Allergia alle uova: sintomi, trattamento delle allergie al pollo, uova di quaglia in un bambino

Allergia all'uovo

contenuto:

Allergia all'uovo

Allergia all'uovo

L'allergia all'uovo si verifica in persone di diverse età. Può manifestarsi con reazioni di diversa intensità. La sua insidiosità consiste nel fatto che non solo le uova sono pericolose per il paziente, ma anche i prodotti che le contengono.



Cause di allergia all'uovo

La causa di tutte le reazioni allergiche è l'eccessiva attività del sistema immunitario, che si verifica in risposta a una sostanza specifica - un allergene. Durante ogni contatto con esso, il corpo produce anticorpi specifici, che causano lo sviluppo di determinati sintomi.

Nel caso di un'allergia all'uovo, l'albumina è contenuta nel bianco d'uovo. Dopo che entra nel tratto digestivo, il sistema immunitario inizia a produrre anticorpi ad esso, portandolo per una sostanza nociva. Più l'albumina entra nel corpo, più saranno prodotti gli anticorpi.

Molto meno allergico è il tuorlo d'uovo, che a questo proposito è 50 volte più debole delle proteine. Un allergene è la sostanza che contiene - la vitellina, che viene distrutta durante la cottura a lungo termine.

Sintomi di un'allergia all'uovo

I sintomi della malattia compaiono più spesso subito dopo aver mangiato le uova, ma a volte questo accade dopo un po '. I sintomi possono essere diversi, ma i sintomi più caratteristici sono i seguenti:

  • varie eruzioni cutanee pruriginose;
  • violazioni gastrointestinali - nausea, vomito, diarrea;
  • starnuti e congestione nasale;
  • lacrimazione;
  • tosse;
  • gonfiore e arrossamento della mucosa orale.

Nei casi più gravi può verificarsi:

  • asma bronchiale;
  • angioedema ;
  • caduta della pressione sanguigna;
  • svenimento;
  • soffocamento.

Con particolare attenzione è necessario trattare quei segni di patologia che sono comparsi immediatamente, perché hanno un decorso veloce e imprevedibile. La gravità dei sintomi dipende dalla quantità di allergeni e dalla sensibilità individuale dell'organismo a questa sostanza.

diagnostica

Se ci sono sintomi caratteristici, è necessario consultare un allergologo e sottoporsi a un esame prescritto. I test allergologici vengono eseguiti nei seguenti modi:

  • Test cutanei, consistenti nell'applicazione sulla pelle di farmaci contenenti allergeni e nel monitoraggio dell'aspetto della reazione cutanea.
  • Un'analisi del sangue del paziente, che viene distribuito in provette, un diverso allergene viene introdotto in ciascuno di essi e quindi esaminato al microscopio. Ciò consente di rilevare anticorpi specifici e concludere che il corpo è sensibile a un allergene specifico.

Trattamento allergia all'uovo

Il trattamento di tutti i tipi di allergie inizia con l'eliminazione del contatto con la sostanza che lo causa. Allo stesso tempo, è necessario escludere dalla dieta non solo le uova, ma anche i tipi di cottura che li contengono, pasta, maionese. Non utilizzare prodotti che includono l'albumina, il lisozima, i coagulanti, gli emulsionanti, la globulina e la vitellina sull'etichetta.

Una caratteristica dell'allergia all'uovo è lo sviluppo dell'intolleranza parallela al pollo e alle altre carni di pollame. Questo fenomeno, noto come allergia crociata, è notato solo nei singoli pazienti, ma è richiesta cautela nei confronti dei prodotti a base di carne da parte di tutti i possessori di una maggiore sensibilità alle uova.

Le uova di quaglia causano allergie molto meno spesso, ma l'ovomukoid, che è nella loro composizione ed è un forte allergene, non consente di escluderle completamente dalla lista dei prodotti proibiti.

Va tenuto presente che le persone con allergia alle uova non possono essere vaccinate contro l'influenza e l'encefalite da zecche, dal momento che questi vaccini sono coltivati ​​su embrioni di pollo.

In presenza di manifestazioni allergiche moderate, gli antistaminici Suprastin, Claritin, Tavegil e il calcio cloruro per via endovenosa portano l'effetto.

In presenza di eruzioni cutanee intense, unguenti e gel Prednisone, Fenistil, Dropalen sono anche utilizzati per alleviare il prurito.

In caso di disturbi gastrointestinali si raccomandano enterosorbenti. Insieme, tutte queste attività possono arrestare rapidamente i sintomi di allergie e prevenire complicazioni.

Suggerimenti per la nutrizione

Dal momento che il divieto riguarda molti gruppi di alimenti, chi soffre di allergia ha una domanda equa che possono essere consumati senza paura per la loro salute. Questi prodotti includono carni magre, pesce, legumi, funghi, verdure, bacche e frutta. Sono consentiti prodotti dolciari a base di soia o farina di frumento senza l'uso di uova e polvere di uova e cioccolato.

È meglio cucinare i dolci con le proprie mani, usando ricette che escludono le uova. È importante ricordare tutti gli alimenti che possono contenere un allergene e non usarli o limitarli.

Funzionalità nei bambini

Nei bambini, l'allergia all'uovo è più comune e può verificarsi nella primissima infanzia. La reazione allergica nei bambini si fa sentire principalmente da eruzioni cutanee e disturbi funzionali di alcuni sistemi.

La caratteristica principale del verificarsi di questa patologia nei pazienti giovani è che nella maggior parte dei casi, all'età di cinque anni, passa da solo. Fino a quel momento, è necessario escludere dal consumo non solo alimenti contenenti uova, ma anche creme e shampoo per bambini, che contengono lecitina.

È necessaria cautela quando si eseguono tali vaccinazioni per bambini, prima delle quali è necessario studiare la composizione del vaccino. La disattenzione minaccia lo sviluppo immediato dello shock anafilattico, poiché l'allergene dal vaccino entra rapidamente nel sangue.


| 26 dicembre 2014 | | 271 | allergologia