Herpes genitale: foto, sintomi, trattamento
medicina online

Herpes genitale

contenuto:

Foto di herpes genitale Questa è una delle malattie più comuni della natura virale, trasmessa sessualmente ed è un problema medico-sociale piuttosto importante. Si differenzia da altre infezioni da herpes virus per portatore di vita ed è caratterizzato da frequenti ricadute. A causa del fatto che recentemente, forme patologiche non diagnosticate e asintomatiche sono diventate molto comuni, l'incidenza dell'herpes genitale è in costante aumento. Secondo le statistiche, quasi il 90% della popolazione mondiale è infetto dal virus.

L'agente eziologico della malattia è I e II tipo di herpes simplex filtrato (HSV-1 e HSV-2). Questo è un grande virione rivestito del genere Herpesvirus, famiglia Herpetoviridae, contenente DNA a doppio filamento e che raggiunge 180 nm. Un virione (una vera e propria particella virale) è costituito da un nucleocapside (nucleo del DNA), che consente l'integrazione e la causa di una trasformazione maligna dell'apparato genetico dell'ospite e di un capside proteico (involucro virale). Il capside del virione è composto da 162 capsomeri, una membrana esterna e una busta interna. Contiene anche lipidi, glico- e lipoproteine, spermidina e spermina, che sono essenziali per l'attività vitale.

L'herpes virus in 30 minuti è inattivato a una temperatura di + 50-52 gradi e in 10 ore a una temperatura di +37 gradi Celsius. L'agente patogeno può mantenere la sua patogenicità a basse temperature (fino a -70 gradi) ed è molto resistente agli effetti degli ultrasuoni. Muore sotto l'influenza di raggi ultravioletti e raggi X, alcool, solventi organici e enzimi proteolitici. Il virus dell'herpes genitale è anche sensibile alla formalina, al fenolo e al permanganato di potassio. I tipi di HSV I e II appartengono ai virus della febbre alpha della sottofamiglia che hanno un marcato effetto citotossico e persistono negli esseri umani per il resto della loro vita in varie parti del sistema nervoso. L'agente causale ha bisogno di un periodo di tempo molto breve per il pieno sviluppo ed è anche in grado di diffondersi rapidamente attraverso le cellule del corpo del suo ospite.

: тип герпевируса ВПГ-1 вызывает рецидивы заболевания гораздо реже, чем ВПГ-2. Nota : il tipo di virus dell'herpes HSV-1 provoca recidive della malattia molto meno spesso rispetto all'HSV-2.



Modi per trasmettere il virus

La fonte di infezione da herpes virus è una persona malata o un vettore di virus. Le principali rotte di trasmissione includono:

  • Airborne;
  • Trasfusione (attraverso il sangue o i suoi componenti);
  • Con il trapianto di tessuti e organi;
  • contatto;
  • Transplacental (attraverso la placenta dalla madre al feto);
  • Intranatale (durante il parto).

Secondo gli esperti, l'infezione primaria con il virus dell'herpes genitale si verifica nella prima infanzia da goccioline trasportate dall'aria da membri adulti della famiglia con gravi segni di infezione da herpes.

I principali collegamenti della patogenesi:

  1. La capacità del virus dell'herpes genitale di infettare cellule epiteliali e nervose, che causa una varietà di manifestazioni cliniche di infezione da herpes.
  2. La sconfitta dell'agente causale delle cellule immunitarie (questo porta a un'immunodeficienza secondaria).
  3. Infezione dei nodi nervosi sensoriali del sistema nervoso autonomo e capacità del virus di rimanere lì per tutta la vita.

I cancelli d'ingresso dell'infezione nell'herpes genitale sono le mucose degli organi genitali e della cavità orale, della congiuntiva, del bordo rosso delle labbra e della pelle. Dopo l'introduzione dell'agente patogeno nelle aree colpite ci sono eruzioni cutanee tipiche sotto forma di bolle acquose. Inoltre, l'agente infettivo penetra nel flusso sanguigno e nei vasi del sistema linfatico. Alle prime fasi del processo patologico, i virioni sono in grado di infiltrarsi nelle terminazioni nervose della pelle e delle mucose. Quindi si muovono centripetralmente lungo l'axoplasma verso i gangli sensoriali periferici e segmentali del sistema nervoso centrale.

