Chlamydia negli uomini: sintomi, segni, trattamento, farmaci per la clamidia
medicina online

Clamidia negli uomini

contenuto:

Clamidia negli uomini La clamidia è una delle più comuni malattie a trasmissione sessuale. Tra la famosa medicina delle infezioni genitali, questo disturbo è nelle posizioni di primo piano: fino a 100 milioni di persone si ammalano ogni anno nel mondo! Questo è quasi 3 volte più che l'incidenza della gonorrea.

Tale clamidia diffusa è associata alle peculiarità dello sviluppo e del decorso della malattia:

  • lungo periodo di incubazione;
  • sintomi lievi (e spesso la loro assenza).

Per gli stessi motivi, l'infezione da clamidia spesso termina in complicanze. Inoltre, una persona infetta che non è a conoscenza della sua malattia continua a trasmettere microbi patogeni ad altre persone.



Agente causativo della clamidia

L'agente causale della malattia è la clamidia (Chlamydia trachomatis) - un microrganismo immobile a forma di coccoide (sferico), che non può essere contato né come batteri né come virus. Entrare nel corpo di un uomo, la clamidia, come i virus, infetta cellule epiteliali di vari organi dall'interno:

  • nell'uretra;
  • nei condotti seminali;
  • in bocca;
  • nella mucosa degli occhi.

Tuttavia, il dispositivo e l'attività vitale della clamidia sono molto più complicati di quelli dei virus. In condizioni avverse, sono in grado di ibernarsi, aspettando il loro tempo e attivandosi durante una diminuzione dell'immunità nell'uomo.

Il meccanismo di sviluppo della clamidia negli uomini

Quando un uomo entra nel corpo, la clamidia, come un virus, penetra nelle cellule epiteliali dei tessuti e aderisce ai loro gusci. Dal momento che sono praticamente impossibili da spostare, il processo di implementazione è piuttosto lento. Sarebbe più corretto dire che la stessa cellula epiteliale assorbe l'organismo patogeno in contatto con esso. Una volta all'interno, la clamidia diventa invulnerabile a fattori esterni sfavorevoli e inizia il suo effetto distruttivo condividendo la sua informazione genetica con la cellula interessata. Dopo una tale introduzione, è quasi impossibile influenzarlo con l'aiuto di droghe - è in questo che la clamidia è simile ai virus.

I microrganismi "depositati" nei tessuti umani rendono ogni cellula "schiavizzata" crea nuova clamidia. Il loro numero cresce costantemente e col passare del tempo diventa troppo grande - la cellula interessata viene distrutta. Dopo questo, la nuova clamidia va fuori e inizia a cercare un altro rifugio per se stessa, per invadere altre cellule sane. Il ciclo di sviluppo del microbo patogeno si ripete nuovamente.

Quindi, nel corpo umano, la clamidia esiste in due forme:

  • extracellulare;
  • intracellulare.

Quando viene trasportata con la corrente di linfa e sangue in tutto il corpo, la clamidia infetta gli organi interni e attraverso le mani contaminate ricade sulla mucosa orale e sulla congiuntiva degli occhi.

Tipi di malattia

Esistono diversi tipi di clamidia che causano diverse età della malattia:

  • Chlamydia trachomatis;
  • Chlamydia pneumonie;
  • Chlamydia pecorum;
  • Chlamydia psittaci.

I primi due tipi di clamidia sono più pericolosi per l'uomo - hanno la capacità di causare gravi conseguenze. Nella maggior parte dei casi, l'infezione da clamidia colpisce i sistemi urinari e genitali negli uomini, ma spesso porta allo sviluppo di un intero spettro di gravi malattie che colpiscono vari organi:

  • genitali interni ed esterni;
  • tessuto cardiaco e vasi sanguigni;
  • organi visivi (nei casi più gravi, anche la cecità);
  • organi dell'udito;
  • membrana mucosa del tratto respiratorio superiore e inferiore;
  • sistema linfatico;
  • articolazioni, denti.

Tra le malattie causate da questi microrganismi vi sono il tracoma, le infezioni del sistema urogenitale, la congiuntivite da clamidia e il linfogranuloma venerea. Tra gli uomini omosessuali e le donne eterosessuali è spesso una lesione del retto. Allo stesso tempo possibile scarico dall'ano, prurito e dolore, anche se nella maggior parte dei casi la malattia è asintomatica.

Modi di infezione da Chlamydia

L'infezione da Chlamydia nella maggior parte dei casi si verifica durante rapporti sessuali vaginali e anali non protetti. Esiste la possibilità, anche se minima, di contagiare il sesso orale. Lo stesso si può dire dell'infezione in casa attraverso oggetti comuni:

  • piatti, asciugamani;
  • sedile del water;
  • quando si nuota in piscina o si visita il bagno;
  • attraverso le mani contaminate.

