Emorroidi interne: sintomi, segni, trattamento delle emorroidi interne
medicina online

Emorroidi interne

contenuto:

I vasi sanguigni situati nel canale anale possono soffrire degli stessi problemi delle altre vene. In poche parole, anche qui si manifestano vene varicose (dilatazione, protrusione delle vene con formazione di nodi). La causa principale è la debolezza delle pareti venose. Di solito, le persone con emorroidi hanno una predisposizione congenita a questa patologia, ma sono "attivate" solo con la partecipazione di alcuni fattori concomitanti.

Secondo il posto di localizzazione, le emorroidi esterne o interne sono isolate (entrambe le forme sono spesso trovate, quindi parlano di un tipo combinato della malattia).



Segni di emorroidi interne

Le emorroidi interne hanno tre stadi, che differiscono nelle loro manifestazioni cliniche.

  1. Nel primo, le emorroidi si formano nel retto, ma la loro presenza può essere rilevata solo per caso durante l'esame. Anche durante i tentativi prolungati durante l'atto di defecazione, non vengono mostrati. I sintomi della malattia in questo caso sono estremamente indistinti. Il massimo che può disturbare una persona è il disagio leggero e inspiegabile, a volte la sensazione della presenza di un oggetto estraneo nel retto. Tracce di sangue sulla carta igienica sono piuttosto rare, ma possono ancora esserlo. Quando si verifica questo sintomo, è imperativo consultare un proctologo. Un lieve sanguinamento dall'ano può essere un segno di altre malattie, comprese quelle più pericolose, come il cancro del retto.
  1. Nella seconda fase, i nodi diventano più grandi, aumentano di dimensioni, restringendo il lume del retto. Questo provoca dolore durante l'atto di defecazione. Il disagio della "presenza di un corpo estraneo" diventa più pronunciato. Quando i nodi si infiammano, il liquido può fuoriuscire dall'ano causando irritazione alla pelle. La malattia si fa sentire una scarica sanguinolenta, che sta diventando più abbondante. A volte puoi vedere non solo il marchio scarlatto sulla carta igienica, ma anche goccioline di sangue sulle feci. Nei casi in cui le emorroidi si trovano vicino allo sfintere, possono cadere, ma dopo un po 'si ritraggono.
  1. Nella terza fase, i dolori diventano ancora più forti, si arrendono nello stomaco, le mucose possono ulcerare e spezzarsi e il sanguinamento regolare può causare anemia. I nodi quasi localizzati appaiono facilmente verso l'esterno con qualsiasi aumento dell'attività fisica, devono essere ripristinati manualmente.

Le emorroidi interne possono essere complicate da grave infiammazione del retto, fistole purulente, trombosi o violazione del nodo - ognuna di queste condizioni è molto dolorante e richiede cure mediche immediate.

Cause di emorroidi interne

  • La comparsa di un problema può provocare sia il sollevamento di pesi troppo pesanti, sia il lavoro sedentario, durante il quale si verifica una compressione sistematica dei vasi. Si scopre che non solo i fan degli sport di potenza, ma anche i knowledge worker, gli impiegati, i conducenti di veicoli a motore rientrano nel gruppo a rischio.
  • Le emorroidi interne compaiono spesso nelle donne durante la gravidanza - in questo periodo le navi localizzate nella zona pelvica subiscono una pressione crescente.
  • L'uso regolare di alcol influisce negativamente sulla motilità intestinale, che porta anche a cambiamenti nelle pareti venose.
  • Tra le cause delle emorroidi interne un posto importante è occupato da condimenti piccanti, irritanti per la mucosa del tubo digerente e dall'amore per i piatti "pesanti" che causano stitichezza. Gli studi dimostrano che l'alimentazione delle persone con diagnosi di emorroidi è difficilmente bilanciata: l'amore per i panini, i fast food e gli alimenti prevalentemente proteici si combina con la mancanza di piatti a base di verdure e frutta fresca.  



Diagnosi di emorroidi interne

Poiché i disturbi nelle prime fasi della malattia sono piuttosto vaghi, il ruolo principale nella diagnosi delle emorroidi interne appartiene ai metodi di esame dell'apparato.

