Lichene soleggiato: trattamento. Come trattare il sole privato?
medicina online

Lichene soleggiato: trattamento

contenuto:

Lichene soleggiato

Lichene soleggiato

I fan a lungo sotto la luce del sole raramente pensano che un'eccessiva radiazione ultravioletta possa essere dannosa per la pelle e il corpo nel suo insieme. Una delle conseguenze per gli appassionati di abbronzatura "al cioccolato" è una malattia come il lichene solare. Questa malattia appare molto sgradevole sulla pelle e, in assenza di una terapia adeguata, diventa cronica con frequenti ricadute.



Le cause del leccare il sole

La ragione principale per lo sviluppo del leccare il sole è una lunga permanenza di una persona sotto la luce diretta del sole o sotto l'influenza dei raggi ultravioletti. La malattia si sviluppa nelle persone il cui corpo è esposto a determinati fattori predisponenti, che includono:

  • Infezioni fungine nel corpo - sotto l'esposizione a lungo termine alla luce solare diretta, i funghi vengono attivati, iniziano a moltiplicarsi vigorosamente, interrompendo così l'equilibrio acido-base della pelle, in conseguenza della quale appaiono macchie prive di macchia;
  • Malattie del fegato, della cistifellea e dei dotti biliari;
  • Malattie croniche del tubo digerente;
  • Disturbi negli organi del sistema endocrino (fallimento dei processi metabolici);
  • Diabete e obesità;
  • Infezioni respiratorie frequenti - a causa del costante raffreddore, il corpo del paziente è significativamente indebolito, il sistema immunitario non può funzionare pienamente, il che crea i presupposti per lo sviluppo del leccare il sole in determinate condizioni;
  • Uso incontrollato di antibiotici e antisettici per la cura della pelle;
  • Prodotti di cura della pelle scelti in modo errato, che si traducono in un pH interrotto e un rischio di privazione del sole;
  • Abuso di creme abbronzanti e abbronzanti.


I sintomi del leccare il sole

I luoghi preferiti di localizzazione del processo patologico sono la schiena, le spalle e gli avambracci, il dorso delle palme, il collo e il decollete, la regione temporale - cioè, in quelle aree che non sono praticamente protette dal sole e sono più esposte ai raggi ultravioletti.

Il lichene soleggiato appare come macchie sulla pelle di diverse dimensioni e forma, dipinte di bianco, beige, latteo, il colore del "caffè con latte".

L'astuzia del leccare il sole è che la malattia non si manifesti clinicamente per un lungo periodo di tempo. Di norma, il periodo di latenza della malattia prima dell'apparizione dei primi sintomi clinici è di 14-90 giorni. Nella maggior parte dei casi, una persona presta attenzione all'aspetto dei segni di leccamento del sole solo in autunno dopo una vacanza estiva attiva e una lunga permanenza sotto i raggi aperti.

Il quadro clinico dipende in gran parte dalla fase di leccamento del sole:

  • Fase 1 - è caratterizzata dall'apparizione sulla pelle di chiazze asimmetriche giallastre o rosate, che in alcuni casi possono provocare prurito. Il diametro di queste macchie raggiunge i 2-3 cm, dovuto al fatto che le macchie possono essere sia rosa che gialle o lichene da latte, spesso chiamate multicolori;
  • Stadio 2 - man mano che la malattia progredisce, le macchie aumentano di diametro, si scuriscono e possono fondersi l'una con l'altra;
  • Fase 3: i punti sono coperti da piccole squame, traballanti e pruriginose.

Con il lichene solare, il paziente non ha sintomi clinici diversi da un difetto estetico della pelle. Il prurito può essere in casi molto rari e non causa molto disagio alla persona.

Diagnosi della malattia

La diagnosi viene eseguita da un dermatologo. Di norma, questo non è particolarmente difficile, poiché l'aspetto delle cosiddette macchie asimmetriche multicolori sulla pelle è tipico del leccare il sole. Parlando con il paziente, il medico è riuscito a scoprire che poco prima che comparissero i primi sintomi clinici della malattia, il paziente stava visitando un lettino abbronzante o stava prendendo il sole sotto il sole aperto per molto tempo.

