Mollusco contagioso nei bambini: foto, trattamento
medicina online

Mollusco contagioso nei bambini

contenuto:

Il numero schiacciante di pazienti affetti da mollusco contagioso è costituito da bambini sotto i 5 anni e leggermente più grandi. Si tratta dell'imperfezione del sistema immunitario di neonati, bambini in età prescolare e studenti più giovani. Per questa categoria di età, la risposta generale dell'organismo agli attacchi di sostanze irritanti, batteri e virus sotto forma di reazioni cutanee non è rara. Tuttavia, anche se molto meno frequentemente, il mollusco contagioso si trova anche negli adulti.



Cos'è un mollusco contagioso e come appare?

Mollusco contagioso nei bambini Il mollusco contagioso è una malattia virale della pelle. Si manifesta con un solo sintomo: l'emergere di una specie di brufoli (molluschi) sulla pelle del bambino (raramente eruzioni cutanee puntino sulle mucose). Questi noduli hanno una forma arrotondata, gonfia e color carne o rosa. Esiste anche una forma reticolare di mollusco contagioso, in cui le placche hanno un gambo sottile, ma si verifica raramente.

Un segno caratteristico del mollusco contagioso è la presenza di recessi al centro sui noduli versati, che sono particolarmente evidenti sul più grande di essi.

La dimensione dei molluschi dipende da molti fattori: la durata del decorso della malattia, lo stato generale di salute del paziente, la forza del suo sistema immunitario. In media, il diametro di ciascun mollusco è di 1-2 mm, nel tempo, i noduli aumentano e possono raggiungere i 7 mm. Se ci sono problemi seri con l'immunità, la formazione della cosiddetta vongola gigante non è esclusa. Ciò accade anche se non si presta sufficiente attenzione al trattamento di un mollusco contagioso: piccoli brufoli si uniscono tra di loro e appaiono grandi crescite abbastanza grandi.

L'inizio dei sintomi inizia con le eruzioni cutanee tratteggiate. Solo dopo qualche tempo si trasformano in noduli. Il fatto è che il corpo del mollusco stesso è sotto la pelle. Una manifestazione visibile della malattia, il paziente e l'ambiente circostante sono esaminati attraverso un sottile strato superiore di pelle.

Per quanto riguarda la localizzazione dell'eruzione, nei bambini noduli appaiono più spesso sul viso, sul collo e sulle mani. Più tardi possono diffondersi in tutto il corpo, ma quasi mai un'eruzione colpisce i piedi e i palmi.

Il mollusco contagioso eccetto le eruzioni non si manifesta in nulla. I bambini non avvertono febbre, letargia, sonnolenza, deterioramento della salute, perdita di appetito e altri sintomi. In casi molto rari, la malattia è accompagnata da prurito a bassa intensità nell'area di eruzione. Allo stesso tempo c'è il pericolo di attaccare un'infezione secondaria attraverso ferite e graffi.

Fasi di sviluppo del mollusco contagioso

Il mollusco contagioso può presentarsi in diverse forme, a seconda della fase del suo sviluppo:

  • Sviluppo tipico - in questa fase, i principali segni della malattia diventano evidenti. Non ci sono molte eruzioni cutanee, i loro gruppi si trovano vicini l'uno all'altro.
  • Sviluppo generalizzato: il numero di noduli aumenta, ora i loro conglomerati possono essere localizzati in diverse parti del corpo, anche a una distanza l'uno dall'altro.
  • Lo sviluppo complicato - è annotato di rado, di solito in persone che hanno "problemi" seri nel sistema immunitario, la causa della complicazione è l'adesione di un'infezione secondaria. La condizione è accompagnata da infiammazione della pelle, arrossamento della pelle attorno ai noduli e suppurazione.



Agente causativo del mollusco contagioso

L'agente eziologico del mollusco contagioso è un virus contenente il DNA, che appartiene al gruppo dei virus del vaiolo. Caratteristicamente, può essere trasmesso solo da persona a persona - gli animali con mollusco contagioso non soffrono mai. Esistono quattro tipi di virus: MCV-1, MCV-2, MCV-3, MCV-4. Inoltre, i primi due tipi nei bambini si verificano raramente.

Una grande quantità di virus si trova nel liquido contenuto nei brufoli e nei noduli. L'agente eziologico del mollusco contagioso è ben conservato nella polvere e persino nell'aria.