Le proprietà patogeniche della clamidia al di fuori del corpo umano, ma a temperatura ambiente che è favorevole per loro, possono persistere su tessuti e articoli per la casa fino a 2 giorni. Quindi, la clamidia può colpire intere famiglie - la medicina ha casi noti della cosiddetta "clamidia familiare".

La possibilità di infezione durante il contatto sessuale non protetto con una partner femminile con clamidia è di circa il 50 per cento, cioè non in tutti i casi. Il periodo di incubazione della malattia può variare da 2 a 4 settimane. La clamidia si trova spesso nelle coppie sottoposte ad esame e trattamento per l'infertilità, sebbene entrambi i sintomi siano assenti. È interessante notare che le donne sono più sensibili a questa malattia rispetto agli uomini.

I sintomi della clamidia negli uomini

La presenza di sintomi di clamidia e la loro gravità dipende dalla capacità del patogeno di causare infiammazione e dallo stato del sistema immunitario umano. In circa la metà dei casi, la clamidia è asintomatica. È questa caratteristica che è più pericolosa per la salute di un uomo, poiché l'assenza di qualsiasi sensazione causa diagnosi tardive e trattamento tardivo. Il rischio di sviluppare complicanze in questi casi aumenta naturalmente in modo sostanziale.

Le manifestazioni cliniche della clamidia negli uomini sono lievi e simili ai sintomi dell'uretra non specifica:

  • l'aspetto della scarica dall'uretra (il più delle volte scarsa e trasparente);
  • lieve dolore durante la minzione;
  • dolore intermittente nell'uretra, bassa schiena, scroto e testicoli;
  • in alcuni casi, la temperatura sale a 37,5 gradi;
  • debolezza dovuta all'intossicazione del corpo, riduzione delle prestazioni;
  • può urina torbida, l'aspetto di particelle di pus e sangue in esso.

Molti uomini, non prestando attenzione ai sintomi lievi caratteristici della clamidia (che, inoltre, potrebbe presto scomparire), non si affrettano a consultare un medico. Anche se questo non significa che il corpo abbia vinto la malattia stessa. Al contrario, significa solo che è passato alla forma successiva, cronica, che è molto più difficile da curare.

Possibili complicazioni

Negli uomini, la clamidia colpisce principalmente il tratto urinario e il sistema riproduttivo. Nella maggior parte dei casi, i sintomi della malattia sono simili ai segni di infiammazione del sistema urogenitale - uretrite, quindi la fase iniziale della clamidia è chiamata uretrite primaria da clamidia. In assenza di un trattamento prescritto in tempo, l'infezione si diffonde ulteriormente, causando l'infiammazione della ghiandola prostatica, appendici testicolari, testicoli.

In futuro, la malattia diventa cronica, forma lenta e può verificarsi per anni, causando gravi complicazioni. Lo sviluppo di una serie di altri mali in presenza di una forma acuta di prostatite in un uomo infetto. Le complicanze più comuni della clamidia sono:

  • Pielonefrite cronica - infiammazione dei reni.
  • Orchoepididimite o infiammazione dell'epididimo. È caratterizzato dal restringimento del tratto spermatico e dalla morte delle cellule responsabili della produzione di sperma. Di conseguenza, l'impatto negativo della clamidia può portare a infertilità, in quanto la qualità dello sperma si deteriora in modo significativo.
  • Uretrite (lesione dell'uretra - uretra). Accompagnato da una violazione della minzione e dalla comparsa di secrezione purulenta.
  • Vesicolite: sconfitta delle vescicole seminali, caratterizzata da un'erezione compromessa e accompagnata da debolezza, mal di testa, febbre. Possibile scarica dal muco dell'uretra mescolato con sangue.
  • Il restringimento dell'uretra causato da cambiamenti della cicatrice nella mucosa. L'unico metodo di trattamento è la chirurgia.
  • Sindrome di Reiter. Questa è una malattia sistemica che può causare gravi conseguenze, inclusa la disabilità. È caratterizzato dallo sviluppo di 3 malattie contemporaneamente - uretrite, artrite e congiuntivite, che colpisce gli organi urogenitali, le articolazioni e gli occhi. In alcuni casi, si aggiungono anche balanopostite (infiammazione del glande del pene) e lesioni cutanee di vario tipo.
  • Prostatite cronica Porta alla sconfitta della ghiandola prostatica, al restringimento dei suoi dotti e alla riduzione della qualità dello sperma e, di conseguenza, alla sterilità. Caratterizzato dalla comparsa di disagio nel perineo, nel retto e nel sacro, il processo di minzione diventa frequente e doloroso. Anche la funzione sessuale è disturbata - l'erezione si indebolisce, appare l'eiaculazione precoce, l'orgasmo viene perso.

