Congestione nasale: cause, trattamento Costantemente imbottito e senza respirare il naso di un bambino, cosa fare?
medicina online

Congestione nasale: cause, trattamento

contenuto:

Naso stufato cosa fare La congestione nasale è un problema serio, per il quale la qualità della vita è significativamente ridotta, lo stato di salute soffre, il sonno è disturbato e sorgono complicazioni. Una persona che respira costantemente attraverso la sua bocca è costretta a usare gocce di vasocostrittore e spray per poter lavorare normalmente e riposare di notte. Tale soluzione del problema porta all'aggravamento della situazione e allo sviluppo di complicazioni, già dal lungo e incontrollato apporto di gocce, che non eliminano la causa della malattia.



Perché il naso non respira?

Le cause della congestione nasale possono essere molte. Ognuno di loro richiede il proprio trattamento.

I motivi principali includono:

  • curvatura congenita o acquisita del setto nasale;
  • rinite cronica;
  • sinusite cronica ( antritis , sinusite , etmoidite, sfenoidite);
  • reazioni allergiche (rinosinusopatia di natura allergica, quando la mucosa nasale e i seni paranasali hanno un'alta reattività);
  • poliposi del naso e dei seni;
  • adenoidi (bambini età - da tre a 10 anni);
  • gonfiore del naso e dei seni.
Attenzione!

Stabilire in modo indipendente la diagnosi non è possibile! L'automedicazione è inaccettabile! Assegnare all'algoritmo di trattamento, che dovrebbe essere completo, dovrebbe essere solo uno specialista qualificato con esperienza. La terapia viene effettuata solo dopo numerosi studi di laboratorio e diagnostici, tenendo conto del risultato ottenuto, dell'età del paziente, delle caratteristiche individuali dell'organismo, della presenza di alcune malattie associate.

Perché è urgente intervenire al primo segnale di congestione nasale?

Una persona che ha costantemente un cattivo respiro, sente sensazioni di gola spiacevoli e spiacevoli, normalmente non può dormire e dormire, russare e soffocare nel sonno. Ci sono mal di testa, picchi di pressione sanguigna. Ciò è dovuto alla costante carenza di ossigeno, poiché l'ossigeno nel cervello arriva in quantità insufficiente. Gradualmente ridotta attività vitale.

La congestione nasale temporanea si sviluppa sullo sfondo di ARVI. In tali casi, con il recupero, la respirazione nasale è completamente ripristinata, a condizione di un trattamento adeguato. Se durante questo periodo si abusa di spray vasocostrittori e gocce, la congestione nasale può costituire una complicazione dell'uso di questi agenti. Tali fondi possono essere utilizzati non più di 5-7 giorni dall'insorgenza della malattia, solo al fine di una migliore dimissione della secrezione nasale, che, se accumulata nei seni, contribuisce allo sviluppo di complicazioni, come l'otite o l'eustachitis.

Il naso è arruffato, nessun naso che cola: ragioni?

La congestione nasale è più spesso una conseguenza dell'infiammazione delle prime vie respiratorie. Tale congestione è quasi sempre accompagnata dallo scarico dai seni nasali. Ma se non c'è rinite e il naso non respira? Una persona non sente di avere un'infezione virale respiratoria acuta e i sintomi lo stanno sconcertando.

Tali problemi sono frequenti. La causa più comune di congestione nasale in assenza di sintomi caratteristici di un raffreddore o influenza è la presenza di rinite vasomotoria o una curvatura del setto nasale.

La membrana mucosa del naso è organizzata in modo tale da avere una significativa rete di vasi sanguigni (vascolarizzati). Le navi hanno una parete muscolare innervata dal sistema nervoso autonomo. Se un'infezione è parassitaria sulla mucosa nasale, le terminazioni nervose delle fibre nervose sono irritate. Il risultato è una dilatazione costante dei vasi sanguigni, che porta alla congestione nasale.

Diagnosi della congestione nasale

Per risolvere il problema, è necessario stabilire la causa esatta della sua causa.

Ciò richiede consultazione e medico ENT.

Il medico ENT esegue un esame esterno degli organi ENT:

  • utilizzando la rinoscopia anteriore;
  • mezofaringoskopii;
  • otoscopia.

Se necessario, vengono nominati ulteriori studi, in particolare:

  • Esame a raggi X dei seni paranasali (per chiarire la localizzazione del processo infiammatorio);
  • tomografia computerizzata (secondo le indicazioni individuali).

