Vermi nell'uomo: foto, sintomi, trattamento. Come guardare e come rimuovere i vermi in un adulto
medicina online

Vermi nell'uomo: foto, sintomi, trattamento

contenuto:

Oggi la scienza conosce circa 280 specie di vermi che possono svilupparsi e vivere nel corpo umano, parassitizzando in vari organi e tessuti. La frequenza dell'infezione umana con i vermi dipende dalle condizioni climatiche e socio-economiche di specifici territori (nei paesi sottosviluppati, specialmente in quelli situati nelle zone tropicali e subtropicali, il livello di infezioni parassitarie è molto più alto che nei paesi economicamente sviluppati). Secondo le statistiche, solo in Russia, che è l'habitat di 20 specie di vermi che possono parassitare nel corpo umano, circa 15 milioni di persone sono infettate ogni anno, di cui l'80% sono bambini.



Modi di infezione umana con elminti

  1. Biohelminthoses (infezione da animali).
  2. Elmintiasi contagiosa (trasmessa da persona a persona).
  3. Ghehelminthiasis (malattie causate da parassiti che conducono uno dei cicli vitali nella terra).


Fattori che influenzano le manifestazioni di elmintiasi

  • Vermi negli umani Il modo in cui il parassita penetra nel corpo;
  • Il grado di adattamento dell'elminto al corpo umano;
  • Densità di popolazione (numero) di individui parassiti;
  • L'habitat del verme (i parassiti dei tessuti vivono nello spessore dei tessuti molli e il luminale vive nei lumi degli organi cavi). Alcuni elminti in diverse fasi hanno entrambe le forme luminali e tissutali. Le fasi larvali e in via di sviluppo di vermi, di regola, causano cambiamenti patologici più pronunciati.

In assenza di re-infezione, il numero di parassiti adulti nel corpo umano non aumenta. Questa caratteristica distingue significativamente le invasioni elmintiche da malattie causate da batteri, virus, funghi e protozoi.

Vermi nell'uomo: sintomi

L'elmintiasi è una malattia caratterizzata da 2 fasi del ciclo (acuta, da due settimane a due mesi) e cronica (da diversi mesi a diversi anni).

Sintomi della fase acuta dell'elmintiasi

I primi segni della malattia possono manifestarsi in tempi diversi (il più delle volte in 2-3 settimane, con ascariasi dopo 2-3 giorni, e con la filariosi, il periodo di incubazione può durare 6-18 mesi).

Nella fase acuta dell'invasione parassitaria, il sintomo più caratteristico è una reazione allergica (si verifica la produzione di anticorpi contro gli antigeni delle larve del parassita migrante). Spesso, le persone infette da vermi sulla pelle compaiono eritemi pruriginosi, inclini a decorso recidivante, aumento dei linfonodi regionali, probabilmente il verificarsi di edema generalizzato o locale, dolore muscolare e articolare. Inoltre, le larve migratorie del parassita possono causare dolore al torace, tosse, attacchi di soffocamento, disturbi alle feci, nausea e vomito.

Allo stesso tempo, la fase acuta dell'elmintiasi può essere accompagnata da disturbi più gravi (forme gravi di polmonite, epatite, miocardite allergica, epatosplenomegalia (ingrossamento del fegato e della milza), meningoencefalite).

Nel sangue, il numero di eosinofili aumenta (eosinofilia) e la normale proporzione delle frazioni proteiche (disproteinemia) è disturbata.

Segni di elmintiasi cronica

La sintomatologia della fase cronica dipende direttamente da quale organo è "abitato" dai parassiti e la loro dimensione e quantità giocano un ruolo importante.

Quindi, quando si parassita nell'intestino di singoli individui, la malattia può essere asintomatica (ad eccezione dei casi di infezione da parassiti molto grandi). Le caratteristiche caratteristiche della fase cronica delle elmintie intestinali sono i disordini dispeptici. Nei bambini, la sindrome astenenoneurotica e il dolore sono più pronunciati. Con l'invasione massiccia di ascari, si possono sviluppare ostruzione intestinale, ittero ostruttivo e pancreatite .

