Ascesso della bocca: sintomi, trattamento

Ascesso di Zagothy

contenuto:

Ascesso di Zagothy

Ascesso di Zagothy

Ascesso di Zagulum: infiammazione purulenta dei linfonodi e tessuto sfuso dello spazio faringeo. La causa più comune di questa malattia è la lesione tessutale e la diffusione di agenti patogeni attraverso gli organi ENT. Prona al verificarsi di un ascesso faringeo nei bambini di età inferiore ai 4 anni. Molto spesso, l'ascesso faringeo si verifica nei neonati del primo anno di vita, a causa della particolarità fisiologica della cellulosa, che a questa età è molto lenta e consiste di un gran numero di linfonodi. Per età scolare, le tonsille faringee si atrofizzano e il problema scompare da solo. Negli adulti, questa malattia può verificarsi solo a seguito di lesioni alla mucosa rinofaringea.



Cause di un ascesso faringeo

La causa principale dello sviluppo di un ascesso ostruttivo nei bambini piccoli è il contatto con le membrane mucose di organismi patogeni patogeni - stafilococchi, streptococchi e altri. Gli agenti patogeni possono facilmente "viaggiare" attraverso il corpo con il flusso di sangue o linfa e immettere le tonsille da focolai cronici di infezione nel corpo. Gli otorinolaringoiatri osservano che molto spesso questa malattia si verifica nei bambini i cui denti da latte sono affetti da carie avanzata. Inoltre, gli organi ENT del bambino sono disposti in modo tale che l'infezione possa diffondersi liberamente dall'orecchio medio, ad esempio, alla regione delle tonsille o viceversa, da cui sorgono i problemi.

Da quanto precede, si può concludere che lo sviluppo di un ascesso faringeo è preceduto da malattie infettive del naso, dell'orecchio o della gola (sinusite, sinusite , otite media, tonsillite , faringite ). I microrganismi patogeni nei vasi linfatici si diffondono con il flusso della linfa, causando danni ai tessuti purulenti. I fattori predisponenti che contribuiscono allo sviluppo della malattia sono:

  • riducendo la funzione protettiva del corpo del bambino,
  • rachitismo,
  • denti cariati
  • non trattato a freddo,
  • malattie respiratorie croniche,
  • l'anemia,
  • diatesi
  • raffreddori frequenti

In alcuni casi, un ascesso faringeo può svilupparsi come complicanza dopo una tonsillectomia fallita o la rimozione chirurgica delle adenoidi.

Negli adulti, l'ascesso faringeo è molto raro ed è causato da una lesione ricevuta della mucosa faringea, ad esempio dopo lesione a lisca di pesce, corpo estraneo, foraggio grossolano o attrezzatura medica durante le procedure diagnostiche (broncoscopia, anestesia con maschera). Inoltre, lo sviluppo di un ascesso ostruttivo negli adulti è favorito da un mal di gola non trattato, che spesso si verifica quando un paziente annulla da solo un ciclo di antibiotici, a malapena si sente meglio.

Uno dei motivi per lo sviluppo di questa malattia negli adulti è il diabete mellito nascosto o il virus dell'immunodeficienza umana.

Vale la pena notare che tra i medici esiste il concetto di "ascesso con il dorso freddo", questa forma della malattia si presenta come una complicazione della tubercolosi o della sifilide, che danneggia la colonna vertebrale cervicale.

Classificazione della malattia

A seconda del sito di localizzazione del processo infettivo infiammatorio, specialisti otorinolaringoiatri distinguono diversi tipi di ascessi:

  • localizzazione del processo infiammatorio leggermente al di sopra delle tonsille palatine - epifaringeo;
  • formazione di ascessi nello spazio tra le tonsille e la radice della lingua - mesofaringale;
  • localizzazione del processo patologico sotto la radice della lingua - ipofaringea;
  • ascesso misto è il tipo più grave della malattia, caratterizzato dalla posizione di un ascesso sulla maggior parte dell'orofaringe.



Sintomi di un ascesso faringeo

L'esordio della malattia è acuto. La temperatura corporea di un bambino aumenta improvvisamente a 40 gradi. Se l'ascesso faringeo è una complicazione delle malattie infiammatorie già esistenti nell'orofaringe, la già grave condizione del bambino peggiora ancora di più. Per i bambini piccoli, i seguenti sintomi sono caratteristici:

  • ansia;
  • pianto costante;
  • rifiuto del seno o del cibo (se il bambino è più vecchio), dal momento che qualsiasi movimento di suzione o deglutizione causa dolore insopportabile nel bambino;
  • sbavando - il bambino non ingoia la saliva, in quanto provoca un grande dolore.

