Distonia vegetativa negli adulti: sintomi, trattamento

Distonia vegetativa negli adulti: sintomi, trattamento

contenuto:

La distonia vegetativa è un insieme di reazioni patologiche del corpo, che si sviluppa come risultato di alcune deviazioni nell'attività del sistema nervoso autonomo. Le manifestazioni dell'IRR sono così diverse che oggi non esiste un sistema unificato per la classificazione delle crisi. Il criterio più ovvio che gli specialisti possono distinguere è la predominanza dell'attività del nervo vago - la vagotonia - o il sistema nervoso simpatico - la simpaticotonia.

L'offuscamento dei sintomi, la prevalenza dei disturbi soggettivi e la diversità delle manifestazioni cliniche mettono in dubbio l'esistenza della distonia vegetovascolare come unità nosologica separata. La maggior parte delle scuole di medicina occidentali ritiene che il numero schiacciante di casi di IRR siano classificati come attacchi di panico, il resto sono malattie assolutamente specifiche che il medico curante non ha potuto diagnosticare adeguatamente.



Come classificare la distonia vascolare?

Distonia vegetativa negli adulti Oltre al criterio principale (vagotonia o simpaticotonia), i medici prendono in considerazione anche durante la diagnosi:

  • Eziologia delle convulsioni.
  • La forma di distribuzione - l'attacco colpisce solo un sistema di organi - per esempio, una mancanza soggettiva di aria - o è generalizzato, cioè si diffonde a tutto il corpo (mancanza di aria, tachicardia , nausea, vertigini e una sensazione di paura).
  • Quale sistema di organi è maggiormente coinvolto nello sviluppo di un attacco, per esempio, cosa è più preoccupante per il paziente - mancanza di aria o dolore al cuore?
  • Condizione generale del sistema nervoso.
  • La frequenza delle convulsioni e la loro gravità.


Qual è la causa dello sviluppo della distonia vegetovascolare?

I medici considerano la propensione congenita la causa più probabile di VSD. Ciò può essere dovuto sia a fattori ereditari che a danni al sistema nervoso durante la sua formazione prenatale. In un modo o nell'altro, è molto razionale non parlare della causa della distonia in quanto tale, ma dei fattori che innescano il meccanismo del suo sviluppo. Il fatto è che ogni specifico fattore o coincidenza di circostanze non sono le cause dell'insorgenza di un attacco IRR nel 100% dei pazienti. Inoltre, ogni paziente con una diagnosi di distonia vascolare ha il proprio set di trigger per iniziare una cascata di sintomi avversi.

  1. Lesioni al SNC che possono essere registrate sia durante lo sviluppo fetale che durante la vita. Di solito stiamo parlando di piccole deviazioni, che fino a un certo punto non causano ansia di neuropatologi e psichiatri. I cambiamenti patologici che si verificano a seguito di tali lesioni portano ad un aumento della reazione psico-emotiva del paziente a qualsiasi stimolo e allo sviluppo di disturbi psicotici persistenti.
  2. Clima sociale sfavorevole. Molto spesso questo fattore è di grande importanza per i bambini e gli adolescenti. L'aumento dello stress emotivo, lo stress cronico e il sovraccarico sono caratteristici dei figli di genitori alcolizzati, per coloro che vivono in famiglie monoparentali o che affrontano un atteggiamento aggressivo nei confronti di se stessi a casa oa scuola.
  3. IRR può essere una reazione a eventuali cambiamenti drastici nel corpo. Questi includono lo sviluppo di reazioni allergiche, l'età di transizione e lo sviluppo di malattie gravi. I pazienti affetti da distonia sono anche estremamente sensibili ai fattori meteorologici.
  4. Nell'infanzia, il tasso di crescita dell'organismo è di grande importanza. Le incoerenze nello sviluppo di vari parto del sistema nervoso possono portare allo sviluppo di sintomi di distonia vegetovascolare. Di solito questo fenomeno è temporaneo e va via via via che cresce, tuttavia, durante l'adolescenza è estremamente difficile e causa molti problemi sia per il bambino che per i suoi genitori.

Di tutti i precedenti, è ovvio che la maggior parte dei casi di distonia vegetativa-vascolare sono registrati nei bambini e negli adolescenti. Secondo alcuni dati, fino all'80% del minore soffre di questa sindrome a partire dai 7-8 anni circa.

