Gonorrea: sintomi e trattamento, segni di gonorrea
medicina online

Gonorrea: sintomi e trattamento

contenuto:

La gonorrea è una malattia sessualmente trasmissibile trasmessa sessualmente e si verifica con una lesione dell'epitelio cilindrico del tratto urogenitale. Il suo estremo contagio è menzionato nell'Antico Testamento e nei trattati degli antichi studiosi greci. Per la prima volta il termine "gonorrea" fu usato nel II secolo aC. Chirurgo e filosofo romano Galeno, che erroneamente chiamò la scarica dall'uretra maschile "sette-flusso" (gonos - seme, rheos - flusso).

Per la gonorrea, non ci sono differenze per sesso e stato sociale, e sia un bambino piccolo che un adulto possono diventare la sua vittima. Secondo le statistiche dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, ogni anno questa malattia insidiosa colpisce circa un quarto di miliardo di persone sul pianeta. Ciò è spiegato dal fatto che l'agente causale della malattia è altamente resistente ad alcuni farmaci, e l'ultimo ruolo nella diffusione dell'infezione è dato a ragioni sociali e fattori comportamentali (l'omosessualità prospera, la prostituzione e la crescita del sesso promiscuo).

Il gruppo di rischio per l'incidenza della gonorrea comprende persone di età compresa tra 17 e 32 anni, adolescenti sessualmente attivi, nonché persone che hanno diversi partner sessuali e che non usano dispositivi di protezione individuale.

Agente causale

L'agente eziologico della malattia è il gonococco di Neisser, scoperto nel 1879. Questo è un parassita extracellulare e intracellulare obbligato, raggiungendo una lunghezza di 1,5 micron, non avendo mobilità e non formando una spora. Sotto la lente di un microscopio, si tratta di un diplococco appaiato, a forma di chicchi di caffè o fagioli, uno di fronte all'altro con le loro superfici concave e separato da una stretta apertura a fessura. La propagazione del gonococco avviene per divisione indiretta perpendicolare allo spazio tra i cocchi accoppiati.

для свежей гонореи характерно внутриклеточное расположение гонококков, а для хронической – внеклеточное. Nota: per la gonorrea fresca, la posizione intracellulare dei gonococchi è tipica e per la gonorrea cronica - extracellulare.

Il gonococco è un parassita piogenico specifico che può penetrare non solo nei leucociti, ma anche in cellule batteriche più grandi. Il suo corpo è circondato da una membrana esterna a tre strati contenente varie proteine ​​strutturali. A sua volta, la membrana è protetta da una densa capsula multistrato. All'esterno del gonococco sono sottili fili microscopici tubolari (bevuto). Con il loro aiuto, l'agente patogeno aderisce alle cellule epiteliali della membrana mucosa del tratto urogenitale.

Sotto l'influenza di condizioni sfavorevoli per esso, il gonococco può formare forme L (cadere in uno stato di animazione sospesa). Quindi, è in grado di sopravvivere al processo di trattamento e successivamente causare una ricaduta della malattia.

Fonti di infezione e vie di trasmissione della gonorrea

Molto spesso, l'infezione gonorrheal viene trasmessa sessualmente (con contatto genitale). In questo caso, la fonte dell'infezione è una persona malata che soffre di una forma asintomatica o lieve di gonorrea.

Penetrando nel corpo maschile, la flora gonococcica provoca l'infiammazione della mucosa uretrale. Nel corpo femminile, l'infezione colpisce l'uretra, la vigilia della vagina e il canale cervicale, e nelle ragazze giovani la vulva e la vagina.

Negli omosessuali passivi, il retto diventa spesso la causa dell'infezione (nelle ragazze e nelle donne, tale lesione si sviluppa a causa di perdite da organi genitali infetti).

Con i contatti orali-genitali, l'infezione gonococcica è in grado di alterare la mucosa della bocca, delle tonsille e della faringe. Alcuni esperti sostengono che la gonorrea faringea può svilupparsi anche a seguito di un bacio, e i bambini piccoli a volte vengono infettati da rinite o stomatite di eziologia gonococcica attraverso le mani sporche.

Quando i gonococchi vengono portati dai genitali negli occhi, si sviluppa un danno gonococcico agli occhi, e se una donna incinta soffre di gonorrea, il bambino è minacciato di congiuntivite gonorrhea durante il parto.

A causa del contatto con il liquido amniotico infetto, può verificarsi un'infezione intrauterina del feto, così come alcuni specialisti consentono l'infezione ematogena intrauterina (gonococcemia).

Via d'infezione indiretta: attraverso oggetti domestici generici, letti infetti, asciugamani, spugne, ecc.

