Orticaria nei bambini: foto, sintomi, trattamento. Come appare e come trattare l'orticaria nei bambini
medicina online

Orticaria nei bambini: foto, sintomi, trattamento

contenuto:

Uno dei problemi più urgenti della moderna pratica pediatrica è l' orticaria , che si verifica nel 2,1-6,7% di bambini e adolescenti. Secondo le statistiche, l'incidenza di picco si verifica all'età di 14-40 anni, ma al momento ci sono più casi di eruzioni cutanee caratteristiche nei bambini piccoli e in età prescolare. Come appare l'orticaria nella foto? Quali sono i sintomi dell'orticaria e come trattarla? Troverete le risposte a queste e ad altre domande di seguito.



Cos'è l'orticaria?

L'orticaria è un nome collettivo che include un gruppo di patologie eterogenee caratterizzate dal verificarsi di un'eruzione diffusa o limitata con un papule elementare morfologico (blister pruriginoso di varie dimensioni). È un gonfiore limitato dello strato cutaneo della pelle con una caratteristica iperemia sulla periferia e un'area centrale più pallida. Le dimensioni di un edema di diametro possono variare da pochi mm a pochi cm. Questa formazione è temporanea, cioè può scomparire durante il giorno. In caso di rigonfiamento degli strati dermici più profondi, tessuto sottocutaneo e membrana mucosa, si forma gonfiore aponeurotico ( edema di Quincke ).

Orticaria nella foto dei bambini Secondo la durata del decorso della malattia, l'orticaria è divisa in acuta e cronica. La durata della forma acuta, caratterizzata da uno sviluppo spontaneo, non supera 1,5 mesi. Nel caso in cui l'eruzione di un bambino persista per più di 6 settimane, viene diagnosticata l'orticaria cronica.

Forme cliniche di orticaria:

  • spontanea;
  • fisico (che sorge sotto l'influenza di fattori esterni);
  • contatto.

Classificazione secondo la nomenclatura delle malattie allergiche

  1. Orticaria allergica (IgE mediata).
  2. Orticaria non allergica (non IgE-mediata).

L'orticaria nei bambini è più spesso acuta, può essere una patologia indipendente o un sintomo di un'altra malattia.

Cause di orticaria nei bambini

Fattori che provocano lo sviluppo di orticaria acuta:

  • Alimento (frutti di mare, noci, agrumi, frutta, additivi alimentari, ecc.);
  • Veleno di imenotteri;
  • Tossine di piante pungenti e velenose;
  • Infezioni virali;
  • Intolleranza ad alcuni farmaci, sostanze radiopachi e componenti del sangue.

Cause di orticaria cronica:

  • Fattori ambientali (acqua, vento, aria fredda, insolazione, vibrazioni, pressione esterna, ecc.);
  • Patologia autoimmune (collagenosi);
  • Invasioni di vermi;
  • Patologie endocrine;
  • Malattie allergiche ( dermatite atopica , asma bronchiale, pollinosi);
  • Infezioni batteriche batteriche, fungine e virali.

Il meccanismo di sviluppo dell'orticaria è associato all'attivazione dei mastociti della pelle e al rilascio dei granuli citoplasmatici contenuti in essi (degranulazione) nei tessuti circostanti. Parte dei granuli di istamina (mediatore dell'infiammazione) causa lo sviluppo dei sintomi clinici della malattia.

Sintomi di orticaria nei bambini

Orticaria nel trattamento della sintomatologia dei bambini L'orticaria è una malattia in cui le eruzioni cutanee sono localizzate su qualsiasi parte del corpo, comprese le piante dei piedi, i palmi e il cuoio capelluto. Va sottolineato che il maggior numero di cellule adipose è nella testa e nel collo, e quindi il prurito è caratterizzato dalla massima intensità di prurito.

Di regola, la malattia nei bambini inizia improvvisamente. Inizialmente, un forte prurito si verifica in varie aree della pelle, e quindi iniziano a formarsi vesciche. Come appaiono come vedi nella foto. Le papule possono essere formate non solo sulla pelle, ma anche sulle mucose. Spesso, l'eruzione cutanea è accompagnata da gonfiore delle labbra, palpebre, arti e persino articolazioni. Proprio come le vesciche, il gonfiore può persistere fino a un giorno (da pochi minuti), ma allo stesso tempo, a volte può durare fino a 48-72 ore.

