Dolore addominale inferiore nelle donne, cause di dolore, dolore dolorante

Dolore addominale inferiore nelle donne

contenuto:

Dolore addominale inferiore nelle donne Qualsiasi dolore all'addome è sgradevole, sia che sia insorto bruscamente o stalking in poche ore o giorni. Dovrebbe essere chiaro che il dolore nell'addome, anche di intensità moderata, indica violazioni del lavoro degli organi interni e richiede una visita medica. Dolore particolarmente pericoloso nella parte inferiore dell'addome nelle donne, perché il più delle volte è associato a danni agli organi riproduttivi e può avere conseguenze irreparabili.



cause di

Quali sono le cause di tale dolore nelle donne? Ce ne sono molte, a seconda dell'età, dello stato di salute iniziale e della dinamica dello sviluppo della malattia, ci si può aspettare la prevalenza di una o di un'altra specie, ma le seguenti sono le più comuni:

  • apoplessia ovarica;
  • salpingoophorite acuta o cronica (infiammazione della tube di Falloppio e dell'ovaio);
  • ectopica (gravidanza tubarica o addominale);
  • torsione del peduncolo vascolare della cisti ovarica;
  • aborto spontaneo della gravidanza uterina;
  • cistite (a volte in combinazione con uretrite);
  • passaggio di pietra attraverso l'uretere nella vescica;
  • appendicite acuta o cronica.

Qualsiasi di queste condizioni è accompagnata non solo dal dolore, ma anche da altri sintomi. È la combinazione di diversi sintomi che consente di stabilire la causa del dolore nel basso addome, di adottare misure fattibili e indipendenti per eliminare questo disagio e, in assenza di effetti, consultare un medico.

Salpingoophorite acuta o cronica

Questa variante del processo infiammatorio, che copre le appendici dell'utero, è più spesso osservata nelle donne di età giovane (riproduttiva), spesso rimane senza adeguata attenzione e porta ulteriormente alla sterilità. Di solito contrassegnato unilaterale, processo meno bilaterale.

Salpingo-ooforite acuta si verifica a seguito di un agente microbico che penetra dal sistema riproduttivo femminile dall'esterno o attiva la propria flora patogena condizionatamente. Il fattore provocante potrebbe essere:

  • ipotermia generale o locale (abbigliamento fuori stagione, nuoto in uno stagno aperto);
  • diminuzione della difesa immunitaria dopo infezioni virali respiratorie acute;
  • vita sessuale promiscua senza l'uso di metodi contraccettivi a barriera;
  • nei casi più gravi - agente microbico ematogena del pattino (con un'infezione generale del sangue - sepsi).

Nella salopingo-ooforite acuta, la donna sente dapprima un leggero dolore nell'addome inferiore, ma la sua intensità aumenta gradualmente. Il processo infiammatorio può diffondersi a tutto il bacino - si sviluppa la pelvioperitonite, in alcuni casi il dolore è così grave che una donna può solo mentire con le gambe piegate allo stomaco. Di regola, ci sono cambiamenti nello stato generale: l'aumento della temperatura a numeri elevati in combinazione con brividi, debolezza, mancanza di appetito.

È consigliabile nelle prime fasi consultare un ginecologo. Nel complesso trattamento della salpingoophorite, sono prescritti agenti antibatterici, antinfiammatori non steroidei e agenti anestetici. È necessario portare il corso del trattamento a un fine logico, poiché è possibile la trasformazione del processo acuto in uno cronico.

Se la donna non è in grado di sopportare il dolore nel basso ventre, dovrebbe essere chiamata una squadra di ambulanza e accettata per essere ammessa all'ospedale ostetrico e ginecologico. In caso di sviluppo di pelvioperitonite, è necessario un trattamento con antibiotici per via endovenosa e una terapia intensiva di infusione. In caso di peritonite incontrollata, è possibile la rimozione chirurgica dell'appendice.

La salpingoophorite cronica non è così violenta, ma ha conseguenze molto più gravi e non sempre evitabili. Si sviluppa come conseguenza della mancanza di trattamento di un processo acuto o della sua intensità insufficiente.

L'infiammazione cronica delle appendici porta a cambiamenti nella parete della tuba di Falloppio, restringimento (o assenza) del suo lume, formazione di formazioni adesive (fibre del tessuto connettivo che germina tra le appendici, l'utero e le pareti della cavità pelvica). Alla fine, diventa impossibile per l'ovulo passare attraverso il tubo nell'utero e grazie al suo innesto nella mucosa uterina.