Meccanismo di sviluppo della malattia

A seconda del luogo di introduzione iniziale dell'infezione gonococcica, è consuetudine distinguere i seguenti tipi di gonorrea:

  1. Genitale (gonorrea urogenitale);
  2. Extragenital (danno gonorrico agli occhi, faringe e retto);
  3. Disseminato o metastatico (complicata gonorrea).

Dopo la penetrazione di un'infezione gonococcica nell'organismo del suo nuovo ospite, il parassita quasi istantaneamente con l'aiuto di pili (zone di attaccamento) è saldamente attaccato alle cellule epiteliali, e dopo 1-2 giorni è possibile rilevare l'agente patogeno nel processo di ricerca di laboratorio. La caratteristica incompleta della fagocitosi di una lesione gonococcica porta al fatto che i microrganismi vitali si spostano nello strato subepiteliale dove formano le loro colonie e, causando la distruzione dell'epitelio, penetrano nei vasi sanguigni linfatici degli organi genitali. Di conseguenza, i fagociti si precipitano sul luogo del loro accumulo, che causa secrezioni nell'uretra (essudato contenente una grande quantità di agente patogeno) e nello strato situato sotto l'epitelio - infiltrazione, che può persistere a lungo anche dopo la morte del parassita. Spesso c'è una sostituzione di infiltrazione con tessuto cicatriziale, dopo di che si formano le stenosi (restringimento dell'uretra).

Nonostante il fatto che i gonococchi non possano muoversi autonomamente, l'infiammazione copre gradualmente nuove aree dello strato superiore della membrana mucosa a causa della diffusione linfatica del patogeno.

Forme di infezione gonorrea

Nella pratica medica, la gonorrea è divisa in acuta e cronica. La forma acuta include casi clinici che durano non più di due mesi. Il processo patologico, che richiede più di due mesi, viene diagnosticato come gonorrea cronica. Secondo gli esperti, l'unico criterio morfologico per la transizione da acuta a cronica è la formazione di focolai profondi di infiltrazione nell'uretra e la formazione di tessuto fibroso.

Va sottolineato che la gonorrea asintomatica a volte si verifica nella pratica dei venereologi. Questo è un processo patologico che non causa una reazione infiammatoria alla mucosa. In alcuni casi, la patologia asintomatica non è altro che una malattia con un periodo di incubazione prolungato, al termine della quale vi sono segni clinici caratteristici.

I sintomi della gonorrea

Segni di gonorrea nelle donne

Questa patologia è caratterizzata da sintomi multifocali e lievi (questo è dovuto alle caratteristiche anatomiche del tratto urogenitale femminile). Quindi, spesso nel processo di esame di una donna, una lesione gonorrea che non accompagna le sensazioni soggettive può essere trovata contemporaneamente in diverse posizioni.

I medici distinguono tra due tipi clinici di gonorrea "femminile":

Lesione gonococcica della parte inferiore del tratto urogenitale ( vulvite , vaginite, uretrite, vestibolite, bartolinite , endocervicite).

Gonorrho aumentante (sconfitta del tratto urinario superiore). In questo caso, una donna può essere diagnosticata con salpingite gonococcica, endometrite, ooforite e pelvioperitonite.

I segni più caratteristici della malattia della parte inferiore del sistema urogenitale comprendono iperemia e gonfiore dell'uretra, prurito e bruciore nella vagina, minzione dolorosa, nonché uno scarico mucopurulento spinto dal canale cervicale.

Con lo sviluppo della gonorrea ascendente, i pazienti lamentano dolore al basso addome, nausea, vomito, febbre fino a 39 gradi, minzione dolorosa e mestruazioni irregolari. Inoltre, a volte la diarrea può svilupparsi.

Va sottolineato che, a causa degli aborti, del rilevamento dell'utero e di altre procedure ginecologiche, l'infezione può diffondersi oltre il capannone interno dell'utero.

Segni di gonorrea negli uomini

Quando la gonorrea "maschile", c'è una lesione predominante dell'uretra (uretrite). Allo stesso tempo, i pazienti lamentano gravi dolori da taglio che si verificano durante la minzione e la comparsa di scarichi purulenti, che possono variare in intensità.

A seconda della gravità dei segni della malattia, l'uretrite può essere acuta, subacuta e torpida.

Nella forma acuta, si notano gonfiore e iperemia delle spugne uretrali, per tutto il giorno scarichi purulenti giallo verdastro dal canale uretrale, e durante la minzione appaiono crampi e bruciore.

