Smalto ipoplasico dei denti, trattamento dell'ipoplasia dello smalto dei denti da latte

Ipoplasia dello smalto dentale

contenuto:

Ipoplasia dello smalto dentale L'ipoplasia si riferisce a difetti dello sviluppo, che consiste nel sottosviluppo dei denti o nei suoi tessuti duri e molli. La malattia viene posta nel periodo di sviluppo follicolare (periodo gemmologico).

L'ipoplasia dello strato di smalto è più comune nello studio dentistico. È considerata la malattia più comune delle lesioni non cariose. Ma lo strato di dentina può essere influenzato, così come la polpa del dente.

Alcuni medici ritengono che l'ipoplasia dello smalto e della dentina si verifichi quando la formazione dei prismi di smalto viene disturbata dallo smalto-anoblasto o nel processo di indebolimento del processo della loro mineralizzazione.

Sfortunatamente, i cambiamenti ipoplastici sono irreversibili. I cambiamenti difettosi non possono essere curati o ripristinati nel luogo in cui si verificano lo smalto pieno.

L'ipoplasia colpisce sia i denti da latte che quelli permanenti, ma la sconfitta dei denti da latte è meno comune. Questo fatto è dovuto ai tempi della formazione dei germi dei denti.



Ipoplasia dello smalto dei denti da latte

I denti da latte si formano nel periodo dello sviluppo prenatale (prima della nascita del bambino) dei denti da latte, ed è in questo momento che si verificano cambiamenti nella formazione di tessuti molli e duri. Ciò è dovuto alla presenza di violazioni nel corpo della madre.

Nel nostro tempo, i denti da latte sono sempre più colpiti dall'ipoplasia. Gli scienziati attribuiscono questo al fatto che la mortalità infantile è diminuita notevolmente grazie alle nuove tecnologie. I bambini salvati di solito soffrono di alcune malattie nelle prime settimane o nei primi mesi di vita, che influiscono sulla formazione di incisivi, canini e molari (grandi molari).

Gli studi hanno dimostrato che maggiore è l'incidenza dei bambini - più spesso l'occlusione temporanea è influenzata dall'ipoplasia. Nei bambini affetti da malattie somatiche di natura cronica, che sono accompagnati da disturbi metabolici (che hanno avuto inizio subito dopo la nascita o durante lo sviluppo fetale), l'ipoplasia dentale è due volte più comune.

La stessa malattia può colpire i bambini:

  • Di chi le madri durante la gravidanza avevano toxoplasmosi, rosolia, o hanno sofferto di toxemia grave;
  • Neonati prematuri;
  • Bambini con una reazione allergica congenita;
  • Aveva l'ittero emolitico causato dall'incompatibilità del sangue del feto e della madre dal fattore Rh;
  • Ferito durante il parto.

In presenza di una malattia emolitica del neonato, l'ipoplasia dello smalto si sviluppa, nella maggior parte dei casi, in utero (approssimativamente tra le 25 e le 32 settimane di gestazione) o durante il primo mese di vita del bambino.

Ipoplasia dentaria permanente

I denti permanenti iniziano a svilupparsi nel quinto-sesto mese della vita di un bambino, quindi è logico presumere che la loro ipoplasia sia danneggiata a causa di un disordine metabolico nel corpo del bambino, così come sotto l'influenza di malattie che si verificano durante la mineralizzazione e la formazione di denti permanenti.

Quindi, l'ipoplasia si trova nei bambini che hanno sofferto in passato:

  • tetania;
  • rachitismo;
  • Malattie infettive di natura acuta;
  • Malattie dell'apparato digerente (tratto gastrointestinale);
  • Distrofia alimentare;
  • Dispepsia tossica;
  • Malattie del sistema enocrino (fegato, tiroide, ecc.);
  • la sifilide;
  • Funzionalità cerebrale compromessa.

La malattia colpisce facilmente il bambino nei primi nove mesi di vita, poiché è durante questo periodo che le capacità compensative e adattative del suo corpo sono debolmente espresse.

La localizzazione di punti ipoplasia sulla corona dentale, così come il gruppo di denti interessati, dipende dall'età in cui il bambino ha sofferto di una o di un'altra malattia.

Se la malattia si è verificata durante i primi mesi di vita, allora l'ipoplasia si trova sui bordi taglienti degli incisivi centrali e dei tumuli dei primi grandi molari (sesto dente dal centro della mascella). Ciò è dovuto al fatto che i suddetti denti vengono posati e formati durante i primi sei mesi dalla nascita.