Consumando tutte le sostanze necessarie per le loro funzioni vitali dal corpo dell'ospite, gli elminti causano disturbi digestivi, assorbimento di vitamine, minerali, carboidrati, proteine ​​e grassi. Allo stesso tempo, i prodotti di scarto dei vermi inibiscono la normale microflora intestinale e riducono le forze immunitarie del corpo.

Nelle persone che soffrono di elmintiasi, a causa dell'immunità indebolita e di un maggiore processo di divisione cellulare (le conseguenze del ripristino permanente dei tessuti parassiti), il rischio di tumori maligni aumenta in modo significativo.

Tipi di elminti, parassiti negli esseri umani

Gli agenti causali delle elmintiasi umane sono 2 tipi di vermi: tondi (nematodi) e piatti (nastro e passere).

nematodi

ossiuri

Vermi in persona foto I parassiti che causano l'enterobiosi sono piccoli mezzi vermi (fino a 10 mm) sottili con una colorazione grigiastro-bianca. L'infezione avviene per via alimentare (attraverso la bocca). La ragione per questo - le mani sporche. Le uova di parassita possono essere trovate nel terreno, sulla pelliccia di animali infetti, verdure e frutta non lavate, ecc. Tuttavia, durante l'enterobiosi, ci sono frequenti casi di autoinfezione (specialmente nei bambini), dovuta al graffio di aree pruriginose e alla successiva ingestione di uova. Le larve di ossiuri si sviluppano entro due settimane nel tratto digestivo. Trasformato in un adulto, il verme parassita le parti inferiori del colon piccolo e superiore.

Anche nello stadio larvale, il pinworm inizia a danneggiare l'organismo del suo ospite, producendo enzimi che irritano le pareti intestinali e portano allo sviluppo del processo infiammatorio. I parassiti adulti si attaccano o penetrano negli strati più profondi della mucosa intestinale, violando la sua integrità e facilitando l'adesione di un'infezione batterica secondaria. In caso di perforazione ossiuri della parete dell'intestino tenue, può svilupparsi una peritonite. Inoltre, a causa dell'irritazione dei recettori intestinali, le funzioni motorie e secretorie del tratto gastrointestinale, con conseguente formazione di gastroduodenite, enterite, ecc., Sono disturbate. Nell'infanzia, l'enterobiosi a lungo termine può causare disturbi nervosi e ritardo nello sviluppo fisico.

Ascaris

Foto di vermi negli umani L'ascaride è un grande parassita di una forma a forma di fuso di colore rosso-giallo, che raggiunge 40 cm (femmine) e 15-25 cm (maschi) nello stato adulto. Non avendo ventose o altri dispositivi di montaggio, ascaris è in grado di muoversi indipendentemente verso le masse alimentari. Le uova deposte dal parassita femmina vengono espulse insieme alle feci.

L'infezione con ascariasis si verifica quando le uova mature vengono ingerite con acqua o verdure non lavate e frutta con particelle di terreno. Dopo la penetrazione delle uova nell'intestino, le larve mature escono da loro. Quindi, penetrando nella parete intestinale, raggiungono il cuore attraverso il flusso sanguigno e da lì entrano nei polmoni. Attraverso gli alveoli polmonari, la larva del nematode entra nella cavità orale attraverso il tratto respiratorio. Dopo ripetute ingestioni, il parassita raggiunge l'intestino tenue, dove si sviluppa in un adulto. Il verme vive per 12 mesi, poi muore e viene rilasciato insieme alle feci. Nell'intestino di un ospite può vivere come uno, e diverse centinaia di individui.

Nella fase intestinale della sua esistenza, i nematodi, dotati della capacità di movimenti a spirale, possono penetrare anche nei fori più stretti. Questa caratteristica del parassita spesso porta allo sviluppo di complicanze piuttosto gravi (ittero ostruttivo o pancreatite). Gli allergeni secreti dagli ascarici possono causare gravi reazioni allergiche. Un gran numero di adulti può causare l'ostruzione intestinale, e i vermi che sono entrati nel tratto respiratorio a volte causano il soffocamento.

whipworm

Il tricocefalo, l'agente eziologico della trichocefalia, è un elminto di colore bianco, parassita nella parte iniziale dell'intestino crasso e raggiunge dimensioni di 4-5 cm. Si nutre del parassita con sangue e tessuti della mucosa rettale.

