Orticaria negli adulti: foto, sintomi, trattamento. Come appare e come trattare gli alveari negli adulti
medicina online

Orticaria negli adulti: foto, sintomi, trattamento

contenuto:

L'orticaria è una malattia di natura allergica, caratterizzata dalla prevalenza di sintomi dermatologici. Ha ricevuto il suo nome a causa del fatto che l'eruzione che appare sul corpo in apparenza assomiglia a una bruciatura di ortica.

Secondo le statistiche, l'orticaria si verifica almeno una volta in ogni vita per ogni quinta persona ed è considerata una delle malattie più sfaccettate della natura immunitaria.



Classificazione orticaria

Orticaria negli adulti A seconda del criterio, ci sono diverse classificazioni di questa malattia.

Tradizionalmente, i medici distinguono la forma acuta - i sintomi si verificano per la prima volta e durano non più di 6 settimane - e cronici, in cui vi è una periodica esacerbazione dei sintomi allergici e della remissione. Affinché gli specialisti possano diagnosticare l'orticaria cronica, le riacutizzazioni dovrebbero verificarsi più di 6 settimane dopo il primo caso.

In termini di immunologia, si distinguono i seguenti tipi di orticaria:

  • Urtikarny vasculitis - è caratterizzato da infiammazione delle pareti di piccoli vasi e capillari, che si manifesta con la formazione di vesciche specifiche. In contrasto con l'orticaria classica, reggono per molto tempo - fino a diversi giorni.
  • Orticaria allergica - di solito si presenta acutamente come risposta immunitaria a cibi, medicine, cosmetici o materiali sintetici (ad esempio, lattice). I pazienti con questo tipo di orticaria hanno il più delle volte un'ereditarietà allergica sfavorevole e più di un episodio di ipersensibilità nella storia. Di norma, i test allergologici in questi casi sono positivi e le classiche misure di eliminazione danno un buon effetto terapeutico.
  • L'orticaria dipendente dal complemento è una patologia piuttosto rara. Può essere ereditario o acquisito. Quest'ultimo è spesso associato a determinati tumori.
  • Orticaria autoimmune - scorre attraverso il meccanismo idiopatico ed è caratterizzata da sintomi astenici e dispeptici. Spesso associato a malattie della ghiandola tiroide di natura autoimmune, che può essere ereditaria. È caratterizzato da test allergici positivi e dalla presenza di appropriate immunoglobuline nel sangue.

Orticaria nelle foto degli adulti A seconda del fattore che causa allergie, l'orticaria può essere:

  • Meccanico - manifestato a causa dell'effetto diretto sulla pelle del fattore irritante.
  • La vibrazione - può essere sia ereditaria che acquisita, ed è dovuta alla disintegrazione dei mastociti. Appare diverse ore dopo l'esposizione alle vibrazioni e rimane sulla pelle durante il giorno.
  • Dermografico - si verifica dopo l'azione meccanica sulla pelle. In primo luogo, il paziente lamenta prurito e quindi il gonfiore si verifica direttamente nel punto di contatto.
  • Calore: si verifica dopo una prolungata esposizione al calore sulla pelle. Gli effetti di solito diventano visibili dopo 4-5 ore. Spesso, malessere generale, nausea, mal di testa e vertigini sono associati a sintomi della pelle.
  • Orticaria a freddo - appare abbastanza rapidamente, quasi 15-20 minuti dopo l'esposizione alle basse temperature. Caratterizzato dallo sviluppo di eruzioni cutanee, arrossamento e prurito. Dopo il riscaldamento, il paziente passa rapidamente. Spesso si verifica associata a malattie virali e il grado della sua gravità dipende fortemente dall'immunità del paziente.