Malattie causate da herpevirus

"Herpes genitale" è un termine che all'inizio del XX secolo era chiamato lesioni che si verificano sulla pelle e sulle membrane mucose degli organi urogenitali. Tuttavia, con lo sviluppo della virologia apparvero informazioni sulle forme atipiche della malattia. Attualmente, tale diagnosi viene fatta ai pazienti con processo infiammatorio cronico degli organi genitali interni (endocervicite, vulvovaginite, colpite , ecc.), Naturalmente, se esiste una conferma di laboratorio della natura virale della malattia. Tuttavia, con la tipica forma di herpes genitale, le lesioni eritro-vescicolari si trovano sulle mucose degli organi genitali e nell'area anogenitale dei pazienti.

Nella pratica clinica, l'herpes genitale è classificato come primario e ricorrente. A sua volta, l'HG ricorrente può avere una forma clinica tipica e atipica e il virus può esistere nella fase attiva in assenza di segni e sintomi clinici (rilascio di virus asintomatico).

Secondo la classificazione internazionale, l'infezione da herpes è divisa in:

  • Anogenitelnuyu;
  • GUI maschile e femminile organi urogenitali;
  • GUI del retto e della pelle perianale;
  • GUI anogetital non specificata.



Sintomi caratteristici della malattia

Va notato che i segni clinici dell'herpes genitale dipendono direttamente dall'area del danno, dal sesso del paziente (le donne soffrono di questa malattia più spesso), dall'età, dall'intensità del processo patologico, dalla virulenza del ceppo agente-agente e dalle forze immunitarie del corpo.

È caratteristico che in quasi il 20% delle persone infette la malattia si manifesta con ricadute. In questo caso, il processo patologico procede inizialmente più rapidamente delle successive ricadute. Tuttavia, in molti pazienti i sintomi della malattia sono completamente assenti o molto brevi.

Nelle fasi iniziali, i pazienti si lamentano di dolori, bruciore e prurito sul sito di una futura eruzione cutanea. Poi compare un'eruzione, rappresentata da vescicole singole o raggruppate, che raggiungono i 2-3 mm di dimensione e localizzate sulla base eritematosa infiammata. E più spesso nello stesso posto c'è una ricaduta. Questa condizione può essere accompagnata da condizione di subfebbrile, debolezza generale, mal di testa e disturbi del sonno. Dopo un po ', gli elementi dell'eruzione si aprono, lasciandosi dietro superfici erosive di forma irregolare.

Nelle donne, l'herpes genitale è localizzato nella regione delle piccole labbra e delle labbra, della vulva, del clitoride, della vagina e del canale cervicale. Negli uomini, può verificarsi nel prepuzio e nel glande, oltre che nell'uretra.

Fasi dell'herpes genitale

  • I - lesione dei genitali esterni;
  • II - sviluppo di colpitis herpetic, uretrit e cervicitis;
  • III - lesione virale dell'endometrio, delle tube di Falloppio e della vescica.

Tipi di infezione da Herpesvirus

  1. Completa assenza di anticorpi anti-patogeno nel sangue (primo episodio clinico).
  2. La comparsa di anticorpi contro uno dei tipi di virus, lo sviluppo di superinfezione (infezione che si verifica quando un tipo secondario di virus non è completamente eliminato da un altro tipo di virus in assenza di un'infezione da herpesvirus nella storia del paziente).
  3. GUI ricorrente.
  4. Tipo asintomatico o atipico.

