Cistite acuta: sintomi, trattamento della cistite acuta nelle donne
medicina online

Cistite acuta

contenuto:

Cistite acuta La cistite è una malattia infiammatoria della mucosa della vescica, che è caratterizzata da minzione frequente e forte dolore alla fine dello svuotamento della vescica. Questa malattia è più comune nelle ragazze e nelle donne. Ciò è dovuto alla struttura anatomica dell'uretra - in contrasto con gli uomini, i rappresentanti del sesso debole hanno un'uretra ampia e breve, che consente alla microflora patogena di penetrare più facilmente nella mucosa della vescica e provocare lo sviluppo del processo infiammatorio.



Cause della cistite

La causa più comune di infiammazione della vescica è la penetrazione di microrganismi patogeni nella mucosa. I principali agenti causali della cistite sono stafilococchi, E. coli, streptococchi, micoplasmi, ureaplasmi e altri microrganismi.

Accade che un processo infiammatorio acuto nella vescica si sviluppi a seguito di un intervento chirurgico o strumentale. In questi casi, gli agenti responsabili dell'infezione sono la microflora gram-negativa, i funghi Candida, la clamidia e altri microrganismi.

Negli uomini, una causa comune di cistite è l'infiammazione della ghiandola prostatica o processi stagnanti in esso.

I fattori predisponenti allo sviluppo dell'infiammazione della vescica includono quanto segue:

  • ipotermia;
  • seduto su un pavimento freddo (particolarmente pericoloso per le donne durante i giorni critici);
  • rapporti sessuali difficili (in questo caso i medici dicono di "cistite della luna di miele");
  • abuso di piatti speziati che irritano la mucosa della vescica;
  • frequente cambio di partner sessuali;
  • la gravidanza;
  • mughetto nelle donne.


I sintomi della cistite acuta

L'esordio della malattia è acuto. Il paziente si lamenta della comparsa di tali sintomi:

  • dolore fastidioso nell'addome;
  • minzione frequente e dolorosa;
  • gravi dolori da taglio durante lo svuotamento della vescica con alcune gocce di sangue alla fine;
  • brividi e debolezza;
  • sensazione di non svuotare completamente la vescica;
  • a volte incontinenza urinaria e secrezione spontanea dall'uretra;
  • aumento della temperatura corporea (in rari casi, fino a 37,0-37,5 gradi).

Con la progressione della malattia e la mancanza di un trattamento adeguato, l'urina può diventare torbida con il sangue. Nella fase iniziale dello sviluppo del processo infiammatorio, il trattamento è ancora possibile a casa, ma in assenza di assistenza tempestiva e la progressione della cistite, il paziente viene indirizzato per il trattamento in ospedale.

Il paziente deve capire che gli organi del sistema urinario sono strettamente interconnessi, quindi il processo patologico può diffondersi ai reni e agli ureteri. A volte la malattia può trasformarsi in un decorso cronico con periodi di esacerbazione e remissione. Al fine di evitare lo sviluppo di complicazioni e il passaggio della malattia alla forma cronica, è necessario consultare urgentemente un medico ai primi sintomi della cistite.

Infiammazione della vescica in donne in gravidanza

Lo sviluppo della cistite durante la gravidanza non è osservato raramente, sia nei primi e nei periodi tardi. Il decorso di questa malattia durante la gravidanza è di per sé considerato complicato, poiché è controindicato l'assunzione di molti farmaci. La cistite durante la gravidanza deve essere trattata solo in ospedale, poiché il rischio di diffusione del processo infiammatorio ai reni è molto alto e questo è irto di condizioni sfavorevoli per lo sviluppo del feto.

La ragione principale per lo sviluppo della cistite durante la gravidanza è la compressione delle pareti della vescica da parte dell'utero in crescita, a seguito del quale alcune urine vengono trattenute nel corpo e creano condizioni favorevoli per la riproduzione della microflora batterica.

Una donna dovrebbe capire che è responsabile non solo della sua salute, ma anche della vita di un feto in crescita nel grembo materno, pertanto, l'individuazione dei primi sintomi della cistite dovrebbe essere un'occasione per contattare immediatamente il ginecologo ostetrico.

