Pressione intraoculare: normale, sintomi di pressione intraoculare alta e bassa

Pressione intraoculare: normale, sintomi di pressione intraoculare alta e bassa

contenuto:

Il concetto di "pressione intraoculare", che implica un aumento o una diminuzione dell'assalto dei contenuti liquidi del bulbo oculare sulla sclera e sulla cornea, è spesso riscontrato da oftalmologi. L'aumento o la diminuzione di questo indicatore è una deviazione dalla norma, che comporta un deterioramento della qualità della visione e diventa la causa dello sviluppo di malattie oftalmiche.



Cos'è la pressione intraoculare?

Pressione intraoculare La pressione intraoculare è la pressione del corpo vitreo e dell'umore acqueo sulla capsula dell'occhio, creando un tono generale dell'organo ottico. La IOP normale aiuta a mantenere la forma sferica dell'occhio e ne assicura la nutrizione. Un aumento o diminuzione della pressione intraoculare provoca un deterioramento della funzione visiva e, se non trattato, può portare allo sviluppo di cambiamenti irreversibili nei tessuti dell'occhio.

Normalmente, la pressione all'interno dell'occhio, che supera in modo significativo la pressione del fluido tissutale, è compresa tra 9-22 mm Hg. Art. La pressione intraoculare è pressoché la stessa negli adulti e nei bambini. Di mattina è solitamente più alto e scende fino alla fine della giornata. Le fluttuazioni giornaliere sono 2-5 mm Hg. Art., E la differenza tra l'uno e l'altro occhio non supera 4-5 mm Hg. Art.

Il livello costante della pressione intraoculare assicura il corretto funzionamento del sistema ottico dell'occhio, supporta la forma sferica del bulbo oculare, crea condizioni fisiologiche stabili per il corretto funzionamento dell'organo visivo e contribuisce anche ai normali processi trofici.

Crea differenza di pressione VG nella velocità di ingresso e diminuzione dell'umidità nelle camere anteriori e posteriori dell'occhio. La PIO viene misurata con vari strumenti e strumenti oftalmologici, con il metodo di misurazione indiretta (tonometria senza contatto). Allo stesso tempo, un buon specialista sarà in grado di determinare la pressione intraoculare mediante la resistenza del bulbo oculare quando la pressione viene applicata a esso con le dita (metodo di palpazione).

Oggi, quando si misura la IOP, si usa la tonometria senza contatto, si usa la tonometria di Maklakov e si usa anche il tonometro di Goldman, Icare, Pascal. Tutti questi dispositivi hanno un impatto minimo sulla dinamica intraoculare.

Normalmente, la camera posteriore dell'occhio, situata dietro l'obiettivo, comunica con l'anteriore. Nel caso dello sviluppo di un processo patologico (glaucoma o tumore che si forma nella parte posteriore dell'organo ottico), la lente viene premuta contro la superficie posteriore dell'iride, che porta al blocco della pupilla, completa separazione delle camere e aumento della pressione intraoculare.

Allo stesso tempo, con una pressione intraoculare ridotta, accompagnata da una carenza nell'afflusso di sangue all'occhio, il metabolismo del tessuto dell'organo viene disturbato, si verificano cambiamenti distruttivi nei tessuti del corpo ciliare e, di conseguenza, le sue funzioni sono compromesse.

Cause e fattori di rischio per aumento della pressione intraoculare

  • Stress mentale e fisico;
  • lo stress;
  • L'ipertensione;
  • Glaucoma angolare, factopico, factomorfo e neoplastico;
  • Lo sviluppo dell'angolo di blocco della camera anteriore o pupilla;
  • Disturbi endocrini;
  • ipermetropia;
  • aterosclerosi;
  • Malattia di Basedow;
  • ipertiroidismo;
  • Malattia posticipata;
  • L'età cambia;
  • Avvelenamento chimico;
  • Patologia cardiovascolare;
  • Predisposizione ereditaria;
  • l'obesità;
  • Leggere caratteri piccoli;
  • Lavoro a lungo con il computer.



Tipi di pressione intraoculare aumentata:

  1. Aumento stabile della IOP. In questo caso, la pressione all'interno dell'occhio supera sempre i limiti consentiti, cioè è un chiaro segno di glaucoma;
  2. Aumento transitorio della IOP. Questa condizione è caratterizzata da deviazioni singole a breve termine dalla norma. Si verifica dopo un salto di pressione sanguigna, e può anche aumentare a causa della fatica, lavoro prolungato con un computer;
  3. Labile aumento di IOP. In questa situazione, la pressione intraoculare si stabilizza dopo un leggero aumento.