L'esame a raggi X e la tomografia computerizzata sono metodi informativi che consentono una diagnosi accurata e vengono mostrati nei casi in cui i metodi conservativi hanno fallito e viene discussa la possibilità di tattiche di trattamento chirurgico.

Qual è la sfida per il tuo dottore?

Affinché il trattamento abbia successo, è necessario ridurre il gonfiore della mucosa nasale, per la quale è impossibile respirare normalmente. Il prossimo compito è risolvere la radice del problema, che porta alla formazione della patologia.

I moderni metodi di trattamento prevedono l'uso di una serie di metodi fisioterapici, tra cui ultrasuoni, laser terapia, elettroforesi, ecc. Il paziente deve tenere conto che in un certo numero di cliniche mediche vengono offerte varie tecniche chirurgiche senza tentare un trattamento conservativo.

Naso: trattamento

Con il solito raffreddore non pone alcuna difficoltà. La catena di farmacie offre una vasta gamma di fondi appositamente progettati per questo scopo, dai più economici ai più costosi. Le gocce vasocostrittive economiche sono popolari, per esempio, Naphthyzinum, Oxmetazolin, Otrivin, eccetera.

Se la congestione nasale si preoccupa per più di sette giorni, si è formata una costante dipendenza da agenti vasocostrittori e il problema non scompare, è necessario contattare uno specialista ORL.

Attenzione!

Con l'uso illetterato ea lungo termine di farmaci vasocostrittori, si sviluppa la rinite. La rinite medica è una costante congestione nasale durante il giorno e la notte, quando l'uso di gocce e spray speciali non è più efficace e il naso "non si apre". Con l'azione sistemica di questi farmaci causano l'interruzione del sistema cardiovascolare, salti di pressione sanguigna e atrofia della mucosa nasale.

Il metodo più comune di trattamento delle malattie causate da un'infezione da agenti patogeni è la prescrizione della terapia antibiotica. Se gli antibiotici non danno un effetto, allora la malattia non ha una natura infettiva.

La rinite vasomotoria non può essere curata con antibiotici. Spesso si può sentire che la rinite vasomotoria è associata alla dissociazione neurovegetativa. Questo non è del tutto vero.

La mucosa del tratto respiratorio superiore ha le sue caratteristiche. Non è soggetto a riabilitazione da agenti antibatterici classici, perché è stata sviluppata la tattica del trattamento della rinite vasomotoria con l'aiuto di metodi chirurgici.

Congestione nasale durante la gravidanza

Le donne che portano il frutto hanno un sacco di stress sul corpo. I problemi di respirazione sono una lamentela frequente su tutte le fasi della gravidanza, in particolare le preoccupazioni di congestione nasale molte donne nell'ultimo trimestre.

Perché tali denunce appaiono in donne in gravidanza? Se un naso che cola non è associato a un comune raffreddore o a una malattia virale, questo è uno dei disturbi delle donne in gravidanza, come ad esempio la comparsa di tossicosi o l'aumento della pigmentazione della pelle. A causa della sua prevalenza, la congestione nasale in gravidanza è chiamata rinite nelle donne in gravidanza.

La congestione nasale si verifica durante l'irritazione e l'infiammazione nei seni, cioè le sue cause sono le stesse delle reazioni allergiche.

In questa occasione, gli esperti sono quasi unanimi nel loro parere: la secrezione nasale e le difficoltà respiratorie sono causate da cambiamenti nei livelli ormonali nel corpo di una donna incinta. Poiché la placenta produce un'enorme quantità di ormone estrogeno, aumenta la produzione di muco e provoca il gonfiore delle strutture ossee della cavità nasale.

Una delle cause della congestione nasale è l'aria interna troppo secca, nelle donne in gravidanza la percezione è aggravata, perché la membrana mucosa reagisce immediatamente. In questo caso, è bene acquistare uno speciale umidificatore moderno e di facile utilizzo, utile quando il bambino è nato.

Vasocostrittore cade durante la gravidanza

Non sono raccomandati mezzi vasocostrittori speciali nel periodo di gestazione. Colpiscono il sistema cardiovascolare, aumentano la pressione sanguigna e formano una rapida dipendenza. Se una donna incinta inizia a usare tali mezzi, lei "si siede" su di loro per l'intero periodo della gravidanza.

Dovresti provare semplici metodi non farmacologici:

  • bere una quantità adeguata di acqua di qualità, che aiuta a idratare la mucosa nasale;
  • risciacquare il naso con acqua fredda salina, infusi di erbe (consultare un medico);
  • mantenere un normale livello di umidità nella stanza, monitorare la pulizia dell'aria e effettuare una pulizia a umido regolare.