Sintomi di distonia vascolare

Il complesso dei sintomi dipende fortemente dall'influenza predominante del sistema simpatico o parasimpatico.

Sintomi di vagotonia (tono di sistema nervoso parasimpatico)

Per questo tipo di distonia, i seguenti sintomi sono caratteristici:

  • Apatia, sonnolenza, tendenza agli stati ipocondriaci, depressione e aumento della fatica.
  • Sovrappeso, che persiste nonostante la mancanza di appetito. Nausea persistente Stitichezza e dolore addominale.
  • Sensazione costante di freddolosità e mancanza d'aria. Sensazione di "groppo in gola" e incapacità di inalare. Spesso accompagnato da vertigini.
  • La pelle è solitamente pallida con blu.
  • Frequente voglia di urinare, che non elimina lo sviluppo di edema, specialmente sotto gli occhi.
  • Spesso sviluppa reazioni allergiche, aumento della salivazione e sudorazione.

La maggior parte dei sintomi descritti può essere soggettiva e non confermata durante i test diagnostici.

Sintomi di sympathicotonia

La distonia vegetovascolare, che si sviluppa nel tipo simpaticotonico, si manifesta con sintomi quasi polari:

  • Temperamento caldo, a volte aggressività, incapacità di mantenere l'attenzione su un oggetto.
  • Palpitazioni, elevata temperatura corporea e pressione sanguigna.
  • Estremità fredde, scarsa tolleranza del clima caldo, pelle pallida.
  • Buon appetito, tuttavia, il peso corporeo è più spesso basso o normale.
  • Spesso ci sono costipazione sullo sfondo di aumento della minzione.

Il decorso della distonia vegetativa è imprevedibile. La malattia può il più delle volte essere in una forma latente e manifestarsi sotto forma di esacerbazioni episodiche - crisi, o determinare costantemente la presenza di uno o un altro sintomo.

Spesso le esacerbazioni sono associate a stress, cambiamenti climatici o altri fattori scatenanti. Le crisi che si sviluppano su questo sfondo possono essere classificate come:

  • Crisi vagoinsulare - manifestata da una forte diminuzione della pressione e della temperatura corporea. Il paziente diventa pallido, può sviluppare nausea e persino vomito. Spesso l'attacco è accompagnato da dolore all'addome e al cuore. Gonfiore rapido osservato dell'intestino. Una persona può lamentare un mal di testa e difficoltà a respirare, simile all'asma bronchiale.
  • Attacco simpato-surrenale - associato ad un aumento di ansia e paura della morte. Spesso ci sono tachicardia, aumento della pressione sanguigna e temperatura corporea. Il paziente lamenta brividi, tremore degli arti e poliuria.

Diagnosi di distonia vascolare

Le misure diagnostiche in questo caso sono molto diverse e la loro scelta dipende in gran parte dai sintomi persistenti di un particolare paziente:

  • Anamnesi, inclusa la storia familiare. Il più delle volte, una predisposizione alla distonia vegetativa-vascolare è una malattia ereditaria. Prestare particolare attenzione alla presenza o meno di asma bronchiale, neurodermite, ulcera gastrica e ulcera duodenale, diabete, disfunzione tiroidea, ipertensione e malattia coronarica in parenti stretti.
  • Studio del periodo perinatale al fine di escludere l'influenza di fattori avversi sull'organogenesi, così come le lesioni alla nascita.
  • L'elettrocardiogramma è necessariamente eseguito in tutti i pazienti, poiché la maggior parte dei disturbi sono in qualche modo collegati al lavoro del sistema cardiovascolare.
  • Elettroencefalogramma: consente di valutare lo stato del sistema nervoso centrale, compresa la presenza di malattie vascolari e l'aumento della pressione intracranica.
  • Viene effettuato un esame del sangue per i test reumatici per la diagnosi differenziale dell'IRR da cardiopatie reumatiche e altre malattie di natura autoimmune.
  • Monitoraggio giornaliero della pressione arteriosa e altre misure diagnostiche relative alla diagnosi di ipertensione arteriosa primaria e secondaria.
  • Fluorografia e test funzionali finalizzati alla diagnosi di asma bronchiale, che devono essere distinti da specifici attacchi di asma nell'IRR.
  • Analisi generale del sangue e delle urine, che suggeriscono la presenza di focolai di infezione latente nel corpo. La concezione di un aumento regolare della temperatura al numero di subfebbrili può essere dovuta all'otite media cronica, alla faringite, alla carie non trattata e così via.
  • Se c'è un cancro nella storia del paziente, allora è necessario donare il sangue per specifici marcatori tumorali per escludere la possibilità di una ricaduta.