La condizione più grave e rischiosa è la formazione di angioedema (angioedema), che alcuni medici chiamano orticaria gigante. Questa condizione è accompagnata da un rigonfiamento più profondo del derma e del tessuto sfuso sottocutaneo. Il più grande pericolo è il gonfiore della mucosa delle vie respiratorie. I suoi sintomi caratteristici comprendono difficoltà con respiro sibilante, respirazione, cianosi (cianosi) del triangolo naso-labiale e tosse parossistica forte. In una tale situazione, il bambino ha bisogno di cure mediche urgenti, poiché in assenza di adeguate misure terapeutiche, è possibile un esito fatale.

Se l'angioedema colpisce la mucosa dell'apparato digerente, il paziente ha nausea, vomito persistente, è possibile una diarrea a breve termine. Con danni all'orecchio interno e meningi, si sviluppano mal di testa, vertigini, inibizione delle reazioni, nausea e vomito.

La forma acuta della malattia è accompagnata da un aumento della temperatura corporea fino a 38-39 ° C, malessere e mal di testa. A volte lo sviluppo di angioedema è possibile. Se, seguendo la dieta raccomandata, vengono seguite altre raccomandazioni mediche, l'eruzione cutanea del bambino non scompare, viene diagnosticata l'orticaria cronica. Questa condizione, che si verifica con periodi di esacerbazioni e remissioni, può portare a dermatite cronica al momento dell'adesione di un'infezione secondaria.

Diagnosi di orticaria nei bambini

Lo studio diagnostico comprende le seguenti attività:

  1. Assunzione della storia (scoprire la causa che ha provocato lo sviluppo della malattia e chiarire la storia familiare delle malattie allergiche);
  2. Esame fisico (valutazione della natura dell'eruzione, localizzazione e dimensione delle papule). Anche durante la consultazione, vengono indagate le sensazioni soggettive del paziente, il tempo di scomparsa delle vescicole e l'eventuale presenza di pigmentazione nel sito dell'eruzione.
  3. Valutazione dell'attività della malattia. Viene prodotto utilizzando un punteggio di attività orticaria appositamente sviluppato.
  4. Studi di laboratorio necessari per determinare la causa delle lesioni cutanee (esami clinici del sangue e delle urine, test con siero di sangue autologo e con allergeni atopici, enzimi epatici, livello di immunoglobulina totale, fibrinogeno, proteina cationica eosinofila, ecc.).

Per confermare la diagnosi di "orticaria colinergica" che si verifica sullo sfondo di elevata temperatura corporea, viene eseguito un test con esercizio dinamico (test provocatorio);

  • dermografismo confermato dall'irritazione meccanica della pelle;
  • orticaria solare - test fotografici;
  • aqua orticaria: imposizione di un impacco d'acqua (+25 ° C);
  • orticaria a freddo confermata dal test di Duncan (cubetto di ghiaccio al polso);
  • orticaria ritardata, verificatasi 6-8 ore dopo pressione verticale sulla pelle, con un impasto con sospensione;
  1. Se necessario, per determinare le cause che hanno provocato la comparsa di eruzioni cutanee, si consiglia di sottoporsi ad un esame approfondito (al fine di identificare un'infezione parassitaria, batterica, fungina o virale, patologia endocrina o autoimmune).
  2. Ulteriori studi diagnostici: ecografia degli organi interni, radiografia del seno e dei seni paranasali, ECG, endoscopia.

Se durante l'esame diagnostico non è stato possibile identificare la causa della malattia, l'orticaria è considerata idiopatica.

Pronto soccorso per l'orticaria

Di norma, con la forma acuta di orticaria, le eruzioni cutanee scompaiono da sole dopo poche ore o 1-2 giorni, senza alcun aiuto. Tuttavia, in questa situazione, il problema principale non è l'eruzione cutanea, ma il prurito che provoca. Pertanto, quando si fornisce il primo soccorso, gli sforzi dei genitori dovrebbero essere diretti alla sua eliminazione.