Inoltre, la gravità dei sintomi clinici dipende dalla localizzazione del processo infiammatorio: quando l'ascesso si trova nella parte superiore della faringe, ci sono difficoltà con la respirazione nasale, specialmente durante il sonno, quando l'ascesso è localizzato nella parte centrale e inferiore della faringe, l'affanno del bambino aumenta rapidamente. gorgoglio nella gola quando si cambia la posizione del corpo.

Il quadro clinico complessivo della malattia è completato da un'infiammazione pronunciata dei linfonodi regionali, che si gonfiano, si ingrossano e sono molto dolorosi quando vengono pressati.

Diagnosi di un ascesso faringeo

La diagnosi della malattia comprende un esame generale del paziente da parte di un otorinolaringoiatra, esami del sangue dettagliati, strisci e colture del naso e dell'orofaringe e radiografia.

Durante l'esame iniziale del paziente, l'ascesso faringeo può essere sospettato a causa della tipica posizione forzata del corpo del bambino: la testa è in qualche modo rigettata e inclinata più verso il lato della lesione.

Alla palpazione dei linfonodi cervicali, i medici hanno notato il loro gonfiore, un aumento delle dimensioni e del dolore. Lo studio più informativo per fare una diagnosi di "ascesso di mal di schiena" è una faringoscopia, durante la quale uno specialista trova una lesione sotto forma di una formazione globulare. In un esame digitale dell'orofaringe, un gonfiore tondeggiante è determinato con chiari sintomi di fluttuazione (accumulo purulento nella cavità).

Nello studio dell'analisi generale del sangue del paziente, si rileva una VES di oltre 30 mm / h, un gran numero di neutrofili stab e marcata leucocitosi. L'analisi biochimica del sangue consente al metodo PCR di diagnosticare la presenza di sifilide e HIV e l'analisi dell'espettorato del paziente aiuta a rilevare il micobatterio tubercolosi, se presente.

Viene eseguito un tampone nasale e faringeo, un esame al microscopio che consente di identificare con precisione l'agente infettivo, che è molto importante per la corretta selezione di un antibiotico.

Al fine di diagnosticare malattie comorbili del tratto respiratorio superiore, che possono essere la causa principale dello sviluppo dell'ascesso faringeo, al paziente viene fornita una rinoscopia, esame a raggi X del rachide cervicale, otoscopia.

Trattamento di un ascesso faringeo

L'ascesso occipitale viene trattato solo chirurgicamente: la lesione viene aperta e il contenuto della cavità ascesso viene rapidamente risucchiato con una speciale aspirazione elettrica. La velocità delle azioni del medico è dovuta all'alto rischio di ingresso di pus nel tratto respiratorio inferiore. Se la causa dello sviluppo di un ascesso è un'infezione sifilitica o tubercolare, allora l'operazione chirurgica non viene eseguita, poiché vi è un grande rischio di infezione secondaria e la comparsa di gravi complicanze.

Insieme all'intervento chirurgico e al drenaggio del focus suppurativo, al paziente viene prescritto un antibiotico, a cui l'agente patogeno è sensibile. Ai bambini dovrebbe essere prescritto un antibiotico sotto forma di sciroppo. Il dosaggio del farmaco è determinato dal medico, a seconda dell'età del paziente, del peso corporeo, della presenza di malattie concomitanti e delle complicanze. Oltre agli antibiotici, vengono prescritti farmaci di terapia sintomatica: febbrifughe, compresse di antistaminico o sciroppi, complessi vitaminici. Più volte al giorno, la gola deve essere risciacquata con soluzioni antisettiche - furatsillinom, camomilla, decotto di salvia.

Previsione e prevenzione della malattia

La tempestiva diagnosi di un ascesso e un'adeguata assistenza medica aiutano a superare rapidamente la malattia, tuttavia, se i genitori auto-medicano il bambino o il paziente adulto ignora i sintomi dell'infezione, è molto probabile che si verifichino gravi complicazioni:

  • la diffusione dell'infezione nel tratto respiratorio inferiore;
  • aprendo un ascesso e un pus nel sangue e nella linfa;
  • ascesso cerebrale;
  • sepsi;
  • arresto cardiaco;
  • soffocamento;
  • esito fatale.

A causa dell'esperienza dei medici e dello sviluppo della medicina moderna, l'insorgenza di gravi complicanze di un ascesso si verifica molto raramente e, in generale, la prognosi della malattia è favorevole.

Prevenire il verificarsi di ascessi nei bambini piccoli è il seguente:

  • trattamento tempestivo delle malattie infiammatorie delle prime vie respiratorie;
  • igiene dei denti cariati;
  • trattamento di focolai di infezione cronica nel corpo;
  • indurimento;
  • massaggi e bagni d'aria per neonati e leggeri esercizi fisici per bambini in età prescolare.

La prevenzione degli ascessi negli adulti è cauta quando si mangiano cibi contenenti piccole ossa e una riorganizzazione tempestiva dei denti cariati.


| 27 dicembre 2014 | | 1 137 | Malattie otorinolaringoiatriche