Dermatite allergica nei bambini: foto, sintomi, trattamento

Dermatite allergica nei bambini

contenuto:

Dermatite allergica nei bambini La dermatite allergica è una malattia molto comune tra i bambini e si manifesta più spesso nel primo anno di vita di un ometto. Avendo notato arrossamenti ed eruzioni cutanee sulla pelle delle proprie briciole, molte madri non hanno fretta di prestare abbastanza attenzione al problema - "periodicamente cosparge tutti i bambini", "diatesi usuale", "solo cannella". Infatti, secondo le statistiche, la dermatite colpisce in varia misura il 90% dei bambini piccoli. Ma questo non significa che tutto può essere preso al caso. In assenza di controllo specialistico, corretto trattamento e adattamento di alcune abitudini (sia alimentari che domestiche), la dermatite allergica è in grado di diventare cronica. In alcuni casi, il bambino non supera questa tipica malattia infantile e soffre delle sue esacerbazioni periodiche fino alla fine della vita.



Dermatite allergica - che cos'è?

Il termine "dermatite allergica" si riferisce a un intero gruppo di malattie caratterizzate dalla presenza di processi infiammatori sulla pelle e che si sviluppano sullo sfondo di una reazione allergica del corpo a una particolare irritante. La malattia è cronica. I suoi sintomi nei bambini molto piccoli (sotto l'età di un anno) sono comunemente indicati in diversi modi: mughetto , dolore, diatesi, ecc. Tuttavia, in realtà, la dermatite allergica è molto diversa da tutte queste condizioni e richiede particolare attenzione e controllo.

È importante capire che la dermatite allergica non è una malattia della pelle, ma una manifestazione di problemi nel sistema immunitario. È impossibile contagiarli. Questa malattia comune è spesso accompagnata da altri pericolosi e complicando la vita di uno stato di piccolo paziente, che si sviluppa sullo sfondo delle reazioni allergiche del corpo: asma bronchiale, rinite, ecc.

Qual è la causa della dermatite atopica?

La causa più comune di dermatite allergica nei bambini è completamente naturale: è l'immaturità del sistema immunitario e l'insufficienza delle funzioni dell'apparato digerente e del fegato. Il neonato, appena colpito dalla pancia della madre calda e accogliente in questo vasto mondo, viene immediatamente sottoposto ad attacchi di molti irritanti. Per resistere a questi attacchi, il corpo impara gradualmente.

Non tutto ciò che entra nel corpo del bambino è correttamente digerito nel tratto gastrointestinale e neutralizzato dal fegato. Queste sostanze "non sviluppate" in una serie di trasformazioni complesse acquisiscono segni di antigeni e, quindi, iniziano il processo di produzione di anticorpi. Ciò provoca la comparsa di problemi cutanei sotto forma di eruzioni cutanee, infiammazioni, ecc. Nel tempo il sistema immunitario impara a rispondere adeguatamente agli allergeni, ma fino ad una certa età i bambini sono molto sensibili al verificarsi di vari tipi di reazioni allergiche.

Di grande importanza nella comparsa di dermatite allergica nei bambini è un fattore ereditario. Quindi, se entrambi i genitori di un bambino non hanno mai sofferto di tali problemi, allora il rischio di sviluppare una malattia per lui è solo del 10% circa. Nel caso della presenza nella storia della madre e del padre, dermatite allergica da bambini, il bambino lo erediterà con una probabilità fino all'80%.

Aumentare il rischio di sviluppare dermatite allergica in un bambino, alcune delle malattie e condizioni patologiche nel tratto gastrointestinale presenti nella sua storia:

È stato anche osservato che l'insorgenza di dermatite atopica nei bambini piccoli è favorita da un ciclo di gravidanza sfavorevole: la presenza di una forte tossicosi nella madre, la sua malattia durante il periodo di gravidanza e l'assunzione di alcuni farmaci, la minaccia di aborto spontaneo, ecc.

Cosa può causare la malattia?

La dermatite allergica può essere causata dalle seguenti condizioni:

  • allergie alimentari;
  • allergie da contatto;
  • allergia respiratoria.

