È possibile riscaldare il naso con il seno, naso caldo con sale con antritis
medicina online

Posso scaldarmi il naso con la sinusite?

Posso scaldarmi il naso con il seno La sinusite è un processo infiammatorio che si sviluppa sulla mucosa dei seni mascellari (mascellari). I segni di questa patologia sono molto diversi e, quindi, spesso vengono confusi con il comune raffreddore, innescando il meccanismo della malattia. Pertanto, molti pazienti stanno cercando di eliminare i sintomi negativi riscaldando. Quanto è efficace questa procedura e può essere eseguita in caso di sinus?

Sintomi caratteristici della sinusite

Il segno più importante di sinusite è una costante congestione nasale, che porta a difficoltà nella respirazione nasale e nello sviluppo di voci nasali. Non meno i sintomi caratteristici della forma acuta della malattia comprendono dolore alla fronte, al naso e alle guance e mal di denti. Quando si preme sulle zone infraorbitali, il dolore aumenta e si osservano spesso arrossamento e gonfiore delle palpebre superiori e inferiori.

Quando il processo patologico entra in una forma cronica, si notano i sintomi obliterati e meno pronunciati. In questa situazione, un segno caratteristico è il gonfiore mattutino delle palpebre e la frequente infiammazione della congiuntiva degli occhi.

Nell'antrite sia acuta che cronica, il senso dell'olfatto è attenuato nei pazienti e anche lo sviluppo di deformità strutturali dei seni mascellari delle vie aeree è possibile.

È importante!

Il trattamento della sinusite è un processo abbastanza responsabile, che dovrebbe essere eseguito solo sotto la supervisione di uno specialista, poiché l'autotrattamento in questa situazione può portare allo sviluppo di conseguenze irreversibili.

Posso scaldarmi il naso con la sinusite?

Riscaldare il naso con il calore secco per molti anni è stato uno dei metodi tradizionali più popolari per il trattamento della rinite e dell'antrite. Tuttavia, poche persone sanno che una tale procedura può solo aggravare il decorso della malattia.

Riscaldare il naso durante un processo infiammatorio acuto, accompagnato da dilatazione dei vasi situati nella membrana mucosa delle vie respiratorie e un aumento del flusso sanguigno può portare a congestione nasale ancora maggiore e difficoltà nella respirazione nasale. Questa condizione è spiegata dal fatto che sotto l'influenza del calore, i vasi sanguigni si dilatano, la membrana mucosa diventa più friabile e il gonfiore aumenta.

Allo stesso tempo, a causa dell'effetto del calore, che rende più friabile la mucosa infiammata, è possibile attivare la microflora patogena e penetrarla nelle parti profonde del tratto respiratorio. Questo è il motivo per cui i pazienti con sinusite purulenta, il riscaldamento del naso è severamente proibito. Questa procedura non è raccomandata per le persone con diagnosi di sinusite di origine traumatica, così come per le persone con stadio avanzato di infiammazione.

Prima di iniziare il trattamento, dovresti scoprire cosa ha provocato esattamente lo sviluppo di una condizione patologica. Devi capire che per scoprire la vera causa della sinusite è possibile solo dopo un esame diagnostico completo e la determinazione della natura del patogeno.

Quando riscaldare il naso con il seno è severamente vietato?

  1. Condizione febbrile e temperatura corporea elevata.
  2. Sinusite, scatenata dall'infezione da meningococco.
  3. Sinusite di origine fungina (micetoma del seno mascellare).
  4. La sconfitta dei seni paranasali con una bacchetta emofilica.
  5. Sviluppo di sinusite purulenta.

Possibili complicanze della sinusite

L'uso del calore in assenza di un adeguato trattamento della sinusite può portare allo sviluppo di periostite della mascella, otite media, edema cellulite delle prese e danni ai vasi della testa. Nei casi più gravi, il paziente può sviluppare meningite purulenta, gonfiore del rivestimento del cervello e ascesso cerebrale.

Quando riscaldare il naso con il seno non è proibito?

I pazienti affetti da sinusite possono riscaldare il naso solo quando il processo infiammatorio acuto si attenua, in assenza di edema, e durante il normale deflusso di liquido patologico dalla cavità nasale e dai seni delle vie aeree. Inoltre, il trattamento termico può essere effettuato a persone che soffrono di sinusite cronica in remissione dopo ipotermia (per prevenire lo sviluppo di esacerbazione).

Raccomandazioni sull'uso di strumenti per il riscaldamento più efficace del naso con il seno

Prima di tutto, vorrei sottolineare che il trattamento termico per il seno è una procedura ausiliaria, che è consigliata solo con il permesso del medico curante. In media, la durata del trattamento è di 7-10 giorni (1-2 volte al giorno per 5 minuti).

Più spesso si usa il riscaldamento del naso:

  • Uovo sodo Dovrebbe essere avvolto in un panno di cotone e attaccato all'area dell'infiammazione, mentre non scaldandolo dal guscio, ancora caldo.
  • Compressa di decotto di camomilla, erba di San Giovanni o solo un panno di garza inumidito con acqua calda.
  • Sale riscaldato in una padella, quindi inserito in una borsa di tela.
  • Paraffina fusa, posta su un tovagliolo (dovrebbe essere applicata al seno mascellare interessato capovolto).
  • Inalazioni di vapore con patate bollite
  • Riscaldare il naso con il riflettore di Minin (lampada blu).

Per quanto riguarda le procedure di fisioterapia per sinusite, vengono applicate secondo la raccomandazione di un medico e vengono eseguite in ospedale o in clinica. La procedura UHF è prescritta ai pazienti solo se la sinusite non viene trasferita allo stadio purulento. Per i dolori gravi, si raccomanda l'uso di correnti impulsive con effetti analgesici e antinfiammatori.

In conclusione, vorrei sottolineare che anche con un leggero deterioramento dopo il riscaldamento del naso, la procedura termica deve essere immediatamente interrotta e consultare immediatamente un medico.


| 27 aprile 2015 | | 1 738 | Malattie otorinolaringoiatriche
Lascia il tuo feedback