Allergie nei bambini: sintomi, trattamento. Com'è l'allergia nei bambini e cosa fare

Allergia nei bambini

contenuto:

Allergia nei bambini Allergie nei bambini: questo problema è familiare a molte persone. E negli ultimi anni, il numero di bambini con allergie è aumentato costantemente. Anche i neonati sono a rischio. Ciò è in parte dovuto al costante deterioramento dell'ambiente e alla composizione degli attuali prodotti alimentari, pieni di conservanti e coloranti. Non sorprendentemente, sempre più persone sono già nate con una tendenza alle allergie. Ecco perché è così importante imparare il più possibile sulla malattia dalla quale oggi nessun bambino è assicurato.

Qualsiasi sostanza dall'esterno può innescare una risposta immunitaria. Tuttavia, normalmente il corpo deve distinguere tra sostanze pericolose e non pericolose. Quando il sistema immunitario è imperfetto, il corpo reagisce alle proteine ​​innocue come pericolose e, di conseguenza, innesca i cosiddetti meccanismi di difesa, che si manifestano attraverso sintomi specifici. Di regola, la malattia è ereditaria. Se uno dei genitori soffre di allergie, il rischio del suo sviluppo in un bambino è di circa il 30%. E nel caso in cui sia mamma che papà siano allergici, il loro figlio o figlia erediteranno la malattia con una probabilità del 60%.



Le caratteristiche principali delle allergie infantili

I bambini non sono piccoli adulti, rispettivamente, e tutti i processi nei loro corpi hanno le loro caratteristiche. Questo vale anche per le reazioni allergiche. Quindi, considera le caratteristiche delle allergie infantili:

  • la reversibilità della maggior parte dei processi patologici - specialmente per i bambini piccoli, che hanno tutte le possibilità di guarire completamente e dimenticare la malattia insidiosa una volta per tutte soggetti al rifiuto dell'autoterapia e cure tempestive ai medici;
  • aumento del rischio di shock anafilattico - come sapete, tutti i processi nel corpo di un bambino si verificano ad un tasso maggiore rispetto agli adulti;
  • eruzioni cutanee sono localizzate principalmente proprio nei luoghi di contatto con l'allergene;
  • alta probabilità di comparsa di lesioni cutanee purulente - la pelle dei bambini è più friabile, le sue forze protettive sono ancora piccole: tutto questo è un prerequisito per l'aggiunta di un'infezione batterica;
  • alta probabilità della cosiddetta allergia cronica, quando l'intolleranza di un prodotto porta al verificarsi di allergie ad altri prodotti;
  • Le allergie dei bambini sono di solito molto più luminose degli adulti.


Tipi comuni di allergie nei bambini

Allergie alimentari

Questa specie è la più comune. Solitamente le allergie alimentari provocano ragioni come:

  • disbiosi intestinale;
  • l'abuso della madre durante la gravidanza da parte di prodotti che causano le sue allergie;
  • introduzione precoce di alimenti complementari;
  • attaccamento tardivo al petto;
  • introduzione alla dieta del bambino prima del tempo di alcuni prodotti: noci, dolci, ecc.

Con le allergie alimentari, la reazione può verificarsi su qualsiasi prodotto alimentare, specialmente se contiene un alto contenuto di istamina o sostanze che non sono utili all'organismo, come conservanti, coloranti, aromi e stabilizzanti. Le allergie più comuni al latte vaccino, alcuni tipi di verdure e frutta, albume d'uovo, pesce.
Allergia agli animali

Molti genitori assumono erroneamente che sia il mantello dell'animale a causare la reazione e la speranza di evitare problemi con l'acquisizione, ad esempio, di animali a pelo corto o di quelli senza capelli. Tuttavia, in realtà, l'allergene si trova anche nella saliva, nelle cellule epiteliali morte e nelle urine degli animali domestici. Ecco perché, prima di fare un passo responsabile e avere un gatto o un cane, è necessario controllare tutte le famiglie per allergie, in modo che quindi non devi attaccare rapidamente l'animale, che è riuscito a diventare amato.