Durante l'ottavo e il nono mese di vita, si formano incisivi e canini laterali. Di conseguenza, se il bambino è malato in questo momento, l'ipoplasia si svilupperà sul secondo e terzo dente nella regione incisale e negli incisivi centrali e sesti, il sottosviluppo dei tessuti sarà localizzato nella regione equatoriale della corona dentale (poiché metà della corona dovrebbe già essere formata).

Ci sono casi in cui la malattia assume una forma protratta. I denti formati al momento opportuno avranno ampie aree con tessuti sottosviluppati lungo l'intera lunghezza della corona sulla superficie anteriore del dente. A volte c'è una struttura ruvida dello smalto sull'intera superficie della corona, che indica anche il lungo corso della malattia causale.

La gravità dell'ipoplasia dipende dalla gravità della malattia che il bambino ha sofferto.

Con disturbi metabolici, espressi piuttosto debolmente, solo le macchie di smalto possono essere formate sullo smalto. E nel caso di una grave condizione patologica, lo smalto può essere completamente assente.

Se solo un dente è affetto da alterazioni ipoplastiche, questa variante della malattia è chiamata "ipoplasia locale". Quando i tessuti duri e molli dei denti che si formano allo stesso tempo sono interessati, parlano di "ipoplasia sistemica".

Ipoplasia sistemica

Esistono tre forme cliniche di tipo sistemico di ipoplasia:

  1. Cambia il colore dello smalto.
  2. Sottosviluppo dello smalto
  3. Mancanza di smalto (aplasia).

Un debole grado di sottosviluppo si manifesta come macchie di colore bianco, talvolta giallastro, con confini chiaramente definiti. Tutti i punti sono delle stesse dimensioni e si trovano su denti simmetrici (ad esempio, sui canini della mascella superiore). La superficie vestibolare (anteriore) della corona dentale è solitamente interessata.

Da questa forma di ipoplasia, il paziente non avverte sensazioni spiacevoli o dolorose. Durante tutta la vita, la forma, le dimensioni e il colore delle macchie non cambiano e lo spessore dello smalto nelle aree interessate è uguale a quello delle aree sane dello smalto. I punti radiografici di ipoplasia non vengono rilevati.

Il sottosviluppo dello smalto è una forma più grave di disturbi ipoplastici nei tessuti duri e si manifesta in diversi modi: sotto forma di onde, solchi o punti su una superficie di smalto.

Il pattern ondulato può essere rilevato asciugando la superficie del dente. Rulli visivamente determinati di piccole dimensioni, tra i quali vi sono solchi con un rivestimento in smalto sano.

Ma la forma più precisa di ipoplasia si verifica più spesso. I punti si trovano su entrambe le superfici anteriori e linguali (o palatali) della corona a diversi livelli in diversi gruppi di denti. Nel tempo, lo smalto nei punti di rientranza cambia il suo colore a più scuro, ma rimane liscio e denso nella struttura.

A volte il difetto assume la forma di un solco trasversale sulla corona. Questa forma di ipoplasia è chiamata intercettazione o forma striata. I solchi sullo smalto possono apparire un po 'e invariabilmente si alternano a siti di tessuti sani.

In casi molto rari, i solchi coprono la superficie della corona su tutta l'altezza. I medici chiamano questa forma di ipoplasia a scala.

Una caratteristica peculiare della scala e dei solchi della malattia è che anche nelle loro manifestazioni gravi lo smalto conserva la sua integrità.

L'aplasia è considerata la manifestazione più rara di ipoplasia - la completa assenza di uno strato di smalto in una certa parte della corona dentale. Allo stesso tempo, il paziente può accusare una reazione dolorosa se esposto a vari tipi di stimoli, che scompare dopo la rimozione della causa.

Visivamente, l'aplasia è determinata dall'assenza di uno strato di smalto in un'area limitata, ma più spesso nella parte inferiore di una depressione nella forma di una ciotola o di un solco.

Lo studio istologico (cellulare) delle manifestazioni della malattia sembra un aumento dello spazio tra i prismi di smalto (cellule) e l'espansione delle linee di Retzius. Il grado di cambiamenti nella struttura dello smalto dipende dalla gravità del processo patologico. Ad esempio, in caso di ipoplasia puntuale, i cambiamenti della dentina sono evidenti sotto forma di depositi di una grande quantità di terreno dentina (una sostanza che sostituisce la dentina nei luoghi del suo riassorbimento) e un aumento della zona degli spazi interglobulari. Nella polpa è possibile una riduzione degli elementi cellulari e una violazione della struttura delle terminazioni nervose.