Una donna sente dolore dolorante costante nell'addome inferiore (la cosiddetta sindrome del dolore cronico pelvico), a volte disturbi mestruali. La principale lamentela di queste donne è l'impossibilità di rimanere incinta, cioè l'infertilità.

Il trattamento della salpingo-ooforite cronica è complesso e non sempre positivo. La terapia antibatterica non è prescritta, poiché l'effetto dell'insorgenza dell'infezione è trascurabile. Gli sforzi principali sono volti a ridurre il dolore e ripristinare la pervietà totale o parziale delle tube di Falloppio. Vari metodi di fisioterapia sono piuttosto efficaci nella complessa terapia dei FANS e dei farmaci antidolorifici: fangoterapia, elettroforesi, magnetoterapia.

Apoplessia ovarica

Questa emorragia nel tessuto ovarico si sviluppa a causa di un eccessivo sforzo fisico (sollevamento pesi, lesioni sportive), di un contatto sessuale aggressivo, meno spesso - un trauma contusivo addominale.

C'è un sanguinamento abbastanza intenso nella cavità addominale. Una donna descrive un improvviso e acuto dolore all'addome inferiore, a volte pulsante, che si estende nel perineo o nella parte bassa della schiena. A differenza dell'aborto, il ciclo mestruale non viene osservato. Debolezza generale, sfarfallio delle mosche scure prima degli occhi, vertigini e mal di testa, svenimento - a causa della perdita di sangue.

Trattamento dell'apoplessia ovarica solo stazionaria e chirurgica. Fino al momento in cui viene somministrato un fornitore di assistenza, dovrebbe essere applicato ghiaccio sull'addome inferiore e non dovrebbero essere assunti farmaci antidolorifici.

Nel corso del trattamento chirurgico, l'ovaio interessato viene rimosso, poiché è impossibile ripristinare le sue capacità funzionali a causa della necrosi massiva. A volte l'ovaia viene rimossa insieme alla tuba di Falloppio.

Torcendo il fascio vascolare della cisti

Qualsiasi cisti è fornita da vasi sanguigni che crescono dall'organo principale (ovaia). La gravità della condizione di una donna è determinata dal grado di torsione del peduncolo vascolare, cioè maggiore è la torsione, più pronunciati i cambiamenti distrofici e necrotici della cisti, più pronunciato e severo il quadro clinico della malattia. La torsione del fascio vascolare, di regola, si verifica dopo un rapporto sessuale aggressivo, uno sforzo fisico eccessivo.

Se c'è una torsione parziale del fascio vascolare, il flusso sanguigno nella cisti è parzialmente conservato. La donna avverte i dolori dolorosi e gradualmente crescenti nell'addome inferiore; lo stato generale non cambia. Con dolore torcente pieno acuto, in rapida crescita, non cessante. È chiaro che se una donna sa dell'esistenza di una cisti ovarica, la diagnosi può essere stabilita abbastanza rapidamente.

Il trattamento di torcere la base della cisti è solo chirurgico. Durante l'intervento chirurgico, viene rimossa una cisti ovarica. Il ritorno della cisti nella sua posizione originale è inappropriato.

Gravidanza ectopica (tubarica)

Si osserva nel caso in cui il lume della tuba di Falloppio si restringe significativamente lungo l'intera lunghezza o in una determinata area. Un uovo fetale (uovo fecondato) non può passare attraverso il tubo nell'utero e impiantato nell'endometrio lì. L'impianto si verifica nella mucosa della tuba di Falloppio dell'ovulo e nel successivo sviluppo della gravidanza. Con il graduale aumento dell'ovulo, il tubo aumenta anche di dimensioni, ma le sue possibilità di adattamento non sono illimitate. Ad un certo punto c'è una rottura del muro della tuba di Falloppio con lo sviluppo di sanguinamento e, naturalmente, l'aborto.

Al momento della rottura della tuba di Falloppio, la donna avverte un improvviso dolore acuto nell'addome inferiore, la cui intensità non cambia in modo significativo (non aumenta, ma non diminuisce). Mentre il processo progredisce, compaiono altri segni di emorragia interna: debolezza, aumento della frequenza cardiaca, pallore delle mucose e della pelle, diminuzione della pressione sanguigna. Scarico marcato dal contenuto sanguinoso del tratto genitale. La temperatura corporea nella maggior parte dei casi non aumenta. Un importante criterio diagnostico è il ritardo delle mestruazioni e un rapido test di gravidanza positivo.