Allergie alimentari - è da esso che, nella maggior parte dei casi, la dermatite allergica comincia a manifestarsi nei bambini. Una madre che allatta si è ritirata dalla dieta e ha mangiato fragole o mezza arancia, il bambino è stato introdotto troppo presto nei supplementi al suo cibo, le nonne compassionevoli hanno nutrito il nipote con caramelle - tutto questo può causare una forte reazione allergica, il cui risultato sarà evidente sulla pelle delicata. I prodotti che sono potenzialmente allergeni, in particolare, includono:

  • uova;
  • latte intero di vacca;
  • pesce;
  • cereali;
  • fragole;
  • agrumi e altri frutti e ortaggi esotici;
  • cioccolato, ecc.

Con alcuni articoli di questa lista, i bambini sono meglio non conoscere affatto fino a una certa età. Altri possono essere introdotti nella dieta di un bambino di età inferiore ad un anno (ad esempio, uova o pesce), ma questo deve essere fatto con attenzione, in base a determinate regole:

  • Non è necessario introdurre più di un nuovo piatto alla settimana nell'esca - questo ti permetterà di tracciare la reazione del corpo del bambino al prodotto proposto.
  • Se il sistema immunitario del bambino risponde al nuovo prodotto troppo vigorosamente, dovresti smettere di presentarlo al supplemento, dare al bambino una settimana di riposo e solo allora offrigli un altro nuovo prodotto; Il piatto che ha avuto un debutto "infruttuoso" può essere restituito solo dopo 1-2 mesi.
  • Un nuovo prodotto è meglio offrire il bambino per la prima volta alla fine dell'alimentazione, è preferibile miscelarlo con il cibo abituale del bambino.
  • È importante osservare il dosaggio quando si introduce un nuovo piatto nel cibo: si consiglia di iniziare con la quarta parte di un cucchiaino, vale la pena aumentare gradualmente la porzione.

Bene, e, naturalmente, il rischio di dermatite allergica si riduce durante l'allattamento al seno di un bambino. È vero, in questo caso, la madre deve seguire una dieta speciale.

Allergia al contatto o dermatite allergica da contatto, si verifica a causa di esposizione dell'allergene direttamente sulla pelle di un bambino. Blister, eruzioni cutanee e arrossamenti localizzati proprio nei punti di contatto della pelle del bambino con una sostanza irritante, che può agire come:

  • tessuti sintetici da cui è possibile l'abbigliamento per bambini o la biancheria da letto;
  • prodotti per la cura della pelle infantile;
  • i materiali da cui sono fatti i giocattoli (o, ad esempio, una pentola);
  • detersivo in polvere.

Pertanto, vale la pena comprare giocattoli per bambini e vestiti fatti con materiali sicuri, non è consigliabile abusare di forniture di balneazione (anche i gel speciali per bambini non possono essere usati più di 2 volte a settimana), è meglio usare le polveri per lavare i panni, ed è consigliabile sciacquare le cose del bambino in acqua bollita ( soprattutto se è incline alle allergie).

L'allergia respiratoria si sviluppa quando l'irritante entra nel corpo del bambino attraverso il naso - per inalazione delle particelle più piccole di peli e pelle di animali domestici, polvere, repellenti per insetti, aerosol, ecc. Se si verifica questa via di allergeni, i genitori dovranno prendere misure severe, come la pulizia con acqua più volte al giorno o un gatto adiacente in buone mani.

Ci sono una serie di fattori che possono provocare una esacerbazione della dermatite atopica nei bambini:

  • Ecologia sfavorevole - alto contenuto di sostanze tossiche nell'aria emessa da piante, trasporti, ecc., Campo elettromagnetico ad alta intensità (tipico delle grandi città), aumento della radiazione di fondo, eccesso di prodotti "ripieni" di sostanze chimiche.
  • Fumo passivo.
  • Stress, tensione nervosa.
  • Eccessivo sforzo fisico che causa un'eccessiva sudorazione.
  • Cambiamenti meteorologici stagionali (particolarmente bruschi), in conseguenza dei quali il sistema immunitario diventa più vulnerabile.