L'ipoplasia sistemica è di diverse varietà:

1. Denti Getchinson : le corone degli incisivi superiori della mascella superiore assumono la forma di un cacciavite o di una canna (ovvero, il collo del dente ha un diametro più largo rispetto al tagliente). I bordi taglienti non sono lisci, hanno una tacca semilunare. La tacca può essere smaltata, ma a volte il rivestimento dello smalto si trova sugli angoli del dente e il centro della tacca è rappresentato da una dentina nuda.

2. I denti di Fournier - hanno la stessa forma della corona dei denti di Getchinson, ma senza una tacca lunare nell'area del tagliente. In precedenza si riteneva che i denti di Fournier e Getchinson fossero segni di sifilide congenita. Infatti, la triade di sifilide di tipo congenito è rappresentata da:

  • Cheratite parenchimale;
  • Sordità congenita;
  • Denti getchinson.

Ma ulteriori studi hanno dimostrato che questa forma di ipoplasia dei denti si riscontra anche in altri casi.

3. I denti di Pfluger sono la forma conica dei primi molari (i primi grandi molari), in cui il diametro del collo è maggiore del tagliente. Le collinette dei denti colpiti sono sottosviluppate. L'aspetto dei denti di Pfluger nella cavità orale è spiegato dalla presenza di infezione da sifilide nel corpo.

Quali malattie possono confondere l'ipoplasia dello smalto?

La diagnosi differenziale dell'ipoplasia dello smalto viene eseguita con carie iniziale e superficiale.

  • Durante la carie iniziale, la macchia bianca è unica, si trova più spesso al collo del dente, e durante l'ipoplasia, le macchie si formano al plurale e si possono trovare ovunque sulla superficie della corona.

Se colorati con soluzione di blu di metilene, i punti cariati cambiano colore, ma le macchie ipoplastiche rimangono invariate.

  • La differenza tra l'ipoplasia e la carie di superficie è che quando si analizzano le carie, il sito della lesione è determinato dalla ruvidità a cui si aggrappa lo strumento. Nell'ipoplasia, lo smalto rimane liscio e denso, anche nelle forme più gravi della malattia.

Denti "tetracicline"

Anche i denti "tetracicline" appartengono all'ipoplasia sistemica dei denti, ma dovrebbero essere considerati separatamente.

Il colore di tali denti è cambiato a seguito dell'assunzione della tetraciclina durante la formazione, così come la mineralizzazione dei tessuti dei denti duri. La tetraciclina tende a depositarsi nella dentina e nello smalto dei denti, che si trovano nella fase di sviluppo e nelle ossa dei bambini nel periodo prenatale (se la donna prende la tetraciclina durante la gravidanza) o dopo la nascita (quando la tetraciclina viene introdotta nel corpo del bambino per ottenere un effetto terapeutico in varie malattie).

L'assunzione di tetraciclina è indesiderabile non solo a causa dello scolorimento, ma anche perché questo farmaco può causare ipoplasia. La natura dei cambiamenti dipende dal tipo di farmaco e dalle dosi in cui è stato assunto. Piccole dosi influenzano solo il colore dei denti, e quando si ricevono grandi dosi, insieme a scolorimento, si sviluppa uno strato di smalto.

Il trattamento di una donna incinta con tetraciclina contribuisce ad un cambiamento nel colore dei denti anteriori nel suo bambino. La terza parte della corona di incisivi, a partire dal tagliente, e la superficie da masticare di denti multi-radice acquisiscono un colore giallastro. Ciò è dovuto alla capacità del farmaco di penetrare nella barriera placentare (la placenta protegge il bambino da molti fattori dannosi).

L'accettazione di farmaci tetracicline, a partire dal sesto mese di vita di un bambino, porta alla colorazione di denti permanenti, che sono in questo momento nella fase di formazione. Il colore, di regola, non cambia in tutta la corona, ma solo nella sua parte, che si sta ancora formando nel momento in cui la suddetta medicina viene ingerita.

Il tipo di tetraciclina e la sua quantità determinano direttamente se i denti diventeranno di colore giallo chiaro o acquisiranno una tonalità scura.

