Infezione da rotavirus nei bambini: segni, sintomi, trattamento
medicina online

Infezione da rotavirus nei bambini: segni, sintomi, trattamento

contenuto:

Quando si rileva un'infezione da rotavirus che viene trasmessa attraverso alimenti contaminati o attraverso i contatti domestici, il termine "malattia delle mani sporche" viene usato in gergo medico. Va notato che il tenore di vita, la civiltà della società, le misure igieniche accurate e le condizioni di vita non giocano un ruolo speciale nel plasmare il rischio di morbilità, cioè un'infezione intestinale almeno una volta nella vita, ogni bambino è malato, indipendentemente dalle cure e dallo stato sociale.



Che cos'è un'infezione da rotavirus?

Infezione da rotavirus per i bambini L'infezione da rotavirus (influenza intestinale, gastroenterite da rotavirus) è una patologia infettiva del tratto digestivo, accompagnata da sintomi di intossicazione generale e disidratazione (disidratazione) del corpo. Questa malattia è tipica per tutte le fasce d'età, tuttavia, i bambini da sei mesi a 3 anni sono più spesso infetti.

Secondo le statistiche, negli ultimi anni l'incidenza dell'infezione da rotavirus tra i bambini piccoli è aumentata in modo significativo (fino al 60%). Secondo gli esperti, la ragione di questo fenomeno risiede non solo nell'aumento del numero assoluto di malattie associate al deterioramento dei servizi igienico-sanitari, ma anche nell'espansione delle possibilità di diagnostica di laboratorio.

Ogni anno 440.000 bambini sono vittime dell'infezione da rotavirus, che muoiono di diarrea in tutto il mondo. I più vulnerabili sono i bambini da uno a tre anni. Questo è spiegato dal fatto che a questa età non ci sono anticorpi contro il rotavirus nel corpo del bambino. Fino a un anno, gli anticorpi materni vengono trasmessi ai bambini insieme al latte materno. Allo stesso tempo, i bambini che si nutrono artificialmente, le probabilità di ammalarsi sono piuttosto alti.

Forme cliniche della malattia:

  1. Gastroenterico (gastrointestinale).
  2. Enterico (intestinale).


Cause di infezione da rotavirus

L'agente eziologico dell'infezione intestinale è il rotavirus della famiglia dei reovirus. Il suo nome (rota in latino significa ruota) virus contenente RNA era dovuto alla sua somiglianza con una piccola ruota di bicicletta con un ampio mozzo, manica, orlo chiaramente definito e ferri da maglia. Il diametro delle particelle virali può variare nel range di 65-75 nm. Secondo le proprietà antigeniche, i rotavirus sono suddivisi in 9 tipi sierologici. Contagioso per gli umani è 1-4, così come il tipo 8 e 9 del virus.

Il patogeno ha un guscio proteico esterno ed interno (capside). Le virioni, private del capside esterno, che sono spesso isolate dalle feci di persone malate, non possiedono attività infettiva. Il genoma del rotavirus è rappresentato come un RNA a doppio filamento costituito da 11 frammenti.

Per diversi mesi, il virus è in grado di mantenere la sua vitalità in strutture ambientali, tollera gli effetti di etere e acidi, è relativamente resistente ai disinfettanti e muore rapidamente quando riscaldato.

L'infezione da rotavirus è più comune nel periodo invernale-primaverile. Allo stesso tempo, sporadiche epidemie della malattia possono essere registrate durante tutto l'anno.

Meccanismo di sviluppo della malattia

La fonte della malattia è una persona con una forma acuta di infezione manifestata o un vettore di virus che secerne un agente patogeno nell'ambiente esterno insieme alle feci. La più alta concentrazione di virioni nelle feci è registrata nei primi 3-5 giorni della malattia. Questo periodo è considerato il più pericoloso in termini epidemiologici. Spesso, la fonte dell'infezione nei bambini piccoli sono le loro madri infette da rotavirus. In età avanzata, l'infezione si verifica nei gruppi di bambini.

