Gonorrea negli uomini: sintomi, segni, trattamento della gonorrea negli uomini
medicina online

Gonorrea negli uomini

contenuto:

Gonorrea negli uomini La gonorrea è una malattia infettiva acuta o cronica che viene trasmessa principalmente attraverso il contatto sessuale ed è attualmente una delle più comuni al mondo: oltre 62 milioni di persone ne soffrono ogni anno.

Negli ultimi anni si è registrato un aumento dell'incidenza della gonorrea in quasi tutte le fasce di età, compresi gli adolescenti e gli anziani.



Qual è l'agente eziologico della gonorrea?

L'agente eziologico della gonorrea fu scoperto nel 1789 da A. Neisser e nel 1885 fu isolato in coltura pura da Bumm. È il gonococco di Neisser, che è un diplococco e ha la forma di un chicco di caffè con un caratteristico solco nel mezzo tra le due metà. Sotto il microscopio, queste metà sono quasi le stesse nella gonorrea acuta, ma possono avere dimensioni diverse nella forma cronica.

Se una persona infetta ha assunto un trattamento antibiotico in dosi insufficienti o irregolarmente, i gonococchi possono cambiare la loro forma, diventando grandi sferici, simili alle dimensioni di un eritrocita, nonché piccoli, polverizzati. Tra i gonococchi ci sono molte specie individuali - ceppi, compresi quelli che sono diventati resistenti al trattamento con vari farmaci, e oggi questa gonorrea è praticamente incurabile, rappresentando circa il 20% di tutte le infezioni.

Il gonococco vive prevalentemente sulle membrane mucose degli organi urinari, tuttavia può essere trovato nella secrezione della prostata, nelle vescicole seminali, nella cavità orale, sulla mucosa degli occhi, nel retto o in altri luoghi (le cosiddette forme extragenitali di gonorrea). L'agente patogeno non penetra nelle cellule della mucosa ma rimane sulla superficie o nello spazio intercellulare. Se il gonococco è entrato nel sangue, allora muore lì abbastanza velocemente.

Inoltre, il gonococco viene spesso assorbito dai leucociti, ma nella maggior parte dei casi non muore, ma continua a vivere al suo interno. Allo stesso modo, vive a Trichomonas, il che lo rende praticamente insensibile al trattamento: gli antibiotici usati per curare la gonorrea non possono entrare nel Trichomonas e ciò che è dannoso per quest'ultimo non influisce affatto sui gonococchi. Questo determina la possibilità di ricorrenza della malattia.

Fuori dal corpo, gli agenti patogeni della gonorrea sono instabili e muoiono mentre il segreto si asciuga. Sulle spugne bagnate, gli asciugamani possono mantenere la loro vitalità durante il giorno e portare all'infezione. Il riscaldamento a 41-50 ° C porta alla morte entro 6 ore ea 39 ° C - dopo 12 ore. Tuttavia, nel corpo, la febbre, anche a 41 ° C, provoca solo un certo indebolimento della loro vitalità e la cessazione temporanea delle secrezioni purulente. La temperatura ottimale per la massima riproduzione di diplococcus è 36,5-37 ° C.

Dopo aver sofferto la gonorrea, l'immunità persistente non viene mantenuta, quindi la gonorrea può essere infettata molte volte di seguito.

Come si verifica l'infezione?

La fonte dell'infezione è esclusivamente una persona che soffre di gonorrea, compreso il suo sintomo povero, forme croniche o che non notano alcun segno di questo.

Le rotte di trasmissione più famose sono:

  • rapporti sessuali (ad esempio, vaginale, rettale, orale);
  • durante il parto da madre a figlio (lo sviluppo di lesioni oculari nel neonato - la vagina);
  • attraverso articoli di igiene generale e cose contaminate da secrezioni che contengono il patogeno (asciugamani, biancheria da letto, ecc.).

Non è esclusa la possibilità di trasmettere la gonorrea con baci appassionati.

Il periodo dal momento dell'infezione all'insorgenza dei primi segni della malattia è in media di 3-5 giorni, ma può variare da 1 giorno a 3 settimane.