Poiché i fattori predisponenti per lo sviluppo della privazione del sole possono essere varie malattie degli organi interni, al paziente devono essere prescritti i seguenti esami:

  • esami del sangue: generali e biochimici;
  • analisi delle urine;
  • analisi delle feci (se necessario);
  • ecografia del fegato, della cistifellea e del dotto biliare;
  • esami fluoroscopici degli organi del canale digerente.

Inoltre, prima di fare una diagnosi definitiva, è importante effettuare una diagnosi differenziale della privazione del sole con malattie che presentano sintomi simili: vitiligine, lebbra, sifilide .

Trattamento del leccare il sole

Sulla base dei risultati dello studio, lo specialista prescrive il trattamento per il paziente Qualche volta il trattamento di privazione di sole è effettuato subito da parecchi esperti: un dermatologo insieme con un gastroenterologo o un terapeuta.

Di norma, l'edema del lichene si presta bene a un trattamento conservativo, purché il paziente soddisfi chiaramente tutte le raccomandazioni di uno specialista. Nella maggior parte dei casi, i medici prescrivono preparazioni topiche sotto forma di lozioni, creme, spray, unguenti.

A seconda del motivo che ha provocato lo sviluppo di questa malattia, il paziente è stato prescritto:

  • Farmaci antifungini locali;
  • Shampoo antiforfora (Nizoral, Dermazolo e simili);
  • Spray Miramistin - spruzzato sulla pelle colpita;
  • Complessi multivitaminici.

Poiché una delle possibili ragioni per lo sviluppo della privazione del sole è una diminuzione dell'immunità, al paziente deve essere prescritto un ciclo di trattamento con immunomodulatori.

Oltre ai farmaci, è importante prestare particolare attenzione alla dieta: limitare i cibi fritti, le carni grasse, rinunciare all'alcol e caffè forte. Si consiglia di utilizzare più verdure fresche, frutta, erbe, cereali.

Medicina popolare

Molte persone sottolineano che il sole depriva è ben tollerabile ai metodi di trattamento più diffusi. I mezzi più efficaci sono i seguenti:

  • Fianchi di brodo - 1 cucchiaio di frutta versare un bicchiere di acqua bollente, insistere, filtrare e usare l'infuso per pulire le aree interessate. Inoltre, i fianchi del brodo possono essere presi all'interno. Questa bevanda è ricca di vitamina C e aiuta a rafforzare il sistema immunitario.
  • Olio di olivello spinoso venduto in farmacia Puoi usarlo nella sua forma pura o aggiungere qualche goccia a qualsiasi crema per il viso e applicare sulla pelle interessata due volte al giorno.
  • Acetosella - o acetosa "selvatica". Tritare finemente le foglie, mescolare con 1 cucchiaio di panna acida e applicare la pappa risultante sul viso. Lavare la maschera dopo 15 minuti e applicare qualsiasi crema.

Prevenzione delle malattie

Al fine di prevenire lo sviluppo della privazione del sole, è necessario seguire semplici raccomandazioni:

  • Non prendere il sole sotto il sole aperto - si consiglia di prendere il sole nella sparsa ombra degli alberi.
  • La spiaggia è meglio visitata al mattino e alla sera - il momento ottimale è dalle 8 alle 11 e dalle 16 alle 18 ore. In questo momento, i raggi ultravioletti non sono così aggressivi e non vi è praticamente alcun rischio di negazione del sole.
  • Prima di visitare la spiaggia, assicurati di applicare sulla pelle una crema speciale con uno spettro di protezione adeguato al tipo di pelle.
  • Non abusare di lettini abbronzanti.

Ricorda che qualsiasi malattia è meglio prevenire che curare, quindi non cercare di ottenere un'abbronzatura "al cioccolato" il primo giorno di vacanza, prendi il sole gradualmente!


| 7 gennaio 2015 | | 8,081 | Malattie della pelle