I sintomi della dermatite atopica nei bambini

Dermatite allergica nella foto dei bambini Per quanto riguarda i sintomi della dermatite atopica, possono essere molto diversi. I sintomi più spesso dipendono dall'età del paziente:

  • I bambini piccoli - in pazienti di questo gruppo più numeroso (a partire dal periodo neonatale e fino a 2 anni), le manifestazioni cutanee della dermatite atopica appaiono come aree piane o iperemiche della pelle piane o secche e squamose, solitamente localizzate sul viso (guance, aree dietro le orecchie, ecc.) ) e arti storti; Spesso i sintomi si estendono anche al cuoio capelluto, al busto, ecc.
  • I bambini sotto i 12 anni - questi pazienti di solito soffrono di un'eruzione cutanea al collo e ai gomiti e alle ginocchia. I sintomi si manifestano attraverso gonfiore, arrossamento della pelle, comparsa di erosioni, croste, placche e graffi.
  • Adolescenti e adulti (persone di età compresa tra 12 e 18 anni) - in rappresentanti di questo gruppo, manifestazioni visibili di dermatite allergica appaiono sul viso, nell'area decollete, nelle curve del gomito, sul collo e sulle mani. Durante questo periodo, le aree di eruzione dell'eruzione cutanea possono entrambe diminuire (o scomparire del tutto, cosa che accade nella maggior parte dei casi, specialmente tra i giovani) e aumentare.

Un sintomo comune a tutti i gruppi di età di dermatite atopica è il forte prurito. La maggior parte dei bambini piccoli non può dormire e mangiare a causa sua, diventano molto capricciosi, piangono costantemente. I pazienti più anziani iniziano a pettinare eruzioni cutanee prima delle ferite, il che aumenta il rischio di complicanze come la penetrazione nel corpo attraverso questi "cancelli aperti" di infezione. I seguenti sintomi indicano che questo è successo:

  • febbre;
  • pustole sulla pelle;
  • umidità della pelle persistente.

Dermatite allergica: come viene formulata questa diagnosi?

Oggi, è possibile determinare la tendenza di un bambino al verificarsi della dermatite atopica prima dell'inizio dei sintomi della malattia utilizzando test cutanei. Soprattutto una tale diagnosi è desiderabile per bambini da un gruppo di rischio. È anche un esame obbligatorio delle persone sottoposte, per la natura della loro attività, a essere costrette a venire a contatto con varie sostanze chimiche. Il valore di questa tecnica sta nel fatto che può essere utilizzato per identificare possibili allergeni a cui il corpo di una determinata persona reagirà con dermatite allergica. Determinare questi stimoli in un altro modo è molto difficile, perché ognuno di noi viene quotidianamente affrontato con un'enorme quantità di sostanze potenzialmente pericolose - come possiamo capire quale di esse ha causato la reazione.

La procedura stessa ha luogo come segue: soluzioni di una certa quantità di sostanze e acqua (sterile) vengono iniettate sotto la pelle del paziente. Arrossamento, gonfiore o infiammazione si verificano nei siti in cui viene somministrato l'allergene. Se una particolare sostanza non causa una risposta allergica, la pelle in questa zona rimane pulita.

Tali test cutanei possono essere effettuati solo nel periodo di remissione della malattia. Se c'è una esacerbazione di dermatite allergica, il medico allergenico cerca di identificare i risultati di un sondaggio paziente - al fine di migliorare le condizioni del paziente, questa irritante dovrebbe essere rimosso dalla sua vita il più presto possibile.

In generale, è impossibile impegnarsi nel trattamento della dermatite atopica da soli, soprattutto se stiamo parlando di bambini. Dopo tutto, i suoi sintomi possono nascondere una malattia completamente diversa che richiede un trattamento speciale. Pertanto, ai primi segni di malattia in un bambino, deve essere mostrato a un pediatra.

