I leucociti nel sangue sono abbassati, le cause dei leucociti abbassati in un bambino

I globuli bianchi abbassati

I globuli bianchi abbassati La diminuzione del contenuto di leucociti nel sangue al di sotto del limite inferiore del normale è chiamata leucopenia. È molto importante che per tutti i gruppi di età di bambini questo valore vari considerevolmente, e quindi è necessario chiarirlo in tabelle speciali. Quando il bambino cresce, gli indici del sangue periferico si avvicinano a quelli negli adulti, ad es. il numero di leucociti dovrebbe normalmente non essere inferiore a 4,0 x 10 9 / l.

La diminuzione del livello dei leucociti è dovuta all'inibizione della loro formazione negli organi che formano il sangue, che è causata dai seguenti motivi:

  • Varie malattie virali (rosolia, influenza, infezione da HIV, epatite virale, ecc.), Che hanno un effetto soppressivo sul processo di formazione e specializzazione dei leucociti.
  • Qualsiasi condizione infettiva generalizzata - tubercolosi miliare, setticemia, ecc.
  • Alcune varietà di infezioni batteriche (paratifo, febbre tifoide, brucellosi), protozoi (malaria) e rickettsial (tifo).
  • Danni al midollo osseo, accompagnati dalla sua ipo o aplasia. In questo caso, una diminuzione del livello dei leucociti sarà accompagnata da una diminuzione del numero di eritrociti e piastrine.
  • Come risultato dell'esposizione al corpo di alcuni farmaci (sulfonamidi, farmaci antinfiammatori non steroidei, antibiotici, tireostatici, ecc.).
  • Problemi autoimmuni
  • Milza ingrandita, che è accompagnata dallo sviluppo dell'ipersplenismo.
  • Ipotiroidismo
  • Variante di leucemia aleucemica.
  • Metastasi di vari tumori nel tessuto del midollo osseo.
  • Shock anafilattico.

Quando si valuta la formula dei leucociti, è estremamente importante prestare attenzione al contenuto assoluto di varie forme di leucociti, che possono fornire informazioni molto importanti sulla natura del decorso della malattia e correggere la terapia nel tempo.

La neutropenia è la diminuzione del numero relativo di neutrofili al di sotto di 1,5x10 9 / l. Di regola, la condizione descritta è combinata con leucopenia. Le seguenti sono le possibili cause di una diminuzione del contenuto di neutrofili:

  • Agralulotsitoz.
  • Ipotiroidismo.
  • Esposizione a radioterapia o radiazioni ionizzanti.
  • Infezioni (sia acute che croniche), che hanno un decorso grave e una pronunciata tendenza alla generalizzazione.
  • Effetto dei farmaci (citostatici, anticonvulsivanti, analgesici, tireostatici, sulfonamidi).
  • Sindrome da ipersplenismo (in questo caso la neutropenia è associata a trombocitopenia e anemia).

La diminuzione o la completa scomparsa degli eosinofili dal sangue periferico è chiamata eosinopenia. Questa condizione, insieme alla leucocitosi generale, al passaggio della formula dei leucociti a sinistra e alla neutrofilia, caratterizza l'alta attività del processo infiammatorio, nonché un'adeguata risposta del sistema immunitario all'infiammazione.

Se l'eosinopenia è accompagnata da una diminuzione del numero totale di neutrofili, allora questa situazione è un segno prognostico estremamente sfavorevole.

A volte una diminuzione del numero di eosinofili può essere osservata con anemia aplastica e B12 carente.

La diminuzione del contenuto assoluto di basofili nel sangue è chiamata basopenia. Tuttavia, è estremamente raro e non ha alcun valore diagnostico. In rari casi, può essere rilevato nell'ipertiroidismo, nell'uso di glucocorticoidi e nelle malattie infettive acute.

Linfocitopenia è una diminuzione del contenuto di linfociti nella formula dei leucociti. Molto importante è il fatto che la diminuzione del numero di cellule descritte al di sotto di 1,2x10 9 / l indica immunodeficienza, in particolare interruzione dei linfociti T, e richiede pertanto un accurato esame immunologico (in particolare l'esclusione dell'infezione da HIV).

Inoltre, si verifica linfocitopenia assoluta quando:

  • Tubercolosi (miliare e ghiandole bronchiali).
  • Stati aplastici.
  • Forme acute e croniche di malattia da radiazioni.
  • Il mieloma multiplo.
  • Linfosarcoma, linfoma.

La monocitopenia è chiamata diminuzione, in alcuni casi anche la completa assenza di monociti nel sangue. Molto spesso questo può essere osservato con un decorso protratto prolungato di qualsiasi malattia infettiva, così come danno tissutale purulento (forme ipertecitiche di processi infettivi, sepsi).

È estremamente sfavorevole spostare la formula dei leucociti a sinistra fino al rilevamento dei mielociti e / o dei metamyelociti, che è accompagnato da leucopenia. Questo è tipico dei processi infiammatori potenzialmente letali, così come i tumori di varia localizzazione, metastatizzando al midollo osseo.

Vale anche la pena notare che una diminuzione del livello dei leucociti nel sangue ha un valore diagnostico solo se combinato con altri cambiamenti nella formula dei leucociti. Altrettanto importante è il fatto che solo il numero assoluto di globuli bianchi dovrebbe essere valutato, il che aiuterà a evitare errori diagnostici.

È necessario prestare attenzione al fatto che il rilevamento di soli cambiamenti di laboratorio senza una clinica appropriata non è una base per fare una diagnosi e avviare un trattamento medico.


| 24 marzo 2014 | | 15 267 | Esame del sangue
  • | valentinevalentyna | 22 marzo 2015

    Grazie, informazioni utili.

Lascia il tuo feedback