Trattamento della distonia vascolare

Il trattamento della VSD deve essere effettuato in modo completo tenendo conto della varietà dei sintomi della malattia. A causa dell'influenza prevalente del sistema nervoso centrale nella fase iniziale, la preferenza è data alle terapie non farmacologiche:

  • Normalizzazione del lavoro e riposo. Se parliamo di un bambino, è necessario assicurarsi che non abbia a che fare con carichi insopportabili a scuola e nei circoli. Un adulto ha bisogno di riconsiderare la sua attitudine al lavoro se prende la maggior parte della sua vita o non lo soddisfa per una serie di motivi.
  • L'esercizio moderato ha un effetto benefico su tutti i processi nel corpo. È molto importante scegliere il giusto tipo di sport o una serie di esercizi in modo tale da non aggravare il decorso della malattia e non causare aggravamento.
  • È importante normalizzare la dieta e abbandonare cattive abitudini. L'eccessivo consumo di caffè o alcol è un potente stimolo per lo sviluppo di crisi vascolari.
  • Risultati eccellenti mostrano metodi di manualità e riflessologia. La maggior parte dei pazienti mostra massaggi, agopuntura, trattamenti idrici contrastanti e così via. È necessario sottoporsi periodicamente a un corso di trattamento resort e spa su consiglio di un medico.

Se questa terapia non ha avuto l'effetto desiderato, i medici raccomandano gradualmente il collegamento di farmaci volti a normalizzare la condizione generale:

  • Farmaci sedativi. I farmaci più sicuri sono quelli a base di piante medicinali, che possono essere tranquillamente prescritti sia agli adulti che ai bambini. Con bassa efficacia di tale terapia, si raccomanda di assumere farmaci della serie delle benzodiazepine, oltre a quelli nootropici e antidepressivi. A causa del rapido sviluppo della dipendenza e degli effetti collaterali specifici, tutti i farmaci elencati devono essere utilizzati solo come prescritto da un medico e per un periodo di tempo limitato.
  • Il ricevimento di vitamine di gruppo B e altre sostanze biologicamente attive è mostrato, per esempio, glycine, pantogam, phenibut e così via.
  • Sostanze che normalizzano la circolazione periferica, incluse quelle nel cervello.
  • Adattatori vegetali che aiutano a far fronte all'aumento dello stress fisico e psicoemozionale.

Prevenzione della distonia vegetativa

Le misure di profilassi dell'IRR praticamente coincidono con tutte le raccomandazioni riguardanti uno stile di vita sano. Si raccomanda di controllare la modalità di lavoro e di riposo, di praticare correttamente e una dieta equilibrata, nonché di esercitare moderatamente.

È molto importante sottoporsi a controlli preventivi in ​​modo tempestivo e trattare le malattie esistenti. La sanificazione dei focolai di infezione cronica e un'adeguata terapia medica delle condizioni patologiche può ridurre il carico sul corpo e migliorare la sua funzione.

Distonia vegetativa durante la gravidanza

Se, prima della gravidanza, una donna soffriva di distonia vegetativa-vascolare, quindi durante il parto, è probabile che il numero di crisi aumenti. La ragione di questo sarà uno squilibrio ormonale, così come una diminuzione dell'immunità e della pressione sanguigna. L'oscillazione costante dell'umore aggraverà anche il corso delle crisi.

Il trattamento del VSD durante la gravidanza viene effettuato principalmente con metodi non farmacologici, poiché la maggior parte dei farmaci è vietata per le donne che trasportano neonati. È importante attuare tutte le misure preventive, oltre a mantenere un atteggiamento positivo ed evitare lo stress.


    | 24 giugno 2015 | | 1,204 | neurologia
    • | Albina | 11 novembre 2015

      Mammine, aiuto! Il dottore ci ha detto che abbiamo l'IRR. Un figlio ha 12 anni, una specie di adulto e ti preoccupi come un bambino. La prima volta che mi sono imbattuto in questo, ho deciso di chiedere chi fosse? Quanto velocemente è andato?

    Lascia il tuo feedback