Ulcera gastrica: sintomi, trattamento, foto di ulcera gastrica
medicina online

Ulcera allo stomaco

Ulcera allo stomaco L'ulcera peptica è una malattia che si manifesta come la formazione di difetti ulcerativi cronici nella zona gastroduodenale (nello stomaco e nel duodeno).

Le ulcere possono essere sia singole che multiple (più di tre). La loro significativa differenza da difetti più superficiali della membrana mucosa (ad esempio, l'erosione) è che questo danno colpisce gli strati più profondi (compreso il sottomucoso, muscolare) della parete gastrica o intestinale. Dopo la guarigione di tali ulcere, si formano sempre cicatrici.

In media, la prevalenza della malattia raggiunge il 10%. Il duodeno viene colpito quattro volte più spesso dello stomaco. Tra i pazienti dominati da uomini giovani e di mezza età con il primo gruppo sanguigno 0 (I). Nelle donne, l'incidenza dell'ulcera peptica aumenta significativamente con l'inizio della menopausa (questo è associato a una carenza nella produzione di ormoni femminili come gli estrogeni). La mortalità non supera il 5%, fondamentalmente è associata a terribili complicazioni della malattia (perforazioni, sanguinamento).

Il decorso dell'ulcera peptica è spesso caratterizzato da una certa natura ciclica stagionale, le sue ricadute (esacerbazioni) si sviluppano spesso nel periodo autunnale-primaverile.



Cause di ulcere gastriche

Gli scienziati moderni ritengono che lo sviluppo della malattia dell'ulcera peptica sia una violazione del fragile equilibrio tra i fattori di aggressività e i fattori di protezione della mucosa gastroduodenale. Tali fattori di aggressione sono:

  • produzione eccessiva di succo gastrico con i suoi ingredienti essenziali: acido cloridrico e pepsina;
  • riflusso duodenogastric (un colpo di ritorno di contenuti da un duodeno insieme con componenti biliari in uno stomaco);
  • infezione della mucosa gastrica con microbi di Helicobacter pylori (fino al 75% delle ulcere da localizzazione gastrica e oltre il 90% delle ulcere presenti nel duodeno sono associate a questi microscopici microrganismi e le cellule della membrana mucosa sono infiammate e distrutte).

Va notato che non tutte le specie di microrganismi di Helicobacter pylori hanno ulcerogenicità (potenziale capacità di ulcerare). E lontano da tutte le persone infette si sviluppano ulcera peptica e altre malattie associate a questi microbi (cancro dello stomaco, gastrite cronica, linfoma MALT).

I fattori di protezione includono:

  • bicarbonati (sostanze per neutralizzare l'eccesso di acido cloridrico);
  • mucoproteine ​​(muco che copre le cellule della mucosa gastrica):
  • prostaglandine;
  • sufficiente afflusso di sangue alla mucosa gastroduodenale;
  • adeguata immunità alle mucose locali.

In caso di ulcera peptica, l'attività dei fattori di aggressione aumenta sullo sfondo di una carenza o di una funzione insufficiente dei fattori di protezione, che porta alla formazione di difetti ulcerosi.

Inoltre, l'insorgenza o la ricorrenza di ulcera peptica contribuiscono a:

  • cattive abitudini alimentari;
  • stress cronico e acuto o sovraccarico mentale;
  • ereditarietà gravata (nel 15-40% dei pazienti, i parenti stretti hanno anche ulcera peptica di una o altra localizzazione);
  • fumare (rallenta anche la guarigione delle ulcere già formate);
  • abuso di alcool (bevande forti stimolano la produzione di succo gastrico aggressivo);
  • gastrite cronica già esistente con alta attività secretoria (produzione di succo gastrico);
  • problemi ambientali.

Di norma, l'effetto combinato di vari fattori porta alla realizzazione di un difetto genetico esistente (un eccesso di cellule che sintetizzano acido cloridrico o una carenza nella produzione di componenti protettivi del muco).

Classificazione della malattia

Per posizione emettere separatamente:

- ulcere allo stomaco:

  • ulcera cardiaca;
  • ulcera allo stomaco;
  • ulcera antrale;
  • ulcera pilorica;

- ulcere duodenali (localizzate nel duodeno):

  • ulcera da bulbo;
  • ulcera ulcerosa;

- ulcere combinate (che colpiscono contemporaneamente sia lo stomaco che il duodeno).