Forma tipica di herpes genitale

Trattamento dell'herpes genitale Questa forma della malattia si manifesta con l'apparizione di un'eruzione vescicolare su uno sfondo gonfio e arrossato. Dopo un paio di giorni, le vescicole vengono aperte e al loro posto si forma un'erosione umida, epitelizzata senza formazione di cicatrici. La malattia si manifesta in una forma caratteristica dell'herpes genitale. I pazienti nell'area colpita sviluppano prurito e bruciore, si osservano affetti sistemici e sindrome inguinale. In questo caso, l'agente patogeno viene secreto più spesso entro tre mesi dall'infezione e quindi la malattia entra in uno stadio latente, erroneamente interpretato come recupero. Nel periodo di recidiva, che si verifica durante la riattivazione di un herpevirus, il decorso della malattia non è grave come la prima volta, ma le lesioni si trovano nello stesso punto in cui sono comparse per la prima volta.

Nota: molti esperti ammettono che è molto difficile distinguere tra l'episodio clinico primario e la forma ricorrente di herpes genitale, ma è possibile. Alcuni autori raccomandano che la forma primaria di infezione sia determinata dalle seguenti caratteristiche:

  • Mal di testa, febbre, dolori muscolari e nausea;
  • La presenza di più lesioni genitali simmetriche, iperemia e dolore locale, che si osserva per più di 10 giorni;
  • Lesioni di siti lontani dall'obiettivo principale dell'infezione (orofaringe, glutei, dita, ecc.).

Le recidive di herpes genitale, di regola, sono osservate nel 50% dei pazienti dopo la scomparsa dei segni dell'episodio primario di infezione da herpes. La durata dei periodi di remissione e la frequenza delle recidive della malattia è molto variabile (da mensile a verificarsi non più di una volta ogni due o tre anni).

La forma acuta e cronica di herpes genitale ricorrente è molto spesso combinata con cheratocongiuntivite, gengivostomatite e varie lesioni erpetiche del viso e del tronco.

I pazienti con herpes genitale grave possono sviluppare la sindrome di Elsberg (ritenzione urinaria acuta) e possono manifestare varie manifestazioni neuropsichiche (depressione, sonnolenza, irritabilità, mal di testa). Va notato che il coinvolgimento nel processo patologico del tessuto nervoso è accompagnato da prurito, bruciore e dolore che si verificano nei luoghi di innervazione dei nervi periferici o nel corso del loro movimento.

Il contatto sessuale, l'ipotermia, lo stress, il superlavoro e la presenza di infezioni respiratorie possono provocare una ricaduta.

Forma atipica dell'herpes genitale

La forma atipica del processo patologico è caratterizzata da un corso abortito cancellato, in cui sono coinvolti non solo i genitali esterni, ma anche gli organi genitali interni. Di norma, questa forma di infezione è caratteristica dell'herpes ricorrente cronico, ma, allo stesso tempo, può verificarsi anche nelle lesioni primarie.

Non è un segreto che molte patologie genitali croniche vengono diagnosticate come malattie di eziologia sconosciuta. Ciò è dovuto all'incapacità di identificare la causa della malattia e pertanto il trattamento prescritto è spesso inefficace. È in questi casi che i buoni specialisti sospettano lo sviluppo di una forma atipica di infezione da herpevirus.

Herpes genitale in donne in gravidanza

Un'infezione da herpesvirus è una malattia abbastanza grave e pericolosa che, se colpita dalla cervice, dall'endometrio e dalle tube di Falloppio, può causare infertilità. Tuttavia, le donne incinte infettate dal virus dell'herpes genitale possono sviluppare sintomi clinici della malattia, che non è praticamente diversa dai sintomi dell'infezione da herpes nella non incinta. In questo caso, circa il 5% delle madri con infezione primaria ha un'infezione intrauterina del feto, che viene effettuata in tre modi:

  1. Trapianto, prevedendo la penetrazione del virus dell'herpes genitale attraverso la placenta dalla madre al feto;
  2. Transcervicale (penetrazione dell'infezione dalla vagina e dal canale cervicale nelle membrane fetali e ulteriormente nel liquido amniotico);
  3. Transvariale (quando la GUI penetra dalla cavità addominale).

