Avvelenamento: sintomi, trattamento, pronto soccorso per avvelenamento
medicina online

avvelenamento

contenuto:

Sintomi di avvelenamento Molto spesso, le persone possono sentire la diagnosi "Avvelenamento". Ciò che questa diagnosi implica, quali principi di trattamento, diagnosi e cure d'emergenza esistono, tutti dovrebbero saperlo.

L'avvelenamento è il nome "collettivo" della malattia, che implica la disfunzione degli organi e dei sistemi del corpo umano, a causa dell'azione di sostanze tossiche (tossiche). Esistono due tipi di avvelenamento:

  • intossicazione acuta, che è caratterizzata dall'ingestione di una grande quantità di veleno;
  • avvelenamento cronico, esposizione prolungata a sostanze tossiche a piccole dosi.

Le cause di avvelenamento possono essere sostanze diverse, ma il più delle volte è:

  • preparazioni medicinali;
  • sostanze tossiche di origine animale e vegetale;
  • prodotti chimici domestici tossici (acidi, alcali, detergenti e prodotti per la pulizia);
  • sostanze tossiche industriali (colla, vernice, vernice, solvente);
  • fertilizzanti e pesticidi usati nel giardinaggio e nell'orticoltura;
  • tabacco e alcol;
  • cibo scadente o scaduto.



Sintomi di avvelenamento

A seconda della sostanza che ha causato l'avvelenamento, i sintomi possono essere diversi, ma c'è un complesso di sintomi, che indica sostanze tossiche nel corpo:

  • nausea, vomito, dispepsia;
  • disabilità visiva, udito, coordinamento dei movimenti;
  • il colore della pelle cambia;
  • ci possono essere sia ipotermia che ipertermia;
  • disturbi del sistema respiratorio, cardiovascolare e del sistema nervoso centrale.


Principi di pronto soccorso per l'avvelenamento

La tattica di gestire i pazienti con qualsiasi tipo di avvelenamento include un complesso di misure terapeutiche:

  • Immediato ricovero della vittima nell'unità di degenza.
  • Disintossica il corpo il più rapidamente possibile, rimuovendo le sostanze tossiche.
  • Condurre una terapia specifica applicando un antidoto al veleno.
  • Trattamento sintomatico

Prima dell'arrivo della squadra di ambulanza, è necessario eseguire una serie di procedure per alleviare le condizioni del paziente:

  1. Chiama l'ambulanza "103"!
  2. Prima dell'arrivo dell'ambulanza, è necessario neutralizzare il più possibile l'effetto tossico del veleno: lavare la pelle, lavare lo stomaco, applicare il sale, dare enterosorbente (carbone attivo, sorbex, enterosgel).
  3. Prima dell'arrivo dei medici, è necessario fornire al paziente fame e pace.

Dopo aver fornito il PNP alla vittima, deve essere immediatamente portato alla più vicina struttura ospedaliera. Non bisogna dimenticare che la vita e la salute della vittima dipendono dalla velocità delle azioni!

Avvelenamento con droghe

Molto spesso, questo tipo di avvelenamento accade ai bambini piccoli che assumono pillole multicolori per gustose caramelle o quando tentano il suicidio.

Avvelenamento con barbiturici ( farmaci ipnotici) si verifica quando si utilizzano questi farmaci per via orale, ad una dose superiore a 10 volte o più terapeutici. La particolarità di questi farmaci è che sono rapidamente assorbiti completamente nel tratto digestivo. Un sovradosaggio di tali farmaci come barbital, fenobarbital, tardil, brobital porta alla depressione del sistema nervoso centrale, la funzionalità renale e soffre di sistema respiratorio. I decessi si verificano a causa di disturbi circolatori acuti e paralisi del centro respiratorio. L'intossicazione in caso di avvelenamento con barbiturici ha 4 fasi:

  • Il primo stadio è caratterizzato da sonnolenza, indifferenza, ma in questa fase è ancora possibile stabilire un contatto con la vittima.
  • Il secondo stadio è accompagnato da perdita di conoscenza, attaccamento della lingua e violazione della deglutizione, anche in questo periodo si ha un aumento della temperatura corporea a 40 0 .
  • Il terzo stadio è accompagnato dall'immersione del paziente in un coma profondo, l'attività dell'apparato respiratorio e il sistema nervoso centrale sono disturbati.
  • Il quarto stadio è una via d'uscita dal coma, in cui c'è un'agitazione psicomotoria, un'eccessiva emotività, pianto.