A seconda delle dimensioni delle grandi ulcere si dividono in:

  • grandi ulcere (più di 2 centimetri di dimensione);
  • ulcere giganti (il loro diametro supera i 3 centimetri).

Durante l'ulcera peptica si distinguono:

  • fase di esacerbazione (recidiva);
  • fase di attenuazione o sbiadimento dell'aggravamento;
  • fase di remissione.



I sintomi di ulcere allo stomaco

L'ulcera peptica è manifestazioni cliniche piuttosto caratteristiche. Pertanto, uno specialista esperto può spesso sospettare questa malattia in base alle lamentele del paziente che è venuto alla reception. Di norma, i pazienti sono preoccupati per:

  • dolore doloroso costante o parossistico nell'area epigastrica (epigastrica) o localizzato immediatamente sotto il processo xifoideo dello sterno, direttamente correlato al cibo (se le ulcere si trovano nella parte cardiaca, appaiono o aumentano letteralmente in pochi minuti, se lo stomaco è affetto, il dolore inizia in mezz'ora o 1 , 5 ore, e nel caso della localizzazione duodenale, si sviluppano a stomaco vuoto e vengono fermati dal cibo);
  • Dolore "notturno" (sono appannaggio di ulcere duodenali e ulcere, formate nell'output della sezione gastrica);
  • Irradiazione o diffusione del dolore nella schiena, nell'ipocondrio o nella regione ombelicale (sintomo non permanente);
  • sensazione di pesantezza, bruciore, traboccamento e fastidio allo stomaco a stomaco vuoto o dopo il cibo;
  • Nausea, che può essere sostituita da vomito abbondante che si verifica al culmine della digestione (circa mezz'ora o 1,5 ore dopo aver mangiato cibo) e porta ad un pronunciato sollievo (scomparsa sia della nausea che del dolore), il vomito contiene cibo mangiato, a volte la bile è visualizzata;
  • violazione della sedia (più spesso c'è una tendenza alla costipazione riflessa durante l'esacerbazione);
  • aumento dell'appetito (a causa dell'aumento della secrezione gastrica);
  • perdita di peso (alcuni pazienti iniziano a ridurre la quantità di cibo mangiato e la frequenza del suo uso a causa della paura di un nuovo dolore);
  • disturbi psico-emotivi (umore basso, ansia eccessiva, aggressività, stanchezza, pensieri suicidi, stress interno, disturbi del sonno).

La malattia di solito si sviluppa gradualmente. Tuttavia, a volte c'è anche un decorso completamente asintomatico della malattia. In questi casi clinici, la malattia debutta con la comparsa di complicanze o cicatrici post-ulcera di vecchia data diventano un risultato inaspettato con l'endoscopia.

Complicazioni di ulcere gastriche

L'ulcera peptica è piena di terribili complicazioni che possono essere fatali. Ognuno di essi è caratterizzato da specifiche caratteristiche cliniche. Queste complicazioni specifiche includono:

  • sanguinamento gastrointestinale (il suo sviluppo è indicato da improvvisa debolezza, sensazione di nausea, vomito nero e feci catramose che cola, perdita di coscienza può essere osservata, mentre i dolori addominali esistenti si fermano);
  • perforazione o perforazione (il processo si estende a tutto lo spessore della parete gastrica o duodenale, attraverso il risultante difetto acuto penetra nella cavità addominale e provoca lo sviluppo di infiammazione peritoneale - peritonite, questa complicazione è accompagnata da intensi dolori "a daga" e tensione muscolare doskomobraznym nel tessuto di supporto) ;
  • penetrazione (penetrazione delle ulcere negli organi adiacenti, più spesso nel pancreas, dopo di che compaiono segni di infiammazione, chiamata pancreatite : la natura e l'irradiazione dei dolori cambiano, non vengono alleviati dai tradizionali farmaci antiulcera);
  • stenosi (grave deformità cicatriziale porta a un restringimento significativo del bulbo duodenale o all'uscita dello stomaco, che manifesta vomito fetido ieri cibo, una significativa perdita di peso, una diminuzione dell'appetito, disturbi metabolici);
  • cancro allo stomaco (la trasformazione maligna si verifica nel 4% dei casi di ulcera gastrica, i suoi segni possono essere l'aumento della perdita di peso, il cambiamento del dolore, la scomparsa della loro connessione con il cibo, l'avversione al cibo, la debolezza progressiva, a volte disturbi della deglutizione o stenosi descritti sopra).

