Globuli rossi: normali nei bambini, negli uomini e nelle donne

Norme dei globuli rossi

contenuto:

Norma dei globuli rossi Gli eritrociti sono globuli rossi (o cellule). Hanno una forma arrotondata di diametro e sono concave su entrambi i lati, quindi formano un disco biconcavo. L'emoglobina del pigmento, che è contenuta nei piatti del sangue, provoca una caratteristica colorazione in rosso.

Lo scopo dei globuli rossi è quello di trasferire molecole di ossigeno in tutto il corpo, trasportandole dai polmoni a tutti gli organi e i tessuti. Sulla via del ritorno, i globuli rossi portano via le molecole di anidride carbonica.

Inoltre, globuli rossi:

  • Partecipare al processo di regolazione del bilancio acido-base;
  • Mantenere l'isotonia nel sangue e nei tessuti;
  • Gli amminoacidi e i lipidi vengono adsorbiti dal fluido plasmatico e inviati ai tessuti desiderati.



eritropoiesi

La formazione di globuli rossi si verifica nelle strutture del midollo osseo della colonna vertebrale, del cranio e delle costole. Nei bambini, le cellule del sangue si formano anche nelle parti terminali delle lunghe ossa degli arti.

Prima di iniziare i loro compiti, i globuli rossi passano attraverso diversi stadi proliferativi e sono differenziati come parte del germe emopoietico rosso - eritrone:

  1. Al primo stadio dell'eritropoiesi, si forma un megaloblasto: grandi cellule con nuclei che non hanno ancora un colore rosso specifico.
  2. Il prossimo stadio si colora di sfumature rosse. Dopodiché, la cella è già chiamata eritroblasto.
  3. L'eritroblasto si trasforma in un normocita riducendo le dimensioni.
  4. Con la perdita del nucleo si forma il reticolocito.
  5. Alcuni cambiamenti nella struttura dei reticolociti lo trasformano in un eritrocita.

I globuli rossi vivono e funzionano fino a quattro mesi, quindi vengono distrutti ed eliminati nel fegato e nella milza.

Contenuto di globuli rossi nel sangue di bambini, donne e uomini

Gli indicatori standard possono essere considerati come il contenuto di corpi di eritrociti all'interno di:

  • Negli uomini: 4,0-5,5 ppm;
  • Per le femmine: 3,7-4,7 ppm;
  • Nei bambini fino a due mesi di età: 3,9-5,5 mln / ml;
  • A due mesi di età: 2,7-4,9 ppm / μl;
  • Nei bambini di età compresa tra 6 e 12 anni: 4,0-5,2 milioni / μl.

Le variazioni di questi parametri possono essere fisiologiche o patologiche. La fluttuazione giornaliera, normalmente, non dovrebbe essere superiore a +/- 0,5 milioni / ml.

Le anormalità fisiologiche possono essere il risultato di sforzi fisici, stress, digiuno, disidratazione del corpo o eccessiva assunzione di liquidi. Nelle donne nei primi giorni dopo la nascita del bambino, c'è anche un leggero eccesso di valori normali. Tali cambiamenti sono di breve durata e i valori normali sono ripristinati in parallelo con lo stato generale del corpo.

Indice di colore RBC

I valori normali dell'indice dei colori dei globuli rossi sono compresi tra 0,86-1,05.

Un aumento dell'indice cromatico è chiamato ipercromia e una diminuzione è chiamata ipocromia.

L'iperchromia è il risultato di un'aumentata saturazione dei globuli rossi con pigmento emoglobinico ed è spesso associata a megalocitosi e macrocitosi. L'ipercromia si verifica quando c'è una carenza di acido folico e vitamina B12.

L'ipocromia è una saturazione insufficiente dell'emoglobina degli eritrociti ed è osservata con anemia sideropenica, talassemia, anemia emolitica di natura ereditaria e avvelenamento da piombo.

In rari casi, c'è uno stato del corpo in cui il livello dei globuli rossi e dell'emoglobina si abbassa e l'indice dei colori rimane normale. Questa immagine indica un'anemia normocromica.

Le anemie normocromiche includono anemia emolitica (una malattia con distruzione accelerata dei globuli rossi) e anemia aplastica (quando il midollo osseo non è in grado di produrre la giusta quantità di globuli rossi).

Riduzione patologica del livello dei globuli rossi

Questa condizione è chiamata anemia. Il livello di emoglobina e il numero di globuli rossi possono diminuire in modo sproporzionato. Sulla base di questo, è consigliabile condurre un esame del sangue clinico e determinare il livello dell'indice dei colori.

Il declino fisiologico del numero di globuli rossi si osserva solo dopo aver mangiato o assunto il sangue in posizione supina.

Quando si effettua una diagnosi, la forma e la dimensione degli eritrociti sono importanti:

  • Anisocitosi: la formazione di globuli rossi di varie dimensioni;
  • Microcitosi: aumento del numero di piccoli globuli rossi. Si manifesta con anemia, tumori maligni, malattia emolitica.
  • Macrocitosi: la predominanza di eritrociti di grandi dimensioni è osservata in caso di anemie e anemia carenti di B9 e B12 nelle donne in gravidanza.
  • Megalocitosi - un aumento della concentrazione di emoglobina, così come il numero di globuli rossi. Si manifesta con una carenza di acido folico, vermi e carenza di vitamina B12.
  • La pecilocitosi è caratterizzata dalla formazione di globuli rossi di forma irregolare. Tale condizione è una conseguenza del ripristino difettoso dei globuli rossi nelle strutture del midollo osseo.
  • La reticolocitosi è la comparsa nel sangue dei giovani globuli rossi al di sopra della norma. Un eccesso di reticolociti può essere un indicatore del recupero del corpo con diversi tipi di anemia.

Elevazione patologica dei livelli di globuli rossi - eritrocitosi

I globuli rossi possono formare in grandi quantità con:

  • eritremii;
  • Malattie polmonari ostruttive croniche (asma, bronchite , enfisema polmonare);
  • Eritrocitosi compensatoria;
  • Difetti cardiaci congeniti e acquisiti;
  • Obesità in combinazione con insufficienza polmonare e ipertensione arteriosa;
  • Stenosi dell'arteria renale;
  • idronefrosi;
  • Malattia del rene policistico;
  • Alcune neoplasie maligne;
  • Accettazione di steroidi.

Il quadro clinico è caratterizzato da un aumento del volume totale del sangue dovuto all'alto contenuto di globuli rossi in esso contenuti. Questo può causare trombosi vascolare. La milza ingrandita è osservata solo in alcuni casi.

La diagnosi dovrebbe essere basata su dati clinici e di laboratorio.

Il trattamento consiste nell'eliminare la malattia di base, contro la quale è sorto uno stato di eritrocitosi.


| 23 marzo 2014 | | 7 600 | Esame del sangue
Lascia il tuo feedback