Dopo che gli organi urinari entrano nella mucosa, i gonococchi si moltiplicano rapidamente e causano infiammazione, accompagnati da secrezioni purulente. Successivamente, si formano cicatrici in questi punti, portando a un restringimento dell'uretra. Se tali cicatrici si verificano nelle appendici dei testicoli maschili, allora diventano impraticabili per gli spermatozoi e l'uomo diventa sterile.

Molto spesso negli uomini, il gonococco colpisce l'uretra, e negli omosessuali colpisce anche il retto, la faringe, le tonsille, la mucosa orale. La congiuntivite gonorrea negli uomini può svilupparsi nei casi in cui il patogeno è stato accidentalmente trasportato dalle mani dei genitali dal paziente stesso.

Se il gonococco entra nel flusso sanguigno, muore molto rapidamente lì, rilasciando la tossina che causa la perdita di appetito, danni alle articolazioni, ai tendini e al sistema nervoso (altri ricercatori contestano questo: considerano questi sintomi una manifestazione dell'azione locale del gonococco in questi organi). La gonorrea non trattata spesso acquisisce un decorso cronico, aggravata dall'assunzione di alcol, cibi piccanti, così come i rapporti sessuali o l'eccitazione sessuale.

Il più comune tra gli uomini sono i seguenti gruppi:

  • celibe,
  • avendo un sacco di sesso occasionale,
  • alcolisti
  • avendo un certo ambiente sociale.  



Tipi di gonorrea

Dal momento dell'infezione:

  1. Gonorrea fresca (durata del flusso - fino a 2 mesi).
  2. Gonorrea cronica (durata della malattia oltre 2 mesi).

Secondo l'intensità della malattia:

  1. Gonorrea acuta - i segni di infiammazione sono pronunciati.
  2. Subacuto - i sintomi della malattia cancellati.
  3. Torpid (pigro) - i sintomi soggettivi sono assenti, ma il gonococco viene rilevato con metodi di laboratorio.
  4. Latente (carrello) - i sintomi della gonorrea sono assenti, l'agente patogeno può essere isolato con metodi di laboratorio con difficoltà.

Gli uomini di localizzazione distinguono il gonococco:

  1. Uretrite - infiammazione dell'uretra (uretra).
  2. Balanite ( balanopostite ) - affezione gonococcica della testa del pene e la foglia interna del prepuzio.
  3. Epididimite - gonorrea di appendici testicolari.
  4. L'orchite è un'infiammazione del testicolo.
  5. Prostatite - gonorrea della ghiandola prostatica.
  6. Vesiculitis - sconfitta gonorrheal delle vescicole seminali.
  7. Alcune altre forme
  8. Gonorrea Extragenitale:

- proctite,

- faringite , tonsillite ,

- congiuntivite (malattia degli adulti),

- artrite - danno all'articolazione gonococcica,

- endocardite - infiammazione del rivestimento interno del cuore,

- peritonite, meningite, sepsi, ecc. - negli uomini può verificarsi solo con una forte diminuzione dell'immunità e cambiamenti nelle proprietà battericide del sangue.

Spesso la gonorrea si verifica in concomitanza con altre infezioni, che mascherano le sue manifestazioni, ad esempio, con:

  • clamidia,
  • micoplasmosi,
  • la sifilide,
  • ureaplazmozom,
  • tricomoniasi,
  • malattie virali.  

I sintomi della gonorrea negli uomini

Non ci sono praticamente forme di sintomi latenti e pigri, quindi di seguito esamineremo le forme acute e subacute della malattia.

Uretrite gonorrheal

Forma acuta

Sintomi locali di uretrite acuta gonorrhea durante l'esame del pene:

  • dolore alla palpazione dell'uretra (in questo modo il medico può rivelare piccole lesioni dolorose delle dimensioni di un chicco di miglio, che sono le ghiandole infiammate della mucosa);
  • gonfiore e arrossamento (iperemia) delle spugne di apertura uretrale;
  • frequente aggiunta di balanopostite con conseguente sviluppo di fimosi;
  • rilascio involontario di goccioline di pus giallo-verde dall'apertura dell'uretra, che porta a un lino sporco costante;
  • la comparsa di erosioni sulla testa del pene;
  • in alcuni casi, c'è uno stato semi-registrato del pene con sangue nella scarica dall'uretra.