Dopo la penetrazione nel corpo, l'agente patogeno dell'infezione intestinale viene introdotto nelle cellule epiteliali della membrana mucosa del tubo digerente, più spesso nello strato epiteliale dell'intestino tenue. Radicato all'interno della cellula, il rotavirus contribuisce al danno e al rifiuto dei suoi villi. Questo, a sua volta, porta alla desquamazione delle cellule mature dell'epitelio intestinale e alla loro sostituzione con strutture morfologiche funzionalmente non formate che non sono in grado di sintetizzare gli enzimi digestivi e di attuare i processi di digestione e assorbimento. Pertanto, l'agente causale dell'infezione da rotavirus non causa infiammazione del tratto gastrointestinale, ma diventa causa di alterata funzione digestiva. A causa della produzione insufficiente di enzimi digestivi (maltasi, lattasi e invertasi), gli zuccheri non sparsi si accumulano nell'intestino. Questa condizione porta ad un eccesso di flusso di acqua ed elettroliti nel lume dell'intestino tenue e allo sviluppo di diarrea secretoria (diarrea acquosa, che provoca la disidratazione).

Meccanismo di trasmissione:

  • Fecale-orale;
  • alimentare;
  • acqua;
  • Contatto e famiglia
  • In volo (in rari casi).

I sintomi dell'infezione da rotavirus nei bambini

L'infezione da rotavirus è una malattia ciclica. La durata del periodo di incubazione è 1-4 giorni (di solito 12 ore o un giorno). Di solito, la malattia inizia in modo acuto, con un aumento della temperatura corporea a 39-40 C. Un forte brontolio e dolore addominale, abbondanti feci acquose fetide (fino a 20 volte al giorno) e vomito ripetuto o ripetuto, a partire dalle prime ore della malattia, anche se uno stomaco affamato o dopo aver consumato poco più di 50 ml di liquido. Dopo il pasto, nel vomito si trovano pezzi di cibo non digerito. Spesso la quantità di vomito supera la quantità di cibo e acqua ricevuta dal bambino. Ridurre la temperatura corporea con l'infezione da rotavirus è piuttosto difficile e può rimanere a circa 39 ° C per 5-6 giorni. Nei bambini con lo sviluppo della malattia c'è un forte brontolio nell'addome, rapida perdita di peso, letargia e sonnolenza.

Man mano che il processo patologico progredisce, a causa della perdita di una grande quantità di liquido, si sviluppa l'exsicosi (disidratazione del corpo). Le manifestazioni cliniche di questa condizione dipendono dalla gravità della malattia. Per il flusso leggero e moderato caratteristico pallore della pelle, debolezza e sete (I-II grado di disidratazione). Nelle forme gravi di infezione da rotavirus, la diuresi diminuisce, si sviluppa acrocianosi, la voce diventa rauca, è possibile una contrazione involontaria dei muscoli degli arti (disidratazione dell'III grado).

L'esicosi si verifica nel 70-75% dei bambini ospedalizzati, ma nel 95% dei casi si verifica in gradi da lieve a moderato e solo nel 5% dei casi si osserva una grave disidratazione del corpo con acidosi metabolica scompensata.

Lo sviluppo della disidratazione è indicato dai seguenti segni: sete costante, retrazione degli occhi e grande primavera, pelle secca, sclera e mucose. La pelle diventa una tinta grigia terrosa, le labbra diventano luminose e secche, riduce il turgore della pelle, diminuisce la quantità di urina. La condizione più pericolosa è lo stadio della disidratazione, in cui la sete viene sostituita da un completo rifiuto di bere.

In alcuni casi, la malattia può verificarsi in forma subacuta. In questa situazione, il bambino diventa pigro e capriccioso, il suo appetito diminuisce, l'affaticamento aumenta, si sviluppa debolezza generale, mal di testa, disagio e brontolio si verificano nell'addome e si osservano fenomeni catarrale moderati (solletico nel gol, iperemia della faringe, congestione nasale, lieve linfonodi tosse e gonfiore). Questa condizione può durare 3-4 giorni. Spesso i pediatri considerano erroneamente segni di infezione da rotavirus subacuto per infezioni respiratorie acute o infezioni virali respiratorie acute.