Per l'uretrite gonorrheal acuta anteriore, il dolore è caratteristico all'inizio della minzione e, se l'intera uretra è interessata (uretrite acuta totale), il dolore si pone alla fine della scarica urinaria. Nel secondo caso, può essere osservata anche una maggiore voglia di urinare, emissioni dolorose ed erezioni. Con un'infiammazione pronunciata della gonorrea nelle secrezioni purulente ci sono mescolanze di sangue, così come si sviluppa l'emospermia (sangue nel liquido seminale).

Senza un trattamento appropriato, l'uretrite acuta può andare in uno stadio subacuto, in cui non vi è gonfiore o iperemia delle spugne uretrali. Il dolore durante la minzione, così come la secrezione purulenta o sierosa purulenta in questa fase della malattia sono minori e spesso si verificano solo dopo una notte di sonno.

Un'uretra torpida con segni clinici ancora meno gravi può seguire lo stadio subacuto. In questa fase, la scarsa dispersione si verifica solo al mattino o quando viene premuta sull'uretra.

Va sottolineato che in assenza di un trattamento adeguato, le ghiandole annessiali e periuretrali sono colpite, il che porta allo sviluppo di molteplici complicanze. Il più comune di questi è la prostatite. Questa malattia si sviluppa quando l'infezione gonococcica dell'uretra posteriore è danneggiata e può verificarsi sia in forma acuta che in forma cronica.

Spesso, la prostatite è accompagnata da infiammazione delle vescicole seminali (vescicolite), infiammazione dell'epididimo (epididimite), balanopostite e fimosi (allungamento o restringimento del prepuzio).

Segni di gonorrea extragenitale

Faringite e proctite appartengono a forme di infezione extragenital, cioè al di fuori dell'area genitale. La proctite gonorrhea è una condizione patologica che si sviluppa nelle ragazze e nelle donne a causa della perdita di secrezione purulenta dalla vagina nell'ano o diventa la causa del sesso anale.

Nella gonorrea acuta, i pazienti lamentano dolore durante le feci, oltre a bruciore e prurito nell'ano. A volte nella formazione di fessure alle masse fecali si può mescolare con il sangue. C'è iperemia nell'ano e si accumulano accumuli di pus nelle pieghe della pelle.

La tonsillite gonococcica e la faringite, derivanti da contatti orali-genitali, possono essere rilevati solo mediante esame batteriologico, poiché non presentano segni differenziali caratteristici.

Infezione gonococcica disseminata

Tale condizione patologica si verifica quando l'agente patogeno dalla fonte primaria di infezione penetra nel flusso sanguigno. Spesso i gonococchi nel sangue sotto l'influenza di fattori di immunità naturale muoiono, ma in alcuni casi iniziano a moltiplicarsi lì, e con il flusso sanguigno in vari tessuti e organi, causando danni al fegato, alle articolazioni, alle membrane cerebrali, alla pelle e all'endocardio.

Va sottolineato che la diffusione dell'agente patogeno non dipende dalla virulenza del microrganismo, né dalla natura del focus primario. Di norma, questo si verifica in stati immunodeficienti, un'infezione a lungo termine non riconosciuta, trattamento inadeguato, così come durante la gravidanza, a causa di manipolazioni strumentali o a causa di un contatto sessuale, che ha provocato lesioni alla mucosa.

Nella pratica clinica, ci sono 2 forme di infezione gonococcica disseminata: lieve e grave. La forma lieve della malattia è caratterizzata dalla sindrome articolare e, quando è grave, il paziente sviluppa sepsi, accompagnato da epatite, pericardite o meningite.

Occhio di gonorrea

Questa è una delle manifestazioni dell'infezione gonorreale, che è più comune nei neonati (oftalmia gonococcica, iridociclite, congiuntivite gonococcica). In questo caso, l'infezione si verifica per via intrauterina o quando passa attraverso il canale del parto infetto della madre. Con l'infezione intrauterina, i segni della malattia compaiono già il primo giorno di vita di un bambino.

Per congiuntivite gonococcica, iperemia ed edema palpebrale, abbondante secrezione purulenta dagli occhi e fotofobia. Se non trattato, il processo infettivo si diffonde alla cornea. Di conseguenza, c'è gonfiore, opacità, ulcerazione e infiltrazione della cornea.

Nel caso in cui l'infezione gonococcica si diffonda al rivestimento interno dell'occhio, si sviluppa oftalmia, che porta a ulcerazione e cicatrici successive, che possono eventualmente portare alla cecità.

Diagnosi di gonorrea

La diagnosi della malattia si basa sulla storia della vita sessuale del paziente e sulla presenza di segni patogenetici del processo infiammatorio.