Trattamento di dermatite allergica in bambini

Il trattamento della dermatite allergica nei bambini dovrebbe essere complesso ed essere accompagnato da un costante monitoraggio della condizione del giovane paziente fino al momento in cui "supera" la sua malattia. In particolare, potrebbe essere necessario l'aiuto non solo di un allergologo, ma anche di un dermatologo, un gastroenterologo, un nutrizionista, un neurologo.

Il primo passo nel trattamento della dermatite allergica nella fase acuta è la rapida eliminazione del contatto con l'allergene. Quindi è necessario rimuovere i sintomi dolorosi - prima di tutto, il prurito insopportabile, a causa del quale i bambini non possono nemmeno dormire bene. I seguenti farmaci sono comunemente usati per questo scopo:

  • Claritin;
  • Tavegil;
  • Klaritidin;
  • Zyrtec;
  • Telfast, ecc.

Vale la pena notare che la nuova generazione di antistaminici non causa effetti collaterali sotto forma di sonnolenza o disturbi dell'attenzione.

Al fine di disintossicare il corpo, in alcuni casi, nel trattamento della dermatite allergica, viene mostrato carbone attivo.

Per quanto riguarda il trattamento topico delle manifestazioni cutanee di dermatite allergica, nel caso della loro brillante severità e prevalenza significativa, vengono utilizzati pomate ormonali come:

  • sinaflana;
  • Akrmiderm;
  • Celestoderm e altri

Se i sintomi della dermatite atopica non sembrano troppo intensi, puoi cavartela con agenti non ormonali, come:

  • Fenistil (gel);
  • Crema Vitamina F 99;
  • Cheratolan Unguento;
  • Radevit, ecc.

Accade che la dermatite allergica in un bambino sia accompagnata dalla comparsa di erosioni sulla pelle - aree infiammate in lacrime. Il trattamento includerà l'imposizione di medicazioni a umido, impregnate con un antisettico.

Spesso, la dermatite allergica a seguito dell'aggiunta di un'infezione secondaria è complicata dalla comparsa di pustole e vescicole. Queste bolle sono aperte in condizioni sterili e sono trattate con verde brillante o blu (non con iodio, possono solo imbrattare i bordi della ferita).

Molto spesso, il trattamento della dermatite allergica è accompagnato dal trattamento di vari tipi di disfunzioni e patologie degli organi del tratto gastrointestinale con l'aiuto di droghe come Festal, Panzinorm, Creonte, Pancreatina, ecc. Se un fallimento nel sistema immunitario è causato dalla disbiosi intestinale, il giovane paziente deve ricevere prebiotici (Linex, Probifor), così come l'inclusione nella dieta in quantità sufficienti di prodotti a base di latte fermentato.

In caso di conferma della natura batterica dell'infezione cutanea, il trattamento antibiotico è indicato sotto forma di:

  • soluzioni - Miramistina, Fucaceptolo, ecc .;
  • Unguenti - Levomekol, Baktoban, unguento al diossido, unguento all'eritromicina, ecc.

In ogni caso, la terapia farmacologica in ciascun caso viene selezionata da un medico. L'automedicazione della dermatite allergica nei bambini comporta gravi conseguenze.

Anche nel trattamento della dermatite atopica, la terapia vitaminica è efficace (principalmente, vitamine B6 e B15), la terapia immunomodulante e la fitoterapia.

Oltre al trattamento farmacologico, le manifestazioni di dermatite allergica sono alle prese con l'aiuto della fisioterapia:

  • durante l'esacerbazione della malattia efficaci bagni di carbonio, trattamento elettrico, campo magnetico;
  • Durante la remissione, la cura del fango e la balneoterapia forniscono un buon effetto.

Dieta e stile di vita

La vita di un bambino con dermatite atopica ha le sue caratteristiche. In primo luogo, dovrebbe essere protetto, se possibile, dal contatto con allergeni identificati o potenziali. Pertanto, questi bambini, in primo luogo, hanno mostrato una dieta speciale.