Il ruolo della clamidia nello sviluppo della prostatite non è attualmente pienamente provato, sebbene si ritenga che la clamidia sia una delle cause di questa malattia. Va notato che la reinfezione aumenta significativamente il rischio di complicanze.

Diagnosi di clamidia negli uomini

La diagnosi di clamidia è abbastanza complicata perché la clamidia è un parassita intracellulare. Pertanto, i risultati di uno striscio generale prelevato dall'uretra di solito non consentono di diagnosticare la malattia. Nella maggior parte dei casi, consentono solo di sospettare la sua presenza, dal momento che il numero di leucociti non può superare la norma o superarla solo leggermente. Pertanto, la capacità di rilevare la presenza di infezione in questo caso non supera il 15%.

I mini-test economici venduti nelle farmacie consentono di testare rapidamente la clamidia da soli, ma non si deve fare affidamento sul risultato: la precisione è bassa, non superiore al 20%.

Per una migliore diagnostica in caso di sospetta clamidia negli uomini, vengono utilizzati altri metodi più accurati, per i quali viene prelevato per analisi un raschiamento dalla superficie dei tessuti dell'organo malato, dello sperma, del sangue e delle urine.

Metodi di laboratorio utilizzati per diagnosticare la clamidia

I seguenti metodi di laboratorio consentono di rilevare la presenza di clamidia nel corpo:

. - Reazione a catena della polimerasi - PCR . Oggi è il metodo più preferito per la diagnosi di clamidia, in quanto è il più sensibile e quindi quasi affidabile al 100%.

. - Reazione di fluorescenza - REEF . Il materiale prelevato per l'analisi viene esaminato con uno speciale microscopio a fluorescenza. Lo svantaggio del metodo in bassa precisione è di circa il 50%. In molti modi, il risultato dipende dalla professionalità del medico che raccoglie il materiale ed esamina il suo tecnico di laboratorio. Ci sono altri svantaggi:

  • la malattia deve essere in uno stadio attivo;
  • è richiesta una grande quantità di materiale;
  • la possibilità di un risultato falso positivo, quando si prende la clamidia, per esempio lo stafilococco.

. - ELISA - ELISA . Per lo studio preso sangue e raschiatura. Il metodo si basa sulla rilevazione di anticorpi contro la clamidia, che produce il corpo in risposta alla comparsa di infezione. Permette non solo di rilevare la presenza dell'agente patogeno, ma anche di determinare a quale stadio (acuta o cronica) si trova la malattia. Lo svantaggio di questo metodo, come il precedente, è che consente di diagnosticare la clamidia con una precisione non superiore al 60% per i seguenti motivi:

  • gli anticorpi contro la clamidia possono anche essere rilevati in una persona sana;
  • la presenza di tali anticorpi può essere associata ad altre malattie.

. - Semina su clamidia con la determinazione della loro sensibilità agli antibiotici . Questo è il metodo più costoso e dispendioso in termini di tempo per scoprire quale antibiotico sarà il più distruttivo per la "tua" clamidia. L'accuratezza di questo metodo è del 70-90%.

Trattamento della clamidia negli uomini

Il trattamento dell'infezione da clamidia negli uomini è un processo lungo e piuttosto complicato, a differenza delle infezioni batteriche convenzionali. La scelta dei farmaci è limitata agli antibiotici, che hanno la capacità di penetrare nella cellula e distruggere l'agente patogeno. I principali gruppi di farmaci usati in questo caso sono:

  • tetracicline (doxiciclina, metaciclina);
  • fluorochinoloni (ofloxacina, ciprofloxacina);
  • macrolidi (josamicina, rovamicina, midekamitsina).

A causa della natura della clamidia e della loro capacità di sviluppare resistenza ai farmaci, l'uso di un singolo antibiotico non sempre dà un risultato al cento per cento. Pertanto, il regime di trattamento di solito comprende antibiotici appartenenti a diversi gruppi farmacologici. Spesso sono integrati con farmaci antifungini (ad esempio, fluconazolo).

Per aumentare la resistenza del corpo, il medico prescrive immunomodulatori del paziente (interferone), dieta, multivitaminici. In presenza di secrezioni, vengono usati antimicrobici topici. Al fine di proteggere le funzioni del fegato durante l'assunzione di una grande quantità di farmaci, è necessario assumere epatoprotettori.

Gli antibiotici in ogni caso sono selezionati individualmente e la loro scelta dipende da molti fattori:

  • sulle caratteristiche del paziente;
  • sullo stadio della malattia e della sua gravità;
  • su quali organi sono interessati

Il trattamento improprio contribuisce alla transizione della malattia allo stadio cronico, poiché la clamidia produce resistenza a farmaci scelti in modo errato. Al momento del trattamento, il paziente deve rinunciare alla vita sessuale. Al momento l'alcol è vietato, anche i prodotti caseari sono soggetti a restrizioni.