Cistite acuta nei bambini

La cistite può verificarsi nei bambini di quasi tutte le età, ma il più delle volte la malattia viene rilevata nelle bambine di 5-6 anni. La ragione principale dello sviluppo dell'infiammazione acuta nella vescica sono le caratteristiche anatomiche della struttura del sistema urogenitale, la debole protezione locale della mucosa della vescica, la mancanza di funzionalità endocrina delle ovaie. Inoltre, un prerequisito per lo sviluppo della cistite nelle ragazze è il lavaggio improprio degli organi genitali esterni, quando E. coli passa dall'apertura dell'ano all'uretra. Per evitare lo sviluppo di cistite nelle ragazze, la madre dovrebbe lavare sua figlia o insegnarle a farlo correttamente - dalla parte anteriore a quella posteriore.

Le frequenti infezioni virali e l'indebolimento dell'immunità creano condizioni eccellenti per la riproduzione della microflora patogena nel corpo e lo sviluppo della cistite.

Diagnosi di cistite

La diagnosi di cistite si basa su una raccolta approfondita della storia del paziente, dei reclami caratteristici e degli esami supplementari.

  • Un esame del sangue - di regola, la cistite acuta non causa cambiamenti significativi nella conta ematica. Forse solo un leggero aumento della VES, come segno del processo infiammatorio nel corpo.
  • Analisi delle urine - è il metodo più informativo e importante per la diagnosi di infiammazione della vescica. Un cambiamento caratteristico dell'urina nella cistite è la sua torbidità, l'identificazione di un gran numero di globuli bianchi, muco, pus, batteri e globuli rossi. Cambiare l'odore di urina in fetido e sgradevole significa che il processo infiammatorio è molto attivo.
  • L'analisi delle urine secondo Nechiporenko è un metodo di ricerca aggiuntivo e altamente informativo in caso di sospetta cistite. Il paziente deve raccogliere una porzione media di urina, lo studio di cui consente uno studio più dettagliato delle caratteristiche del lavoro degli organi urinari. Questo studio è caratterizzato dalla determinazione degli elementi del modulo contenuti in 1 ml di urina. Il conteggio degli elementi uniformi viene eseguito da un apparecchio speciale in laboratorio. Normalmente, 1 ml di urina di una persona sana non contiene più di 1000 globuli rossi, 2000 globuli bianchi e 20 cilindri. Con un processo infiammatorio acuto nella vescica, questi indicatori aumentano diverse decine di volte.

Quando si raccoglie un test delle urine, è necessario prima pulire a fondo i genitali esterni, altrimenti i risultati dell'analisi non saranno affidabili. Importante: le donne non dovrebbero raccogliere l'urina per l'analisi durante i giorni critici! In questo caso, lo studio dovrebbe essere posticipato o l'urina raccolta da un catetere, avendo precedentemente chiuso la vagina con un batuffolo di cotone.

Trattamento della cistite acuta

Se un paziente visita un medico in modo tempestivo e soddisfa attentamente tutti i suoi appuntamenti, i sintomi della cistite scompaiono entro 3-5 giorni dall'inizio della terapia. Il recupero completo della mucosa della vescica avviene dopo circa 7-10 giorni.

Il trattamento principale per la cistite è la somministrazione di antibiotici ad ampio spettro. Il dosaggio del farmaco, il numero di dosi al giorno e la durata del ciclo di trattamento sono prescritti solo dal medico, sulla base degli indicatori dei test delle urine, del decorso della malattia, delle condizioni generali del paziente e della negligenza del processo.

I farmaci più comuni per il trattamento della cistite sono gli antibiotici penicillina, norfloxacina, biseptolo. Il trattamento della cistite nelle donne in gravidanza dipende dalla durata della gravidanza e da una serie di altri fattori. Il trattamento della cistite nelle donne in gravidanza è strettamente individuale per ciascun paziente.

Oltre ai farmaci antibatterici, vengono prescritti antispastici e antidolorifici al paziente.

Poiché l'immunità nella cistite è spesso indebolita, al paziente vengono inoltre prescritte vitamine e immunostimolanti.

Con forti attacchi dolorosi e rezah sull'addome inferiore, è possibile applicare una piastra riscaldante calda - questo allevia la condizione e rilassare i muscoli della vescica.

Oltre al trattamento medico della cistite, i metodi di fisioterapia sono ampiamente utilizzati - UHF, iontoforesi, induttimetria.