Anche in letteratura ci sono i seguenti tipi di orticaria, che sono classificati in base al meccanismo del flusso:

  • Aqua - è un tipo piuttosto raro di allergie, che si verifica come reazione all'acqua. Infatti, gli antigeni sono minerali sciolti nell'acqua corrente. La reazione risultante di solito procede facilmente sotto forma di piccole bolle e non è pericolosa per la vita del paziente.
  • Contatto: è un complesso di reazioni che si verificano durante il contatto tattile diretto con l'allergene.
  • Orticaria adrenergica - si verifica sotto l'influenza dello stress e l'adrenalina rilasciata durante il processo. Caratterizzato dalla comparsa di papule specifiche, tuttavia, è molto raro.
  • Holenergic - è anche una reazione al rilascio di un neurotrasmettitore. È caratterizzato dall'apparizione di bolle rosa su tutta la superficie del corpo. Può verificarsi dopo un intenso sforzo fisico, stress o bagno caldo. Contemporaneamente all'eruzione cutanea, i pazienti lamentano mancanza di respiro, difficoltà respiratorie e debolezza generale.
  • L'orticaria idiopatica è una reazione allergica cutanea che si verifica sotto l'influenza di cause sconosciute.


Sintomi di orticaria negli adulti

Orticaria nei sintomi della foto negli adulti L'elemento principale della malattia è la comparsa di bolle, che possono essere di dimensioni diverse, e tendono anche a fondersi, coprendo tutte le grandi aree del corpo (vedi foto). Visivamente, un'eruzione cutanea può comparire in pochi minuti. Spesso, il rapido sviluppo dell'orticaria negli adulti è accompagnato da angioedema e altri sintomi minacciosi. È particolarmente pericoloso per la vita del paziente se il gonfiore si estende alle mucose degli organi, il che rende difficile la respirazione e provoca anche grave nausea e persino vomito.

I sintomi dermatologici sono spesso accompagnati da prurito intollerabile.

La sintomatologia di ogni singolo tipo di orticaria è molto specifica, tuttavia in alcuni casi è difficile lasciare una diagnosi accurata. Ciò richiede specifici metodi diagnostici.

Diagnosi di orticaria

La varietà di forme di orticaria negli adulti complica enormemente la diagnosi, quindi l'elenco dei test di laboratorio necessari è molto ampio. Assicurati di condurre i seguenti studi:

  • Le analisi cliniche generali di urina e sangue aiutano a determinare quanto seriamente la reazione immunologica procede.
  • L'analisi biochimica del sangue mostra come altri organi e sistemi sono coinvolti nel processo di risposta immunitaria.
  • Definizione di immunoglobuline specifiche E per digitare allergeni o direttamente a quelli con cui il paziente è stato in contatto. Determinato anche dall'indice dell'immunoglobulina totale.

A seconda del tipo particolare di orticaria, il medico può prescrivere ulteriori test:

  • Test allergologici cutanei per un gruppo di allergeni.
  • Revmaproby per determinare lo stato immunitario generale del corpo.
  • Test dell'ormone tiroideo
  • Analisi delle feci per la disbiosi e la presenza di parassiti.
  • Ritagli staccabili dalla gola e dal naso.
  • Ultrasuoni di vari organi - il più delle volte la ghiandola tiroidea e le articolazioni.
  • Esami del sangue per infezioni.

Trattamento di orticaria negli adulti

Il trattamento dell'orticaria, così come qualsiasi malattia allergica, inizia con la più completa esclusione del contatto con l'allergene. Per questo, è necessario non solo eliminare il contatto fisico, ma anche prendere certe misure volte ad eliminare l'antigene dal corpo. Tali attività includono il lavaggio del naso e dello stomaco, una doccia fredda, l'instillazione della soluzione salina negli occhi e così via.

Se si sviluppano allergie alimentari, il paziente deve seguire una dieta speciale, che esclude non solo l'ingestione di un prodotto allergenico, ma anche un intero gruppo di sostanze che provocano lo sviluppo di reazioni incrociate.

Per il trattamento diretto dell'orticaria viene utilizzato il metodo della terapia ASIT, che consiste nel "allenamento" del corpo all'allergene. Gradualmente, al paziente vengono somministrate piccole quantità del farmaco, che contiene l'allergene desiderato. Nel corso del tempo, l'organismo cessa di reagire come agente estraneo e, di conseguenza, l'intensità delle reazioni immunologiche diminuisce, gradualmente svanendo completamente. Tale trattamento è consigliabile iniziare un po 'di tempo prima del contatto con l'allergene, ad esempio, due mesi prima della fioritura delle piante nel caso in cui l'orticaria sia associata al polline.