  1. Prima di tutto, è necessario prevenire l'azione di un fattore irritante (può essere cibo, una droga o un animale domestico). Inoltre, per ridurre il prurito, si consiglia di applicare una crema antiallergica non ormonale, approvata per l'uso nei bambini fin dalla tenera età (Fenistil, Gistan, Skin Cap, Elidel, Potopik, Desitin, ecc.). In assenza di farmaci, è possibile utilizzare una crema solare, che allevia anche il prurito, o applicare un impacco fresco sulla zona della pelle interessata (1 cucchiaio da tavola di aceto per 250 ml di acqua).
  1. In presenza di eruzioni cutanee, è necessario garantire costantemente che il bambino non si lavi la pelle, al fine di evitare graffi, tagliare le unghie in breve tempo. Gli indumenti di cotone contribuiranno anche a ridurre l'intensità di prurito e irritazione.
  1. In caso di sviluppo di edema e altri sintomi negativi (nausea, vomito, aumento della frequenza cardiaca, insufficienza respiratoria, sudore appiccicoso, svenimento), è necessario chiamare con urgenza una squadra di ambulanze.
  1. Prima dell'arrivo di "Ambulanza", dopo la cessazione del contatto con l'allergene, somministrare al bambino abbondante acqua (preferibilmente acqua alcalina minerale o soluzione alcalina preparata a casa (1 g di bicarbonato di sodio per 1 l di acqua)) e dare un enterosorbente (farmaco per legare e rimuovere l'allergene dal tubo digerente). Nel caso in cui l'angioedema si verifichi dopo una puntura d'insetto o un'iniezione, è necessario bendare il punto sopra il morso o il sito di iniezione.

Trattamento di orticaria nei bambini

Quando si sceglie una strategia di trattamento, vengono prese in considerazione principalmente le cause e le forme della malattia. I principi di base della terapia utilizzata nella pratica clinica nella lotta contro l'orticaria nei bambini includono l'eliminazione (esclusione o limitazione dell'effetto dei fattori provocatori), i farmaci e il trattamento di patologie che possono causare eruzioni cutanee.

Come farmaci di terapia di base, vengono utilizzate compresse di antistaminico, alleviando i sintomi dell'orticaria acuta. Nei casi gravi, ai pazienti viene mostrata la somministrazione per via parenterale di antistaminici e glucocorticosteroidi di prima generazione liposolubili classici.

Oggi i pediatri prescrivono raramente antistaminici di prima generazione ai loro pazienti, dando la preferenza a più moderni bloccanti del recettore dell'istamina. Ciò è dovuto al fatto che anche l'uso a breve termine di antistaminici classici può portare allo sviluppo di effetti collaterali (secchezza della mucosa orale, aumento della viscosità nell'espettorato nei bambini con asma, aumento della pressione intraoculare, alterazioni delle funzioni psicomotorie e cognitive, stitichezza, ritenzione urinaria e così via. ). Allo stesso tempo, gli antistaminici della II generazione sono caratterizzati dall'assenza di effetti collaterali, hanno un alto livello di sicurezza e sono abbastanza convenienti da usare.

Se l'orticaria è provocata dal cibo, insieme all'uso di agenti che sopprimono l'azione dell'istamina libera, al bambino vengono prescritti assorbenti per la pulizia dell'intestino (Enterosgel, Lactofiltrum, Smektu, ecc.).

Il trattamento dell'orticaria idiopatica comporta una stretta aderenza a una dieta ipoallergenica e l'uso di farmaci raccomandati nel trattamento di altri tipi di orticaria acuta. Nel condurre la terapia di intossicazione, al bambino vengono assegnati assorbenti molli, Hemodez (flebo) e, se necessario, enzimi digestivi. In parallelo, viene effettuato un trattamento sintomatico.

I bambini che soffrono della forma cronica di orticaria necessitano di un uso frequente a lungo termine di farmaci che sopprimono l'azione dell'istamina libera.

Con un grave decorso di orticaria autoimmune cronica, un bambino malato richiede il ricovero in ospedale. In questo caso, il trattamento prevede la plasmaferesi (un metodo di emacorrectazione extracorporea basato sulla rimozione di parte del plasma circolante insieme a anticorpi funzionali alle immunoglobuline di classe E). Con la resistenza alla terapia tradizionale, la somministrazione endovenosa di immunoglobuline attiva i soppressori di T e la ciclosporina A, sopprimendo la degranulazione dei mastociti.