Uova Vlasoglava deposte dalla femmina sulle pareti intestinali, escono insieme con le feci. Il loro sviluppo si verifica nell'ambiente (in modo ottimale - nel suolo). Le uova con larve di parassita che si sono maturate entrano nel corpo attraverso la via alimentare, attraverso le mani sporche, con acqua o verdure e frutta non lavate.

Con un piccolo numero di vermi, la tricocefalia è asintomatica. Nella fase grave (con massiccia invasione), il paziente ha dolore addominale, sviluppa grave diarrea, a volte accompagnata da prolasso del retto. Questa condizione è più spesso osservata nei bambini deboli. Nella fase moderata della trichocefalia, la crescita di un bambino può essere ritardata.

fleshworm

Vermi nella foto di sintomi degli esseri umani L'agente eziologico della trichinosi è un piccolo elminto rotondo, che raggiunge i 2-5 mm di lunghezza. L'infezione si verifica quando si mangia carne scarsamente arrostita (carne di maiale, carne d'orso, cinghiale). Penetrando nell'intestino, la larva del parassita matura per 3-4 giorni fino allo stato di un individuo maturo. La durata della vita del verme è di 40 giorni, dopo di che il parassita muore. Forando la parete intestinale, le larve penetrano nel flusso sanguigno e si diffondono attraverso tutti gli organi del corpo umano, stabilendosi nei muscoli. In questo caso, i muscoli respiratori e facciali, così come i muscoli flessori delle estremità, sono più spesso colpiti.

Nei primi giorni dopo l'invasione, i pazienti si lamentano di dolori addominali. Quindi, dopo circa 2 settimane, la temperatura corporea sale a 39-40 ° C, si manifestano eruzioni cutanee pruriginose, si sviluppa il dolore muscolare e il viso si gonfia. In questo periodo, in caso di infezione massiva, c'è un rischio significativo di morte. Tra circa un mese inizierà la ripresa. Il parassita è incapsulato a forma di spirale, dopo di che muore entro due anni.

Hookworm e necator

Questi due parassiti sono simili nelle caratteristiche biologiche e nelle malattie che causano. A questo proposito, di solito sono combinati sotto il nome comune (hookworm). Vermi che raggiungono una lunghezza di 10-15 mm, parassiti in 12-p. l'intestino. Va notato che questo è uno dei parassiti più comuni, ma allo stesso tempo abbastanza rari. Le larve dei vermi penetrano nel corpo umano attraverso la pelle quando vengono a contatto con il suolo contaminato. Poi, entrando nel flusso sanguigno, essi, così come i nematodi, migrano verso i polmoni, e poi, attraverso i bronchi, insieme all'espettorato espettorante, nel tratto digestivo. L'anchilostoma è parassitario nell'intestino, attaccato alla parete intestinale. Il parassita, che si nutre esclusivamente di sangue, morde attraverso i vasi sanguigni perforando la membrana mucosa, iniettando l'anticoagulante lì. Durante il giorno, un individuo adulto in media può assorbire 0,05-0,35 ml di sangue. Pertanto, il sintomo più caratteristico di questa elmintiasi è l'anemia da carenza di ferro, così come un cambiamento nel rapporto delle frazioni proteiche (disproteinemia).

Vermi piatti

Nastro largo

Questo è uno dei più grandi vermi, raggiungendo una lunghezza di 10-20 metri. La malattia causata da questo parassita è chiamata diphyllobotriosis. Il ciclo di sviluppo del verme inizia con pesci d'acqua dolce o crostacei. Nel corpo umano, che è il proprietario finale di una vasta tenia, la larva entra con caviale o filetti di pesce infetti. Raggiungendo l'intestino tenue, il parassita si attacca al suo muro ed entro 20-25 giorni diventa un individuo maturo.

Diphyllobotriasis si verifica sullo sfondo di disturbi del tubo digerente e anemia da carenza di vitamina B12.

