Compresse per la tosse: istruzioni su come prendere le compresse per la tosse

Pillole per la tosse

Le compresse per la tosse sono un gruppo farmaceutico separato di farmaci progettati per alleviare ed eliminare il sintomo della tosse. Alcuni farmaci agiscono direttamente sui bronchi e sui polmoni umani, eliminando l'irritazione, fornendo scarico di espettorato e riducendo il processo infiammatorio, mentre altri sono progettati per colpire l'area del cervello responsabile della tosse. Alcune compresse hanno entrambe le proprietà, tali farmaci sono chiamati combinati.

La scelta dei farmaci antitosse dovrebbe essere affidata a un medico che determinerà la causa esatta della tosse, la guarderà e prescriverà il trattamento corretto, perché un farmaco scelto in modo errato potrebbe non solo avere l'effetto atteso, ma, al contrario, danneggiare ancora di più l'organismo malato. Con estrema cautela dovrebbero essere somministrate pillole per la tosse ai bambini, dal momento che molti farmaci hanno molti effetti collaterali e controindicazioni, e alcuni possono essere presi solo per raggiungere una certa età.

I farmaci che agiscono direttamente sul cervello e quindi eliminano la tosse possono essere narcotici e non narcotici.

Il primo non dovrebbe essere preso per un lungo periodo di tempo, perché sono una sorta di dipendenza. Molte compresse per la tosse contengono una sostanza speciale del gruppo degli oppiacei, la codeina, che ha un effetto antitosse. L'elenco dei farmaci che compongono la sostanza è molto ampio. In base alla legislazione russa, è possibile acquistare pillole a base di codeina solo se si dispone di una prescrizione medica, ma possono anche essere prescritte solo da un medico. Le principali indicazioni per il loro uso sono forti mal di testa e improduttive, cioè una tosse secca che si manifesta sotto forma di convulsioni.

I farmaci antitosse non narcotici sono più sicuri per la salute umana. Questi includono: okseladin, synode, ecc. Pillole note - stoptussin, la glicodina è una combinazione di farmaci.

Droga antitosse "pillole per la tosse"

Pillole per la tosse Separatamente, si dovrebbe prendere in considerazione un farmaco antitosse pianta, chiamato "pillole per la tosse". Queste compresse hanno una forma cilindrica familiare, il loro colore può variare dal verde al grigio-verde con macchie nere. Il farmaco ha un pronunciato effetto espettorante, allevia gli spasmi, diluisce l'espettorato, contribuendo alla sua rapida eliminazione dal corpo.

Assumi le compresse per la tosse tre volte al giorno per cinque giorni. L'effetto del farmaco diventa evidente 40 minuti dopo la somministrazione e dura per 5-6 ore. La sera, assicurati di prendere una pillola pochi minuti prima di andare a letto. Le pillole per la tosse per i bambini vengono prescritte quando raggiungono i 2 anni di età, anche tre volte al giorno per 5 giorni.

La maggior parte dei farmaci antitosse ha un numero piuttosto elevato di effetti collaterali. Tra questi: vomito, perdita di appetito, vertigini, eruzioni cutanee. Nel caso in cui l'effetto atteso di prendere il farmaco non venga osservato entro una settimana, è necessario contattare nuovamente uno specialista. Forse le pillole vengono scelte in modo errato o la diagnosi è errata. Asma, insufficienza respiratoria e tumore polmonare maligno sono controindicazioni. In quest'ultimo caso, gli specialisti di solito prescrivono farmaci più potenti, ma possono anche prescrivere un farmaco antitosse comune per alleviare il sintomo e alleviare le condizioni del paziente. Tale droga eliminerà la tosse, ma solo per un brevissimo periodo di tempo.

Durante la gravidanza, le pillole per la tosse dovrebbero essere prese con grande cura e come prescritto da un medico. Gli stupefacenti, che includono la codeina, sono controindicati in questo periodo della vita di una donna. Nel caso in cui fosse necessario prendere tali rimedi immediatamente dopo la nascita del bambino, per il periodo di trattamento è necessario rifiutare l'allattamento al seno.

Qualsiasi, anche la più innocente a prima vista, la droga antitosse dovrebbe essere presa secondo le istruzioni. In caso di sovradosaggio, può verificarsi vomito. Questa condizione richiede un intervento medico. In alcuni casi, è necessaria la lavanda gastrica.

Le compresse per la tosse sono generalmente prescritte per mal di gola, bronchite, raffreddore, spesso in combinazione con farmaci anti-infiammatori e antibiotici. Va detto che tali farmaci possono deprimere il sistema nervoso centrale, pertanto durante il trattamento non è consigliabile mettersi al volante di un'auto o intraprendere altre attività che richiedono un'alta concentrazione di attenzione.


| 21 dicembre 2013 | | 4,782 | Malattie respiratorie
Lascia il tuo feedback