Le manifestazioni di un'infezione da virus herpes dipendono dal periodo in cui si è verificata l'infezione e da come il patogeno è penetrato nel feto. Nel caso in cui l'infezione si sia verificata nel primo trimestre, il feto può sviluppare micro e idrocefalo, calcificazione intracranica, cataratta e altre anomalie congenite. Tuttavia, durante questo periodo, il numero di aborti spontanei raggiunge il 15-34%.

Se il feto è infetto nel secondo o terzo trimestre di gravidanza, possono svilupparsi anemia, ittero, epatosplenomegalia, corioretinite, polmonite, meningoencefalite e sindrome del ritardo della crescita fetale.

: при гематогенном заражении генитальным герпесом исход беременности неблагоприятный. Nota : con infezione ematogena con herpes genitale, l'esito della gravidanza è sfavorevole.

Quando si diagnostica l'herpes genitale, si raccomanda che le donne incinte abitualmente, al fine di prevenire l'infezione del feto, eseguire un taglio cesareo.

Herpes genitale nei neonati

Nei neonati, l'infezione virale si sviluppa in forme localizzate o disseminate.

Nella forma disseminata di infezione, la malattia si manifesta nei giorni 9-11 dopo la nascita. Allo stesso tempo, si nota il danno erpetico della pelle, del fegato e di altri organi interni, cervello, SNC, occhi e cavità orale. Con un'assenza di trattamento inadeguata o completa, quasi l'80% dei neonati muore. Il bambino perde rapidamente peso, sviluppa vomito, disturbi respiratori, febbre, ittero, sanguinamento, collasso vascolare e shock, che può essere fatale.

Nota: quando si esegue la terapia antivirale, i tassi di mortalità infantile sono anche piuttosto elevati (15-20%).

La forma localizzata di infezione da herpes virus è una forma neurologica della malattia. Si manifesta nei neonati 14-17 giorni dopo il parto e la terza parte dei bambini non mostra manifestazioni cutanee della malattia. In questo caso, se non trattato, il tasso di mortalità raggiunge il 17%. Tuttavia, il 60% dei bambini ha ulteriori complicazioni di natura neurologica.

Nel caso dello sviluppo di una forma localizzata di infezione da virus herpes, vescicole, emorragie cutanee e mucose, eritema, coreoreetinite, cheratocongiuntivite, encefalite si verificano nelle lesioni del neonato.

Diagnosi di herpes genitale

La diagnosi viene effettuata dopo aver condotto test clinici e di laboratorio:

1. Microscopia di impronte. Questo studio comporta l'utilizzo di raschiature dall'area del danno. Se vengono rilevate cellule giganti con nuclei multipli in strisci e cambiamenti di cromatina nucleare, viene confermata la presenza di herpes genitale nel corpo.

2. MFA (metodo con anticorpi fluorescenti). Con il suo aiuto, viene determinato il numero di cellule contenenti antigene e il metodo UIF viene utilizzato per identificare gli anticorpi virali.

3. ELISA (ELISA) consente di rilevare il virus dell'herpes genitale nel sangue, nelle urine, nella saliva, nel muco cervicale e nella scarica dalle vescicole.

4. Il più affidabile nella diagnosi di infezione da epatovirus è un metodo virologico. In questo caso, il materiale per la ricerca è posto su varie culture, dove il virus dell'herpes si manifesta per 3-5 giorni, formando cellule multinucleate giganti.

5. Inoltre, come tecnica diagnostica, vengono utilizzate la PCR (reazione a catena della polimerasi) e la reazione di ibridazione. Tuttavia, questi metodi altamente specifici possono dare risultati falsi positivi a causa del fatto che il materiale in studio può essere contaminato con DNA estraneo.

: у взрослых серологическая диагностика герпевирусной инфекции не информативна, так как почти у 90% взрослого населения земного шара в крови имеются антитела к герпевирусу. Nota : negli adulti, la diagnosi sierologica di un'infezione da herpevirus non è informativa, dal momento che quasi il 90% della popolazione adulta del globo ha anticorpi contro herpevirus nel sangue.