Si raccomanda di escludere i seguenti prodotti dalla dieta di un piccolo paziente:

  • verdure rosse, bacche, succhi, frutta;
  • frutti di mare;
  • agrumi;
  • verdi;
  • cereali;
  • uova;
  • latte intero di vacca;
  • conservanti;
  • carne affumicata;
  • salse;
  • emulsionanti;
  • cibi fritti;
  • cioccolato;
  • miele;
  • di cacao;
  • bevande gassate

E se il bambino è allattato al seno, la dieta dovrebbe essere seguita da sua madre.

La dieta di una persona soggetta a dermatite allergica dovrebbe consistere in prodotti quali:

  • bollito di manzo;
  • prodotti a base di latte fermentato;
  • cereali - porridge, riso, grano saraceno;
  • cetrioli;
  • crusca (o pane integrale);
  • composta di mele;
  • mele verdi;
  • bio-yogurt (senza additivi);
  • patate bollite

È vietato sovralimentare i bambini affetti da dermatite allergica. Il cibo di tali pazienti dovrebbe essere frazionario e frequente.

Per i bambini con dermatite atopica, ci sono regole speciali per il nuoto:

  • Fare il bagno è meglio fatto in acqua stabilizzata o filtrata.
  • La durata dei bagni non deve superare i 20 minuti.
  • Nel periodo di remissione è consentito l'uso di speciali prodotti da bagno ipoallergenici.
  • Durante il periodo di esacerbazione, il bagno è desiderabile e persino necessario, ma senza sapone e gel.
  • Nel periodo di esacerbazione dopo il bagno, non è possibile strofinare la pelle con un asciugamano: basta bagnare leggermente il corpo, quindi lubrificare la pelle con bepantenolo.
  • I bambini con allergie non sono autorizzati a nuotare in piscine con acqua clorata.

Per evitare un'eccessiva sudorazione di un bambino con dermatite allergica, che può aggravare la situazione, si consiglia di indossarlo sempre in base alle condizioni meteorologiche e di mantenere la temperatura nella scuola materna ad una temperatura non superiore a 21 gradi. Durante il periodo di esacerbazione della malattia, il bambino dovrebbe cambiarsi i vestiti e il letto il più spesso possibile. Queste misure aiuteranno ad evitare complicazioni come l'aggiunta di un'infezione secondaria.

Ci sono un certo numero di regole che devono essere osservate in caso di esposizione del bambino a dermatite allergica:

  • Se c'è un giovane paziente con dermatite allergica in casa, è vietato fumare in questa stanza.
  • I genitori di un bambino di questo tipo hanno bisogno più spesso del solito di effettuare la pulizia a umido: la polvere è l'allergene più forte.
  • È importante tenere d'occhio i giocattoli del bambino: rimuovere tutti i giocattoli morbidi dalla stanza, che sono eccellenti "collettori di polvere", così come i giocattoli di plastica con un odore; i giocattoli rimanenti devono essere lavati periodicamente con acqua e sapone.
  • Si raccomanda di proteggere la pelle del bambino dal contatto con tessuti sintetici e prodotti chimici domestici.
  • I vestiti per il bambino dovrebbero essere scelti tra tessuti naturali (meglio del cotone) e vestibilità libera.
  • La stanza del bambino (soprattutto le allergie) non dovrebbe essere ingombra di computer, televisori e altri elettrodomestici.
  • Usare per lavare i vestiti per bambini ha bisogno di detersivi per bucato.
  • Durante l'esacerbazione della malattia, si consiglia al bambino di bere molti liquidi - questo è il modo in cui le tossine verranno rapidamente eliminate dal corpo.

Prevenzione della dermatite allergica

La migliore prevenzione della dermatite allergica è un lungo allattamento al seno del bambino (naturalmente, a condizione che la madre aderisca alla dieta durante l'allattamento). È importante seguire le regole degli alimenti complementari, assicurare al bambino una modalità normale, rafforzare la sua immunità attraverso l'indurimento, una corretta alimentazione, la stimolazione dell'attività motoria.


| 8 maggio 2015 | | 292 | allergologia
Lascia il tuo feedback