Diagnosi della malattia

Foto di ulcera allo stomaco Già da un esame fisico di un paziente con una recidiva o un debutto di ulcera peptica, uno specialista competente può ottenere informazioni diagnostiche importanti indicative. Con una grave esacerbazione, accompagnata da un forte dolore, i pazienti giacciono su un fianco o sulla schiena con le gambe piegate sulle ginocchia e premono la zona addominale con le mani. Questo aiuta a ridurre la tensione degli addominali. Se il difetto ulcerativo si trova sul retro della parete gastrica, diventa un po 'più facile per i pazienti quando si trovano sullo stomaco e posizionano un cuscino sotto di esso. Questa disposizione riduce la pressione dello stomaco infiammato sul plesso celiaco e riduce significativamente il dolore.

La lingua in tali pazienti è ricoperta da una fioritura bianco-gialla. L'assenza di movimenti della parete addominale che sono sincroni con la respirazione è osservata durante lo sviluppo della peritonite (una conseguenza costante della perforazione delle ulcere gastriche o duodenali). Quando si preme e tocca l'addome, il medico rivela nell'area della proiezione dello stomaco e del duodeno dolore locale limitato e, a volte, tensione muscolare locale. Inoltre, il dolore si trova talvolta nelle zone riflesse (processi spinosi di un certo numero di vertebre toraciche VII - XII - punti Openchowski, ecc.). Se la stenosi cicatriziale pilorododenale si sviluppa quando si tocca la zona epigastrica, è possibile rilevare un rumore specifico di questa complicazione.

Dopo aver analizzato i reclami e i dati degli esami medici, per chiarire la diagnosi sospetta, lo specialista consiglia inoltre un esame completo:

  • L'esame endoscopico (fibroesofagogastroduodenoscopy) è il principale metodo diagnostico che consente di vedere ulcere, determinare la loro posizione, numero, aspetto, dimensione, profondità, cambiamenti infiammatori della mucosa intorno all'ulcera, cicatrici vecchie e fresche, sanguinamento, stabilire contaminazione con batteri Helicobacter pylori, produrre più cicatrici campioni bioptici (campioni di tessuto gastroduodenale) per escludere la trasformazione della mucosa pre-cancerosa e un processo oncologico già sviluppato, eseguire trattamento (arresto del sanguinamento, ulcere gastroduodenali obkalyvanie con cicatrici lente);
  • cromogastroscopia con coloranti a contrasto (rivela la secrezione gastrica in eccesso e la formazione di alterazioni precancerose);
  • analisi morfologica (l'esame microscopico conferma la lesione dell'ulcera, valuta l'intensità dell'infiammazione, i processi atrofico e sclerotico, elimina la degenerazione maligna della mucosa gastrica);
  • fluoroscopia con sospensione di bario contrastante - la tecnica verifica e chiarisce la posizione delle ulcere, le loro dimensioni e profondità, elimina le complicazioni (stenosi, penetrazione), valuta l'attività motoria, la presenza di deformità cicatriziali, infiltrandosi nella parete gastrica dei processi oncologici, ma non può servire come sostituto completo per l'esame endoscopico ;
  • radiografia generale per la rilevazione di aria libera intrappolata nella cavità addominale (un segno specifico di perforazione);
  • metodi per l'individuazione di Helicobacter pylori (metodi istologici, metodi rapidi, semina biopsia per particolari ambienti batteriologici, respiratorie, test sierologici, ecc.);
  • ecografia endoscopica - il metodo viene utilizzato in caso di sospetta formazione di infiltrazione del cancro (ispessimento della parete gastrica);
  • pH-metria: uno studio valuta lo stato della funzione di formazione degli acidi dello stomaco (con un'ulcera peptica di solito è elevata o normale).

Trattamento dell'ulcera allo stomaco

A seconda della situazione clinica specifica, il paziente viene prescritto:

- trattamento conservativo:

  • terapia dietetica;
  • trattamento farmacologico (farmaco);
  • fisioterapia;
  • esercizi terapeutici;
  • erboristeria;

- trattamento chirurgico:

  • procedure chirurgiche minimamente invasive;
  • trattamento chirurgico radicale.

