Capogiri - cause, trattamento. Sintomi: nausea, vertigini, debolezza, mal di testa nelle donne
medicina online

Capogiri: cause, trattamento

contenuto:

Vertigini è una sensazione soggettiva di disturbare la posizione del corpo nello spazio. In altre parole, sembra che una persona che gli oggetti intorno a lui ruoti attorno a lui a velocità diverse. Tale condizione può verificarsi a causa di evidenti motivi fisiologici o può essere un sintomo di malattia.



In quali casi le vertigini sono considerate normali?

È abbastanza normale provare un certo disagio dopo una lunga corsa su uno swing o altre attrazioni, durante un viaggio o guardando un film troppo realistico con scene di voli e cadute. Soprattutto spesso questa vertigine si verifica nei bambini e può essere associata a periodi di nausea e persino vomito.

Vertigini è un evento comune con la fame del cervello. Questa condizione si verifica durante diete severe o con un impoverimento generale del corpo. Le donne che, nel perseguimento di una figura snella, limitano gravemente la loro dieta quotidiana, spesso soffrono di vertigini associate a debolezza, fino a crepe. In questo caso, si consiglia di sciogliere la caramella dolce in bocca o bere un tè debole e debole.

Debolezza, nausea e vertigini nelle donne

È considerato normale avvertire attacchi di vertigini durante o immediatamente prima del ciclo mestruale. Ciò è dovuto alle fluttuazioni ormonali e ad una leggera anemia, che compare in molte donne con significativa perdita di sangue. Con la fine del ciclo, l'equilibrio degli ormoni viene ripristinato ei processi di sintesi dell'emoglobina iniziano nuovamente a predominare sulla perdita di sangue - le condizioni della donna migliorano e le vertigini scompaiono fino alla successiva mestruazione.

Allo stesso modo, viene spiegata anche la vertigine, che si verifica durante la menopausa. Squilibri ormonali e costanti picchi di pressione sanguigna provocano forti capogiri, attacchi di debolezza e calore. È necessario consultare un ginecologo e un endocrinologo per la selezione della terapia ormonale sostitutiva, che ridurrà significativamente la manifestazione di sintomi spiacevoli.

Cause di vertigini Le vertigini durante il trasporto di un bambino sono assolutamente normali. Inoltre, insieme agli attacchi della nausea mattutina e delle mestruazioni ritardate, sono considerati i segni più affidabili della gravidanza. Questa condizione della futura madre di solito non causa ansia, tuttavia, se le vertigini si verificano troppo spesso o precede la perdita di coscienza, si consiglia di contattare immediatamente un ostetrico-ginecologo per prescrivere una terapia adeguata. Il trattamento in un caso particolare è complicato dal fatto che durante la gravidanza la maggior parte dei farmaci è controindicata. Per la prevenzione delle vertigini in donne in gravidanza è raccomandato:

  • aumentare il tempo di riposo;
  • ridurre l'onere complessivo per il corpo;
  • non fare movimenti bruschi, incluso non alzarsi bruscamente dal letto;
  • visitare più spesso l'aria aperta, fare passeggiate nei parchi e nelle piazze, lontano dalle autostrade trafficate;
  • se necessario e su indicazione di un medico, assumere il tè allo zenzero o altri prodotti a base di piante.



Cause di vertigini

Se la vertigine non appare a causa dei motivi sopra descritti, allora forse indica condizioni patologiche di diversa gravità. Le malattie che causano vertigini come sintomi o complicanze includono:

  • Otite dell'orecchio interno. La malattia di solito si sviluppa come una complicazione dell'otite media e si manifesta con nausea, vertigini e perdita dell'udito. In questo caso, è necessario consultare immediatamente un medico per prevenire lo sviluppo di sepsi o meningite, poiché il sito di infezione si trova nelle immediate vicinanze del cervello. Inoltre, possono verificarsi lievi capogiri a causa della formazione di una spina solforica. È meglio provvedere alla sua rimozione sicura dall'otorinolaringoiatra, poiché è probabile che spinga il tappo ancora più lontano lungo il condotto uditivo a causa di inette manipolazioni con un batuffolo di cotone.
  • La sindrome di Meniere è una malattia specifica che si manifesta con un accumulo anormale di fluido nell'orecchio interno. Oltre alle vertigini del paziente, nausea, perdita dell'udito, tinnito e persino vomito sono preoccupanti.
  • Neurite del nervo vestibolare. La malattia debutta bruscamente, che si manifesta come vertigini quando si gira la testa o si alza bruscamente. Di solito, un miglioramento si verifica entro pochi giorni, tuttavia, i sintomi spiacevoli possono manifestarsi per qualche tempo, anche se in misura molto minore.
  • Incidente acuto cerebrovascolare a causa di ischemia e ictus si manifesta con forti capogiri. Un ictus è una condizione pericolosa per la vita del paziente, pertanto, dopo aver notato i primi segni di un ictus, i suoi parenti dovrebbero immediatamente chiamare un'ambulanza. Tali sintomi includono forti capogiri, che non scompaiono a riposo, visione doppia, parestesia del volto, disturbi della parola e coordinazione nello spazio.
  • Osteocondrosi, protrusione o ernia, che sono localizzati nella colonna cervicale. Le vertigini si verificano con una brusca svolta della testa. Altri sintomi della malattia sono dolore al collo, rigidità del movimento e altre sensazioni associate al nervo schiacciato e / o al flusso sanguigno alterato.
  • La crescita di un tumore al cervello, che può manifestarsi in stati completamente diversi, a seconda di dove si trova il tumore.
  • La fistola di lumaca (fistola perilinfatica) è una condizione patologica caratterizzata dalla penetrazione del perilinoma nell'orecchio medio. In questo caso, il paziente può provare disagio, comprese vertigini.
  • Contusioni cerebrali, lesioni alla testa e alla colonna vertebrale - tutte queste condizioni urgenti acute si manifestano anche a causa di vertigini.
  • Sindrome di vertigine posizionale benigna.
  • Patologia dell'apparato visivo, in cui si sviluppa un rapido cambiamento dei fotogrammi sullo schermo o si sviluppano vertigini, che non richiede un trattamento speciale, poiché passa rapidamente con la normalizzazione delle sensazioni visive.
  • Emicrania basilare può causare vertigini, che è considerato come un precursore dell'attacco principale.

Bisogna anche ricordare che le capogiri sono un effetto collaterale estremamente comune in molti farmaci. Pertanto, la prima cosa che un paziente deve fare presso lo studio del medico è elencare tutti i farmaci presi. Può valere un po 'di aggiustare il regime o addirittura cambiare la medicina nella sua controparte più sicura.

Dovremmo anche menzionare le vertigini legate all'età. Spesso questi sintomi si verificano nelle persone anziane e sono associati a cambiamenti degenerativi nei neuroni del cervello, nell'apparato vestibolare e in altri tessuti del sistema nervoso. Sfortunatamente, è ancora impossibile interrompere questo processo, tuttavia è possibile che la medicina moderna fermi gli attacchi e rallenti significativamente il tasso di rottura delle fibre nervose. Quanto prima il paziente si rivolge al terapeuta, neurologo o gerontologo, tanto più successo può essere raggiunto.

I sintomi di vertigini

Se scartiamo le sensazioni soggettive del paziente, i sintomi della vertigine includono:

  • L'illusione di rotazione o movimento del corpo nello spazio;
  • Nausea e persino vomito;
  • Perdita di orientamento nello spazio;
  • Rumore o tinnito, posa delle orecchie.

È necessario consultare immediatamente un medico o chiamare un'ambulanza se una persona presenta i seguenti sintomi:

  • Forte mal di testa associato a debolezza degli arti;
  • Le vertigini non passano molto tempo. Se i metodi convenzionali non consentono di liberarsi dallo stato ossessivo entro un'ora, dovresti consultare immediatamente un medico.
  • Se un paziente ha il diabete o ipertensione, allora le vertigini possono essere un precursore per lo sviluppo di gravi condizioni di emergenza - crisi ipertensive o coma diabetico.
  • L'uomo cadde in stato di incoscienza dopo un capogiro e / o subì una ferita alla testa.
  • Le vertigini sono associate ad un aumento della temperatura corporea.
  • Il paziente ha vomito indomabile (più di 5 episodi al giorno).

classificazione

Come è già chiaro dalle malattie elencate che possono causare vertigini, quest'ultimo può essere di genesi centrale o periferica. Le vertigini centrali sono associate direttamente a lesioni o tumori cerebrali, nonché a ictus o ischemia di qualsiasi area. Le vertigini di origine periferica sono generalmente associate a disturbi dell'orecchio interno o ad altre malattie del sistema nervoso situate al di fuori del cervello.

Inoltre, tutti i casi di vertigine possono essere suddivisi in capogiri causati da motivi sistemici e non sistemici. I primi sono sintomi associati a patologie della vista o dell'udito. Le vertigini non sistemiche includono, per esempio, cinetosi o tossicosi durante la gravidanza.

Diagnosi con vertigini

Il fatto di vertigini non ha bisogno di diagnostica, è necessario scoprire la causa della sua comparsa. A volte è ovvio: gravidanza, viaggi in mare, una dieta rigorosamente priva di carboidrati. I casi rimanenti richiedono la consultazione del terapeuta, Laura, neuropatologo e altri specialisti ristretti.