Classificazione dell'elevazione non glaucomatosa della pressione intraoculare

  1. Ipertensione oftalmica essenziale . Questa condizione, che si verifica a causa di squilibrio nel sistema di deflusso di umidità, che si verifica a causa di cambiamenti legati all'età, è caratterizzata da un moderato aumento della pressione intraoculare. Con l'età, le persone hanno una diminuzione della secrezione di umore acqueo e il suo deflusso peggiora. Nel caso in cui questi processi si bilanciano l'un l'altro, gli indicatori IOP non cambiano. Se la riduzione del deflusso del liquido lacrimale si verifica sullo sfondo della sua produzione stabile, si sviluppa l'ipertensione oltmalmica. Spesso questa condizione è una conseguenza dei disturbi ormonali: va notato che con l'età si verifica approssimativamente lo stesso cambiamento nella pressione intraoculare in entrambi gli occhi (a differenza delle condizioni patologiche, una delle quali è il glaucoma).
  2. Ipertensione oftalmica sintomatica . Questo è un aumento a breve termine o prolungato della pressione intraoculare. Questa condizione è uno dei sintomi delle malattie degli occhi di natura non glaucomatosa o di patologie somatiche generali. Di norma, si verifica quando una violazione temporanea del deflusso di umore acqueo, nonché a causa della sua maggiore produzione. A volte un aumento della pressione intraoculare avviene indipendentemente, ma più spesso solo dopo che i sintomi della malattia che lo hanno provocato vengono eliminati. In caso di cambiamenti irreversibili nell'apparato di drenaggio dell'occhio, l'ipertensione oftalmica sintomatica può trasformarsi in glaucoma secondario. Il gruppo di ipertensione sintomatica comprende le seguenti varietà: ipertensione uveale, corticosteroide, tossica, endocrina e diencefalica.
  3. Psevdogipertenziya. Questa condizione, in cui una IOP moderatamente elevata, che è effettivamente normale, o inferiore, è determinata strumentalmente, è dovuta ad un'interpretazione scorretta dei risultati dovuta ad un aumento dello spessore della cornea dell'occhio.

Sintomi di aumento della pressione intraoculare

I segni più caratteristici di un aumento della pressione intraoculare derivante da una ridotta circolazione dell'umore acqueo sono affaticamento e arrossamento delle proteine ​​oculari, dolore alle tempie e alle arcate sopracciliari, la comparsa di alone arcobaleno e mosche nere quando si osserva la sorgente luminosa. Nei pazienti con ipotensione oftalmica, l'area coperta dall'occhio viene significativamente ridotta e la visione del crepuscolo è compromessa. I pazienti lamentano una sensazione di pesantezza, lacrimazione negli occhi e una diminuzione delle funzioni visive. Spesso, con un aumento della pressione intraoculare, vi è gonfiore della cornea dell'occhio, gonfiore dello stroma o protrusione dell'iride in avanti, così come lo sviluppo di bradicardia.

Trattamento di pressione intraoculare elevata

La scelta delle tattiche di trattamento dipende dalla ragione che ha provocato un aumento della pressione intraoculare. Inizialmente, gli oftalmologi consigliano ai loro pazienti un collirio che aumenti il ​​flusso del fluido e normalizzi il trofismo tissutale. Con lo sviluppo della sindrome del computer mostra l'uso di idratante e con l'infiammazione - gocce antibatteriche. I farmaci anti-infiammatori e anti-ipertensivi, così come i farmaci che riducono la secrezione di umore acqueo (izogulakon, optimol, diacarb, ecc.) Si sono dimostrati efficaci.

Con insufficiente efficacia del trattamento conservativo di aumento della pressione intraoculare, il paziente ha mostrato di avere trabeculospasi laser o iridotomia laser.

L'iridotomia laser è una procedura minimamente invasiva in cui una o più aperture si formano sull'iride dell'occhio. Questa tecnica aiuta a migliorare la circolazione e il deflusso dell'umore acqueo, che alla fine porta alla normalizzazione della pressione intraoculare.