Per tutte le persone, uno studio diagnostico non è prescritto una volta, ma almeno 2-4 volte durante la settimana.

Diagnosi differenziale dell'herpes genitale

A volte è difficile fare una diagnosi. La ragione di ciò è lo sviluppo di una forma atipica di GUI o la presenza di manifestazioni di altre malattie localizzate nel tratto urogenitale.

Così, nella fase di formazione di ulcere ed erosioni, può assomigliare ad un virus dell'herpeside (chancroide). Pertanto, dovrebbe essere differenziato dall'herpes genitale. Molteplici durezze derivanti dalla sifilide primaria possono anche assomigliare a un'infezione da herpesvirus. È obbligatorio condurre diagnosi differenziale di questa malattia con dermatite da contatto, scabbia, pemfigo Haley-Haley, impetigine streptococcica e alcune altre malattie. In casi particolarmente difficili, con la diagnosi difficile vengono condotti studi istomorfologici.

Trattamento dell'herpes genitale

I pazienti che soffrono di herpes genitale, il trattamento è prescritto in accordo con la forma clinica del processo patologico, così come lo stadio e la gravità della malattia.

Nella pratica medica, è stato sviluppato un programma completo di trattamento di questa patologia, che comprende diverse fasi:

1. Il trattamento, che viene effettuato nel periodo acuto dell'herpes genitale primario o con lo sviluppo di una recidiva della malattia, comporta l'uso di farmaci antierpetici (topici, orali e endovenosi). Quando un paziente presenta disbatteriosi e infezioni batteriche croniche, gli viene prescritto un trattamento etiotropico (se necessario, terapia antibatterica extracorporea e immunopharmacoterapia). In parallelo, viene mostrata l'introduzione di antiossidanti naturali (vitamine C ed E).

2. La seconda fase del trattamento dell'herpes genitale viene eseguita dopo la soppressione delle principali manifestazioni cliniche della malattia, cioè durante la remissione raggiunta. В этот период пациенту назначается антибактериальная и противовирусная поддерживающая терапия, при выраженном иммунодефиците может быть рекомендован повторный курс гемокоррекции, которая нейтрализует токсические вещества и удаляет из кровеносного русла инфекционные агенты. Как следствие, патологический процесс прерывается и значительно улучшается общее состояние больного. Параллельно показан прием адаптогенов и иммуномодуляторов.

3. Третий этап лечения проводится спустя два-три месяца после стихания клинических признаков рецидива болезни. В этот период используются иммуномодуляторы и герпетическая культуральная поливакцина, оказывающая противорецидивный эффект. Благодаря вакцинации активизируется клеточный иммунитет и устраняется повышенная чувствительность организма к повторному введению аллергена.

4. Четвертый этап – это реабилитация и диспансерное наблюдение пациентов с генитальным герпесом. Оно осуществляется при постоянном лабораторном контроле. Вместе с тем пациентам, при необходимости, проводится поддерживающая иммунокоррегирующая терапия и выполняется санация имеющихся хронических очагов инфекции.

Профилактика генитального герпеса

Al fine di prevenire l'herpes genitale, gli esperti raccomandano costantemente attività di conduzione per rafforzare il sistema immunitario, nonché per dirigere i loro sforzi per prevenire possibili infezioni. Un sano stile di vita attivo, una dieta equilibrata, indurimento, protezione dallo stress, trattamento tempestivo e adeguato di tutte le patologie esistenti sono le principali misure che aiutano a rafforzare il sistema immunitario. Allo stesso tempo, non bisogna trascurare i mezzi di protezione individuale, specialmente quelli che cambiano spesso i loro partner sessuali.

Attualmente, molti paesi sviluppati stanno attivamente sviluppando vaccini antieretici preventivi che proteggono dalle infezioni, e quindi si può sperare che entro pochi anni l'umanità possa ricevere un vaccino contro l'herpes efficace.


| 18 agosto 2014 | | 23 931 | Malattie infettive
Lascia il tuo feedback