volte l'intera pelle è interessata).

La primissima eruzione di eczema si verifica sul retro delle mani e del viso. Va sottolineato che la transizione dalla forma acuta a quella cronica spesso dura per anni, e anche nel corso del trattamento un paziente può sviluppare nuovi focolai eczematosi.

Classificazione dell'eczema

Eczema idiopatico (vero)

Questo è un processo patologico caratterizzato dai sintomi di cui sopra. Può essere localizzato su qualsiasi parte della pelle, acquisendo gradualmente un decorso cronico e accompagnato da un costante prurito cutaneo.

Eczema disidrotico

Il quadro clinico dell'eczema in varie sedi del processo patologico rimane invariato. Tuttavia, come altrove, ci sono delle eccezioni. Sui palmi e sulle piante dello strato corneo dell'epidermide è molto più spesso che in altre zone della pelle, e quindi su questi siti l'eczema si manifesta in forma dishydrotic.

Per questa forma della malattia è caratterizzata dalla comparsa di bolle dense, la dimensione di un piccolo pisello, simile ai chicchi di sago bollito. A causa dello spessore dello strato epidermico sul palmo e sulla pianta, la colorazione infiammatoria della pelle è scarsamente pronunciata. Le bolle aperte possono trasformarsi in erosione, o prosciugarsi, formando croste giallastre piatte, che possono confluire in formazioni multicamera di grandi dimensioni.

Con il verificarsi di ulteriori lesioni sulla pelle, si formano lesioni bruscamente limitate, che hanno un colore infiammatorio distinto. Sullo sfondo compaiono nuovi microvescicole più piccole, erosione umida, croste e squame.

La lesione nell'eczema disidrotico è chiaramente separata dalla pelle sana, ed è spesso circondata dal cosiddetto "colletto", che è uno strato corneo sfaldato. Durante il periodo di esacerbazione, nuove, somiglianti a chicchi di sago, le bolle appaiono al di fuori di esso. La lesione, aumentando gradualmente, può coprire la parte posteriore delle mani o dei piedi. In tale situazione, si sviluppa il quadro clinico caratteristico dell'eczema (eruzioni microvescicole).

A volte nei pazienti affetti dalla forma disidrotica della malattia compaiono solchi trasversali sulle unghie.

I pazienti con una forma cronica di eczema delle piante e dei palmi sviluppano ipercheratosi (eczema associato al mais).

Eczema critico (tylotic o cornea)

L'eczema cerebrale o ipercheratosi è una forma cronica di eczema disidrico, poiché è limitato solo dall'area delle palme e delle piante dei piedi. A causa dello strato corneo ispessito, la fase eritematosa della malattia è espressa in modo insignificante, e invece di microvescicole sulla pelle compaiono callosità e aree di ipercheratosi.

Eczema microbico

Questa forma del processo patologico è solitamente localizzata attorno a ferite infette, ulcere trofiche, fistole, abrasioni o graffi. È caratterizzato dalla formazione di focolai a bassa infiammazione, grande e grande fantasia, fortemente delineati, che hanno uno strato corneo ben modellato respinto lungo i bordi, costituito dai resti di flichen streptococcico (piccole bolle con contenuto sierico). Sulla superficie dei focolai eczematosi, oltre ai microvescicole e alle erosioni piangenti, c'è una massiccia stratificazione di croste purulente. Il processo patologico è accompagnato da un forte prurito. Di regola, focolai di eczema microbico si trovano sugli arti inferiori.

Eczema della placca (a forma di moneta o nimmulare)

L'eczema Nimmune è considerato un tipo di eczema microbico. In questo caso, sul corpo del paziente si formano lesioni ben definite, di forma arrotondata, che raggiungono un diametro di 1,5-3,0 cm e leggermente sopra la cute sana. La loro superficie è di un colore rosso-bluastro, con abbondante bagnatura a goccia. L'eczema della placca è molto difficile da trattare e incline alle recidive.