Trattamento della rottura della tuba di Falloppio a seguito di gravidanza ectopica solo chirurgica. Durante l'intervento chirurgico, il tubo viene rimosso (a volte con l'ovaia).

In alcuni casi, l'assunzione di una donna in merito al verificarsi della gravidanza è la ragione per contattare un ostetrico-ginecologo. Nel processo di esame ginecologico interno, il fatto è stabilito non di uterina, ma di gravidanza tubarica. Una diagnosi clinica preliminare è confermata dall'ecografia. In questo caso, a volte viene praticato il trattamento conservativo della gravidanza extrauterina senza complicazioni con l'aiuto di farmaci antitumorali.

Aborto spontaneo di gravidanza uterina nelle prime fasi della gestazione

In questo caso, la donna a volte in piena salute, a volte dopo uno stress emotivo o un eccessivo esercizio fisico, sente dolore nel basso ventre. Inizialmente, il dolore è moderato, il carattere lamentoso; gradualmente aumenta l'intensità del dolore. Dal tratto genitale viene secreto sangue o muco di sangue liquido. Un importante criterio diagnostico è il ritardo delle mestruazioni e un rapido test di gravidanza positivo. Tuttavia, nelle prime fasi della gestazione, una donna può non dare la dovuta importanza al ritardo delle mestruazioni, specialmente durante cicli mestruali irregolari.

È necessario rivolgersi all'ospedale ostetrico e ginecologico da soli o con una squadra di ambulanze. In una certa situazione si può sviluppare un grave sanguinamento uterino, fino a shock emorragico e morte.

Cistite (a volte in combinazione con uretrite)

Questo è un processo infiammatorio all'interno della vescica, a volte anche l'uretra. Nelle donne, questo processo infiammatorio è osservato molto più spesso che negli uomini, poiché la lunghezza dell'uretra femminile è molto piccola (3-4 centimetri). Violazione delle regole di igiene intima, ipotermia, attivazione della propria flora patogena condizionale - tutto ciò può provocare la comparsa di cistite.

Nel caso di infiammazione acuta della vescica, la donna avverte dolore nel basso addome, che aumenta durante la minzione, soprattutto se riempito fino al limite della vescica. La condizione generale varia poco, potrebbe esserci un leggero aumento della temperatura e qualche debolezza. Visivamente, l'urina può contenere impurità nel sangue.

Non si dovrebbe posticipare una visita al medico in merito alla cistite acuta, poiché è possibile che l'infezione diffonda gli ureteri ai reni, così come la transizione della cistite acuta alla cronica.

Il trattamento della cistite è l'uso di nitrofurani (furadonina, furamag), se necessario - antidolorifici (no-spa).

Il passaggio della pietra attraverso l'uretere nella vescica

Abbastanza spesso, l'urolitiasi avviene senza alcun sintomo, una persona non sospetta nemmeno la presenza di calcoli renali. In questo caso, l'uscita della pietra dalla pelvi renale e il processo del suo passaggio attraverso il tratto urinario sarà una sorpresa estremamente spiacevole.

Il calcolo renale di solito ha una forma e una superficie irregolari, quindi può facilmente ferire la mucosa dell'uretere o della vescica. La più grande probabilità di questa situazione è il passaggio attraverso l'uretere e lo spessore della parete della vescica (parte intramurale). È nella parte intramurale che una pietra abbastanza grande può rimanere bloccata e interrompere completamente il flusso di urina.

In questo caso, la donna avverte un forte dolore nel basso addome, ma gradualmente l'intensità del dolore aumenta fino a diventare insopportabile; gli antispastici non hanno un effetto speciale. La condizione generale di solito non cambia.

È necessario contattare immediatamente la ambulanza, poiché un'uscita indipendente da una pietra bloccata non è sempre possibile. In alcuni casi, è necessario un intervento chirurgico per rimuovere la pietra.

Appendicite acuta o cronica

Questo tipo di patologia chirurgica nella versione classica è caratterizzata dalla comparsa di dolore moderato nella metà destra dell'addome. A volte l'appendice potrebbe non essere localizzata abbastanza normalmente: scendere nel bacino. In questo caso, la donna non può distinguere l'appendicite iniziale dalla patologia del sistema riproduttivo.

Se la temperatura aumenta, si verifica nausea e vomito ripetuto, il dolore non diminuisce: è necessario contattare il chirurgo o il ginecologo il prima possibile.


| 4 febbraio 2015 | | 14 358 | Sintomo del manuale