Dobbiamo trovare un cuscino comodo, non troppo alto e non troppo piatto. Ora nella rete commerciale apparivano comodi cuscini "intelligenti", ricordando le pieghe del corpo. Tale cuscino allo stesso tempo risolve i problemi e l'osteocondrosi cervicale.

Quando l'edema della mucosa nasale nelle donne in gravidanza è ben aiutato da un paio di patate bollite sotto forma di inalazione. Questo trattamento non ha controindicazioni ed effetti collaterali.

In caso di congestione nasale causata da malattia respiratoria acuta, è necessario consultare un medico. È possibile effettuare inalazioni di aglio e cipolle in assenza di un'allergia a loro.

Se una donna incinta non riesce a dormire senza agenti vasocostrittori, è meglio usare gocce di vasocostrittore pediatrico, ad esempio Nazivin.

Congestione nasale nei bambini

Nell'infanzia questo problema si verifica spesso. Poiché questo sintomo può essere una manifestazione di molte malattie, dovresti consultare un medico e condurre studi completi.

Se il bambino non ha il raffreddore, quindi, molto probabilmente, questa è una manifestazione di una reazione allergica. Quindi, in primavera, al momento della fioritura delle piante, lo scarico dal naso e dal naso "depone" nei bambini e negli adulti. Con una più forte manifestazione di allergia alla congestione, grave gonfiore, prurito, bruciore, lacrimazione, starnuti indomabili e forte mal di testa. La durata del naso che cola stagionale circa da due a tre settimane, poi passa senza trattamento. Se i reclami durante questo periodo sono dolorosi, dovresti visitare un allergologo e seguire un corso di terapia.

Le adenoidi sono la ragione più comune per cui un bambino non riesce a respirare attraverso il naso.

Con uno stato di difficoltà respiratoria a lungo termine, si forma un caratteristico tipo di faccia "adenoide", il costante accumulo di infezione nelle vie nasali porta a serie complicazioni, l'udito si riduce.

I bambini che soffrono di congestione nasale non possono descrivere la loro condizione. I genitori dovrebbero essere attenti alle manifestazioni del comportamento cambiato del bambino - letargia, difficoltà ad addormentarsi, frequenti risvegli notturni, stati d'animo, pianto, perdita di appetito.

Cosa fare con la congestione nasale in un bambino sotto 1 anno?

Se il bambino è allattato al seno, con un naso chiuso, può iniziare a rifiutare il seno. Dovresti contattare immediatamente il tuo pediatra.

Attenzione!

Non applicare farmaci senza la consultazione del pediatra! Gocce nasali e agenti vasocostrittori sono anche medicinali, il cui scopo deve essere effettuato da un medico dopo un esame esterno e un'anamnesi.

Alle misure terapeutiche e preventive includono:

  • umidificatore per interni (o spray per acqua convenzionale);
  • arrossamento dei passaggi nasali.

Come lavare il naso al bambino?

Utilizzare acqua bollita ordinaria o soluzioni speciali per l'igiene dei passaggi nasali, inclusi minerali e sali. Tali soluzioni sono il più vicino possibile all'acqua di mare nella loro composizione.

Soluzione per uso domestico: un cucchiaino di sale marino in un bicchiere di acqua bollita a temperatura ambiente o leggermente più alto. Il lavaggio viene effettuato mediante siringa alternativamente in ciascun passaggio nasale. La bocca del bambino dovrebbe essere aperta.

Si consiglia di eseguire la procedura da quattro a cinque volte al giorno, preferibilmente prima di ogni poppata e poco prima del sonno diurno e notturno.

L'inalazione è semplice ed efficace

L'inalazione è un metodo semplice ed economico per trattare la congestione nasale a casa. Bene aiuta decotto di foglie o erbe, per esempio, eucalipto o inalazione di oli essenziali antisettici di buona qualità che vengono aggiunti all'acqua. Il tempo dell'inalazione dei bambini - non più di 5-10 minuti.

Se il bambino è troppo piccolo o si rifiuta di eseguire la procedura, puoi usare unguenti a base di ingredienti naturali. Spalmano non solo le ali della cavità nasale, ma anche il whisky del bambino. L'effetto riscaldante contribuisce alla separazione del muco e alla "stappatura" del naso.

Raccomandazioni del dottore. Se la congestione nasale in bambini e adulti non è alleviata a causa di procedure domiciliari e la sua causa è sconosciuta, è necessario consultare uno specialista.


| 23 maggio 2015 | | 1,686 | Sintomo del manuale
Lascia il tuo feedback