Eczema seborroico

In quasi l'80% dei casi, questa forma di eczema si sviluppa in pazienti che hanno una lesione trovata nelle lesioni della lesione Pityrosporum ovale. Inoltre, la seborrea e i disturbi neuroendocrini ad essa associati possono provocare lo sviluppo della malattia.

Prurito e infiammazione nell'eczema seborroico sono insignificanti, i confini dei focolai eczematosi sono chiari. Spesso il processo patologico si estende fino al cuoio capelluto ed è accompagnato da forfora. I pazienti con eczema seborroico hanno capelli grassi, opachi e attaccati.

Eczema varicoso

Le lesioni durante lo sviluppo di questa forma di patologia sono localizzate sugli arti inferiori. L'eczema varicoso è una condizione che si verifica in pazienti con sintomo di varici complessi (dermatosi, che si sviluppa sullo sfondo delle vene varicose degli arti inferiori). In questo caso, i focolai eczematosi sono localizzati intorno alle ulcere varicose e nei siti sclerosanti delle vene safene. Questa condizione può essere provocata da lesioni, così come una maggiore sensibilità del paziente ai farmaci prescritti. Il quadro clinico dell'eczema varicoso è molto simile all'eczema microbico e vicino.

Eczema professionale

Questa forma del processo patologico si verifica a causa del contatto della pelle con vari stimoli industriali. Più spesso si sviluppa in persone che lavorano nell'industria chimica, costruttori, parrucchieri, infermieri e tessitori.

Nelle prime fasi della malattia, focolai eczematosi si verificano in aree aperte del corpo (palme, avambracci, viso e collo, meno spesso - le gambe e i piedi). I loro confini sono abbastanza chiari, la pelle delle zone colpite è gonfia e iperemica e sul fondo sono presenti microvescicole e noduli con lacrimazione. I pazienti si lamentano di un forte prurito. Dopo un po 'di tempo, si sviluppano segni caratteristici dell'eczema idiopatico e il processo patologico si diffonde in aree cutanee chiuse. Va notato che dopo la cessazione del contatto con l'allergene, l'eczema professionale scompare completamente.

Eczema seciforme

Questa forma di patologia viene diagnosticata in pazienti affetti da sicosi (infiammazione cronica ricorrente dei follicoli piliferi) complicata dall'eczematizzazione. Con lo sviluppo dell'eczema cicloformico, il processo patologico si estende oltre i limiti della crescita dei peli ed è accompagnato dalla formazione di pozzi eczematosi, prurito grave e pianto. Sulle aree colpite, la pelle si ispessisce ei follicoli appaiono continuamente su di esso. Molto spesso i focolai eczematosi sono localizzati nella regione pubica, sotto le ascelle, sul labbro superiore e sul mento.

Capezzoli di eczema e tazza di pigmento nelle donne

Questa malattia è considerata un tipo di eczema microbico. Di solito si sviluppa quando il bambino è allattato al seno a causa di un infortunio e può anche diventare una complicazione della scabbia. Foci eczematose con questa forma di patologia hanno un colore cremisi, in alcuni punti sono ricoperte da squame e strati di croste, che costantemente si incrinano e si bagnano.

Eczema da bambini

L'eczema da bambini è una malattia di natura allergica, che si sviluppa più spesso nei neonati con malnutrizione, diatesi essudativa e disturbi metabolici. Di regola, questa forma di patologia è ereditaria e, inoltre, può manifestarsi con intensità diverse.

Spesso, i parenti stretti del bambino soffrono di eczema, orticaria, reazioni allergiche a farmaci o cibo, così come da asma bronchiale.

Spesso, il passaggio dalla normalità all'ipersensibilità agli allergeni si verifica anche nel periodo prenatale, durante la loro penetrazione attraverso la barriera placentare dal corpo della madre.

Tuttavia, l'eczema nei bambini può svilupparsi sullo sfondo di infezioni focali croniche, asma bronchiale, raffreddore da fieno, disturbi gastrointestinali, cheratite e congiuntivite, nonché malattie respiratorie acute.