Dieta ipoallergenica con orticaria nei bambini (di AD Ado)

Prodotti proibiti

Come trattare l'orticaria nei bambini

  • frutti di mare;
  • cioccolato;
  • Prodotti con aromi, conservanti e additivi alimentari artificiali;
  • Carne affumicata;
  • Piatti a base di pesce;
  • Condimenti e spezie (senape, aceto, maionese, ecc.);
  • spezie;
  • uova;
  • miele;
  • Pasticceria in forno;
  • Carne di pollame;
  • funghi;
  • Melanzane, pomodori;
  • agrumi;
  • Fragole e fragole;
  • Noci (mandorle, arachidi);
  • Caffè.

Prodotti consentiti

  • Zuppe di verdure e cereali (su brodo vegetale o di manzo);
  • Manzo bollito;
  • Patate bollite;
  • Olio (burro, oliva, girasole);
  • Kashi (grano saraceno, riso, farina d'avena);
  • Cetrioli freschi;
  • Prezzemolo, aneto;
  • Latticini di un giorno (fiocchi di latte, yogurt);
  • Pane bianco (senza cottura);
  • zucchero;
  • Composta (ciliegia, mela, susina, ribes, da frutta secca);
  • Mele (al forno);
  • Tea.

Dieta con orticaria, provocata dal cibo

Se la causa dell'orticaria è un allergene alimentare, si raccomanda di seguire il digiuno entro 3-5 giorni. Allo stesso tempo, le viscere sono purificate con clisteri purificanti. Prima del digiuno, è possibile una singola dose di un lassativo prescritto da un medico. Il fabbisogno di liquidi giornaliero medio in questo periodo è di 1,5 litri.

Alla fine del digiuno, viene sviluppato il seguente schema nutrizionale infantile:

i primi due giorni viene somministrato al paziente a stomaco vuoto 100 grammi di un tipo di prodotto, e poi altri 200 grammi 4 volte al giorno. Ogni 2-3 giorni, un nuovo prodotto ("pulito") viene aggiunto a quello precedentemente designato.

Ad esempio, nei primi 2 giorni - patate bollite, poi viene aggiunto un altro vegetale bollito, poi latte, poi pane, carne di manzo, ecc. Ultimo ma non meno importante, il bambino viene iniettato con il cibo che molto probabilmente , potrebbe provocare il verificarsi di eruzioni cutanee. La comparsa di eruzione papulare dopo aver mangiato uno dei prodotti studiati conferma il suo ruolo nello sviluppo di una reazione allergica. In questo giorno, al bambino viene mostrata la fame e la pulizia dei clisteri senza l'uso di droghe. Nei prossimi 2 giorni è consentito utilizzare solo prodotti precedentemente testati.

Attraverso le diete di eliminazione per ogni singolo paziente crea la loro dieta di base, compresi i cibi di base. Per i genitori è obbligatorio tenere un diario alimentare, che mostrerà lo stato del bambino prima e dopo i pasti, nonché dopo l'introduzione di un nuovo prodotto alimentare.

Dieta alternativa per l'orticaria

Nel caso in cui compaiono eruzioni cutanee durante l'assunzione di aspirina o FANS (orticaria da farmaci), il trattamento prevede principalmente l'abolizione di questi farmaci. Tuttavia, allo stesso tempo, i prodotti alimentari contenenti salicilati naturali (lamponi, fragole, ciliegie, uva, albicocche, mele, pesche, cetrioli, pomodori, patate, carote) dovrebbero essere esclusi dalla dieta e gli alimenti con additivi alimentari dovrebbero essere evitati. (E102, E210.212, E320.321).

Quando l'orticaria fisica per ridurre l'infiammazione è raccomandata per ridurre il consumo di sale (compresi i piatti che lo contengono).

Prevenzione dell'orticaria acuta nei bambini

  • Completa eliminazione del contatto con l'allergene;
  • corsi di supporto all'immunoterapia degli allergeni;
  • rispetto di una dieta di eliminazione ed esclusione dalla dieta del bambino di alimenti che causano eruzioni cutanee;
  • rifiuto dell'uso di farmaci che provocano lo sviluppo di reazioni allergiche;
  • trattamento tempestivo delle patologie del sistema nervoso e del tratto digestivo.

| 2 febbraio 2015 | | 2 114 | Malattie infantili
Lascia il tuo feedback