Puntura del naso con antritis: come fanno, se fa male
medicina online

Puntura del naso con il seno

contenuto:

Puntura del naso con il seno Il processo infiammatorio che si sviluppa sulla mucosa dei seni mascellari (mascellari) è chiamato sinusite. Questa è una malattia piuttosto pericolosa e dolorosa, accompagnata da forti mal di testa e archi, premendo i dolori nella proiezione dei seni mascellari. Nel caso in cui durante il trattamento conservativo sia impossibile ripristinare la normale pervietà nella fistola che collega il seno mascellare con la cavità nasale, si consiglia ai pazienti di perforare i seni mascellari.



Cos'è una puntura per il seno?

Tipicamente, la puntura del seno mascellare è l'unico modo efficace per trattare la sinusite quando il pus accumulato nel seno mascellare acquisisce una consistenza densa, viscosa, che rende impossibile evacuarlo. In questo caso, vi è il pericolo di una rottura del contenuto purulento nei tessuti circostanti e lo sviluppo di effetti irreversibili (otite media, meningite, reumatismi, polmonite, ecc.).

Le indicazioni per la puntura del seno mascellare

  1. La mancanza di effetto dopo il trattamento conservativo di infiammazione purulenta del seno paranasale.
  2. La presenza nella cavità nasale di polipi e formazioni cistiche, ventilazione sovrapposta dei seni.
  3. La necessità di radiografia a contrasto.
  4. Accumulo di sangue nel seno mascellare a causa di lesioni.



La procedura dell'operazione

Prima di procedere alla puntura del seno mascellare, al paziente viene data l'anestesia locale, che prevede l'uso di un forte anestetico. Attualmente, per la puntura viene utilizzato uno speciale ago Kulikovsky, che ha un piccolo effetto traumatico. Grazie a lei, il dolore è significativamente ridotto durante questa procedura.

Dopo una puntura, i contenuti patologici del seno mascellare vengono eliminati con l'ausilio di apparecchiature di aspirazione, e quindi una soluzione di lavaggio viene iniettata nel seno operato (un farmaco con effetti antimicrobici e antiedema). Successivamente, una miscela di forti antibiotici ad azione prolungata viene iniettata nel seno mascellare e, se necessario, viene inserito un dispositivo di drenaggio nella puntura, che può essere richiesto per le procedure successive.

Letteralmente subito dopo la puntura, la pressione del pus sulle pareti dei seni paranasali si indebolisce, la temperatura corporea ritorna normale e il mal di testa scompare.

Vantaggi e svantaggi

Dopo la puntura del seno mascellare e la rimozione del pus dai seni pneumatici, la durata degli antibiotici viene significativamente ridotta e il loro dosaggio viene ridotto. Di regola, l'operazione ha successo e entro un mese il foro nella parete ossea viene stretto in modo indipendente. Immediatamente dopo la puntura, al paziente viene prescritta una terapia antibatterica, antinfiammatoria e antiallergica, che impedisce lo sviluppo di varie complicanze. Tuttavia, per evitare la ricaduta, il paziente dovrà esercitare il massimo sforzo per stimolare il sistema immunitario e rafforzare il sistema immunitario.

L'unico grave inconveniente della puntura del seno mascellare è la possibilità di conseguenze negative, che sia i pazienti che i medici cercano di evitare in ogni modo possibile. La puntura del naso è un'operazione abbastanza seria e pericolosa, e quindi solo un chirurgo altamente qualificato deve fidarsi di questa procedura.

Controindicazioni relative alla puntura

  • Prima infanzia;
  • Sviluppo anormale del seno mascellare;
  • Aggravamento di processi infettivi;
  • Diabete mellito, ipertensione II Art. e altre patologie gravi.

Possibili complicazioni

  1. Penetrazione del pus nei tessuti circostanti e nei vasi sanguigni del sistema circolatorio.
  2. Embolia gassosa
  3. Sangue dal naso.
  4. Pungere la guancia o il muro dell'orbita.
  5. Phlegmon e ascesso dell'orbita.
  6. Cecità.
  7. Blocco dei vasi sanguigni.
  8. Morte.

| 10 marzo 2015 | | 1 694 | Malattie otorinolaringoiatriche
Lascia il tuo feedback