Il corso del trattamento è in media 25 giorni. Tuttavia, in alcuni casi, una cura completa si verifica solo dopo ripetuti cicli di assunzione dei farmaci e delle procedure prescritte. L'automedicazione con l'aiuto di rimedi casalinghi è assolutamente esclusa, in quanto possono essere utilizzati solo in aggiunta alla principale terapia antibatterica, la cui assenza rischia di trasformare la malattia in una forma cronica.

Notevole importanza nel trattamento della clamidia negli uomini hanno i seguenti metodi:

  • massaggio della prostata;
  • fisioterapia (elettroforesi, ultrasuoni, ionoforesi, campo magnetico, terapia quantistica);
  • instillazione dell'uretra, bagni, clisteri.

Tutti i partner sessuali del paziente sono soggetti a un esame obbligatorio e, se necessario, a trattamenti selezionati individualmente.

Trattamento Chlamydia cronico

Nel decorso cronico della malattia, e ancor più in presenza di complicanze, viene utilizzata una terapia antibiotica più lunga. Spesso usato diversi farmaci con la nomina dei metodi di cui sopra.

Una buona aggiunta al corso principale di trattamento (ma solo un supplemento!) È anche l'uso della medicina tradizionale con l'uso di piante medicinali: la sequenza, camomilla, radice di liquirizia, ontano, Levzey, quercia, rosa canina, calendula e altri. Le infusioni e i decotti fatti con queste erbe vengono ingeriti secondo le raccomandazioni del medico.

Alla fine del ciclo di trattamento, vengono eseguiti test di controllo. Ma anche quando si riceve un risultato negativo (assenza di clamidia), i test ripetuti vengono eseguiti due volte di più - dopo 21 giorni e dopo 2 mesi. In tutto questo periodo le condizioni del paziente vengono attentamente monitorate. Solo dopo che tutti gli studi effettuati hanno mostrato un risultato negativo, possiamo supporre che il trattamento abbia avuto successo.

Prevenzione della clamidia

Come sapete, il modo migliore per proteggersi da qualsiasi malattia trasmessa sessualmente (compresa la clamidia) è avere un partner sessuale stabile e dimostrato. È importante evitare le relazioni sessuali casuali o almeno usare la contraccezione di barriera: preservativi di alta qualità. Va tuttavia ricordato che non forniscono una garanzia del 100%, quindi il rischio di essere infetto, anche se estremamente ridotto, esiste ancora.

Ma cosa succede se, a causa di alcune circostanze, hai avuto un occasionale contatto sessuale - ad esempio, mentre intossicato? O ha rotto un preservativo?

In questo caso, puoi ricorrere a una delle seguenti opzioni:

  • Per condurre un corso di trattamento farmacologico preventivo, che impedirà lo sviluppo non solo di infezione da clamidia, ma anche di altre malattie sessualmente trasmissibili. La maggior parte dei farmaci usati in questi casi viene assunta una volta. Ad esempio, è possibile farlo una volta ingerendo 1 g di Azitromicina farmaco. Gli effetti collaterali dell'assunzione di un antibiotico ( disbatteriosi , candidosi) si verificano solo con un trattamento a lungo termine - non hanno il tempo di prendere una singola pillola del farmaco. L'unica eccezione è un'allergia a questo antibiotico.
  • Dopo 3-4 settimane, essere esaminati da un venereologo. Non ha senso farlo prima per la seguente ragione: nelle prime settimane, la maggior parte delle infezioni sessualmente trasmesse si trova nel periodo di incubazione, quindi è impossibile identificarle.

Ulteriori mezzi di prevenzione

Кроме того, после незащищенного секса (особенно со случайным партнером) во избежание инфицирования следует принять и другие специальные меры:

  • обмывание с мылом наружных половых органов;
  • введение в уретру раствора антисептика (Гибитан, Мирамистин);
  • после анального секса – промывание прямой кишки водой также с добавлением антисептиков (с помощью спринцовки или клизмы).

Выводы

Из всего написанного выше можно сделать вывод, что избежать заражения хламидиями легче, чем проводить длительное и сложное лечение. Поэтому лучшим средством профилактики данной половой инфекции является наличие проверенного полового партнера. Если возможность заражения все же существует, необходимо пройти профилактический медицинский осмотр. Это либо развеет ваши сомнения, либо выявит хламидиоз еще на ранней стадии. Помните, что примерно в половине случаев это коварное заболевание протекает без каких-либо заметных признаков.


| 22 gennaio 2014 | | 17,119 | Malattie negli uomini
  • | yuri | 1 marzo 2015

    Soffro di clamidia, ma i dottori sono freddi e indifferenti, e non riesco a ottenere un trattamento al 100%, alla chlamydia sono stati diagnosticati anche altri 20 litri di mia moglie e non il trattamento del corpo.

Lascia il tuo feedback