La salute e un esito favorevole per la persona colpita dipendono dalla risolutezza delle azioni e dalla tempestività del pronto soccorso. La prima cosa da fare è chiamare l'ambulanza o ospedalizzare il paziente in ospedale. Il primo soccorso comprende il lavaggio dello stomaco, il consumo di molta acqua, l'assunzione di assorbenti. Nell'ospedale, alla vittima verrà applicato un numero di procedure mediche:

  • Lavare lo stomaco per pulire l'acqua.
  • Accettazione del carbone attivo, che deve essere rimosso dal corpo in 15-20 minuti.
  • Ricezione di mezzi di trasporto di sale.
  • Per la rapida eliminazione di sostanze tossiche, viene prescritta una terapia infusionale con la somministrazione di diuretici e al paziente viene somministrato un consumo abbondante.
  • In caso di problemi di respirazione o di funzionalità cardiovascolare, è consigliabile utilizzare adrenalina, analeptici e glicosidi cardiaci.

L'avvelenamento da antidepressivi è anche una causa comune di avvelenamento da farmaci. Tra questo gruppo di farmaci, i noti farmaci amitriptilini, l'imizina, la fluoracyzina, che può essere fatale, con un uso singolo di più di 1 g della sostanza. I sintomi di avvelenamento da antidepressivi includono i seguenti: allucinazioni, agitazione psicomotoria, pupille degli occhi dilatate, secchezza delle fauci, brusco calo della temperatura corporea a parametri critici, arresto della funzione cardiaca e respiratoria. La vittima deve essere ricoverata in ospedale, il primo soccorso consiste nelle seguenti procedure:

  • lavare lo stomaco per pulire l'acqua di lavaggio con una soluzione debole di bicarbonato di sodio;
  • sifone clistere o mezzi di trasporto del sale;
  • farmaci che assorbono sostanze nocive;
  • Un antidoto per l'avvelenamento da antidepressivi è una fisostigmina che, quando somministrata per via endovenosa, normalizza la pressione arteriosa e il polso.

Avvelenamento con tranquillanti (Relanium, Seduxen, Andaksin, Nitrazepam) si verifica quando la somministrazione incontrollata di questi farmaci, che hanno un effetto sedativo e sedativo. Questo gruppo di farmaci viene assorbito molto rapidamente dal tratto gastrointestinale ed è collegato alle proteine ​​del sangue. Il quadro clinico dell'avvelenamento da tranquillante si manifesta con secchezza delle fauci, disturbi del ritmo cardiaco e bassa pressione sanguigna, debolezza muscolare e tremori delle estremità. Se il tempo non fornisce assistenza, aumentano i sintomi di un disturbo del sistema nervoso centrale, dei sistemi cardiovascolare e respiratorio. Al fine di fornire assistenza medica qualificata alla vittima, è necessario ricoverare o chiamare una brigata di ambulanza. Per alleviare la condizione del paziente è raccomandato:

  • lavare il tratto digestivo con abbondante acqua pulita;
  • dare un piercing al sale o un sifone clistere;
  • dare carbone attivo al ritmo di 1 compressa per 10 kg di peso;
  • in ospedale prescritto terapia infusionale con diuretici;
  • se necessario, prescrivi glicosidi cardiaci e farmaci che supportano il sistema respiratorio.