La differenza più caratteristica nella diarrea causata dal rotavirus da dissenteria o salmonellosi è l'assenza di muco, verdure e impurità nel sangue nelle feci, così come l'assenza di tenesmo (la dolorosa falsa urgenza di defecare). Nei bambini molto piccoli, le feci possono scolorire senza modificare la loro consistenza. In media, la durata della diarrea è di 5-6 giorni. Nei primi 2-3 giorni lo sgabello è acquoso, e quindi diventa color argilla, caratteristico di colore grigio-giallo. I fenomeni catarrali passano in 3-4 giorni. Di norma, dopo che il corpo produce anticorpi contro il virus, la malattia termina con l'auto-guarigione.

Se le impurità del sangue vengono rilevate nelle masse fecali, ciò segnala l'adesione di un'infezione batterica (escherichiosi, shigellosi, campilobatteriosi). Questi bambini hanno sintomi più pronunciati di intossicazione generale. Per quanto riguarda i segni catarrali dell'infezione da rotavirus, molti esperti li considerano anche come conseguenza della stratificazione di un'infezione batterica secondaria.

L'immunità specifica al rotavirus, causata da anticorpi secretori e umorali, si forma nella prima infanzia, dopo una malattia. Va notato che l'immunità è instabile e con un basso livello di anticorpi in età adulta è possibile una ricaduta della malattia.

Complicazioni dell'infezione da rotavirus

  • Disturbi emodinamici;
  • Insufficienza renale acuta;
  • Rene tossico infettivo;
  • Sindrome di Gasser;
  • Gastroenterite emorragica;
  • Enterocolite necrotizzante.

Caratteristiche diagnostiche dell'infezione da rotavirus nei bambini

  1. Questa malattia è caratterizzata da stagionalità autunnale-invernale, alta contagiosità (contagiosità), epidemie o focolai sporadici. L'infezione da rotavirus colpisce principalmente i bambini piccoli (da uno a tre anni).
  2. Segni distintivi: esordio acuto, stato febbrile, vomito e diarrea di carattere secretorio.
  3. Dal primo giorno della malattia, si osserva una tipica combinazione di sindrome da scrubie respiratoria e gastroenterite.
  4. Assenza di muco, sangue e verdi.
  5. L'assenza di "reperti" durante lo svolgimento di un esame batteriologico convenzionale del gruppo intestinale di microrganismi.

Diagnosi di laboratorio dell'infezione da rotavirus

  1. Esame virologico delle feci (microscopia elettronica o immunoelettronica del biomateriale per la rilevazione del rotavirus o dell'antigene virale) e isolamento del virus in colture cellulari.
  2. Esame sierologico (rilevazione dell'antigene del rotavirus mediante ELISA, PH, RSK, RNGA, agglutinazione del lattice).

Se si sospetta un'infezione mista e si ottengono risultati sierologici e virologici dubbi, una retroanoscopia con biopsia di aspirazione della mucosa grande intestinale può essere utilizzata come tecnica diagnostica aggiuntiva (questo studio viene eseguito in casi gravi).

Quali malattie possono essere confuse?

L'infezione da rotavirus deve essere differenziata da dissenteria, forme gastrointestinali di salmonellosi, colera, yersiniosi e invasioni intestinali da protozoi.

Trattamento dell'infezione da rotavirus

L'obiettivo principale della terapia anti-ratavirus è combattere l'intossicazione e la disidratazione del corpo, così come i disturbi del sistema cardiovascolare ed escretore associati alla malattia. Il ricovero è effettuato secondo indicazioni cliniche. Con un'infezione da rotavirus da lieve a moderata, il trattamento di un bambino può avvenire a casa. Prima di intraprendere l'efficace eliminazione dei sintomi, è necessario stabilire il grado di disidratazione dell'organismo. Quando il grado I-II di disidratazione, il paziente viene somministrato terapia di disidratazione orale, che prevede l'uso di farmaci che ripristinano la composizione salino-acqua del sangue (rehydron, gluxonal, ecc.). Per 13 giorni, al bambino vengono somministrate piccole dosi della soluzione fino a quando le feci non sono completamente normalizzate.

Con lo sviluppo di III grado di disidratazione, si raccomanda l'uso della terapia combinata di reidratazione orale e parenterale. Per somministrazione endovenosa (getto o flebo) applicare acesolo, quartosolo, trisolo. Nei casi più gravi, al bambino viene prescritto reosorbilatto, poliglucina, emodez e altri macrodestranti.