La maggior parte dei pazienti viene trattata in regime ambulatoriale. I pazienti con un'intensa sindrome dolorosa, sospetto di un decorso complicato, sono ricoverati in ospedale con ulcere giganti, profonde e multiple, mancanza di effetto da un'adeguata terapia ambulatoriale e pazienti con una diagnosi poco chiara.

Dieta terapeutica

Con l'avvento di farmaci potenti e altamente efficaci, la dieta è diventata di importanza secondaria nel trattamento dei pazienti con ulcera peptica. Tuttavia, i medici di solito raccomandano che i pazienti aderiscano ad alcune regole nutrizionali. Si riducono ai seguenti requisiti:

  • ai fini del risparmio chimico della mucosa infiammata, dovrebbero essere esclusi tutti gli alimenti marinati, affumicati, piccanti, aspri e eccessivamente salati (compresi pane di segale, mirtilli rossi, prugne, mirtilli rossi, ribes, ketchup, ecc.);
  • sono proibiti i vegetali ricchi di sostanze estrattive (cipolle, ravanelli, aglio, rafano, crescione, ecc.) e i ricchi brodi;
  • Non è consigliabile usare piatti troppo freddi o troppo caldi;
  • il cibo è bollito (asciugatura opzionale);
  • necessario (come una sorta di materiale da costruzione) per la guarigione delle proteine ​​mucose gastroduodenali entra nel corpo di pazienti con una quantità sufficiente di carne magra non magra bollita, pesce magro, albume, soia e latticini, speciali miscele nutrienti proteiche (nutridrink, super 2640, nutrizon, berlamin, nutricomp e altri);
  • nutrizione frazionata (fino a 6 volte al giorno).

La dieta può essere integrata con acque minerali medicinali. Dovrebbero essere a bassa mineralizzazione, con anidride carbonica minima o nulla, con una reazione neutra, alcalina o leggermente acida. Acque minerali come Essentuki n. 4, Jermuk, Borzhomi, Berezovskaya, Slavyanovskaya, Smirnovskaya n. 1 soddisfano questi requisiti. Dovrebbero essere bevuti in una forma leggermente riscaldata dopo 2 ore (per ulcere duodenali e ulcere della parte di uscita dello stomaco) o mezz'ora dopo aver mangiato cibi dietetici (se le ulcere sono localizzate nel corpo dello stomaco). Iniziare il trattamento con un terzo di un bicchiere di acqua minerale alla reception. Successivamente, in condizioni di normale tolleranza, il suo volume viene aumentato a un intero bicchiere.

Trattamento farmacologico

Attualmente ci sono molti farmaci anti-ulcera molto efficaci, quindi una terapia medica competente è la base per il trattamento dei pazienti con ulcera peptica. I regimi raccomandati dai medici possono includere i seguenti gruppi:

- sekretolitiki - significa che ridurre la produzione di acido cloridrico e promuovere la cicatrizzazione delle ulcere:

ü anticolinergici M (platifillina, gastrocepina, metacina, telenzepina, ecc.);

ü H2 (istamina) bloccanti dei recettori (roxacidina, ranitidina, famotidina, nizatidina, piloride, ecc.);

ü i bloccanti della pompa protonica (pantoprazolo, omeprazolo, lansoprazolo, esomeprazolo, rabeprazolo, ecc.) sono i più potenti e moderni di tutti i secretolitici;

- mezzi per la completa eliminazione (eradicazione) dei microrganismi di Helicobacter pylori (schemi di eradicazione efficaci sono combinazioni di bloccanti di pompa protonica con antibiotici individuali (tetraciclina, claritromicina, levofloxacina, metronidazolo) e preparati contenenti bismuto);

- antiacidi assorbibili e non assorbibili, che consentono di neutralizzare l'acido cloridrico in eccesso e arrestare lo spasmo muscolare (renny, protab, maalox, gastal, almagel, compensato, phosphalugel, gelusil, Gaviscon, ecc.);

- gastrocitoprotettori che aumentano la resistenza della mucosa gastroduodenale:

  • preparazioni di bismuto colloidale (ventrisol, de-nol, ecc.);
  • sucralfato;
  • citoprotettori che stimolano la formazione di muco protettivo (citostech, carbenoxolone, enprostil, ecc.);
  • smect (forma un film protettivo);
  • preparazioni astringenti e avvolgenti (vikair, vikalin, ecc.);

- riparanti, stimolando il ripristino della mucosa gastroduodenale e cicatrici di ulcere (solcoseryl, gastrofarmaco, olio di olivello spinoso, acemina, keleflon, eden, retabolil, ecc.);

- farmaci psicotropi (Elenium, diazepam, seduxen, infusione di motherwort e valeriana).