Avvelenamento con stimolanti del SNC . Il farmaco più comune che stimola il sistema nervoso centrale è la caffeina, che è pericolosa per la salute, la cui dose è 1 g, e la dose letale - 20 g. In caso di avvelenamento con questo farmaco, si osserva uno stato eccitato del paziente, sonno disturbato e attività vitale, lo stato è aggravato da allucinazioni, alterata funzione cardiaca. Il paziente deve essere ricoverato in ospedale, appena possibile per lavare lo stomaco con soluzione di soda e una sospensione di carbone attivo, mettere un clistere a sifone. Per il sollievo delle convulsioni convulsive, iniezioni di aminazina o dimedrolo vengono utilizzate per la soluzione di novocaina. Se necessario, prescrivere la rianimazione cardiovascolare.

Avvelenamento con narcotici del gruppo della morfina si sviluppa con la somministrazione endovenosa di una grande quantità di un farmaco narcotico di 0,1-0,2 g L'avvelenamento si manifesta attraverso l'inibizione della funzione dei sistemi cardiovascolare e respiratorio, costrizione delle pupille degli occhi, una diminuzione della pressione sanguigna a valori critici, un coma superficiale. Per il primo soccorso, la lavanda gastrica viene applicata con una soluzione debole di permanganato di potassio, carbone attivo e un agente portatore di sale. Dopo ripetuti lavaggi dello stomaco, viene prescritta la terapia infusionale, la diuresi forzata e la somministrazione endovenosa di soluzione allo 0,5% di nalorfina 1-3 ml.

Avvelenamento da salicilato si verifica con un sovradosaggio di acido acetilsalicilico e suoi analoghi. La dose letale per gli adulti è 40-50 g, per i bambini - 10 g Il primo sintomo di uso di salicilato è il dolore bruciante lungo l'esofago, lo stomaco, il vomito ripetuto e la diarrea con una miscela di particelle di sangue. Si osservano anche capogiri, debolezza generale, disabilità visive e uditive. Tutti conoscono la capacità dell'aspirina di assottigliare il sangue, quindi quando si avvelena con i salicilati c'è il rischio di sanguinamento. Per il trattamento, il paziente deve essere portato in ospedale, dove si sottoporrà ad un lavaggio alcalino dello stomaco e dell'intestino, bere abbondante alcalina e somministrazione endovenosa di soluzione di soda per infusione. Per neutralizzare l'effetto dell'acido acetilsalicilico e dei suoi analoghi, si consiglia di assumere fino a 1 g di acido ascorbico al giorno o la sua somministrazione endovenosa insieme a una soluzione di glucosio.

Avvelenando con una preparazione antisettica - iodio, è osservato ingestione fino a 2-3 g di una soluzione antisettica. Sintomi di avvelenamento con questo farmaco: colorazione delle mucose della bocca e della lingua nel colore giallo-bruno, vomito e diarrea blu masse delle feci, naso che cola e eruzioni cutanee allergiche, convulsioni , coma. Per la fornitura del primo aiuto di emergenza, la vittima è data a bere una soluzione di amido o pasta dalla farina, una grande quantità di bevanda mucosa e latte fresco. Inoltre, all'interno danno 200-300 ml di tiosolfato di sodio da bere e, se necessario, viene eseguito un trattamento sintomatico del tratto gastrointestinale.

