La sindrome di Raynaud: sintomi, trattamento della malattia di Raynaud
medicina online

La sindrome di Raynaud

contenuto:

La sindrome di Raynaud La malattia di Raynaud è un disturbo patologico nel lavoro del sistema nervoso autonomo, caratterizzato dalla comparsa di disturbi trofici e dolore nella punta delle dita.



Cause della malattia

I medici non possono nominare le cause esatte della malattia di Raynaud. È noto che le donne sono inclini a questa patologia è 5 volte più degli uomini. Si ritiene che la malattia derivi da uno spasmo di piccoli vasi - capillari. Molto spesso, tale spasmo è causato da una generale sovraraffreddamento del corpo.

Nei paesi con un clima freddo, la malattia è più comune rispetto alle regioni meridionali. Raramente, la malattia di Raynaud può essere provocata da patologie quali diabete mellito, lupus eritematoso, artrite reumatoide e malattie della colonna vertebrale. Occasionalmente fattori occupazionali, come la vibrazione o lo stress psico-emotivo persistente, possono diventare un fattore predisponente per lo sviluppo della sindrome di Raynaud.

Se stiamo parlando di una malattia indipendente, allora i medici diagnosticano la "malattia di Raynaud" e quando questa patologia è accompagnata da altri disturbi nel corpo sopra elencati, allora viene chiamata "sindrome di Raynaud". In entrambi i casi, le caratteristiche del decorso della malattia e i suoi sintomi clinici sono quasi le stesse.

Ricorda che alla malattia di Raynaud non dovrebbe essere permesso di seguire il suo corso e ignorare la sua clinica. Questo può portare a disturbi cronici circolatori negli arti, che spesso si concludono con cancrena e successiva amputazione delle dita.


Sintomi della sindrome di Raynaud

Il più delle volte, la malattia si sviluppa nelle persone di sesso femminile nella seconda decade di vita. In medicina sono stati descritti casi in cui la malattia di Raynaud è stata diagnosticata in bambini di età compresa tra 10 e 12 anni, circa la metà di questi casi era dovuta a predisposizione ereditaria. In alcuni casi, la malattia può svilupparsi dopo aver sofferto di grave stress. Se la malattia di Raynaud si sviluppa in persone di età superiore a 25 anni che non hanno mai avuto problemi con la circolazione del sangue prima, questo fatto è spesso causato dalla presenza di una malattia concomitante nel paziente. In rari casi, la malattia può svilupparsi in persone di età superiore ai 50 anni. Di norma, ciò avviene in presenza di gravi disturbi ormonali, stress costanti e malattie degli organi del sistema endocrino.

A volte la malattia di Raynaud può verificarsi a causa dell'effetto sul corpo umano di un complesso di fattori: ipotermia, stress, malattie del sistema endocrino. La probabilità di influenza del fattore ereditario è solo del 5%.

Uno dei primi sintomi clinici della sindrome di Raynaud è l'aumento della freddezza della punta delle dita. Con il progredire della malattia, l'intorpidimento delle dita e la perdita di sensibilità delle falangi vengono aggiunti alla sensazione di freddo. Questi disturbi possono essere osservati sotto forma di attacchi e scompaiono completamente nel tempo. Molto spesso, le punte delle dita sono coinvolte nel processo patologico, meno spesso - i lobi delle orecchie, la punta del naso e la punta delle dita degli arti inferiori. L'attacco può durare da alcuni minuti a diverse ore. Tutti questi sintomi sono i più caratteristici del primo stadio della malattia di Raynaud.

Il secondo stadio della malattia è caratterizzato da lamentele da parte del paziente di attacchi improvvisi di soffocamento, a seguito dei quali possono svilupparsi disordini del tessuto trofico - gonfiore delle dita e loro maggiore vulnerabilità.

La malattia progredisce lentamente, ma l'involuzione è possibile in tutte le fasi della sindrome di Raynaud (sviluppo della patologia inversa), che si verifica sullo sfondo della comparsa della gravidanza, della menopausa, del cambiamento di residenza e del clima del paese.

La frequenza dei disturbi del sistema nervoso nella malattia di Raynaud raggiunge il 60% dei casi. I pazienti si lamentano di:

  • mal di testa costante
  • sensazione di pesantezza nei templi
  • mal di schiena e arti.