Modi di infezione da mollusco contagioso

Molto spesso, i bambini sono infettati da questo disturbo gli uni dagli altri attraverso un contatto familiare: giocando con i pari, nella scuola materna e nella scuola elementare (si verificano epidemie in gruppi permanenti), in piscine e stagni aperti e persino usando oggetti comuni con persone malate (un asciugamano, giocattoli, abbigliamento, ecc.). Possibile trasmissione del virus e delle goccioline disperse nell'aria.

Il pericolo principale sta nel fatto che il mollusco contagioso è caratterizzato da un lungo periodo di incubazione - può durare fino a sei mesi. Per tutto questo tempo, il virus stesso non si manifesta, quindi né il giovane paziente né i suoi genitori hanno alcuna idea della malattia.

Aumentare significativamente il rischio di infezione da un mollusco contagioso come fattori avversi come:

  • immunità ridotta;
  • cattiva ecologia;
  • stress e affaticamento, ecc.

Diagnosi di mollusco contagioso

Mollusco contagioso nella foto dei bambini Al primo sospetto di un mollusco contagioso nei bambini, è necessario contattare un dermatologo. Il fatto è che dietro i sintomi simili si può nascondere una malattia della pelle molto più pericolosa. D'altra parte, le manifestazioni visibili del mollusco contagioso sono spesso scambiate dai genitori per le verruche o sintomi di vaiolo. In ogni caso, abbiamo bisogno di una consulenza di esperti.

Il dermatologo è più spesso in grado di determinare la malattia durante l'ispezione sull'aspetto dell'eruzione e sui luoghi della loro localizzazione. C'è anche un semplice test, secondo i risultati di cui un mollusco contagioso può essere diagnosticato con una probabilità assoluta. Basta fare pressione su uno dei brufoli dal lato - se allo stesso tempo la massa biancastra della consistenza del cereale esce dal suo centro, allora non c'è dubbio: è un mollusco contagioso.

In casi molto rari, per chiarire la diagnosi è necessario analizzare il contenuto dei tumori. Se in questa massa si trova un numero maggiore di corpi di molluschi rispetto al numero di cellule nell'epidermide, vengono confermati sospetti e speculazioni sulla presenza di un mollusco contagioso.

Approcci al trattamento del mollusco contagioso nei bambini

L'atteggiamento verso il mollusco contagioso è ambiguo. Ad esempio, i medici occidentali concordano sul fatto che questa malattia nei bambini non ha bisogno di alcun trattamento. Basta aspettare, dare il corpo per superare la malattia e l'eruzione scompare da sola in pochi mesi. È necessario solo prestare maggiore attenzione all'igiene personale durante questo periodo.

Nella medicina russa, tradizionalmente il mollusco contagioso nei bambini è una malattia che richiede un trattamento appropriato. Altrimenti, l'eruzione può diffondersi in tutto il corpo e iniziare a fondersi con la formazione di molluschi giganti.

Come viene trattato il mollusco contagioso?

Nella medicina moderna, ci sono diverse opzioni per liberare un bambino da un mollusco contagioso:

  • rimozione meccanica;
  • il congelamento;
  • moxibustione;
  • terapia antivirale e immunitaria;
  • trattamento antibiotico.

La rimozione meccanica dei noduli nei bambini può essere eseguita solo in condizioni sterili da un medico. La procedura viene eseguita utilizzando una pinzetta o un cucchiaio speciale Volkmann. Il mollusco viene rimosso, il contenuto viene raschiato, dopo di che la ferita viene trattata con soluzione di iodio. Un tal trattamento è piuttosto sgradevole e perfino doloroso per un piccolo paziente. Pertanto, l'anestesia viene spesso utilizzata, soprattutto nel caso di una vasta area di lesioni.

In molte cliniche, i noduli sono congelati con azoto liquido. Dopo tale trattamento, vengono anche trattate le ferite. Presto al loro posto ci sono croste che possono prudere. Ma per grattarli e strapparli in ogni caso impossibile. Il fatto è che sotto queste croste ci sono inclusioni contenenti molluschi. Quando si combatte il virus è facile diffondersi in tutto il corpo e provocare l'emergere di nuovi focolai della malattia. Pertanto, i medici prescrivono spesso unguenti e gel speciali che aiutano a prevenire la re-infezione.