La trabeculospasi laser è una procedura oftalmologica mirata allo stretching del seno venoso della sclera e al miglioramento della sua funzione di drenaggio. Durante l'operazione, la base del corpo ciliare viene cauterizzata.

I metodi più radicali di trattamento dell'aumento della pressione intraoculare includono le tecnologie microchirurgiche: trabeculotomia e goniotomia. Una trabeculotomia è una dissezione della retina trabecolare che collega il bordo ciliare dell'iride con la cornea (il suo piano posteriore). La goniotomia comporta la dissezione dell'angolo iride-corneale della camera anteriore dell'occhio.

Cause di bassa pressione intraoculare

  • Penetrare gli occhi feriti;
  • Coma uremico o diabetico;
  • Forte diminuzione della pressione arteriosa
  • Rotture sclerali sottocongiuntivali;
  • iridociclite;
  • Distacco della retina;
  • Contusione degli occhi;
  • Cambiamenti patologici negli organi visivi (disturbi vascolari intraoculari, ridotta secrezione di liquido intraoculare, perdita del contenuto del bulbo oculare);
  • Chirurgia addominale;
  • Disidratazione del corpo

Sintomi di bassa pressione intraoculare

Quando la causa dell'ipotensione oculare diventa disidratazione, infezione o infiammazione, si osserva un forte calo della pressione intraoculare. La cornea degli occhi diventa secca, la lucentezza caratteristica scompare, la retrazione dei bulbi oculari è possibile.

Con una graduale diminuzione dei pazienti IOP non si notano sintomi negativi, ma hanno una visione ridotta in modo impercettibile. L'ipotensione acuta dell'occhio provoca una pronunciata espansione dei vasi intraoculari, porta ad un aumento della permeabilità capillare del rivestimento interno dell'occhio e provoca lo sviluppo di congestione venosa. Di conseguenza, il liquido esce dal flusso sanguigno e assorbe il tessuto oculare. Questa condizione porta alla malnutrizione e alla microcircolazione e causa progressive alterazioni degenerative. Spesso, nei pazienti con ipotensione oftalmica acuta, si verifica gonfiore e annebbiamento della cornea oculare, corpo vitreo e umore acqueo, e si sviluppa anche gonfiore della testa del nervo ottico e maculopatia (degenerazione retinica). In assenza di correzione medica, una tale condizione può causare subatrofia dell'occhio e completa perdita della vista.

Se un paziente con bassa pressione intraoculare non ha gonfiore del nervo ottico, ciò dimostra che esiste una soglia di squilibrio individuale tra la IOP e la pressione tissutale.

Trattamento della bassa pressione intraoculare

Come per la correzione dell'IPO elevata, la scelta delle tattiche di trattamento dipende dalla ragione che ha provocato lo sviluppo di una condizione patologica. Quindi, in caso di lesioni penetranti dell'occhio, è necessaria un'attenta chiusura dell'occhio e l'adattamento dei bordi della ferita: quando si eseguono interventi chirurgici sull'organo visivo, è necessaria un'accurata sigillatura dell'incisione. Con una significativa perdita del corpo vitreo, è indicata la sua sostituzione con la luronite. Nel caso in cui la causa di una diminuzione della pressione intraoculare sia una fistola, viene eseguito un trapianto di cornea strato per strato.

Il trattamento farmacologico dell'ipotensione oftalmica prevede l'uso di una soluzione di atropina solfato per instillazioni e iniezioni sottocongiuntivali, desametasone e cloruro di sodio. Estratto di aloe, la vitamina B1 è usata come farmaco per terapia tissutale. Le gocce oculari (dikain, leocaina, trimekain, collagene, glicerina) e l'ossigeno terapia hanno funzionato bene.

Prevenzione dei disturbi della pressione intraoculare

Le misure preventive comprendono l'aderenza al giorno, un'alimentazione corretta, uno sforzo fisico ridotto a testa in giù, la rinuncia alle cattive abitudini.

Per evitare lo sviluppo di problemi visivi quando si lavora con un computer, è necessario fare delle pause, combinando il lavoro mentale con lo sforzo fisico.

La ginnastica è molto utile per gli occhi. L'esercizio fisico regolare aiuta ad alleviare l'affaticamento e lo stress, rafforzare i muscoli oculari, fornire un migliore flusso sanguigno e normalizzare la potenza dell'organo visivo.


    | 14 giugno 2015 | | 824 | Sintomo del manuale
    Lascia il tuo feedback