Se, nell'uretra cronica gonorrea, uno inizia a urinare in un bicchiere e finisce nell'altro (il cosiddetto test a due vetri), allora il primo avrà l'urina che è torbida con la mescolanza di pus, e il secondo è leggero, trasparente.

La condizione generale del paziente di solito non soffre, la temperatura non sale.

Indipendentemente dal fatto che il trattamento sia applicato o no, i segni di uretrite diminuiscono gradualmente, la quantità di scarico diminuisce. Quindi, senza un'adeguata terapia, la gonorrea diventa gradualmente subacuta e quindi - nella forma cronica. In alcuni casi, c'è una cura spontanea.

Forma subacuta

Spesso, l'uretrite gonorrheal avviene precisamente in forma subaffilata e è caratterizzata da sintomi più sfocati:

  • la testa e il prepuzio rimangono di colore normale;
  • scarica purulenta meno abbondante (di solito si osserva dopo una notte di sonno o solo una lunga interruzione nella minzione);
  • macchie di pus sulla biancheria intima;
  • secrezione uretrale biancastra;
  • con il dolore della palpazione è molto meno che con la forma acuta;
  • condizione generale non soffre.

Quando il campione dvuhstakannoy: nel primo bicchiere c'è un nuvoloso, urina opalescente e fili di pus, nel secondo - trasparente.

Balanopostite e fimosi, parafimosi con gonorrea

Si trova come complicazione dell'uretra acuta, quando un'altra infezione si unisce al gonococco che viene rilasciato dall'orifizio uretrale esterno, provocando l'infiammazione del lembo interno del prepuzio, nonché la testa del pene.

I sintomi della balanopostite:

  • prurito,
  • sensazione di bruciore
  • rez,
  • il dolore
  • disagio nella testa del pene,
  • aumento della sensibilità durante il rapporto sessuale,
  • irritazione,
  • secchezza,
  • tutti i tipi di puntini, protuberanze, erosione sulla testa mucosa,
  • odore sgradevole di scarico.

Balanopostite può mostrare uno o più sintomi in qualsiasi combinazione. Nei casi avanzati, balanopostite può aumentare i linfonodi inguinali, aumentare la temperatura corporea.

Se, a causa dell'infiammazione, si formano delle cicatrici tra i fogli del prepuzio, si sviluppa la fimosi - l'impossibilità di spostare il prepuzio all'indietro dalla testa del pene. Nei casi in cui era possibile allontanare il prepuzio, si può verificare una parafimosi: pizzicare la testa del pene e l'incapacità di correggerlo.

serangitis

La cavernite è un'infiammazione nel pene del corpo cavernoso ed è manifestata dal dolore e dall'eventuale curvatura del pene durante l'erezione, oltre che dalla difficoltà a urinare.

uretrocititite

Sintomi principali:

  • minzione frequente;
  • impulsi imperativi periodici;
  • dolori acuti dovuti allo spasmo dello sfintere della vescica;
  • la presenza di sangue alla fine della minzione.  

kollikulit

La collicolite è un'infiammazione del tubercolo seminale ed è spesso una complicanza dell'uretrocistite gonorrheana. Manifestato da aumentate erezioni dolorose, emissioni, così come la presenza di sangue nel liquido seminale.

epididimite

È caratterizzato da infiammazione dell'epididimo, dolore all'inguine, febbre fino a 40 ° C, brividi, debolezza generale, mal di testa. Al tatto, l'epididimo è ingrandito, di consistenza densa, doloroso. La pelle dello scroto è iperemica, tesa. Se le cicatrici si formano a causa dell'infiammazione gonococcica, si verificherà una complicazione come l'infertilità.