Allergia al polline delle piante da fiore

La cosiddetta pollinosi si manifesta solitamente dopo che il bambino ha 8 anni. Questa reazione patologica del corpo al polline di alcune piante è caratterizzata dalla stagionalità. Sintomi spiacevoli iniziano a disturbare durante la fioritura di alcune erbe e alberi. In realtà, quindi, di regola, non è difficile identificare il "colpevole".

Allergia alla polvere domestica

Questo tipo di allergia è anche abbastanza comune tra i bambini. È una reazione patologica e molto violenta del corpo al rilascio di piccoli acari della polvere. Il diametro delle fonti dell'allergene non supera 0,3 mm. Abitano le nostre case in enormi quantità, e anche la pulizia regolare del bagnato non è in grado di liberarle completamente dalle loro case.

Allergia ai farmaci

Un tipo di allergia che è molto pericoloso per i bambini e può portare allo sviluppo di shock anafilattico, che a sua volta causa a volte un esito fatale. La penicillina e i suoi derivati ​​di solito agiscono come allergeni. Tuttavia, la reazione può verificarsi con farmaci di qualsiasi altro gruppo.

Allergia alle punture di insetti

Questo tipo di malattia è caratterizzato dall'ipersensibilità del bambino al veleno di insetti. Vespe, api, calabroni, zanzare o formiche possono essere i responsabili della reazione patologica. Di norma, i sintomi compaiono immediatamente e lo stesso shock anafilattico potenzialmente letale può essere una complicanza.

Allergia fredda

Nel pieno senso della parola, questa condizione non può essere chiamata allergia. La cosiddetta allergia fredda si manifesta attraverso lacrimazione, comparsa di eruzioni cutanee e arrossamento con una forte diminuzione della temperatura dell'aria. Dopo che il bambino è tornato al caldo, tutti questi sintomi scompaiono da soli dopo che è trascorso un po 'di tempo.
Intossicazione da elminti

Come suggerisce il nome, il fattore che provoca questa condizione è la presenza di parassiti nell'organismo dei bambini. Di conseguenza, si verifica una pseudoallergia con sintomi caratteristici di una vera allergia. Ecco perché, al primo sospetto di comparsa di allergia, il bambino deve essere testato per i vermi.

Allergie nei bambini: sintomi

I sintomi allergici nei bambini dipendono direttamente dal tipo di malattia. Ad esempio, le allergie alimentari di solito si manifestano con eruzioni cutanee, pollinosi - problemi respiratori e, ad esempio, allergie ai gatti possono essere la causa della manifestazione dei sintomi respiratori e della pelle.

I disturbi allergici respiratori nei bambini possono essere i seguenti:

  • prurito al naso;
  • un naso che cola che non è caratteristico di una malattia respiratoria acuta (secrezione incolore dal naso che non dura più di 10 giorni e non è accompagnata da altri sintomi del raffreddore);
  • starnuti frequenti;
  • congestione nasale.

Tutti questi sintomi, lasciati senza un'adeguata attenzione, possono in seguito trasformarsi in asma allergica o bronchite - complicanze piuttosto gravi che possono eventualmente assumere una forma cronica.

Le manifestazioni cutanee di allergie nei bambini sono più spesso come segue:

  • rash cutaneo;
  • vesciche;
  • gonfiore;
  • vampate di calore;
  • "Orticaria".

Le eruzioni cutanee possono diffondersi in tutto il corpo, ma il più delle volte si trovano sulle guance e sul mento, sulla schiena, sugli avambracci, sulle natiche e sull'addome. Complicazioni di questi segni non trattati di allergia sono non cicatrizzanti, pelle umida ed eczema.

I problemi digestivi nei bambini con allergie si dichiarano attraverso:

  • vomito;
  • coliche;
  • gonfiore;
  • eruttazione;
  • disturbi dispeptici.