Alcuni pazienti hanno forti emicranie parossistiche. Nel 10% dei casi la malattia di Raynaud è accompagnata da un aumento della pressione arteriosa. In alcuni pazienti, durante un attacco, ci sono dolori nella regione del cuore che non sono visualizzati sull'elettrocardiogramma e sono di natura funzionale.

Nonostante le numerose denunce di pazienti con ipersensibilità dell'arto a esposizione a freddo, i disturbi di sensibilità nei pazienti con sindrome di Raynaud idiopatica sono molto rari.

Numerosi esami di pazienti con la forma idiopatica della malattia hanno mostrato una normale pervietà dei vasi sanguigni delle estremità, e quindi è difficile spiegare da dove provenisse questa sensazione di pesantezza e formicolio nella zona delle dita dei polmoni. Durante l'esame di piccoli vasi sanguigni, in questi pazienti è stato diagnosticato solo un piccolo tono.



Diagnosi della sindrome di Raynaud

Quando si esamina un paziente con sospetta sindrome di Raynaud, è prima necessario stabilire se il blanching e la desensibilizzazione delle punte delle dita non sia una normale risposta fisiologica. Per fare questo, condurre uno studio speciale - influenzare la pelle del paziente con diverse temperature fredde. È accettabile sbollentare gli arti e ridurre la sensibilità delle dita. Tuttavia, dopo aver riscaldato il paziente, tutti questi fenomeni scompaiono e la pelle degli arti diventa una tonalità normale, senza aree di blu. Nei pazienti con vera malattia di Raynaud, lo sviluppo inverso del vasospasmo dura più a lungo, con la presenza di cianosi in alcuni punti della punta delle dita.

La più difficile da differenziare la forma idiopatica della malattia dalla sindrome di Raynaud secondaria. Nel 1932, gli scienziati hanno formulato 5 criteri principali per la diagnosi della malattia di Raynaud idiopatica:

  • la durata della malattia è di almeno 2 anni;
  • il paziente non ha malattie che potrebbero provocare la sindrome di Raynaud;
  • il paziente ha una rigorosa simmetria dei sintomi vascolare e trofeo-salico;
  • una persona non ha segni di cancrena sulla pelle delle estremità;
  • negli esseri umani vi è occasionalmente sbiancamento della punta delle dita e una diminuzione della sensibilità delle estremità sotto l'influenza del freddo o dello stress.

Tuttavia, se la malattia continua in un paziente per più di 2 anni, il medico deve escludere la presenza di disturbi sistemici del sangue e altre patologie che potrebbero causare la sindrome di Raynaud.

Un'attenzione particolare dovrebbe essere rivolta ai seguenti sintomi:

  • la presenza di ferite e abrasioni a lungo termine non guaribili,
  • il diradamento delle falangi delle dita,
  • difficoltà a deglutire e chiudere la bocca del paziente.

Se il paziente ha tutti questi sintomi, allora c'è il sospetto di sclerodermia sistemica.

Il lupus sistemico è caratterizzato dalla comparsa di un'eruzione eritematosa sulla faccia a forma di farfalla - simmetrica su entrambi i lati. Inoltre, il paziente ha una maggiore sensibilità alla luce solare intensa, sintomi di pericardite e perdita di capelli.

La combinazione di segni del morbo di Raynaud con secchezza delle mucose della cavità orale e degli occhi è caratteristica della sindrome di Sjogren. Il medico dovrebbe chiedere al paziente se sta assumendo farmaci dal gruppo di beta-bloccanti, che, anche in caso di uso prolungato e incontrollato, possono provocare la secchezza delle mucose.

Gli uomini di età superiore a 40 anni devono essere intervistati sul tema del fumo per determinare se la sindrome di Raynaud è la causa di una possibile concomitante endoarterite obliterante. Per escludere l'influenza del fattore professionale sullo sviluppo della malattia, è necessario intervistare il paziente sul possibile lavoro con strumenti vibranti.

Trattamento della malattia di Raynaud

Il trattamento dei pazienti con la malattia di Raynaud è alquanto difficile, dal momento che è necessario prima di tutto stabilire la causa specifica che ha provocato lo sviluppo di questa patologia. Se la malattia di Raynaud viene diagnosticata sullo sfondo di una malattia concomitante, la gestione di tali pazienti viene eseguita in parallelo con l'osservazione dello specialista appropriato (cardiologo, endocrinologo, reumatologo, chirurgo vascolare).

