Warfarin Nycomed: istruzioni per l'uso, prezzo 2,5 mg compresse, recensioni, analoghi
medicina online

Warfarin Nycomed: istruzioni per l'uso

Farm group: il farmaco appartiene agli anticoagulanti del tipo di azione indiretta

La forma di rilascio del farmaco, la sua composizione e confezione

Il farmaco Warfarin Nycomed è disponibile sotto forma di compresse rotonde di colore blu con una linea di divisione a forma di croce.

1 compressa Warfarin Nycomed contiene 2,5 mg di sodio warfarin, oltre a sostanze aggiuntive: amido di mais, lattosio, fosfato di calcio idrogeno, carminio indaco come colorante, povidone e magnesio stearato.

Le compresse sono confezionate in contenitori di plastica della quantità di 50 o 100 pezzi.

Meccanismo di azione

Warfarin Nycomed è un anticoagulante con un tipo di azione indiretto. Inibisce la formazione di specifici fattori di coagulazione nel fegato, cioè 2.7.9 e 10 (vitamina K-dipendente). Il contenuto di queste sostanze nelle cadute di plasma sanguigno e il processo di coagulazione del sangue sono inibiti.

L'inizio dell'azione anticoagulante avviene già 1,5-3 giorni dopo la prima dose e raggiunge un massimo di circa 5-7 giorni. L'effetto di Warfarin Nycomed continua per 4-5 giorni dopo la sospensione.

farmacocinetica

Il warfarin Nikomed, penetrando nel corpo, viene rapidamente assorbito dall'intestino nel sangue. Allo stesso tempo, c'è un alto grado di legame all'albumina plasmatica.

Il prossimo è il metabolismo nel fegato. Il warfarin è una miscela degli isomeri ottici di R- e S-. Ognuno di loro passa il proprio percorso di scambio, formando due prodotti diversi. L'isomero mancino mostra un'efficacia più pronunciata (2-5 volte) rispetto alla rotazione destrorsa, ma la seconda emivita è inferiore, vale a dire, la rotazione a destra è più lunga nel corpo. I catalizzatori per lo scambio di isomeri di warfarin sono gli enzimi CYP2C9, CYP1A2 e CYP3A4. I pazienti che hanno un polimorfismo di queste sostanze, c'è una maggiore sensibilità al farmaco e sanguinamento può verificarsi.

Inoltre, il warfarin viene convertito in prodotti inattivi che, insieme alla bile, vengono escreti nell'intestino, da lì vengono assorbiti nel sangue ed escreti nelle urine. Le medie di emivita di eliminazione da 20 a 60 ore. L'isomero che ruota a destra viene ritardato più a lungo e viene visualizzato per 37-89 ore del 50% e l'isomero di rotazione sinistra è già di 21-43 ore.

Quando ea chi prendere?

Warfarin Nycomed usa:

  • per le misure terapeutiche e preventive per la trombosi venosa e gli emboli arteriosi
  • prevenzione dell'infarto miocardico e prevenzione delle complicanze nel periodo post-infarto
  • prevenzione dell'occlusione vascolare durante la fibrillazione atriale, difetti valvolari e protesi
  • terapia e prevenzione del blocco nel periodo postoperatorio

Chi e quando non si consiglia di prendere?

  • Carattere acuto emorragia improvvisa
  • Grave danno al fegato
  • Basso numero di piastrine nel sangue
  • Carenza di proteine ​​C e S
  • Periodo di gestazione
  • Ipersensibilità ai componenti del farmaco
  • Con un aumentato rischio di emorragia

Come prendere?

Il farmaco Warfarin Nicomed viene assunto una volta al giorno, allo stesso tempo. Il corso del trattamento dipende dal decorso della malattia ed è determinato individualmente da un medico.

Prima di iniziare il trattamento, viene eseguita la determinazione dell'INR, l'analisi ripetuta viene eseguita con una frequenza di -1-2 mesi. La condizione clinica del paziente determina la necessità di ulteriore terapia. È possibile annullare immediatamente il trattamento se necessario.

Se il paziente non ha precedentemente assunto Warfarin Nicomed, la sua dose iniziale è di 2 compresse al giorno (5 mg) per 4 giorni. Quindi eseguono la determinazione dell'INR e, a seconda dei numeri ricevuti, viene prescritta una dose di mantenimento. Di norma, varia da 1 a 3 compresse al giorno.