Il ruolo chiave è svolto dai secretolitici e dalla terapia di eradicazione. I restanti farmaci sono integratori. La durata del decorso dei farmaci antisecretori è determinata dalla dimensione, dalla quantità, dalla profondità, dalla localizzazione dei difetti ulcerativi, dallo stato della mucosa gastroduodenale circostante e dalle malattie correlate. Di solito va da 2 a 8 settimane. L'efficace eradicazione dei microrganismi di Helicobacter pylori può prevenire ulteriori recidive di ulcera peptica.

Un trattamento adeguato porta alla rapida scomparsa del dolore (a volte dopo 3 giorni), ma il sollievo dal dolore non significa la guarigione delle ulcere e non consente di fermare il farmaco prescritto dal medico. Esame endoscopico per valutare il successo del trattamento, generalmente raccomandato dopo 4 (ulcere duodenali) o 6 (ulcere gastriche) settimane.

Procedure fisioterapeutiche

Le tecniche di fisioterapia dimostrano la loro efficacia in combinazione con il trattamento farmacologico obbligatorio. Они способствуют уменьшению болей, улучшают местное крово- и лимфообращение, обладают противовоспалительным воздействием, ускоряют восстановление гастродуоденальной слизистой.

На пике обострения заболевания пациентам обычно назначают микроволновую терапию, синусоидальные токи, диадинамические токи, ультразвук, магнитотерапию, гальванизацию, электрофорез с папаверином, новокаином или даларгином, гипербарическую оксигенацию.

В период стихания обострения разрешаются торфяные, парафиновые, грязевые, озокеритовые аппликации на подложечную (эпигастральную) область, гальваногрязь, УВЧ, электрофорез с теми же лекарственными средствами, валериановые ванны или ванны с минеральной водой.

Противопоказаниями к применению любых физиотерапевтических процедур служат все осложнения (см. выше) язвенной болезни.

Лечебная физкультура

Правильно подобранные комплексы нехитрых гимнастических упражнений могут:

  • стабилизировать нервную регуляцию гастродуоденальной зоны;
  • увеличить локальное кровоснабжение и окислительно-восстановительные процессы в слизистой;
  • поднять мышечный тонус (общий и местный);
  • улучшить психоэмоциональный статус пациентов;
  • оказать общетонизирующий эффект.

Во избежание осложнений и усиления болей занятия начинают в период стихания обострения недуга. Гимнастический комплекс должен составляться индивидуально для каждого пациента. Больным показаны общеразвивающие и дыхательные упражнения (динамические и статические). Кроме того, после наступления ремиссии применяются особые упражнения для брюшного мышечного пресса с осторожным увеличением нагрузки.

Хороший эффект оказывают занятия лечебной физкультурой в бассейне, терренкур (ходьба) на свежем воздухе, дозированные спортивные игры (кегельбан, крокет, бадминтон и др.).

Фитотерапия

Фитотерапия не заменяет медикаментозное лечение. Она увеличивает его эффективность. В случае язвенной болезни правильное использование лекарственных растений (в качестве дополнения к принимаемым лекарственным препаратам) позволяет:

  • уменьшить интенсивность имеющегося воспаления;
  • справиться с болью;
  • защитить гастродуоденальную слизистую от факторов агрессии;
  • улучшить снабжение гастродуоденальной слизистой питательными веществами;
  • стимулировать заживление язв;
  • нормализовать стул.

Gli effetti anti-infiammatori hanno costi di guarigione, tra cui erba di San Giovanni, achillea, calendula, ecc. Il ruolo degli antispastici naturali può essere menta, maggiorana, camomilla, aneto. Eliminando lo spasmo dei muscoli della muscolatura liscia gastrica, queste meravigliose piante medicinali alleviano il dolore. L'azione avvolgente è inerente alla liquirizia, al pomo, al seme di lino. Celidonia, cicoria, salice-erba, borsa da pastore, radice di bardana contribuiscono a ulcere a tutti gli effetti. Per facilitare la sedia, puoi applicare l'olivello spinoso, lo zhoster, il rabarbaro, l'orologio a tre foglie, ecc.