L'avvelenamento da funghi si verifica sempre più durante la stagione dei funghi. Funghi velenosi nella natura, non ce ne sono così pochi, circa 100 specie che possono essere fatali nelle prime ore dopo il consumo. Il pallido fungo velenoso e l'amanita sono considerati i più velenosi nella nostra zona, queste specie di funghi hanno un aspetto familiare a tutti. Ma le specie commestibili di funghi, che sono cresciute in condizioni ambientali avverse e hanno nutrito pesticidi nocivi, erbicidi e sali di metalli pesanti, sono particolarmente pericolose. I primi sintomi di avvelenamento da funghi compaiono durante i primi due giorni, la medicina mostra i casi della manifestazione della malattia e dopo 6 giorni. L'avvelenamento si manifesta con nausea, vomito, diarrea, abbondante minzione, secchezza della mucosa orale, sete e spasmi convulsivi delle estremità. Dopo la comparsa dei primi sintomi, ci vogliono 2-3 giorni, quando il paziente sente un sollievo significativo, ma non dovrebbe essere felice, perché dopo 7-10 giorni il paziente ha un anormale fegato, reni, sistema cardiovascolare e morte nel 40% dei casi. Per fornire cure di emergenza per l'avvelenamento da funghi acuti:

  • la lavanda gastrica e il clisma con sifone aiuteranno a rimuovere i prodotti tossici dal corpo il prima possibile;
  • Tra i sorbenti, il carbone attivo è più spesso usato (secondo la proporzione di 1 compressa per 10 kg di peso);
  • in ospedale prescritto diuresi forzata (somministrazione endovenosa di una grande quantità di soluzione salina e glucosio, dopo di che vengono prescritti diuretici come furosemide o lasix);
  • il liquido perso viene rifornito con contagocce e alcolici;
  • secondo le indicazioni eseguire IVL, rianimazione cardiovascolare ed emodialisi.

Avvelenamento di sostanze chimiche per la casa si verifica per inalazione, ingestione o sulla pelle di prodotti contenenti alcali, acidi o cloro. Tutte queste sostanze che sono tossiche per il corpo umano si trovano nella composizione di molti prodotti per la pulizia della casa e detersivi. Quando si lavora con queste sostanze, si dovrebbero seguire le regole della protezione personale, ma se le tossine sono ancora nel corpo, allora si devono prendere diverse misure importanti per salvare la vita della vittima:

  • chiamare la brigata di ambulanza "103";
  • a seconda di dove viene utilizzato l'agente chimico, lo stomaco, l'intestino o le mucose e la pelle vengono lavati con abbondante acqua pura;
  • dopo aver lavato lo stomaco, si consiglia di bere carbone attivo, 1-2 albumi d'uovo crudo, un bicchiere di latte o un paio di cucchiai di olio di girasole;
  • in caso di avvelenamento da acidi, si consiglia di lavare lo stomaco con una soluzione di soda debole, mentre in caso di avvelenamento da alcali, l'antidoto è acido (soluzione di acido citrico al 2%).

Avvelenamento da sali di metalli pesanti si verifica quando vengono ingeriti sali di metalli come mercurio, piombo, cadmio, rame, bismuto. Tutte queste sostanze fanno parte di molti composti organici industriali e inorganici, oltre a un componente di molti veleni utilizzati in orticoltura e giardinaggio. Queste sostanze tossiche entrano nel corpo umano attraverso la pelle, le mucose e il cibo. Il pericolo di questo tipo di avvelenamento è che si accumulano nei tessuti e negli organi, uccidendo gradualmente cellule sane e interrompendo la funzione di molti organi e sistemi. I sintomi di avvelenamento con sali di metalli pesanti sono debolezza, vertigini, affaticamento, nausea, vomito e diarrea, la rottura del sistema nervoso centrale è associata a questi sintomi. Per il primo soccorso, è necessario lavare lo stomaco e l'intestino con grandi quantità di acqua pulita, somministrare enterosorbenti, bere molti liquidi e, se necessario, prescrivere la diuresi forzata e correggere le funzioni di organi e sistemi con l'aiuto del farmaco necessario. Una dieta dolce bilanciata e fortificata aiuterà anche a riprendere le funzioni di tutti gli organi e sistemi.