Oltre alla terapia etiotropica, gli specialisti applicano un'ampia lista di rimedi sintomatici volti ad eliminare la condizione spiacevole, e talvolta anche pericolosa, del paziente:

  • Gli antistaminici, entrambi con effetto sedativo - quando è necessario alleviare il prurito e calmare il paziente - sono come una nuova generazione che non influisce sul sistema nervoso centrale.
  • Immunosoppressori che riducono l'intensità della risposta immunitaria del corpo.
  • Glucocorticoidi - farmaci antinfiammatori ormonali, che, nonostante il gran numero di controindicazioni, rimangono i più efficaci nella lotta contro i sintomi delle allergie, in particolare l'orticaria.
  • Immunoglobuline e altri farmaci.

Spesso nel trattamento dell'orticaria la plasmaferesi viene utilizzata per ripulire rapidamente il sangue di antigeni e anticorpi creati per loro.

Prevenzione dell'orticaria

L'unica misura efficace per la prevenzione delle malattie allergiche è l'eliminazione completa del contatto con una sostanza che può causare una reazione patologica. A seconda di ciò che causa l'orticaria, i medici raccomandano:

  • Limitare l'uso di determinati alimenti. È possibile che lo sviluppo di reazioni allergiche incrociate, in cui sono coinvolti interi gruppi, come - cereali, frutti di mare, frutti di bosco e altri.
  • Trattare prontamente gli organi del tratto gastrointestinale. Patologie nel sistema digestivo, specialmente quelle associate al pancreas o al fegato, aumentano significativamente il rischio di sviluppare orticaria o un'altra reazione allergica. È anche importante monitorare il lavoro regolare dell'intestino, prevenendo lo sviluppo di costipazione prolungata o rilassamento della sedia per lungo tempo.
  • Restrizioni ragionevoli all'uso di medicinali, in particolare di antibiotici.
  • È necessario evitare il surriscaldamento del corpo e, al contrario, il raffreddamento eccessivo. Si raccomanda di eseguire misure per l'indurimento, se nella storia, inclusa la storia familiare, ci sono casi di sviluppo di orticaria da freddo.
  • Individuazione precoce e trattamento delle malattie endocrine.
  • Atteggiamento ragionevole per prendere il sole, indossare un cappello e consumare grandi quantità di liquidi nella stagione calda.
  • Si raccomanda inoltre di evitare stress e stati emotivamente eccessivi. Se necessario, dovresti consultare uno specialista.

Fare orticaria in donne in gravidanza?

Durante la gravidanza, la probabilità di sviluppare aumenti di orticaria, specialmente se la gestante aveva una predisposizione genetica o reazioni allergiche, è stata registrata nella storia. L'orticaria non danneggia il bambino nel grembo materno, tuttavia, le gravide danno un sacco di disagi.

Più spesso, l'orticaria si sviluppa in risposta a cibo, cosmetici o prodotti chimici domestici. A causa dell'elevato livello di estrogeni, le reazioni allergiche sono più aggressive, quindi una donna deve essere preparata per questo. Non è consigliabile assumere farmaci senza consultare un medico, poiché quasi tutti sono controindicati durante la gravidanza.

Gli esperti raccomandano di mangiare solo prodotti provati che appartengono al gruppo di ipoallergenici, oltre a ridurre al minimo il contatto con cosmetici irritanti e prodotti chimici domestici.

In caso di sviluppo sfavorevole delle circostanze, l'orticaria può svilupparsi da una manifestazione episodica a una forma cronica ed è piuttosto difficile conquistarla fino alla consegna.

A volte le reazioni allergiche sono esacerbate solo dopo il parto e la madre deve affrontare il problema dell'orticaria già durante l'allattamento. Va ricordato che quasi tutti i noti agenti antiallergici penetrano nel latte materno, quindi per il momento della terapia farmacologica è necessario rifiutare l'allattamento al seno. Si raccomanda inoltre di svezzare il bambino per un po 'in caso di sintomi gravi in ​​caso di orticaria. Durante l'allattamento, le misure preventive e il rispetto della dieta, oltre a evitare il contatto con sostanze tossiche e potenziali allergeni, vengono alla ribalta.


| 26 aprile 2015 | | 2 357 | Allergologia , Malattie della pelle
Lascia il tuo feedback