Se il paziente ha assunto in precedenza Warfarin Nycomed, nei primi due giorni viene prescritta una doppia dose di mantenimento (stabilita in precedenza), quindi continua il trattamento con la normale dose di mantenimento. 4 giorni dopo l'inizio della terapia, viene eseguito un controllo dell'INR e la dose viene prescritta in base ai dati ottenuti.

Quando si intasano vene, emboli arteriosi, malattie delle valvole cardiache, fibrillazione atriale, protesi bioprotesiche valvolari, è necessario mantenere l'indice INR da 2 a 3. Da 2,5 a 3,5.

Le informazioni sull'uso del farmaco nell'infanzia non sono molte. Di norma, l'inizio del trattamento viene eseguito con una dose di 0,2 mg per 1 kg di peso al giorno. Se c'è una violazione del fegato, ridurre la dose della metà e nominare 0,1 mg per 1 kg di peso. La dose di mantenimento, così come nel caso di pazienti adulti, è selezionata in base agli indicatori INR. La terapia viene eseguita sotto la supervisione di uno specialista esperto.

Il trattamento di pazienti anziani non richiede cambiamenti nelle dosi o nella frequenza di somministrazione, ma viene effettuato sotto stretta osservazione, poiché in questa categoria di pazienti aumenta il rischio di effetti collaterali.

In caso di malfunzionamento del fegato, è necessario condurre un monitoraggio approfondito dell'INR, poiché il fegato partecipa sia al metabolismo del farmaco sia allo sviluppo di fattori di coagulazione.

In caso di insufficienza renale non è necessario modificare la dose. La dialisi peritoneale non è un motivo per aumentare la dose.

La conduzione della terapia anticoagulante prima, dopo e durante le operazioni è la seguente. È necessario determinare l'INR 7 giorni prima dell'intervento. Quindi, a seconda delle prestazioni dell'INR, è necessario smettere di prenderlo diversi giorni prima dell'operazione. Se l'INR è maggiore di 4, la ricezione viene interrotta in 5 giorni. Se l'INR è nell'intervallo da 3 a 4 - già in 3 giorni, se l'INR è compreso tra 2 e 3 - la ricezione viene interrotta in 2 giorni. Se esiste il rischio di trombosi, l'eparina deve essere iniettata per via sottocutanea. Se la sera prima dell'operazione, l'INR è maggiore di 1,8, la vitamina K viene somministrata per via endovenosa o orale al paziente alla dose di 0,5-1 mg.

È necessaria una settimana dopo l'operazione per eseguire l'introduzione regolare di eparina a basso peso molecolare e ripristinare la ricezione di Warfarin Nycomed. Se un piccolo volume di intervento chirurgico warfarin in una dose di mantenimento scelta individualmente viene assunto lo stesso giorno. Se è stata eseguita un'operazione importante, il ricevimento di warfarin viene ripristinato lo stesso giorno in cui il paziente ritorna alla dieta enterale.

I sintomi di sovradosaggio e il loro trattamento

I segni di overdose del farmaco sono la posizione dell'INR al confine dello sviluppo delle emorragie. Il paziente può avere gengive sanguinanti, una leggera fuoriuscita di sangue nelle urine.

Trattamento: con sintomi minori di sovradosaggio, il trattamento consiste nel sospendere temporaneamente il warfarin Nycomed o addirittura abbassare il dosaggio. L'efficacia della terapia è determinata dal raggiungimento degli indicatori richiesti dall'INR. Con lo sviluppo di gravi emorragie, la vitamina K, il plasma congelato fresco viene iniettato per via endovenosa e il carbone attivo o altri assorbenti vengono assunti per via orale.

Se il paziente deve tornare al ricevimento di anticoagulanti, non deve usare alte dosi di vitamina K, poiché Nycomed inizia a sviluppare resistenza al warfarin.


Interazione di warfarin con altre droghe

Per iniziare o interrompere l'assunzione di altri farmaci sullo sfondo dell'uso di warfarin è solo dopo aver consultato il medico. In questo caso, dovrebbe essere presa in considerazione l'inibizione o l'induzione reciproca.