Le citate piante medicinali sono raccomandate per essere utilizzate sotto forma di infusi, decotti, fitoapplicazioni sulla parete addominale e bagni terapeutici. Non si deve dimenticare che la fitoapplicazione è severamente vietata per sanguinamento, gravidanza (tutti i periodi), febbre, eventuali malattie oncologiche.

Procedure chirurgiche minimamente invasive

Se durante l'esame endoscopico di controllo risulta che le ulcere non sono guarite, e il trattamento completo eseguito è stato adeguato, in alcuni casi la terapia tradizionale è integrata con procedure mediche endoscopiche. Questi possono includere:

  • applicazione di un difetto direttamente ulcerativo di farmaci (eikonol, ecc.) o di colla medica attraverso uno speciale catetere in Teflon inserito nel canale di biopsia dell'apparato endoscopico;
  • ulcere gastroduodenali locali obkalyvanie (attraverso l'endoscopio con un ago speciale direttamente nelle droghe iniettate di mucosa (riparanti, antiossidanti, immunomodulatori): dalargin, solcoseryl, eikonol, oksiferriskorbon, interferone, roncoleukin, ecc.);
  • terapia laser intragastrica (le ulcere attraverso l'endoscopio sono irradiate con un laser a bassa energia: argon, krypton, a vapore di rame, elio-neon, elio-cadmio);
  • irradiazione di ulcere con luce rossa incoerente da una lampada alogena.

Lo svantaggio principale per i pazienti di queste tecniche è il fatto che sono necessarie manipolazioni endoscopiche sgradevoli ripetute e frequenti per un trattamento efficace.

Chirurgia radicale

Al giorno d'oggi, i medici devono ricorrere al trattamento chirurgico dei pazienti con ulcera peptica nello sviluppo di complicazioni di questa malattia o in assenza di qualsiasi effetto da tutti i possibili metodi di terapia conservativa complessa.

In caso di sanguinamento, un vaso sanguigno sanguinante viene cucito o viene eseguita la resezione gastrica (nella parte in cui si trova l'ulcera), o la vagotomia (il nervo vago è stimolato a stimolare la produzione acida dello stomaco) con pilorosoplastica.

Se il paziente ha sviluppato una perforazione ulcerosa, i chirurghi possono eseguire una resezione di una parte dello stomaco con il difetto risultante, eseguire la vagotomia con piloroplastica o chiudere il difetto. A volte combinare diverse tecniche.

Nel caso di stenosi scompensata, il medico resect lo stomaco o impone gastrojejunostomy (una fistola tra il digiuno e lo stomaco).

Nei casi di ulcera peptica o ulcera peptica non complicata, viene utilizzata la resezione gastrica o la vagotomia con piloroplastica.

Prevenzione delle ulcere gastriche

Per evitare l'ulcera peptica, è necessario smettere di fumare, non abusare di bevande alcoliche, normalizzare la dieta, non dimenticare il riposo adeguato, evitare lo stress. Inoltre, se il paziente soffre di gastrite cronica e ha una maggiore funzione di formazione degli acidi dello stomaco, allora ha bisogno di sbarazzarsi di microrganismi di Helicobacter pylori.

Se l'ulcera peptica si è già sviluppata, oltre alle misure già menzionate (al fine di prevenire le sue possibili esacerbazioni), dovresti discutere con il tuo medico le tattiche di comportamento nella ripresa del dolore allo stomaco. Ad esempio, alcuni pazienti sono talvolta consigliati di assumere farmaci antisecretori in modo continuo o "su richiesta".

I medici ritengono completa la remissione di ulcera peptica se entro tre anni o più il paziente non ha assolutamente alcun segno del suo peggioramento.


| 15 gennaio 2014 | | 13 948 | Senza categoria
  • | Murka | 12 ottobre 2015

    Grazie per le informazioni. mal di stomaco, ma capisco che non puoi fare a meno di un dottore (

  • | Oxy | 12 ottobre 2015

    Murka, assicurati di andare dal dottore. mio marito ha avuto un'ulcera allo stomaco con dolore e ha iniziato (poi il bruciore di stomaco si unì e lo mandai all'ospedale). se inizi la cura in tempo, andrà tutto bene. il marito, ad esempio, mangia anche tutto un po 'dopo il trattamento, sebbene temesse di dover seguire una dieta rigida fino alla fine della sua vita. Si sente benissimo, è passato più di un anno dal trattamento.

Lascia il tuo feedback