Deferentite, funiculite

In realtà, si tratta di un'infiammazione gonorreale localizzata nei dotti deferenti o nel cordone spermatico. Si verifica con lesioni simultanee dell'epididimo. Si manifesta con dolore, aumento, gonfiore (è palpato, come una corda densa e dolorosa).

orchite

L'infiammazione gonorrheal del testicolo è abbastanza rara, manifestata da un forte dolore allo scroto, dal gonfiore, dalla febbre, dal deterioramento delle condizioni generali.

prostatite

La prostatite gonorrhea può verificarsi in forme acute e croniche, e ci sono 3 tipi:

  • catarrale,
  • parenchimale,
  • Follicolare.  

catarrale

Quando catarrale gonorrea prostata infiammata lobuli della prostata, ci sono frequenti voglia di urinare, bruciore o lieve prurito nel perineo, debole pressione nell'ano. L'urina è trasparente, ci sono singoli fili o scaglie di pus. In una macchia di succo prostatico - gonococchi.

follicolare

I dotti escretori delle ghiandole prostatiche sono bloccati, si formano follicoli isolati, che sono pieni di pus. I pazienti hanno una sensazione di calore nel perineo, dolore alla fine della minzione. Un medico durante l'esame della palpazione attraverso il retto noterà un ingrossamento della prostata, nonché singoli sigilli sferici dolorosi.

parenchimale

In questo caso, lo stroma muscolo-elastico della prostata è coinvolto nel processo di infiammazione gonorrheal, in cui si formano cavità purulente separate con la successiva formazione di un grosso ascesso.

sintomi:

  • ritenzione urinaria o difficoltà a urinare;
  • sensazione di pressione nell'ano;
  • dolore durante le feci;
  • Irradiazione del dolore nel pene, pelvi, sacro;
  • ingrossamento della prostata mediante palpazione attraverso il retto.  

Prostatite cronica

Ha sintomi meno pronunciati, ma nel tempo ci sono:

  • indebolimento dell'erezione;
  • orgasmo ridotto;
  • eiaculazione precoce.

Inoltre, periodicamente, tali pazienti lamentano prestazioni ridotte, rapida affaticabilità, irritabilità.

vesciculite

La vesciculite è un'infiammazione delle vescicole seminali ed è spesso associata a epididimite o prostatite.

sintomi:

  • nell'uretra: prurito, dolore, scarico;
  • irritabilità;
  • sangue e dolore al termine della minzione;
  • frequenti sogni bagnati;
  • eiaculazione dolorosa;
  • pus o sangue nello sperma;
  • dolore alla palpazione delle vescicole seminali.  

Forme extragenitali

Proctite gonorrheal

Proctite di questo tipo di solito procede sotto mentite spoglie o si manifesta con un leggero prurito nell'ano, così come il dolore durante un movimento intestinale.

Faringite gonorrheal e tonsillite

Si sviluppa dopo il sesso orale non protetto. Si manifesta un leggero dolore quando deglutisce o è generalmente asintomatico. Tuttavia, anche in questa situazione, una tale persona può infettare il suo partner sessuale durante il sesso orale.

adulti oftalmia

La congiuntivite gonorrhea è caratterizzata da secrezione purulenta della fessura palpebrale, lacrimazione. Lanciato e non trattato può portare alla cecità totale o parziale.

Altre forme

La gonorrea può manifestarsi come dolori articolari (artrite), danni al fegato, ai reni e al cuore, ma questo è estremamente raro, così come la meningite, la sepsi.

diagnostica

Se i casi classici di gonorrea acuta di solito non causano difficoltà, allora se si sospetta una forma cronica o latente, è necessario eseguire un esame strumentale e di laboratorio con la massima cura e completezza.

Attualmente, per la diagnosi di gonorrea vengono utilizzati:

  • test rapidi
  • microscopia a striscio e coltura batteriologica,
  • RIF,
  • IFA
  • PCR,
  • test provocatori
  • altri metodi.

Esprimere il test

Questa diagnostica è adatta per la determinazione rapida della presenza di gonococchi a casa in caso di emergenza. Di regola, esternamente tale test assomiglia a un test per determinare la gravidanza (le stesse strisce 1 e 2).

Il meccanismo di azione del test si basa sul metodo di contro-elettroforesi, quando si verifica la fusione dei corrispondenti anticorpi e della colorazione gonococcica della seconda striscia.