Negli ospedali moderni è possibile rimuovere il mollusco contagioso con il laser. Questo modo abbastanza veloce e indolore ha una serie di vantaggi:

  • esclusione del danno ai tessuti circostanti;
  • nessun rischio di suppurazione dopo la procedura;
  • nessuna possibilità di infezione - la procedura viene eseguita in condizioni sterili;
  • nessun sanguinamento;
  • nessun effetto negativo sul corpo del bambino;
  • possibilità minima di riapparizione di mollusco contagioso dopo la procedura.

Con l'aiuto di un dispositivo speciale, lo strato più sottile della pelle interessata (la profondità del laser non supera i 5 mm) viene riscaldato a una temperatura elevata, in conseguenza del quale il virus muore, mentre le cellule che è riuscito a colpire vengono evaporate.

Per quanto riguarda la terapia immunitaria e antivirale, questo metodo di trattamento del mollusco contagioso nei bambini ha un effetto collaterale positivo molto desiderabile: il rafforzamento generale dell'immunità di un piccolo paziente. A tale scopo, i medici prescrivono speciali unguenti antivirali e immunomodulatori.

Gli antibiotici sono usati raramente per il trattamento del mollusco contagioso - solo nei casi particolarmente gravi, accompagnati da arrossamento e infiammazione della pelle, prurito intenso e un'enorme quantità di eruzioni cutanee.

È importante aggiungere che anche dopo aver rimosso tutti i noduli e i brufoli, il mollusco contagioso può continuare il suo sviluppo nel corpo del bambino, e in questo caso nuove sacche di eruzioni appariranno presto sul suo corpo. Pertanto, anche dopo una cura completa, è importante esaminare attentamente i bambini e mostrarli periodicamente come misura preventiva al medico.

Metodi alternativi per combattere il mollusco contagioso: medicina tradizionale

Va immediatamente detto che l'uso di uno qualsiasi dei mezzi della medicina tradizionale per il trattamento del mollusco contagioso è raccomandato per discutere con un medico. In alcuni casi, queste ricette che ci sono giunte fin dall'antichità aiutano davvero a sbarazzarsi della malattia. E per qualcuno, il trattamento con rimedi popolari risulta inefficace - qui tutto è individuale.

Di seguito sono riportate le ricette e i consigli più semplici ed efficaci:

  • Trattamento di noduli con succo fresco di celidonia fiorita - di regola, l'eruzione scompare entro una settimana.
  • Elaborazione dell'eruzione con succo d'aglio (il lobulo deve essere tagliato longitudinalmente e premendolo leggermente fino a quando il succo appare, pulire con essa la pelle colpita) - a causa della neoplasia, si scuriscono rapidamente e cadono.
  • Trattare le zone colpite tre volte al giorno con tintura alcolica di eucalipto o calendula (anche senza spremere il contenuto dei noduli).
  • Elaborazione del succo di eruzione di foglie fresche di ciliegia di uccello (lo strumento deve essere conservato in frigorifero in una bottiglia o barattolo ben chiuso).

Aiutare i genitori nel trattamento del mollusco contagioso nei bambini

Un trattamento efficace del mollusco contagioso nei bambini è impensabile senza l'aiuto dei genitori. Durante il periodo di trattamento, è necessario prestare molta attenzione all'igiene personale del bambino. In particolare, sua madre e suo padre avranno bisogno di quanto segue:

  • cambio privato di vestiti e biancheria da letto del paziente;
  • lavare tutte le cose di un piccolo paziente ad alte temperature;
  • stiratura obbligatoria degli abiti e delle coperte del bambino;
  • disinfezione di giocattoli e articoli per la casa di un bambino malato;
  • obbligo di informare il caregiver o l'insegnante del bambino - questo permetterà di prevenire un'epidemia nella squadra dei bambini in tempo.

Prevenzione del mollusco contagioso nei bambini

Prima di tutto, i genitori dovrebbero insegnare ai bambini le regole basilari dell'igiene personale - insegnare ai bambini il tempo di lavarsi le mani, cambiare i vestiti, ecc. È importante trasmettere al bambino quanto sia pericoloso usare le cose degli altri - pettini, spazzolini da denti, asciugamani, pantofole, salviette. Questo lo salverà in futuro non solo dal mollusco contagioso, ma anche da una serie di gravi malattie.

Un'altra importante misura preventiva è il rafforzamento dell'immunità dei bambini, che comprende:

  • buona nutrizione;
  • indurimento;
  • camminare all'aria aperta;
  • rispetto per il sonno e il riposo;
  • sufficiente attività fisica, sport.

| 8 maggio 2015 | | 3,092 | Malattie infantili
Lascia il tuo feedback