Quando si utilizzano farmaci con warfarin che influenzano il conteggio delle piastrine, aumenta il rischio di sanguinamento. Questi includono: aspirina e la maggior parte dei FANS (diversi dagli inibitori selettivi della COX-2), clopidogrel, dipiridamolo e penicilline in grandi dosi.

Insieme con il warfarin, gli inibitori del citocromo P450 non dovrebbero essere usati, poiché in tal caso si può sviluppare un sanguinamento.

Molti farmaci e persino le erbe medicinali possono sia rafforzare che ridurre l'effetto di Warfarin Nycomed, quindi è sempre necessario consultare un medico prima di iniziare un nuovo farmaco durante l'uso di Warfarin.

Non assumere warfarin con Hypericum, che è un induttore di questo medicinale. In questo caso, il potenziamento può durare fino a 14 giorni. Tutte le azioni relative al ritiro di droghe o al proseguimento della loro somministrazione dovrebbero essere eseguite sullo sfondo di un monitoraggio approfondito dell'INR.

Va tenuto presente che il cibo ricco di vitamina K è anche in grado di modificare l'effetto del warfarin, cioè di inibirlo. Se, al contrario, la vitamina K non è sufficientemente rifornita di diarrea o di assunzione lassativa, gli effetti del warfarin sono aumentati.

L'uso di warfarin Nycomed durante la gravidanza e l'allattamento

Warfarin Nicomed è controindicato per tutto il periodo della gravidanza. È dimostrato che il farmaco penetra la barriera placentare e ha un effetto dannoso sullo sviluppo del feto con conseguente interruzione degli organi e dei sistemi. Il ricevimento di warfarin può condurre a sanguinamento, sia durante parto sia durante il processo di lavoro.

Warfarin Nycomed entra nel latte materno, ma in quantità così magre che non è in grado di influenzare il sistema di coagulazione del bambino. Pertanto, il farmaco può essere usato durante l'allattamento.

Effetti collaterali

Il più spesso tra gli effetti collaterali caratteristici della ricezione di sanguinamento di warfarin si sviluppa. La loro frequenza tra le persone che assumono il farmaco è dell'8%. In questo caso, il sanguinamento pesante non è superiore all'1% e lo 0,25% fatale. Molto spesso, l'ipertensione contribuisce allo sviluppo di sanguinamento, che non è stato controllato e non è stato sottoposto ad una terapia appropriata. Contribuisce anche allo sviluppo di emorragie elevati livelli di INR. Se l'INR rientra nell'intervallo normale e l'emorragia è comunque iniziata, è necessario condurre ulteriori ricerche per stabilire i fattori che influenzano questo effetto collaterale.

Il rischio di sanguinamento aumenta anche nei seguenti casi: età avanzata, terapia antiaggregante concomitante intensiva, sanguinamento nel tratto gastrointestinale nella storia.

Da parte del tubo digerente: dispepsia, nausea e vomito, disturbo.

Sulla parte della pelle: sindrome palmare-plantare e necrosi cumarina. Il primo si verifica più spesso negli uomini con occlusioni vascolari aterosclerotiche. In questo caso, le placche si staccano dalla parete della nave sotto l'influenza della droga e intasano il loro lume. Si osservano emorragie dolorose simmetriche su dita e piedi. La necrosi della cumarina è più comune nelle donne. Ha l'aspetto di una pelle scura e gonfia sulle gambe e sui glutei, che poi si spegne.

Tutti gli effetti collaterali sono reversibili e gradualmente scompaiono dopo l'interruzione del farmaco.

Come e dove conservare?

Warfarin Nycomed conservato a una temperatura non superiore a 25 ° C, per 5 anni dalla data di produzione. Tenere fuori dalla portata dei bambini

Condizioni di vendita della farmacia

Warfarin Nycomed appartiene alla lista dei farmaci da prescrizione.

Warfarin Prezzo di Nycomed

Compresse di Warfarin Nicomed 2,5 mg - 100-121 rubli.

Valuta Warfarin Nycomed su una scala a 5 punti:
1 звезда2 звезды3 звезды4 звезды5 звезд (voti: 1 , voto medio 4,00 su 5)


Recensioni di Warfarin Nycomed:

Lascia il tuo feedback