Aumento dell'aspartato aminotransferasi (AST) nel sangue di un bambino: cause

Aumento dell'aspartato aminotransferasi (AST) nel sangue

AST elevata nel sangue AST appartiene alla classe delle aminotransferasi - enzimi coinvolti nella scomposizione degli aminoacidi. Si trova in molti organi del corpo: cuore, muscoli scheletrici, milza, pancreas, cervello, fegato.

La determinazione del livello AST viene eseguita a stomaco vuoto nel sangue venoso. La concentrazione normale di questo enzima nel plasma sanguigno è 0,1-0,68 μmol / (h · ml) o 6-25 UI (unità internazionali). Sotto 1 IU implicano tale attività dell'enzima, che è in grado di effettuare una trasformazione chimica di 1 μmol di una sostanza entro 1 minuto.

Le principali indicazioni per prescrivere la determinazione di AST nel siero sono le seguenti:

  • Diagnosi del muscolo cardiaco, l'esclusione di infarto miocardico.
  • Rilevazione della patologia del muscolo scheletrico.
  • Determinazione della funzionalità epatica e l'esclusione delle malattie che portano alla distruzione (citolisi) delle sue cellule.

Un livello AST elevato è più comune nelle seguenti situazioni cliniche:

- Blocco delle vie biliari extraepatiche da parte di tumori, calcoli, parassiti (Giardia) o elminti. L'aumento di AST è transitorio e gli indicatori della concentrazione di questo enzima nel sangue ritornano rapidamente nell'intervallo normale.

- L'aumento di 10-100 volte del livello di AST è la più caratteristica delle patologie che causano una rapida lesione del parenchima epatico e degli enzimi intracellulari che entrano nel sangue. Esempi di queste condizioni possono essere: epatite virale ad alta attività, danno epatico tossico sotto l'influenza di specifici veleni (ad esempio, etanolo, tetracloruro di carbonio).

- Se il livello di AST aumentato di 30-40 volte diminuisce per tre giorni del 50% o più, questo indica un "fegato shock", che è caratteristico delle condizioni accompagnate da una forte diminuzione della pressione arteriosa: aritmie di alte gradazioni, sepsi, sanguinamento, scompenso attività cardiaca.

- Un aumento della concentrazione di AST di un fattore pari o superiore a 100 è sufficientemente caratteristico della forma fulminante di epatite. In questo caso, sotto l'influenza di qualsiasi fattore eziologico (virus, tossine, droghe, ecc.) C'è una necrosi massiva del parenchima epatico. Sfortunatamente, la previsione in questo caso è estremamente sfavorevole.

- Poiché l'AST è contenuto nel muscolo cardiaco, il livello di questo enzima può aumentare nell'infarto miocardico acuto, così come dopo interventi chirurgici (intervento di bypass aorto-coronarico, sostituzione della valvola, ecc.). Nell'infarto del miocardio, un aumento di AST è osservato già 6-12 ore dopo l'occlusione dell'arteria coronaria e vi è una correlazione diretta tra l'area dell'area di necrosi e la concentrazione dell'enzima descritto nel sangue. Il livello di AST in questo caso raggiunge un massimo in 45-48 ore dall'insorgenza dell'infarto del miocardio e diminuisce gradualmente per un periodo di 4-5 giorni.

- In alcuni casi, un aumento di AST è notato nella sepsi, non solo a causa di danni al fegato, ma anche come conseguenza del verificarsi di patologia del muscolo cardiaco (miocardite, endocardite, pancardite).

- Nei pazienti con malattie neoplastiche, un aumento di AST può indicare la comparsa di metastasi epatiche.

- In caso di rabdomiolisi (necrosi dei muscoli striati) il livello di AST può aumentare di 20 volte o più. Quando si prescrivono statine (farmaci per abbassare il colesterolo), il controllo di questo enzima è necessario 30 giorni dopo l'inizio della terapia. L'aumento di AST di oltre 3,5 volte è un'indicazione per l'interruzione del farmaco.

- L'aumento di AST nella mononucleosi infettiva è causato dall'effetto specifico del virus Ebstein-Barr sulle cellule del fegato. Il grado di aumento della concentrazione di questo indicatore è proporzionale all'area della superficie interessata del corpo. È anche estremamente importante determinare il livello di bilirubina totale e le sue frazioni per la correzione tempestiva del trattamento e la prevenzione dello sviluppo di complicanze.

- Un lieve aumento del livello di AST (3-5 volte) è osservato nei pazienti con epatopatia lieve: epatite acuta e cronica, cirrosi. L'aumento del livello di questo enzima nella dinamica dell'osservazione può indicare lo sviluppo di insufficienza epatica, che richiederà la connessione all'apparato "fegato artificiale". In parallelo con AST, è necessario determinare il livello di ALT, bilirubina, GGT, proteina C-reattiva (il livello di questi indicatori aumenta), proteine ​​totali (il suo valore è marcatamente ridotto). Il fattore determinante per la diagnosi di insufficienza epatica è la progressiva depressione della coscienza del paziente.

- Con epatite alcolica, un aumento di AST, di regola, avviene non più di 10 volte. Allo stesso tempo, è estremamente importante stimare il coefficiente de Ritis, vale a dire Rapporto di attività enzimatica AST / ALT. Nei pazienti che abusano di alcol, il valore di questo indicatore supera 1,3. Per confermare la diagnosi di danno epatico alcolico, oltre a AST, è necessario determinare il livello di alcol nel sangue, nonché effettuare una biopsia di puntura di questo organo dopo una valutazione preliminare dei risultati del coagulogramma.

- Quando si prescrive a pazienti con patologia dei farmaci oppioidi del tratto gastrointestinale. È molto importante che la morfina e i suoi derivati ​​possano causare una contrazione spastica dello sfintere di Oddi, ostacolare il flusso della bile e causare così la distruzione delle cellule epatiche.

- L'uso di tali farmaci come steroidi anabolizzanti, acido aminosalicilico, carbamazepina, benzodiazschepin può causare un aumento dell'AST a causa dello sviluppo della sindrome da colestasi.

- Applicazione di farmaci potenzialmente epatotossici (amiodarone, allopurinolo, diclofenac, glibenclamide, contraccettivi orali, ibuprofene, metotressato, metildopa, papaverina, rifampina, sulfamidici, aminoglicosidi, captopril, eparina, fluorochinoloni, eparina) provoca un aumento della AST causa della maggiore rilascio dell'enzima da epatociti distrutti.


| 24 marzo 2014 | | 12 756 | Esame del sangue
Lascia il tuo feedback