Una caratteristica interessante dei denti tetraciclini è che sotto l'influenza degli ultravioletti possono produrre radiazioni fluorescenti. Questo metodo può essere utilizzato per diagnosticare questo tipo di ipoplasia o se ci sono dubbi nel formulare una diagnosi.

Sulla base del fatto che i denti colorati con tetraciclina non possono essere sbiancati, dovrebbe essere somministrato solo in circostanze vitali.

Ipoplasia locale

L'ipoplasia locale è una violazione del processo di formazione dei denti permanenti dello smalto durante la formazione del processo infiammatorio al posto della localizzazione del germe del dente o in caso di danno meccanico al follicolo in via di sviluppo.

La malattia si manifesta sotto forma di macchie di diversi colori: dal bianco al marrone con una sfumatura giallastra, o sotto forma di piccole depressioni punteggiate sparse su tutta la superficie della corona.

Ipoplasia locale severa - aplasia, cioè la mancanza di smalto. Talvolta le aree non smaltate sono limitate e isolate, ma non è esclusa la completa assenza dello strato superiore dei tessuti dei denti duri. I denti con una completa mancanza di smalto sono chiamati i denti di Turner.

L'ipoplasia locale è più comune sui premolari (4 denti dal centro della mascella), i cui rudimenti si trovano nell'area delle biforcazioni (nelle aree ramificate) delle radici dei denti da latte.

Trattamento di ipoplasia dello smalto

Il difetto di un sorriso causa sempre un complesso di inferiorità in una persona, quindi, l'accesso tempestivo a un medico può salvare il paziente non solo dal punto di vista estetico, ma anche da problemi psicologici.

Le azioni del medico dipendono dalla clinica della malattia:

  • forme;
  • Gradi di gravità;
  • La natura del cambiamento.

In presenza di singoli punti bianchi che si trovano su tali aree dei denti, dove non sono evidenti, il trattamento non è un evento necessario.

Ma la localizzazione delle macchie cade sulla superficie anteriore degli incisivi ed è visivamente evidente con un sorriso e durante una conversazione, il difetto è soggetto ad eliminazione obbligatoria.

Dal momento che è impossibile ripristinare lo smalto affetto da ipoplasia, rimane solo per applicare materiali compositi polimerizzazione per fotopolimerizzazione, faccette o corone dentali.

Le guarnizioni sono efficaci in presenza di fori, strisce o scanalature. Il trattamento viene eseguito secondo lo scenario classico:

  • Pulizia dei denti da depositi morbidi e duri;
  • Livellamento della superficie della corona con frese;
  • Smalto per incisione;
  • Applicazione di Bond (colla speciale per il riempimento);
  • Ripristino della forma e del colore del dente con l'aiuto di otturazioni.
  • Correzione delle imperfezioni.

Quando si prendono cura dei denti restaurati, possono rimanere esteticamente e funzionalmente completi per lungo tempo.

Veneers - piastre che sono attaccate alla superficie anteriore dei denti. L'aspetto delle corone, una volta usato, apparirà perfetto, ma la superficie linguale (o palatale) rimarrà difettosa. Ma, visto che la superficie posteriore non è visibile, le faccette sono una via d'uscita abbastanza accettabile.

Le corone ortopediche sono raccomandate per i forti cambiamenti nella forma del dente, il colore e la struttura dello smalto, o nella completa assenza di rivestimento di smalto. Le corone richiedono una dissezione abbastanza significativa (macinazione) dei tessuti duri, quindi, se c'è un'opportunità per ripristinare l'aspetto estetico dei denti in un modo più benigno, non dovresti fare in fretta e cercare aiuto dagli ortopedici.

Prevenzione dell'ipoplasia dello smalto

Sebbene sia impossibile ripristinare la struttura dello smalto nell'ipoplasia, esiste la possibilità di prevenire lo sviluppo della malattia.

Misure anti-carie profilattiche estensive contro i denti da latte e il trattamento dell'ipoplasia nelle prime fasi della sua manifestazione al fine di prevenire l'insorgenza del processo infiammatorio nella malattia parodontale.

Inoltre, è necessario monitorare la qualità del cibo consumato, condurre uno stile di vita sano e sottoporsi regolarmente ad esami presso lo studio dentistico.


| 22 marzo 2014 | | 4,087 | stomatologia
Lascia il tuo feedback