Obbligatorio in rappresentanti di entrambi i sessi è indagato scarico dai genitali. Allo stesso tempo, le donne possono essere assegnate allo studio della scarica della ghiandola di Bartolini, dei dotti parauretrali, delle pareti vaginali e della cervice. In alcuni casi, gli uomini sono mostrati per indagare la secrezione della ghiandola prostatica e delle vescicole seminali, l'acqua di lavaggio del retto, così come l'esame delle lacune e delle ghiandole dell'uretra.

La diagnosi di "gonorrea" viene stabilita solo nel caso in cui il patogeno venga rilevato nella scarica di prova. Per questo, diversi metodi sono utilizzati nella pratica di laboratorio:

. 1. Bacterioscopy . Oggi è il metodo più comune, che prevede lo studio di due strisci di scarico, uno dei quali (per microscopia orientativa) è dipinto con blu di metilene, e l'altro (permettendo di identificare finalmente l'agente patogeno) - da Gram. Se vengono rilevate forme tipiche di gonococco in entrambi gli strisci, l'analisi è considerata positiva.

. 2. Metodo culturale . Sfortunatamente, a causa della sua variabilità, l'agente patogeno non può essere sempre rilevato mediante esame batterioscopico. Pertanto, nella diagnosi delle forme asintomatiche di infezione gonococcica, viene effettuato un metodo di coltura. Questa tecnica, che prevede l'uso di sostanze nutritive, è il "gold standard" nell'identificazione del gonococco di Neisser.

. 3. Diagnostica PCR . Questo metodo si basa sulla rilevazione di un agente patogeno in materiale biologico.

. 4. Reazione di amplificazione trascrizionale . Questa è una tecnica relativamente nuova con una sensibilità maggiore rispetto alla PCR e ad altri metodi di amplificazione. Con il suo aiuto, è possibile identificare un agente patogeno vivo anche in una quantità molto piccola di materiale, che consente di monitorare i risultati del trattamento.

Trattamento della gonorrea

Gli esperti raccomandano di non cercare di curare la gonorrea da soli, poiché spesso tali azioni avventate sono irte della transizione della malattia in una forma cronica. Va notato che quando viene rilevata un'infezione gonococcica in un paziente, tutti i partner sessuali che hanno avuto contatti con lui per due mesi sono sottoposti ad esame e trattamento. Durante questo periodo, qualsiasi contatto sessuale è severamente vietato e l'assunzione di bevande alcoliche e il consumo di cibi grassi, piccanti e affumicati sono controindicati.

Il trattamento della gonorrea comporta l'uso di farmaci antibatterici. Negli ultimi decenni, il gonococco ha acquisito resistenza all'antibiotico della serie di penicilline, in relazione al quale, allo stadio attuale, sono stati prescritti ai pazienti altri gruppi di farmaci antibatterici ad azione batterioscopica e battericida.

Con la gonorrea acuta recente, è spesso sufficiente una terapia etiotropica che influenza la causa della malattia, ma con lo sviluppo di una forma complicata, latente e cronica di infezione gonorrea, ai pazienti viene somministrato un trattamento complesso dopo aver determinato la sensibilità del patogeno a un particolare farmaco antibatterico.

беременным женщинам, кормящим матерям и детям до 14 лет противопоказаны фторхинолоны и аминогликозиды, поэтому такой группе пациентов патогенетическая терапия назначается сугубо индивидуально. Nota: le donne incinte, le madri che allattano ei bambini sotto i 14 anni non sono adatti per i fluorochinoloni e gli aminoglicosidi, pertanto, per un gruppo di pazienti di questo tipo, la terapia patogenetica è prescritta esclusivamente individualmente.

Se una donna incinta è malata di gonorrea, subito dopo la nascita del bambino viene sottoposto a trattamento profilattico.

In forme miste di infezione, il trattamento principale è combinato con l'immunoterapia, la fisioterapia e le procedure locali.

По окончании курса, после исчезновения всех характерных симптомов заболевания, пациенту проводят несколько контрольных обследований с использованием различных видов провокаций.

Профилактика гонореи

  1. Использование индивидуальных средств защиты;
  2. Соблюдение правил личной гигиены;
  3. Использование после случайного незащищенного полового контакта специальных антисептиков (хлоргексидина, мирамистина и др.)
  4. Регулярная диагностика ЗППП у лиц, часто меняющих половых партнеров.
  5. Обязательные профосмотры работников сферы питания, детских и медицинских учреждений.
  6. Обязательное обследование на гонорею беременных женщин.
  7. Санитарно-просветительная работа узкопрофильных специалистов среди населения.

25 Март 2014 | 6 268 | Senza categoria
Lascia il tuo feedback