L'avvelenamento da alcol si sviluppa con un singolo uso di un grande, tossico per il corpo, la quantità di alcol. I sintomi di intossicazione alcolica si manifestano dallo stato agitato della vittima, euforia, bruciore malsano negli occhi, pupille dilatate, iperemia della pelle e disfunzione del sistema nervoso centrale. Se la vittima non riceve cure mediche tempestive, l'intossicazione da alcol può trasformarsi in un coma alcolico, che rappresenta una minaccia diretta per la salute e la vita futura del paziente. Prima devi chiamare l'ambulanza e prima che i medici arrivino, devi lavare lo stomaco del paziente, dare enterosorbenti e l'ammoniaca, i cui vapori di cui hai bisogno per inspirare, porteranno rapidamente il paziente alla coscienza. I medici ospedalizzano la vittima in un ospedale dove lavano accuratamente lo stomaco con una sonda, un lavaggio intestinale, una diuresi forzata e un trattamento sintomatico.

L'intossicazione alimentare è il tipo più comune di avvelenamento, che è particolarmente popolare nel periodo primavera-estate, quando l'alta temperatura dell'aria contribuisce alla rapida fermentazione e alla fermentazione del cibo. Avvelenamento causato dal consumo di cibo avariato contaminato. Tutti gli avvelenamenti da cibo sono suddivisi in: batterico e non batterico. Dopo aver mangiato cibo di scarsa qualità, c'è un forte dolore all'addome, che è sostituito da nausea, vomito e diarrea, mancanza di appetito, febbre e brividi. Nei casi più gravi, possibile violazione del fegato, dei reni e del sistema nervoso centrale. È imperativo contattare un'istituzione medica per ottenere assistenza medica altamente qualificata. A casa, prima dell'arrivo del medico, la vittima deve fare:

  • lavare lo stomaco con una soluzione debole di permanganato di potassio o soda, per pulire l'acqua di lavaggio;
  • all'interno prendi gli enterosorbenti, puoi sospendere il carbone attivo;
  • compensare la perdita di acqua utilizzando abbondanti bevande a base di frutta, acqua minerale alcalina, soluzione reidrogenata;
  • prima dell'arrivo del medico, il paziente deve assicurare la fame e la pace;
  • in ospedale secondo le indicazioni prescritte diuresi forzata, terapia antibiotica, terapia di disintossicazione.

Non dovresti mai ignorare i sintomi dell'avvelenamento, basandoti sul fatto che andrà via, i sintomi possono e passeranno, ma le conseguenze possono rimanere per il resto della tua vita. Solo sotto la supervisione del personale medico è possibile eliminare le tossine dal corpo, ripristinare la funzione di organi e sistemi, quindi non si dovrebbe mai ignorare l'aiuto e i consigli medici.

Prevenzione dell'avvelenamento

La maggior parte di tutti gli avvelenamenti si verificano a causa della disattenzione e della negligenza della loro salute. Per evitare tali problemi di salute, è necessario seguire una serie di semplici regole nella vita di tutti i giorni.

  1. Seguire le regole di base dell'igiene personale.
  2. Mantenere uno stato sanitario soddisfacente nelle cucine, nelle zone residenziali e nei luoghi di lavoro.
  3. Quando si lavora con sostanze pericolose e tossiche, indossare dispositivi di protezione individuale: guanti, occhiali protettivi speciali e una forma speciale di abbigliamento.
  4. I farmaci devono essere tenuti fuori dalla portata dei bambini e devono essere usati rigorosamente secondo la raccomandazione del medico curante.
  5. Non mangiare mai cibo sconosciuto e discutibile.
  6. Фрукты, овощи и ягоды мыть в большом количестве чистой воды.
  7. Грибы употреблять только съедобные и правильно приготовленные, если сами не понимаете в этом ничего, лучше исключите грибы из своего рациона.
  8. Скоропортящуюся пищу хранить в холодильнике, не употреблять по истечению срока годности.
  9. Питаться здоровой и натуральной пищей.
  10. Вести правильный и здоровый образ питания и жизни, исключив вредные привычки (табакокурение, употребление алкоголя).

    9 Декабрь 2014 | 11 136 | Без рубрики