Quando si utilizza questo test, si dovrebbe ricordare che può dare un risultato falso positivo in presenza di microrganismi simili al gonococco, nonché un falso negativo se i gonococchi sono troppo piccoli.

Microscopia a smear

L'esame dello striscio al microscopio in caso di rilevazione di gonococchi conferma la diagnosi.

Alla vigilia di 4-5 giorni abolire gli antibiotici. Per lo studio effettuato il prelievo di materiale dallo scarico dell'uretra, succo prostatico, seme, retto, mucose della bocca in 2 copie. Nel caso in cui si prelevi uno striscio dall'uretra alla vigilia del consumo di materiale, dovrebbe astenersi dall'urinare per 3-4 ore.

Il primo striscio è solitamente colorato con verde brillante o blu di metilene per rilevare i cocchi in generale. Quindi il secondo striscio viene tinto Gram, a seguito del quale i gonococchi diventano rosa brillante.

Questo metodo diagnostico consente di rilevare gonococchi nel 40-86% dei casi a causa del fatto che alcune sottospecie di gonococchi non sono verniciate come dovrebbe. Anche un grande ruolo nella diagnosi della gonorrea in questo modo è giocato dalle qualifiche e dall'esperienza dell'assistente di laboratorio.

Se il gonococco viene rilevato con questo metodo, la diagnosi di gonorrea viene considerata confermata.

Metodo batteriologico

È una coltura di scarico da membrane mucose su terreni speciali adatti alla crescita del gonococco. Il vantaggio indiscutibile di questo metodo è l'assenza di risultati falsi positivi, la sua sensibilità è vicina al 98%.

Lo svantaggio di bacposev è un lungo periodo di attesa per i risultati, tuttavia, nel caso della gonorrea cronica persistente, questo metodo è uno dei più affidabili.

RIF

La reazione di immunofluorescenza deve essere eseguita in presenza di reagenti di alta qualità, uno speciale microscopio a fluorescenza e una formazione appropriata del personale medico.

Per RIF, uno striscio viene preso quasi nello stesso modo di un esame microscopico convenzionale, ma poi colorato con coloranti speciali contenenti anticorpi gonococchi. Questi anticorpi, con annesse molecole di colorante, si legano agli antigeni sulla superficie dei diplococchi di Neisser e formano immunocomplessi, che vengono rilevati al microscopio come cerchi luminosi.

Этот метод позволяет выявить гонорею в тех случаях, когда она протекает совместно с другими инфекциями или если заболевание находится на ранней стадии. Существенный недостаток РИФ — относительная его дороговизна, что ограничивает его применение.

ИФА

Иммуноферментный анализ также не относится к числу рутинных методов, выполняемых каждой лабораторией, так как требует высокой квалификации персонала и качественных реактивов.

ИФА позволяет выявить устойчивые формы возбудителя, однако в связи с тем, что он не способен отличить мертвые гонококки от живых, его ценность несколько снижается, и он используется большей степенью в качестве вспомогательного метода.

Механизм действия ИФА основан на выявлении антител в моче пациента.

Серологический метод

Basato sulla reazione di fissazione del complemento, che nel caso di uno studio diagnostico della gonorrea è nota come reazione di Borde-Zhang. Utilizzato quando è necessario identificare la gonorrea cronica, non rilevata dal metodo batteriologico.

Diagnosi genetica molecolare

Sebbene la reazione a catena della polimerasi e della ligasi sia costosa, sono metodi altamente accurati per la rilevazione della gonorrea, anche in caso di flusso lento o latente. Può identificare l'agente eziologico della gonorrea in combinazione nello stesso campione con la clamidia. La durata delle reazioni varia da 3-4 a 7-8 ore.

Test provocativi

Se il gonococco a causa di un trattamento inadeguato o incompleto subisce una serie di trasformazioni e diventa in grado di penetrare profondamente, anche allo strato muscolare, allora il gonococco su strisci normali non verrà rilevato.

I test provocatori costringono il gonococco alle mucose e diventano accessibili ai metodi standard di esame (ad esempio, esame al microscopio, semina batteriologica).

Oggi ci sono varie opzioni per i test provocatori.