Passera epatica

Il parassita che causa l' opistorsiasi è un verme piatto che raggiunge una lunghezza di 7-20 mm. Va notato che oltre il 50% dei casi di infezione da parte del virus del raffreddore (noto anche come un gatto passero) sono negli abitanti della Russia. Le larve del parassita iniziano a svilupparsi dopo che le uova cadono in acqua dolce (dalle lumache che le hanno inghiottite). Quindi penetrano nel corpo del pesce (carpe, carassi, orate, lasche). L'infezione di una persona si verifica quando si mangia carne di pesce infetto che non ha subito un trattamento termico sufficiente. La larva del colpo di fortuna epatico dall'intestino tenue penetra nei dotti biliari e nella cistifellea, fissandovi con l'aiuto di due ventose.

Nella fase acuta dell'elmintiasi, il paziente ha dolore nell'addome superiore, aumenti della temperatura corporea, nausea, dolore muscolare, diarrea, eruzioni cutanee sono possibili. Il decorso cronico dell'opistolociasi si manifesta con sintomi di epatite, infiammazione dei dotti biliari, colecistite, disfunzione del tratto digerente, disturbi nervosi, debolezza e aumento della fatica. Il parassita porta allo sviluppo di cambiamenti irreversibili, e anche dopo la sua espulsione dal paziente i processi infiammatori cronici e i disturbi funzionali non passano.

Tenia bovina e suina

Questi parassiti sono quasi identici nella struttura e raggiungono una lunghezza di 5-6 metri. L'infezione da teniarinhoz e tenia si verifica a causa del consumo di carne bovina o suina contaminata dai finlandesi (una delle forme intermedie di elmintiasi). I finlandesi vitali, presentati sotto forma di bolle biancastre, raggiungendo 0,5 cm di dimensione, sono attaccati al muro dell'intestino tenue umano e in 3 mesi vengono trasformati in un adulto. Il parassita del nastro, composto da oltre 2000 segmenti, è in costante crescita. Allo stesso tempo, i segmenti finali contenenti le uova, si staccano e si muovono attraverso l'intestino crasso verso l'ano, e poi strisciano fuori dall'ano o vengono rilasciati nell'ambiente esterno insieme alle feci. I sintomi più caratteristici dell'elmintiasi sono una violazione del tratto digestivo.

echinococcus

Foto di vermi Per questo parassita, l'uomo è un ospite intermedio. Il verme è parassitario nel corpo umano sotto forma di finlandesi. Il proprietario finale di echinococcus - un lupo, un cane o un gatto. L'infezione avviene per via alimentare attraverso il contatto con animali e con oggetti ambientali, inseminati con uova di echinococco. Dopo essere entrati nell'intestino, si sviluppano oncosfere (larve a sei uncini). Dall'intestino, entrano nel flusso sanguigno e si diffondono in tutto il corpo.

I luoghi "preferiti" del parassitismo del verme sono il fegato e i polmoni. Dopo essersi sistemati in questi organi, la larva si trasforma in un finn (cisti echinococcus) che, via via aumentando di dimensioni, inizia a distruggere i tessuti circostanti. Spesso nel processo di diagnosi, l'echinococcosi viene scambiata per un tumore di origine benigna o maligna. Oltre allo stress meccanico (spremitura di organi e vasi sanguigni), a volte una cisti echinococco si rompe. Questa condizione può causare shock tossici o la formazione di più nuove cisti.

alveococcus

Questo parassita, che è considerato un tipo di echinococco, è la causa di una delle più pericolose infezioni da elminti (alveococcosi), che è simile nella gravità alla cirrosi e al cancro del fegato. L'infezione si verifica quando le oncosfere (uova con larve mature) entrano nell'intestino. Lì, l'embrione lascia l'uovo e, penetrando le pareti intestinali, penetra nel flusso sanguigno. Inoltre, con il flusso sanguigno, il parassita si diffonde attraverso tutti i tessuti e gli organi del corpo (il più delle volte è localizzato nel fegato). È lì nelle larve che inizia lo stadio principale dello sviluppo (una bolla multi-camera, una cisti di alloro si forma). Ogni camera contiene la testa germinale del parassita, che continua a svilupparsi gradualmente. Gli aurochisti sono formazioni molto aggressive, in costante crescita a causa dell'aumento delle bolle, oltre ad avere la capacità di crescere nel fegato, come le metastasi del cancro. I tessuti vicini, a causa della rottura dei vasi sanguigni, subiscono cambiamenti necrotici. Diffondendosi a strutture vicine, l'alveococco forma nodi fibrosi con inclusioni di bolle multi-camera. Questa condizione può durare per diversi anni, e quindi richiede un intervento chirurgico obbligatorio.