Nel periodo acuto, sostanze astringenti e adsorbenti (carbolene, poliphepanum, smecta, enterosgel, ecc.) Sono utilizzate per accelerare la normalizzazione delle feci e la rimozione del virus dal corpo. Questi farmaci dovrebbero essere somministrati al bambino per tre giorni, in conformità con le istruzioni.

A causa del fatto che molti bambini affetti da gastroenterite da rotavirus, la disbiosi intestinale si sviluppa, in terapia complessa si raccomanda di utilizzare preparati biologici contenenti lattobacilli (lactobacterin, acylact, ecc.). Nel corso del loro metabolismo, sono in grado di produrre sostanze con attività antibiotica e sostituendo la lattasi.

Per aumentare la concentrazione di anticorpi verso i patogeni delle infezioni intestinali, sono indicati immunoglobulina anti-rotavirus o preparazioni immunoglobuliniche complesse per uso enterale. Questi fondi riducono significativamente il tempo di intossicazione e diarrea.

I preparati per immunoglobuline possono essere usati solo con il permesso del medico curante!

Dopo una diminuzione della temperatura corporea e la cessazione del vomito e della diarrea per 10 giorni, al bambino devono essere somministrati preparati enzimatici che aiutano a normalizzare la digestione e la digestione ottimale del cibo. Il più spesso ha nominato pancreatin, festal, mezim-forte, creon, eccetera.

Quali farmaci non possono essere utilizzati nel trattamento dell'infezione da rotavirus nei bambini?

Farmaci antidiarroici . Il rotavirus "lascia" il corpo insieme alle feci. Pertanto, il trattamento deve essere diretto non ad eliminare i sintomi della diarrea, ma ad alleviare la condizione del bambino e riducendo il numero di impulsi da defecare.

Antibiotici . I farmaci antibatterici non sono in grado di influenzare le particelle virali e il loro uso porta allo sviluppo di disbiosi e deterioramento del processo di digestione.

Dieta per il trattamento dell'infezione da rotavirus

Nel trattamento delle infezioni intestinali, provocando lo sviluppo della fermentopatia, un'attenzione particolare è rivolta alla dieta. Poiché lo sviluppo del processo patologico interrompe l'attività di un certo numero di enzimi digestivi, in particolare la lattasi, nel periodo acuto della malattia, il latte intero e i prodotti lattiero-caseari dovrebbero essere esclusi dalla dieta del bambino e l'assunzione di alimenti ricchi di carboidrati (frutta dolce, succhi di frutta, pasticcini, legumi) dovrebbe essere esclusa. cultura). Anche nel periodo acuto della malattia non è permesso nutrire i bambini con carne, brodi, prodotti a base di carne, piatti grassi e fritti. Il cibo per un bambino malato viene spesso somministrato in piccole porzioni. L'elenco dei prodotti consentiti include porridge di muco, purea di verdure e zuppe, cracker bianchi e mele cotte.

L'allattamento al seno in presenza di un'infezione intestinale non viene interrotto, perché il latte materno contiene anticorpi che neutralizzano il rotavirus e le immunoglobuline che facilitano il decorso della malattia.

È molto importante nel trattamento dell'infezione da rotavirus osservare il corretto regime di consumo. Con vomito abbondante e diarrea severa, il corpo dei bambini richiede il rifornimento costante del liquido perso. Bevi lentamente, a piccoli sorsi, con intervalli di 5-10 minuti. Dopo ogni attacco di vomito, a un bambino dovrebbero essere somministrati 50 ml di liquido, in un'età successiva - 100-200 ml. Con una significativa disidratazione, il regime di bere deve essere prescritto dal medico curante.

Come bevanda, vengono utilizzate acqua minerale senza gas, tè o acqua con limone, succo di mirtillo, decotto di camomilla e soluzioni saline speciali.

Prevenzione dell'infezione da rotavirus nei bambini

  • Utilizzare solo acqua bollita per bere;
  • Lavarsi accuratamente le mani prima di mangiare;
  • Pre-lavare frutta e verdura con un pennello;
  • Sufficiente trattamento termico del cibo.

| 15 giugno 2015 | | 1,073 | Malattie infettive
Lascia il tuo feedback