In primo luogo, il medico raccomanderà di sottoporsi a test vestibolari per determinare la gravità della malattia, così come la posturografia.

ENT prescrive procedure diagnostiche relative alla determinazione della soglia dell'udito e alla compromissione funzionale dell'udito.

Al fine di ottenere informazioni complete sul cervello, è necessario sottoporsi a una risonanza magnetica o ecografia delle rispettive navi. Allo stesso modo, la diagnosi dello stato di varie parti della colonna vertebrale.

Trattamento Vertigo

Il trattamento della malattia di base, che causa capogiri, è possibile solo con una gamma limitata di patologie. Spesso, la causa delle condizioni di un tale paziente rimane sconosciuta. In questi casi, i medici prescrivono un trattamento sintomatico volto ad eliminare sensazioni spiacevoli.

Nella complessa terapia di vertigini, vengono utilizzati i seguenti farmaci:

  • Antistaminici, come è stato dimostrato il legame tra lo sviluppo di vertigini e il sistema istaminergico del corpo.
  • Tranquillanti in grado di alleviare uno stato d'ansia ossessivo.
  • Antiemetici, se le vertigini sono associate a nausea e vomito indomabile.
  • La betaistina è un analogo strutturale dell'istamina, che combatte in modo efficace le vertigini. Migliora il rilascio di specifici neurotrasmettitori e migliora l'afflusso di sangue all'orecchio interno. Il farmaco non crea dipendenza e non ha effetti collaterali pericolosi, quindi può essere utilizzato nel quadro della terapia a lungo termine.

Cosa fare se le vertigini?

Se sei preoccupato per le vertigini rare che non sono associate a malattie gravi, devi ricordare alcune semplici regole:

  1. In caso di tensione nervosa associata a una sensazione di vertigini, è necessario sedersi, rilassarsi e inalare un liquido con un forte odore. Questa potrebbe essere la solita ammoniaca, che dovrebbe essere presente in ogni kit di primo soccorso.
  2. Se senti una debolezza specifica con una forte ascesa dal letto o altri cambiamenti nella posizione del corpo nello spazio, molto probabilmente stiamo parlando di ipotensione ortostatica. Evita di fare movimenti veloci e impetuosi. Al mattino quando ti svegli, siediti per qualche minuto sul letto prima di alzarti. Non appoggiarsi bruscamente e accovacciarsi.
  3. Se le vertigini sono iniziate dopo un infortunio o un ictus, dovresti immediatamente andare all'ospedale.
  4. Se avverte capogiri e ha sintomi cardiaci - la pressione è aumentata, dolore al torace, intorpidimento della mano sinistra - è necessaria una consultazione urgente con un cardiologo.
  5. Se sei influenzato nel trasporto, allora dovresti usare pillole speciali per il mal d'auto o sciogliere caramelle alla menta piperita. Quasi un decimo di persone sul pianeta si sente a disagio mentre il veicolo è in movimento, sia esso un aereo, una nave o un'auto.
  6. Le vertigini possono svilupparsi quando il collo è fortemente premuto, ad esempio, con un colletto stretto di una camicia o una cravatta. Questo fenomeno è chiamato sindrome del seno carotideo. Se lo sai, rilassati un po 'del cancello e tutto andrà via.
  7. Se segui una dieta rigida, aiuterà un debole tè caldo debole o semplicemente caramelle. In futuro, rivedere l'apporto calorico a favore di un aumento o aggiungere ai prodotti del menu con carboidrati lenti nella composizione.

In ogni caso, sedersi su una sedia in modo tale da non avere angoli acuti e altre parti pericolose intorno. Svitare i vestiti attillati - una cintura o una camicia. Respira profondamente e lentamente. Gli occhi non possono essere chiusi. Il massaggio delicato di piccole dita o pollici aiuta a riprendere coscienza.


| 31 maggio 2015 | | 3 605 | Senza categoria
  • | Albina | 12 novembre 2015

    Ragazze, vertigini. Per nessuna ragione, mi alzo improvvisamente dalla mia sedia e "galleggiò" ... Di cosa si tratta? Sopravvivere o passare? La gravidanza è esclusa, ma ora inizierai a scrivere del test per me)))

  • | Olga | 12 novembre 2015

    Albina, succede anche. Sei diventato di recente?

  • | Albina | 12 novembre 2015

    Bene, che mese.

  • | Vasilisa il bello | 12 novembre 2015

    Albina, non ti spaventerò, ma ho ancora bisogno di andare dal dottore. Non si sa mai ... Forse questa è una violazione della circolazione cerebrale, come avevo fatto io. Come mi ha detto il medico, questo sta diventando sempre più comune, e non solo nelle persone anziane.

Lascia il tuo feedback