Diagnosi di elmintiasi

La diagnosi di invasioni elmintiche comprende le seguenti attività:

  • una storia approfondita per aiutare a identificare le possibili cause di infezione;
  • studi di laboratorio su feci, sangue, contenuto intestinale 12p, muco rettale e perianale, tessuto muscolare, espettorato polmonare, bile. Durante l'analisi, è possibile rilevare uova, segmenti o frammenti parassiti. Tuttavia, elevati livelli ematici di eosinofili sono anche un segnale della presenza di elmintiasi.
  • nella diagnosi di malattie causate da stadi larvali o parassiti tissutali, vengono effettuati studi sierologici (ELISA, RSK, reazione di agglutinazione indiretta, analisi di immunofluorescenza, ecc.).
  • Ultrasuoni, TC e esami endoscopici sono prescritti per rilevare elminti che interessano il tessuto epatico.

Vermi nell'uomo: trattamento

В острой фазе паразитарной инфекции пациенту назначается дезинтоксикационная и десенсибилизирующая терапия. При тяжелом течении болезни (трематодозы печени, трихинеллез) по врачебным показаниям используются глюкокортикоиды.

В качестве препаратов специфической терапии с учетом природы возбудителя назначаются специальные противогельминтные химиотерапевтические средства.

Параллельно больному рекомендуется прием антигистаминных препаратов и энтеросорбентов. Заключительный этап лечения включает в себя использование пробиотиков, нормализующих микрофлору кишечника.

Также назначается специальная щадящая диета (пища должна быть легкоусвояемой и содержать мало жиров).

В период противоглистной терапии от больного требуется неукоснительное соблюдение личной гигиены (во избежание повторного заражения). В то же время при многих гельминтозах лечение должны пройти все члены семьи и лица, находящиеся с зараженным в постоянном контакте.

Профилактика гельминтозов

  • Соблюдение личной и общественной гигиены;
  • Строгое соблюдение технологии приготовления пищи;
  • Регулярное обследование и профилактическое лечение домашних животных;
  • Тщательное мытье свежих овощей, фруктов и зелени;
  • Правильная обработка речной рыбы;
  • Отказ от потребления сырой, слабосоленой и вяленой рыбы.

| 29 maggio 2015 | 25 834 | Senza categoria
  • аноним | 23 settembre 2015

    ужас…

  • | Anonimo | 23 settembre 2015

    Solo un incubo

  • | Anonimo | 3 novembre 2015

    L'orrore!

  • | Christina | 7 novembre 2015

    I suggerimenti sono diversi nell'articolo, ma alcuni sono terrificanti. Pensato
    trattamento e controllo da parte del medico, quelle regole che non possono
    trascurata! A tempo debito, il parassita antiparassitario del tè, ci ha aiutato
    trattamento complesso farmaco omeopatico compiaciuto, e soprattutto appagato
    le sue funzioni. Poi è stato anche ubriaco a scopo preventivo.

  • | Anna | 8 novembre 2015

    Sciocchezze questi tè antiparassitari, non credergli!

  • | Katia | 11 novembre 2015

    Horror giusto

  • | inga | 14 novembre 2015

    mio Dio le persone ancora posso dare qualche consiglio! (una coppia (2-3-4) un po ')
    1) consiglio, i vermi possono apparire attraverso il fatto che si rosicchiano le unghie o intorno a loro.
    2) consiglio. dai un'occhiata! dirti come prendi tre spicchi d'aglio e mangiali (naturalmente con il pane) se lo stomaco diventa pessimo il giorno dopo, sfortunatamente hai dei vermi!

Lascia il tuo feedback