Durante un processo infiammatorio acuto, si raccomanda di bere almeno 2-3 litri di liquidi al giorno. Composti di frutta secca, mirtilli rossi, mirtilli rossi, lamponi, che hanno proprietà antisettiche naturali, sono eccellenti. È possibile bere acqua minerale naturale senza gas. L'elevata assunzione di liquidi aiuta a scovare i batteri dalla vescica in modo naturale.

Dieta per cistite acuta

Durante un processo infiammatorio acuto nella vescica, si consiglia al paziente di seguire una dieta speciale. È escludere prodotti che irritano la mucosa dalla dieta: caffè forte, alcol, cibi piccanti e fritti, carni affumicate, cibi in scatola, sottaceti. Il cibo dovrebbe essere leggero, cotto a vapore, bollito o in umido.

Trattamento popolare della cistite

Tra i metodi più diffusi di trattamento della cistite, i più efficaci sono i bagni sessili con un decotto di camomilla, corteccia di quercia, salvia, erbe, madre e matrigna.

Nella fase iniziale del processo infiammatorio un decotto di seta di mais aiuta bene. Per fare questo, preparare l'erba, versare il brodo nel secchio e sedersi sopra il vapore. Assicurati che il vapore non sia troppo caldo, altrimenti puoi facilmente ottenere ustioni della membrana mucosa e degli organi genitali esterni!

Tali procedure termali e bagni sedentari aiutano a ridurre significativamente il dolore e il dolore nell'addome inferiore.

Ricorda che i rimedi popolari per il trattamento della cistite - è molto buono, ma solo in combinazione con farmaci, che il medico ha prescritto. Altrimenti, la mancanza di cure mediche per la cistite minaccia la transizione della malattia verso la forma cronica e lo sviluppo di complicazioni dai reni.

Complicazioni di cistite acuta

Le principali complicanze della cistite non trattata sono:

  • il passaggio dalla malattia alla forma cronica del corso;
  • la diffusione del processo infiammatorio nei reni;
  • sviluppo graduale dell'insufficienza renale.

Cistite cronica

Se il trattamento della cistite acuta non è stato iniziato in modo tempestivo, o il paziente ha smesso in modo indipendente di assumere i farmaci prescritti dal medico, allora la cistite procede allo stadio del decorso cronico. In questo caso, le manifestazioni acute della malattia, di regola, regrediscono, il paziente crede erroneamente che si sia verificata una cura. Tuttavia, dopo un po 'di tempo, sotto l'influenza di fattori ambientali avversi (ipotermia, sesso ruvido, alcol e cibo piccante), la malattia viene esacerbata con nuova forza, con sintomi clinici più gravi che sono già scarsamente suscettibili alla terapia antibiotica. Ciò è dovuto allo sviluppo di resistenza al patogeno antibiotico patogeno. Pertanto, la cistite si verificherà più spesso e sarà più difficile curarla.

Metodi per la prevenzione della cistite

Per prevenire lo sviluppo di un'infiammazione acuta nella vescica, devi seguire semplici regole:

  • Monitorare attentamente l'igiene personale degli organi genitali esterni (le donne dovrebbero essere lavate dalla parte anteriore a quella posteriore in modo da non trasportare l'infezione dal retto nell'uretra).
  • Non puoi permettere l'ipotermia.
  • Per evitare l'accumulo di batteri nella vescica non è consigliabile frenare la voglia di urinare (lunga durata).
  • Cerca di utilizzare almeno 1,5-2 litri di liquidi al giorno.
  • Indossare biancheria intima realizzata con tessuti naturali, misura adatta. La biancheria e l'abbigliamento troppo stretti interferiscono con la normale circolazione del sangue negli organi pelvici, il che porta alla stagnazione e allo sviluppo dell'infiammazione.
  • Guarda i movimenti intestinali regolari, evita la stitichezza.
  • Dopo ogni atto di defecazione (svuotamento dell'intestino) per tenere il bagno degli organi genitali esterni usando sapone o gel per l'igiene intima.
  • Evitare rapporti sessuali intimi e dopo il rapporto, assicurarsi di provare a svuotare la vescica.
  • Le donne durante i giorni critici per cambiare il pad sanitario ogni 2 ore, indipendentemente dal grado di riempimento.

Se segui questi semplici consigli, la cistite ti aggirerà!


| 8 dicembre 2014 | | 7.086 | Malattie del sistema genito-urinario