Ci sono anche una serie di cosiddetti sintomi di allergia atipica nei bambini. Ad esempio, in rari casi, i segni della malattia possono includere:

  • febbre;
  • sangue dal naso;
  • mal di testa;
  • l'anemia;
  • danno articolare, ecc.

Come viene diagnosticata l'allergia?

Al primo segno di allergia, i genitori devono contattare immediatamente un pediatra locale. Lo specialista esaminerà il piccolo paziente, scoprirà la sua predisposizione ereditaria alla malattia, condurrà un'indagine per identificare i candidati per il ruolo dell'allergene.
Le seguenti procedure possono essere richieste per fare una diagnosi accurata:

  • test per i vermi per escludere l'invasione elmintica, spesso causa di reazioni pseudoallergiche;
  • esame del sangue - per determinare il livello di eosinofili (il superamento della norma indica lo sviluppo di una reazione allergica);
  • i test cutanei vengono eseguiti solo durante il periodo di remissione e rilevano allergeni alimentari;
  • campione aperto - l'introduzione di un allergene nel corpo per studiarne la risposta (una risposta è possibile sotto forma di shock, quindi questo studio è condotto esclusivamente in condizioni stazionarie).

Allergia nei bambini: trattamento

Il trattamento principale per le allergie è di evitare il contatto con l'allergene. Se il bambino è allergico agli animali, dovrai dare il tuo amato gatto in buone mani e, nel caso di allergie alimentari, avrai bisogno di una dieta speciale. Cioè, prima di trattare questa malattia, è necessario stabilire la sua causa alla radice.

Bene, e, naturalmente, nella fase acuta dello sviluppo delle allergie non può fare a meno della terapia farmacologica. I moderni farmaci (antistaminici, assorbenti, unguenti speciali e creme) rimuovono efficacemente le tossine dal corpo, riducono l'intensità dei sintomi delle reazioni, alleviano il gonfiore e combattono le eruzioni cutanee e le irritazioni.

C'è anche un metodo duraturo, ma piuttosto efficace per curare le allergie nei bambini, quando un allergene viene gradualmente introdotto nel corpo del bambino in piccole dosi. Nel corso del tempo si verifica una dipendenza particolare, l'intensità delle reazioni diminuisce o scompaiono del tutto.

Come prevenire le allergie nei bambini?

Le allergie possono seriamente complicare la vita di un piccolo uomo e persino metterla a rischio. Il trattamento è spesso lungo e molto difficile. E, ovviamente, è auspicabile prevenire questa malattia, soprattutto perché non è così difficile ridurre il rischio di sviluppare allergie - è sufficiente seguire alcune semplici regole:

  • C'è un tempo per tutto: è molto importante introdurre certi cibi nella dieta del bambino in tempo, senza anticipare gli eventi;
  • regolare pulizia a umido - soprattutto per la stanza del bambino, perché le allergie dei bambini alla polvere sono molto comuni;
  • la situazione corretta nella stanza dei bambini - niente tende pesanti, tappeti con un lungo pisolino e montagne di giocattoli morbidi, perché tutto questo è un grande "collezionista di polvere";
  • umidità ottimale dell'aria nella stanza del bambino - l'uso di un umidificatore o almeno una frequente ventilazione della stanza può ridurre la probabilità di polvere o allergie animali;
  • rafforzamento generale dell'immunità del bambino - indurimento, regime adeguato, alimentazione sana, ecc .;
  • osservanza da parte della madre durante la gravidanza e in particolare l'allattamento al seno di una dieta speciale.

La vita di un bambino con allergie, ovviamente, ha le sue caratteristiche. I genitori di questi bambini devono essere particolarmente attenti ai loro figli. Ma con trattamento tempestivo al medico e l'attuazione di tutte le raccomandazioni e le prescrizioni, le allergie da bambini sono completamente curabili nella maggior parte dei casi.


| 14 dicembre 2014 | | 374 | allergologia