Provocazione chimica

L'uretra viene spalmata con una soluzione all'1-2% di nitrato d'argento, il retto con una soluzione all'1% di Lugol. Dopo 24, 48, 72 ore, prendere l'appropriato striscio di raschiatura. Il terzo giorno trascorrono la semina batteriologica.

Provocazione biologica

Al paziente viene somministrato il vaccino gonococcico da solo o in combinazione con pirogenico. Le sbavature e le backdoor sono fatte agli stessi intervalli di durante la provocazione chimica.

Provocazione termica

Come provocazione, la diatermia viene utilizzata per 3 giorni secondo lo schema seguente, a partire da 30 minuti e aumentando nei giorni successivi di 10 minuti. L'induzione è anche prescritta come provocazione per 3 giorni, 15-20 minuti al giorno.

I tamponi vengono eseguiti ogni giorno un'ora dopo la procedura.

Provocazione fisiologica

Negli uomini, non viene eseguito, poiché si basa sul ciclo mestruale.

Provocazione alimentare

In questo caso, l'aggravamento della gonorrea causerà: alcol in combinazione con cibi salati, piccanti e piccanti. Le macchie sono prese nello stesso modo della provocazione chimica.

Provocazione combinata

Durante il giorno vengono effettuati diversi test provocatori. La semina batteriologica viene effettuata 3 giorni dopo e le macchie vengono prese un giorno, due dopo 72 ore dalla provocazione.

Trattamento della gonorrea negli uomini

Al fine di evitare la cronologia del processo e lo sviluppo della sterilità, solo un medico (dermatovenereologist) dovrebbe essere coinvolto nel trattamento della gonorrea e l'uso di farmaci antibatterici dovrebbe essere attentamente osservato e non interrotto. In caso contrario, il rischio di acquisire una tale forma di gonorrea che è resistente alla maggior parte dei tipi di farmaci moderni e, quindi, diventerà incurabile bruscamente aumenta.

I seguenti sono i gruppi di farmaci più comuni che non dovrebbero essere considerati come una guida all'automedicazione in alcun modo:

  • penicillina,
  • Ekmonovotsillin,
  • Bicillin 1.3,
  • dentisti,
  • streptomicina,
  • Norsulfazol,
  • Ceftriaxone e altri agenti antibatterici.

Instillazione localmente prescritta nell'uretra di farmaci antibatterici e rettale - microcricchi. Per il dolore grave, vengono usati analgesici.

Immunomodulatori (ad esempio pirogenico, metiluracile) sono più spesso prescritti per la gonorrea cronica. Anche per attivare le forze protettive utilizzate vaccino vaccino gonococcico terapia.

Dopo il completamento del ciclo di trattamento, 1-1,5 settimane dopo, il paziente viene riesaminato. Se i test sono negativi, ricorrere a test provocatori, combinando tra loro metodi chimici, biologici e alimentari.

Se anche i test sono negativi in ​​questo caso, dopo un mese vengono ripetuti di nuovo. Nel caso di ri-ricevere risultati negativi e l'assenza di segni di infiammazione, il paziente viene considerato guarito.

prevenzione

La prevenzione della gonorrea e di altre malattie trasmesse sessualmente è la seguente:

  1. Lealtà dei partner sessuali tra loro. L'esclusione di ogni tipo di sesso "sul lato".
  2. Per i rapporti sessuali occasionali, l'uso del preservativo è obbligatorio.
  3. Dopo il rapporto sessuale:
  • minzione obbligatoria,
  • lavare con il sapone genitale,
  • introduzione di protargol o miramistina nell'uretra.  

conclusione

Nonostante l'apparente semplicità di trattamento, la gonorrea si sta gradualmente trasformando in una malattia difficile da trattare in quanto il gonococco diventa resistente agli antibiotici. Per questo motivo, è necessario adottare un approccio molto serio alla scelta di un partner sessuale, poiché quest'ultimo, a causa della presenza di forme di sintomi latenti e deboli, potrebbe non essere nemmeno consapevole della sua malattia. La miglior soluzione è avere un partner sessuale permanente e una reciproca lealtà nel matrimonio.


| 23 febbraio 2014 | | 4,857 | Malattie negli uomini
Lascia il tuo feedback