  • – манипуляция, при которой врач-проктолог имеет возможность рассмотреть стенки прямой кишки до 14 см в глубину. L'anoscopia è una manipolazione in cui il proctologo ha l'opportunità di esaminare le pareti del retto fino a 14 cm di profondità. Viene eseguito con l'ausilio di un apparecchio speciale (anoscopio), che viene inserito delicatamente nell'ano - la procedura è facile, veloce, consentendo di formulare una diagnosi con certezza al cento per cento. Di solito, l'anoscopia viene effettuata non solo per differenziare le emorroidi interne da altre malattie del retto, ma anche dopo il trattamento - per valutare le dinamiche. La controindicazione a questa manipolazione è considerata solo una brusca esacerbazione della malattia - in questo caso, la procedura può essere dolorosa a causa dell'estrema gonfiore dei nodi. Non richiede una preparazione speciale - è sufficiente fare un clistere di pulizia ordinario prima dell'esame.
  • – с помощью специального прибора врач имеет возможность не только визуально оценить состояние прямой кишки (до 25 см в глубину), но и выполнить забор биологического материала для анализа. Rectoromanoscopy - utilizzando un dispositivo speciale, il medico ha l'opportunità non solo di valutare visivamente lo stato del retto (fino a 25 cm di profondità), ma anche di prendere materiale biologico per l'analisi. Questo è particolarmente importante nei casi in cui è necessario confermare o negare i sospetti di oncologia. Per la rectoromanoscopia, è necessario svolgere un addestramento preliminare, compresa una dieta speciale (la cosiddetta "scoria"), e un'accurata pulizia dell'intestino crasso con alcuni clisteri. La procedura è praticamente indolore (può essere scomoda solo nella fase di aggravamento delle emorroidi interne) e assolutamente sicura (permessa anche per i bambini in età prescolare). L'unica controindicazione alla manipolazione è il sanguinamento abbondante dal retto.
  • (рентгенография с использованием контрастного вещества) или колоноскопия (это исследование может быть использовано не только для диагностирования, но и для незначительных оперативных манипуляций – например, для прижигания кровотечения). Anche in alcuni casi, l' irrigoscopia (radiografia con mezzo di contrasto) o colonscopia (questo studio può essere utilizzato non solo per la diagnosi, ma anche per le manipolazioni operative minori - ad esempio per la cauterizzazione delle emorragie).
  • – геморроидальные узлы прекрасно определяются наощупь. Oltre ai metodi hardware, è possibile utilizzare l' esame con le dita : le emorroidi sono ben definite al tatto. Lo svantaggio principale è l'incapacità di eseguire la palpazione delle parti distanti dell'intestino, quindi in questo modo è possibile assicurarsi che ci siano solo quei nodi che si trovano vicino allo sfintere.

Come trattare le emorroidi interne?

Il metodo di trattamento è scelto dal medico prendendo in considerazione lo stadio della malattia, la condizione oggettiva e le principali lamentele del paziente. All'inizio della malattia ha mostrato metodi conservatori. Di solito, ai pazienti viene raccomandata una combinazione di farmaci che hanno un effetto tonico sulle pareti dei vasi sanguigni (Phlebodia, Detralex, Vazoket) e sui rimedi locali che sono progettati per arrestare i sintomi spiacevoli.

Con emorroidi interne è più conveniente usare supposte rettali. I farmaci antinfiammatori ormonali o non steroidei (supposte a base di idrocortisone o indometacina) sono usati per combattere l'infiammazione. Prevenire la trombosi aiuterà le candele con troksevazinom o eparina.

Per il trattamento delle emorroidi interne vengono spesso prescritti farmaci basati su sostanze biologicamente attive naturali. Ad esempio, le candele con estratto di belladonna possono essere utilizzate per l'anestesia, olio di olivello spinoso o calendula è usato come antisettico, e la propoli può aiutare a stimolare la rigenerazione dei tessuti danneggiati.

Nel caso in cui i metodi conservativi non aiutino, ricorrono all'intervento chirurgico.

1. La fotocoagulazione a infrarossi viene eseguita in anestesia locale e non richiede il ricovero del paziente.

In questo metodo, l'area interessata viene trattata con onde luminose dello spettro infrarosso, che porta alla cessazione dell'afflusso di sangue e all'asciugatura del sito. Lo svantaggio di questo metodo è il rischio di un coagulo di sangue nel sito di cauterizzazione.

2. La legatura con anelli di lattice viene applicata sul secondo (terzo) stadio delle emorroidi interne.

La procedura viene eseguita su base ambulatoriale con anoscopio. La linea di fondo è che le emorroidi vengono pizzicate con speciali anelli di lattice, di conseguenza il problema si risolve da solo - l'afflusso di sangue ai noduli viene interrotto e muoiono semplicemente. La procedura è efficace e poco costosa, ma piuttosto dolorosa e lunga: solo un nodo può essere elaborato in una sessione.

3. Secondo indicazioni, scleroterapia, coagulazione laser, può essere usata la crioterapia. Tuttavia, l'emorroidectomia, la rimozione delle emorroidi da un normale metodo chirurgico, è considerata il modo più efficace e cardinale per risolvere un problema.

Metodi tradizionali di trattamento e prevenzione

Per non conoscere mai le emorroidi (o evitare le recidive dopo il trattamento di successo), dovresti riconsiderare il tuo stile di vita. Ad esempio, per andare a fare sport - jogging, nuoto o ginnastica medica speciale. Pensa alla nutrizione: aumenta la proporzione di verdure, frutta e cereali nella dieta, bevi più liquidi, rinuncia all'alcol, spezie calde e piatti a base di amido.

A volte come una profilassi per le emorroidi, i guaritori popolari raccomandano di fumare in un bagno. In effetti, questo metodo di "allenamento" delle vene è permesso solo a quelle persone che finora non hanno avuto problemi. Se sono presenti nodi interni (o esterni), le procedure del vapore possono provocare una esacerbazione - fino a sanguinamento.

Ma una goccia di olio di ricino, che appartiene ai popolari mezzi della "nonna", andrà davvero a beneficio di coloro che hanno problemi con i movimenti intestinali. Un pezzo di polpa di aloe, introdotto nell'ano, avrà un effetto antinfiammatorio e analgesico. I microcherpi con salvia, camomilla e calendula aiuteranno a ottenere lo stesso risultato.

Ma prima dovresti consultare il tuo medico - l'uso di rimedi popolari non dovrebbe contraddire il trattamento prescritto ufficialmente.


| 18 gennaio 2014 | | 3,402 | Malattie del tubo digerente
Lascia il tuo feedback