Nota: con lo sviluppo dell'eczema nella prima infanzia, questo termine è sostituito da "diatesi essudativa".

Secondo gli esperti, la diatesi essudativa non è una malattia, ma solo una tendenza alla malattia a causa di questa o quell'anomalia. Ciò può ridurre la resistenza alle infezioni, l'aumentata irritabilità della pelle e delle mucose, la suscettibilità allo sviluppo di un processo patologico. Ecco perché molto spesso la diatesi essudativa può verificarsi senza lesioni cutanee.

Diagnosi di eczema

La base della diagnosi di eczema è il quadro clinico della malattia. Ogni paziente con sintomi caratteristici dovrebbe essere esaminato attentamente e in modo completo. Particolare attenzione è rivolta allo stato dei sistemi nervoso ed endocrino, nonché alla natura del metabolismo.

Tuttavia, di non piccola importanza nella diagnosi di eczema è l'identificazione di allergeni che ha provocato lo sviluppo del processo patologico. Metodi di ricerca microbiologica per identificare il patogeno e determinare la sua sensibilità agli antibiotici sono prescritti a pazienti con sospetto eczema microbico.

In ogni caso, prima di procedere al trattamento dell'eczema, è necessario scoprire la vera causa del suo verificarsi. Dopo una visita a un dermatologo, molto probabilmente, il paziente avrà bisogno di ulteriori consigli da un immunologo, allergologo e nutrizionista.

Spesso, quando si chiarisce la natura dell'eczema, viene prescritto un esame allergologico e immunologico complesso.

Eczema: trattamento

Trattamento di eczema Il trattamento della malattia è fatto nel complesso. Prevede l'uso di disintossicazione e farmaci iposensibilizzanti che riducono la sensibilità del corpo all'allergene, ai sedativi e ai farmaci che correggono i cambiamenti nel tratto digestivo. È inoltre obbligatorio che il paziente riceva terapia vitaminica e immunomodulatoria e, se necessario, vengono prescritti corticosteroidi e antibiotici.

Tuttavia, nel trattamento dell'eczema, vengono utilizzate tecniche di fisioterapia e strumenti per la terapia esterna.

Tutti i pazienti affetti da eczema mostrano una nutrizione frazionata. La dieta dovrebbe includere alimenti con un contenuto di grassi normale e una maggiore quantità di proteine. In questa situazione, i carboidrati e il sale da cucina sono limitati al minimo. I cibi essenziali sono verdure fresche e frutta, prodotti caseari. Infusione molto utile dogrose.

Nel periodo acuto della malattia, ai pazienti vengono prescritti agenti antinfiammatori, cheratolitici e preparati esterni con effetto antiprurito.

I sedativi e i sedativi contenenti bromo sono raccomandati per pazienti affetti da disturbi nevrotici, così come tranquillanti o neurolettici a piccole dosi.

È obbligatorio per coloro che soffrono di eczema acuto e cronico di enterosorbenti che riducono la sindrome da intossicazione endogena, così come i farmaci iposensibilizzanti di calcio e sodio (per via endovenosa e intramuscolare).

Gli antistaminici che bloccano i recettori dell'istamina nel corpo si sono dimostrati nel trattamento dell'eczema. Con lo sviluppo di edema marcato, i diuretici osmotici sono prescritti ai pazienti, e in presenza di marcata infiammazione, i corticosteroidi vengono somministrati in breve tempo. In alcuni casi, si raccomanda la somministrazione intramuscolare di corticosteroidi con azione prolungata, in combinazione con preparazioni di calcio o di potassio.

I pazienti con forme gravi di eczema vengono sottoposti a plasmaferesi ed emosorbimento (rimozione di prodotti tossici dal sangue).

Quando alleviare la riacutizzazione, le procedure fisioterapeutiche (ultrafonoforesi di farmaci, elettroforesi endonasale, dioodynamic, terapia UHF, terapia di irradiazione ultravioletta o applicazione di fanghi terapeutici, paraffina o ozocerite) danno un buon effetto. Tuttavia, nei pazienti con immunodeficienza acquisita (secondaria), la terapia immunostimolata viene effettuata sotto il controllo di un immunogramma.