Di regola, il trattamento della malattia di Raynaud è sintomatico e include l'uso di:

  • fortificare le droghe
  • antispastici,
  • analgesici,
  • farmaci che normalizzano gli ormoni.

Per un fattore professionale nello sviluppo della malattia è richiesta una speciale tattica di gestione per i pazienti con questa patologia. Per fare questo, prima di tutto, è necessario eliminare il fattore che influenza la comparsa di attacchi: freddo, vibrazioni e altri.

Quando si diagnostica la forma idiopatica della malattia, quando la patologia è causata solo da stress, umidità, clima e effetti del freddo sul corpo, l'esclusione di questi fattori può portare ad una diminuzione degli attacchi della sindrome di Raynaud.

In alcune forme della malattia, caratterizzata dallo sviluppo di disturbi trofici irreversibili e una forte sindrome del dolore, l'intervento chirurgico viene mostrato al paziente per alleviare la sua condizione. Tuttavia, questo metodo può difficilmente essere definito efficace: l'osservazione dei pazienti operati mostra che il ritorno di tutti i sintomi clinici della malattia di Raynaud compare entro 2-3 settimane dopo l'intervento.

Al fine di migliorare la microcircolazione nei capillari, i bloccanti di calcio sono prescritti al paziente, solo che devono essere presi per un lungo periodo di tempo.

Poiché la sindrome di Raynaud è accompagnata da una serie di disordini nel sistema nervoso, al paziente viene mostrata l'assunzione di psicofarmaci - antidepressivi, tranquillanti.

Approccio non convenzionale al trattamento della malattia di Raynaud

Prima di tutto, i pazienti con una diagnosi di sindrome di Raynaud sono consigliati per massaggiare le aree interessate - dita, mani, arti inferiori. I movimenti di massaggio dovrebbero iniziare con la punta delle dita, spostandosi gradualmente verso la spalla. Il movimento allo stesso tempo dovrebbe essere fluido: puoi accarezzare la pelle, strofinare, pizzicare, tamponare. Questo massaggio deve essere effettuato per almeno 2 settimane per 10 minuti. Dopodiché, devi fare una pausa per 1 settimana e poi ripetere il corso. Se i sintomi clinici della malattia si diffondono ai lobi delle orecchie, dovrebbero anche essere massaggiati, accarezzati e strofinati.

Per rendere il trattamento ancora più efficace, il massaggio può essere effettuato dopo aver bagnato le mani con olio da massaggio e aggiungendo alcune gocce di menta, anice, erba madre o achillea. Questi oli hanno un effetto antispasmodico e analgesico.

Bagni caldi ben consolidati con l'aggiunta di un decotto di erbe nell'acqua - motherwort, radice di valeriana, fiori di aneto, achillea. È inoltre possibile aggiungere alcune gocce di oli essenziali elencati sopra all'acqua. La durata del bagno di trattamento è di 15 minuti, mentre la temperatura dell'acqua non deve superare i 39-40 gradi. Durante questo periodo, il paziente si riscalda correttamente, l'apporto di sangue ai piccoli vasi sanguigni aumenta e il battito del cuore diventa più frequente.

Invece di un bagno puoi provare il bagno. Sono preparati allo stesso modo di un bagno medicinale, solo che immergono le mani o i piedi nell'acqua. È importante monitorare la temperatura dell'acqua - non è possibile mantenere gli arti nella vasca dopo il raffreddamento dell'acqua. Questo non è solo benefico, ma può anche portare ad un'esacerbazione degli attacchi di Raynaud.

Prevenzione delle malattie

Le persone che soffrono di emicrania sono predisposte allo sviluppo della sindrome di Raynaud. Lo sviluppo di questa patologia può essere evitato seguendo semplici linee guida:

  • Evitare il contatto con prodotti chimici.
  • Evitare il sovraraffreddamento generale del corpo e specialmente l'ipotermia delle estremità.
  • Elimina gli effetti delle onde vibratorie sul corpo.
  • Rinunciare ai tossicodipendenti abituati (fumare) e bere alcolici.
  • Prendere alcuni farmaci farmacologici solo su prescrizione medica.

Se dopo uno stress o ipotermia, la persona si sente intorpidita dalla punta delle dita e nota un cambiamento nel tono della pelle degli arti, si dovrebbe immediatamente vedere un medico. Non c'è bisogno di auto-medicare. Una patologia apparentemente innocua può portare a effetti irreversibili nel corpo.


    | 17 dicembre 2014 | | 3,231 | Senza categoria