Durante l'esacerbazione delle dermatosi vengono prescritti preparati vitaminici con attività immunotropica pronunciata.

Nel caso in cui l'eczema sia associato a disturbi del tratto digestivo ( pancreatite o gastroduodenite), sono indicati i preparati enzimatici e, in caso di disbatteriosi intestinale, vengono prescritti i probiotici (preparati che ripristinano la biocenosi intestinale).

In caso di alterazione della circolazione periferica (di norma, si osserva nei pazienti affetti da aterosclerosi, diabete mellito o eczema varicoso), gli angioprotettori hanno dimostrato di migliorare la microcircolazione del sangue.

Durante la diagnosi di eczema varicoso, paratiroideo o micotico, la riabilitazione dei centri di infezione fungina viene eseguita su base obbligatoria e viene prescritto anche il trattamento delle vene varicose in parallelo e anche, se necessario, le fistole. Nel caso in cui un paziente abbia focolai eczematosi formati sui genitali, viene loro mostrato di trattare patologie croniche del tratto urogenitale, invasioni elmintiche o colite, che possono provocare lo sviluppo di dermatosi.

L'eczema microbico è una malattia che richiede una terapia antibatterica obbligatoria (è necessario seminare prima la microflora e la sua sensibilità agli antibiotici).

Quando l'eczema seborroico all'interno di zolfo prescritto.

Nel caso in cui il paziente sviluppi edema, eritema, così come erosioni con lacrimazione, è necessaria l'erosione. Prevede l'uso di varie lozioni, decotti di camomilla e erba di San Giovanni, coloranti all'anilina e aerosol speciali.

Nella fase di remissione e nel periodo subacuto, vengono prescritte paste e oratori a cui vengono aggiunti preparati cheratolitici, plastici, antipritolitici o antisettici. Ai pazienti a cui viene diagnosticato un eczema cronico, viene mostrata una pomata indifferente, che può essere aggiunta ai fondi sopra indicati, o ai farmaci corticosteroidi esterni.

Durante il periodo di riabilitazione, le cure termali, la balneoterapia (bagni medicinali e acque minerali curative) e la talassoterapia (trattamento marino) si sono dimostrate efficaci.

Prevenzione dell'eczema

I pazienti che soffrono di una forma di eczema sono invitati a limitare le procedure idriche, seguire scrupolosamente le regole dell'igiene personale, evitare il sovraccarico neuromusicale. Allo stesso tempo, viene mostrata una dieta ipoallergenica di latte e verdura vitaminizzata, un sonno adeguato e uno sforzo fisico adeguato. Al fine di prevenire l'ulteriore sviluppo del processo patologico, è obbligatorio eliminare completamente il contatto con gli allergeni, normalizzare il sistema digestivo e trattare la patologia associata.

Tutti i pazienti che soffrono di eczema dovrebbero essere nel dispensario e sottoporsi periodicamente a esami clinici e diagnostici. Al fine di prevenire l'eczema occupazionale, il personale deve essere dotato di dispositivi di protezione individuale per la pelle, nonché monitorare costantemente le condizioni sanitarie e tecniche e sanitarie del lavoro al lavoro.


| 13 agosto 2014 | | 15.793 | Senza categoria
  • | Olga | 13 ottobre 2015

    Se l'eczema è appena iniziato, puoi usare la crema psoryl e bere antistaminici per sette giorni, la crema non è una terapia per le eruzioni cutanee gravi, ma all'inizio guarisce bene e rimuove gli elementi infiammatori.

  • | Svetlana | 13 novembre 2015

    dimmi per favore, il mio amico ha trattato l'eczema con la losterina, ha appena avuto placche asciutte, squamosa ... posso usare questa crema per un bambino? Figlio ha 8 anni Grazie

Lascia il tuo feedback